Notebookcheck

Recensione dell'Ultrabook Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch

Un giocattolo esclusivo. Il gingillo perfetto per l'amministratore delegato? Leggero e sottile, equipaggiato con gli eccellenti dispositivi di input ThinkPad e con uno schermo HD+ dall'elevato contrasto. Abbiamo esaminato da vicino la versione touch. Lenovo avrà usato uno schermo IPS questa volta?
Sebastian Jentsch, Stefanie Voigt (traduzione a cura di Alessandro De Blasis), 🇺🇸 🇩🇪 ...
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch (N3NAQGE): I manager saranno disposti a sborsare 2000 Euro (~$2591) per questo touchscreen di prima scelta?
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch (N3NAQGE): I manager saranno disposti a sborsare 2000 Euro (~$2591) per questo touchscreen di prima scelta?

Per la recensione originale in Tedesco cliccare qui.

Pochi mesi fa abbiamo testato il modello Lenovo di lusso pensato per il top manager e per i dirigenti. L'X1 era ed è un sottile ultrabook molto leggero con dispositivi di input eccellenti, lunga autonomia ed un buon schermo HD+. Adesso il produttore ha migliorato i dispositivi di input aggiungendo una terza dimensione, ossia, installando un touchscreen multi-touch.

Queste sono ragioni sufficienti per spingerci a dare una seconda occhiata a questo prodotto. Lenovo avrà cambiato il pannello TN con uno IPS dagli angoli di visualizzazione migliori con la scusa dell'upgrade al touch? I pannelli IPS sono diventati ormai uno standard per i modelli premium da oltre 1200 Euro (~$1554). Sono infatti presenti nell'Asus UX31A (FHD) da 13.3 pollici così come nell'Acer Aspire S7 (FHD) da 13.3 pollici nella versione touch. Il Samsung Series 9 900X4B da 15 pollici si basa invece su uno schermo PLS simile all'IPS e con risoluzione HD+. 

Parliamo dei concorrenti: non avevamo ancora visionato ultrabook touch specifici per l'utenza business. Solo pesanti convertibili come il Fujitsu Stylistic Q702, Lifebook T902, e ThinkPad Twist S230u. L'X1 Touch è il primo. Perciò, includeremo anche dispositivi non touch. L'HP Folio 9470m (non-touch) appartiene alla categoria degli ultrabook business, ma viene surclassato nella comparativa degli schermi per l'inferiore schermo TN con risoluzione HD (spazio dei colori ridotto, basso contrasto). Il più economico ThinkPad T430u (approssimativamente 900 Euro, ~$1166) dispone anch'esso di un semplice pannello TN. Il Dell Latitude 6430u non fa differenza. Comunque, testeremo al più presto la versione HD+. L'X1 avrà buone chances per trionfare ancora una volta?

Le aspettative sono alte. Dopo tutto, i rivenditori vi consegneranno il nobile e sottile apparecchio per non meno di 2000 Euro (~$2591) sullo scontrino (versione N3NAQGE: Core i7-3667U & 240 GB SSD). Non proseguiremo con i dettagli sulla qualità costruttiva, sulla connettività o sulla tastiera e gli altri dispositivi di input (touchpad & puntatore) cominceremo invece col parlare dello schermo. Ci riferiremo alla recensione del Lenovo X1 Carbon per i dettagli su questi punti. Ci occuperemo anche delle prestazioni (SSD Intel al posto di quello SanDisk, Core i7 invece dell'i5), oltre che dell'ergonomia e dell'autonomia come al solito.

Schermo

Multi-touch capacitivo
Multi-touch capacitivo

Lenovo, in modo esclusivo equipaggia l'X1 con uno schermo HD+. I suoi 1600x900 pixels danno però un'impressione di obsolescenza se confrontati con i 1920x1080 pixels di alcuni ultrabook per utenti finali dalla fascia di prezzo più bassa. Comunque, l'X1 se la cava bene contro l'HP Folio 9470m, il Dell Latitude 6430u (con l'opzione HD+ TFT) ed il ThinkPad T430u menzionato nell'introduzione con schermo HD+. Solo il Dell offre una versione HD+ per il suo ultrabook business al momento.

Fortunatamente lo schermo ha un trattamento antiriflesso. Non è cosa frequente nei notebook multi-touch. Tutti i modelli concorrenti hanno schermi riflettenti. Il Fujitsu T902 (convertibile classico di tipo "piega e gira") ed il Q702 (PC con dock tastiera) recentemente ha dimostrato che il touch può funzionare anche su modelli anti riflesso.

L'esemplare in test ha un leggero rivestimento anti riflesso, il che significa che riflessi forti come una lampada dietro l'utente resteranno visibili. La superficie touch rende la cornice dello schermo superflua. Infatti, l'X1 ha uno schermo bordo-bordo che copre l'intera superficie. E' circondato da una copertura in gomma dura larga circa 3 mm che toccherà con la base da chiuso. 

Lenovo non ha cambiato lo schermo TN LP140WD2. Il contrasto di 885:1 ed il  black value di 0.33 cd/m² sono comunque molto migliori. Il predecessore non-touch aveva una luminosità simile, ma il contrasto ed il black value non erano così buoni (LEN40A2, LG LP140WD2_TLE2: 645 e 0.468).

277
cd/m²
276
cd/m²
267
cd/m²
302
cd/m²
292
cd/m²
287
cd/m²
279
cd/m²
254
cd/m²
263
cd/m²
Distribuzione della luminosità
LP140WD2 TLE2
X-Rite i1Pro 2
Massima: 302 cd/m² Media: 277.4 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 84 %
Al centro con la batteria: 225 cd/m²
Contrasto: 885:1 (Nero: 0.33 cd/m²)

Lo spazio dei colori non copre l'sRGB, il quale dissuaderà i professionisti dell'editing. Lo stesso vale per il più ampio AdobeRGB ma in maggior misura. Contrariamente alla versione non-touch, lo spazio dei colori è spostato solo in maniera marginale. La generale, forte caratteristica giallognola si nota ancora (screenshot 4). Neanche i concorrenti sono il massimo. L'HP 9470m copre solo la metà dell'sRGB e l'Asus Zenbook UX31A Touch è in pari con l'X1. Solo il Samsung 900X4B copre uno spazio maggiore anche se non arriva a coprire l'sRGB.

ThinkPad X1 Carbon Touch vs. sRGB(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. sRGB(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. AdobeRGB(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. AdobeRGB(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. HP 9470m HD(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. HP 9470m HD(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. X1 Carbon Non Touch(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. X1 Carbon Non Touch(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. Samsung 900X4B HD+(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. Samsung 900X4B HD+(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. Asus UX31A Touch FHD(t)
ThinkPad X1 Carbon Touch vs. Asus UX31A Touch FHD(t)

Abbiamo misurato lo schermo con uno spettrofotometro prima e dopo la calibrazione. Lo strumento CalMAN usa appunto lo spettrofotometro xrite i1 Pro per analizzare l'accuratezza dei colori e della scala di grigi in relazione all'sRGB (spazio dei colori obbiettivo). I risultati sono chiaramente migliori rispetto all'X1 non-touch quando si vanno a confrontare non le impostazioni di fabbrica, ma gli schermi già calibrati. L'X1 Touch riproduce perfettamente la scala di grigi. Solo gli schermi più luminosi hanno un DeltaE2000 di tre su quattro. Quelli più scuri non mostrano differenze tra le sfumature di grigio sRGB. Il punto di bianco del CCT 7052 è molto vicino a quello ideale di 6500K.

L'accuratezza dei colori continua con questo trend positivo ma non riesce a sorpassare l'X1 non-touch. Il predecessore ha un misurabile ma non pratico vantaggio visuale. Infatti, l'esemplare da noi testato ha un bilanciamento RGB molto buono che devia leggermente solo nel blu e nel verde (DeltaE2000 di cinque su sette).

Quando detto finora dimostra che vale la pena di calibrare lo schermo quando si tratta di un modello di fascia alta. Il ciano era ampio ed il segno della scala di grigi aveva un DeltaE2000 pari a dieci. Dobbiamo segnalare che l'HP Folio 9470m, il Dell Latitude 6430u (con schermo opzionale HD+ TFT) ed il ThinkPad T430u non possono competere con queste prestazioni nella rappresentazione dei colori. I concorrenti IPS, come l'UX31A Touch (FHD) raggiungono la stessa saturazione dei colori ma falliscono nella scala di grigi (DeltaE2000 pari a otto).

Scala di grigi non calibrato
Scala di grigi non calibrato
Accuratezza dei colori non calibrato
Accuratezza dei colori non calibrato
Saturazione dei colori non calibrato
Saturazione dei colori non calibrato
Scala di grigi calibrato
Scala di grigi calibrato
Accuratezza dei colori calibrato
Accuratezza dei colori calibrato
Saturazione dei colori calibrato
Saturazione dei colori calibrato

L'utilizzo in mobilità è abbastanza soddisfacente, l'abbiamo appurato durante il nostro viaggio in treno per recarci al CeBit, in stazione, nella zona dedicata alla stampa ed anche all'esterno. Contrariamente a tutti i notebook touch per gli utenti finali, lo schermo non solo è bello e luminoso ma ha anche un rivestimento anti riflesso. I riflessi si notano anche se risultano smorzati (ad esempio una luce al neon sopra l'utente). Non si potrà quindi stare seduti al sole nonostante la buona luminosità dello schermo.

Chi desiderasse uno schermo molto luminoso sarà felice del Samsung Series 9 900X4B-A01DE: 361 cd/m². L'HP Folio 9470m ed il Dell Latitude 6430u hanno una luminosità di sole 200 cd/m² con i loro schermi opachi. L'effetto "porta sullo schermo" descritto da alcuni utenti del forum relativamente alla recensione del precedente modello è stata eliminata.

Esterno, sole, vista laterale, riflessi
Esterno, sole, vista laterale, riflessi
Esterno, sole, vista frontale
Esterno, sole, vista frontale
Esterno, vista laterale, sfondo riflesso
Esterno, vista laterale, sfondo riflesso
Esterno, da sotto, angoli di visualizzazione ridotti
Esterno, da sotto, angoli di visualizzazione ridotti

Lenovo descrive lo schermo da 14 pollici "ampia visualizzazione" ma, come nell'X1 non-touch, ha optato per la tecnologia TN. Gli ultrabook concorrenti con schermi IPS o PLS hanno angoli di visualizzazione decisamente migliori, specialmente sul piano verticale (vedi foto). Comunque, solo il Samsung Series 9 900X3C o l'Asus UX31A Touch (entrambi 13.3 pollici non lucidi) sono allo stesso livello tra i prodotti business.

Gli angoli di visualizzazione sono praticamente identici a quelli dell'X1 non touch. E' possibile deviare dino a circa 70 gradi orizzontalmente. Comunque, le immagini non si invertono oltre questo punto. Al contrario si nota un alone giallognolo e le immagini diventano illeggibili. I concorrenti HP e Dell non sono allo stesso livello ed infatti le immagini degradano dopo i 45 gradi. I già pallidi colori dei concorrenti invertono rapidamente e niente è leggibile a 70 gradi.

Le possibilità del nostro X1 sono limitate verticalmente. Le immagini iniziano ad invertirsi dopo 15 gradi e le scritte non sono più ben leggibili superati i 40 gradi. Comunque, gli ampi angoli di visualizzazione orizzontali, permetteranno anche ad un altro spettatore posto di lato all'utilizzatore del notebook, di vedere bene le immagini sullo schermo.

Angoli di visualizzazione: Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch (TN, HD+)
Angoli di visualizzazione: Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch (TN, HD+)
Angoli di visualizzazione: Asus Zenbook UX31A Touch (IPS, FHD)
Angoli di visualizzazione: Asus Zenbook UX31A Touch (IPS, FHD)

Prestazioni

I potenziali acquirenti non hanno scelta. La versione top dell'X1 Carbon avente SSD Intel da 240 GB è dotata di una CPU Intel Core i7-3667U 2-3.2 GHz (Turbo). Si tratta, attualmente, del più veloce processore a basso voltaggio con TDP (thermal design power) di 17 watts. Supera il 3517U dell'Aspire S7. La sola CPU alternativa è un i5-3427U 1.8 - 2.8 GHz, come quello del Fujitsu LifeBook U772, e del ThinkPad X1 Carbon Non-Touch.

Il processore ha un controller di memoria DDR3 oltre alla HD 4000. 2 x 4096 MB di RAM sono saldati direttamente sulla scheda madre, rendendo impossibile ogni futuro upgrade. L'X1 non ha cover di manutenzione. L'SSD installato come modulo mSATA può essere sostituito rimuovendo la parte superiore. Molte immagini dell'X1 aperto sono visibili nella recensione dell'X1 Carbon.

System info CPUZ CPU
System info CPUZ Cache
System info CPUZ Mainboard
System info CPUZ RAM
System info CPUZ RAM SPD
System info GPUZ HD 4000
System info HWinfo summary
DPC Latency: Idle OK
Informazioni di Sistema: Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch

Processore

Cinebench R11.5 Multi @3.0 GHz stable
Cinebench R11.5 Multi @3.0 GHz stable
Cinebench R11.5 OpenGL @1100 MHz stable
Cinebench R11.5 OpenGL @1100 MHz stable

Abbiamo già visto questo processore i7 nell'EliteBook 2170p. Se si riusciva a raffreddarlo sufficientemente in un notebook da 11.6 pollici e senza rallentamenti (throttling), allora dovrebbe funzionare al meglio anche all'interno di un 14 pollici. Abbiamo verificato il funzionamento del Turbo Boost mediante i benchmark CPU di Cinebench. Come in precedenza, la CPU eroga una potenza stabile almeno al clock standard di 2.0 GHz (i7-3667U).

Durante i test multi-core della CPU, il clock è rimasto stabile a 3.0 GHz (Turbo: teoricamente fino a 3.2 GHz), un risultato molto buono. Lo stesso vale per il carico single-core. A parte quello dell'EliteBook 2170p che ha la stessa CPU, questo si tratta del miglior risultato ottenuto finora. L'utente non dovrà rinunciare alle prestazioni durante il funzionamento a batteria. I test R11.5, inclusi OpenGL tramite GPU, sono terminati con lo stesso risultato.

Anche il Turbo della GPU ha funzionato stabilmente a 1100 MHz. Il punteggio OpenGL  corrisponde alle altre HD 4000 che usano memoria dual-channel. Il Samsung 900X4B e l'HP EliteBook Folio 9470m non ce l'hanno e quindi hanno punteggi del 22 e del 36% inferiori. L'identico, in termini di CPU e GPU, EliteBook 2170p ottiene punteggi esattamente uguali.

Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
5591 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
11387 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
6240 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.33 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
2.96 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
15.52 fps
Aiuto
Cinebench R11.5
CPU Multi 64Bit (ordina per valore)
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE
2.96 Points ∼6%
HP EliteBook 2170p-B6Q15EA
2.93 Points ∼6% -1%
Asus Zenbook Prime UX31A-C4027H
2.82 Points ∼6% -5%
Samsung 900X3C-A04DE
2.64 Points ∼5% -11%
Dell Latitude 6430u
2.6 Points ∼5% -12%
HP EliteBook Folio 9470m H4P04EA
2.6 Points ∼5% -12%
Lenovo Thinkpad X1 Carbon N3N34GE
2.57 Points ∼5% -13%
Lenovo ThinkPad T430u
2.39 Points ∼5% -19%
Samsung 900X4B-A01DE
2.19 Points ∼4% -26%
OpenGL 64Bit (ordina per valore)
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE
15.52 fps ∼7%
HP EliteBook 2170p-B6Q15EA
12.52 fps ∼6% -19%
Asus Zenbook Prime UX31A-C4027H
16.23 fps ∼7% +5%
Samsung 900X3C-A04DE
16.01 fps ∼7% +3%
Dell Latitude 6430u
17.57 fps ∼8% +13%
HP EliteBook Folio 9470m H4P04EA
12.04 fps ∼5% -22%
Lenovo Thinkpad X1 Carbon N3N34GE
15.54 fps ∼7% 0%
Lenovo ThinkPad T430u
14.21 fps ∼6% -8%
Samsung 900X4B-A01DE
9.96 fps ∼4% -36%

Legenda

 
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE Intel Core i7-3667U, Intel HD Graphics 4000, Intel SSD 521 Series SSDSCMMW240A3L SFF
 
HP EliteBook 2170p-B6Q15EA Intel Core i7-3667U, Intel HD Graphics 4000, Plextor PX-256M5M
 
Asus Zenbook Prime UX31A-C4027H Intel Core i7-3517U, Intel HD Graphics 4000, ADATA XM11 256GB
 
Samsung 900X3C-A04DE Intel Core i7-3517U, Intel HD Graphics 4000, Lite-On LMT-256M3M
 
Dell Latitude 6430u Intel Core i5-3427U, Intel HD Graphics 4000, Samsung SSD PM830 MZ-7PC128D
 
HP EliteBook Folio 9470m H4P04EA Intel Core i5-3427U, Intel HD Graphics 4000, Intel SSD 520 Series SSDSC2BW180A3L
 
Lenovo Thinkpad X1 Carbon N3N34GE Intel Core i5-3427U, Intel HD Graphics 4000, SanDisk SD5SB2128G
 
Lenovo ThinkPad T430u Intel Core i5-3317U, NVIDIA GeForce GT 620M, Toshiba THNSNF128GCSS
 
Samsung 900X4B-A01DE Intel Core i7-2637M, Intel HD Graphics 3000, Samsung SSD 830 Series MZMPC256HBGJ-00000

Prestazioni di Sistema

PCMark 7 va oltre la potenza teorica e valuta le prestazioni applicative totali dell'SSD Intel, della RAM, GPU e CPU mediante diversi test pratici. I punteggi nel confronto notebook contro notebook sono molto dipendenti dalla velocità dell'hard disk. Nel nostro caso, il nuovo Intel SSD 521 Series è impressionante. Il punteggio relativo allo storage è di 5223 punti (PCM7/PCMV). Che è esattamente lo stesso di quello ottenuto dal Micro RealSSD dell'EliteBook 2170p

Un valore così elevato comporta un significativo incremento nel punteggio finale. PCMark 7 rileva 5185 punti. Il seguente grafico dimostra che abbiamo a che fare con uno dei più veloci ultrabook sul mercato. Anche l'Acer Aspire S7 391 che ha un  RAID 0 di SSD ed un i7 non regge il confronto. Conseguentemente, l'X1 ottiene praticamente lo stesso punteggio del Latitude E6430s equipaggiato con CPU dal voltaggio standard (+14%, i5-3360M). L'X1 Carbon Non-Touch che disponeva di una CPU i5 e di un SSD SanDisk è allo stesso livello nel punteggio totale (-1%) ma resta un po' indietro nel punteggio relativo allo storage (-5%).

PCMark 7
System Storage (ordina per valore)
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE
5223 Points ∼73%
Asus Zenbook Prime UX31A-C4027H
5332 Points ∼75% +2%
Samsung 900X4B-A01DE
5155 Points ∼72% -1%
HP EliteBook Folio 9470m H4P04EA
5281 Points ∼74% +1%
Lenovo ThinkPad T430u
5390 Points ∼76% +3%
HP EliteBook 2170p-B6Q15EA
5033 Points ∼71% -4%
Samsung 900X3C-A04DE
5323 Points ∼75% +2%
Dell Latitude 6430u
5132 Points ∼72% -2%
Fujitsu LifeBook U772
5132 Points ∼72% -2%
Lenovo Thinkpad X1 Carbon N3N34GE
4978 Points ∼70% -5%
Dell Latitude E6430s
5187 Points ∼73% -1%
Score (ordina per valore)
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE
5185 Points ∼57%
Asus Zenbook Prime UX31A-C4027H
3724 Points ∼41% -28%
Samsung 900X4B-A01DE
3775 Points ∼41% -27%
HP EliteBook Folio 9470m H4P04EA
4168 Points ∼46% -20%
Lenovo ThinkPad T430u
4202 Points ∼46% -19%
HP EliteBook 2170p-B6Q15EA
4256 Points ∼47% -18%
Samsung 900X3C-A04DE
4549 Points ∼50% -12%
Dell Latitude 6430u
5065 Points ∼55% -2%
Fujitsu LifeBook U772
5039 Points ∼55% -3%
Lenovo Thinkpad X1 Carbon N3N34GE
5129 Points ∼56% -1%
Dell Latitude E6430s
5896 Points ∼64% +14%
5.4
Windows 8 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
7.2
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
7.4
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
5.4
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6.4
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
8.1
PCMark 7 Score
5185 punti
Aiuto

Storage

L'SSD Intel (521 Series SSDSCMMW240A3L) è performante, ma è davvero il top? Uno sguardo alla prima parte del grafico CrystalDiskMark sorprendentemente mostra valori in lettura molto simili tra i vari SSD (Samsung, Toshiba, Micron, SanDisk). Sono tutti uguali?

Non del tutto. I risultati nel leggere piccoli file casuali (4K tests) cambia totalmente il grafico. L'X1 Carbon (SanDisk SD5SG2256G1052E) ed il UX31A Touch (ADATA XM11) sono al top. Il nostro 521 Series non sembra essere un campione di prestazioni anche se i risultati sono estremamente buoni.

Maggiori informazioni sugli SSD possono essere trovate nella comparativa HDD/SSD.

AS SSD: 509 MB/s (lettura sequenziale)
AS SSD: 509 MB/s (lettura sequenziale)
CrystalDiskMark: 488 MB/s (lettura sequenziale)
CrystalDiskMark: 488 MB/s (lettura sequenziale)
HDTune: 237 MB/s (lettura sequenziale)
HDTune: 237 MB/s (lettura sequenziale)
Intel SSD 521 Series SSDSCMMW240A3L SFF
Valore Minimo di trasferimento: 186.8 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 303.5 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 249.9 MB/s
Tempi di accesso: 0.1 ms
Burst Rate: 152 MB/s
Utilizzo CPU: 5.8 %
CrystalDiskMark 3.0
Read 4k (ordina per valore)
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE
19.56 MB/s ∼0%
Lenovo ThinkPad T430u
13.83 MB/s ∼0% -29%
Dell Latitude 6430u
17.08 MB/s ∼0% -13%
HP EliteBook 2170p-B6Q15EA
20.18 MB/s ∼0% +3%
Dell Latitude E6430s
20.37 MB/s ∼0% +4%
Samsung 900X3C-A04DE
21.56 MB/s ∼0% +10%
HP EliteBook Folio 9470m H4P04EA
21.91 MB/s ∼0% +12%
Asus Zenbook Prime UX31A-C4027H
24.39 MB/s ∼0% +25%
Lenovo Thinkpad X1 Carbon N3N34GE
24.57 MB/s ∼0% +26%
Read Seq (ordina per valore)
Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE
464.5 MB/s ∼13%
Lenovo ThinkPad T430u
486.3 MB/s ∼14% +5%
Dell Latitude 6430u
449.3 MB/s ∼13% -3%
HP EliteBook 2170p-B6Q15EA
427.4 MB/s ∼12% -8%
Dell Latitude E6430s
463.4 MB/s ∼13% 0%
Samsung 900X3C-A04DE
479.2 MB/s ∼14% +3%
HP EliteBook Folio 9470m H4P04EA
443.5 MB/s ∼13% -5%
Asus Zenbook Prime UX31A-C4027H
488.5 MB/s ∼14% +5%
Lenovo Thinkpad X1 Carbon N3N34GE
444.6 MB/s ∼13% -4%

Scheda Grafica

Le prestazioni della scheda grafica HD 4000 non tolgono il fiato se confrontate alle soluzioni dedicate entry level. La GT 620M è molto usata negli ultrabook ed ha prestazioni del 75% più elevate in 3DMark 06. Si notano fluttuazioni delle prestazioni nella HD 4000 che comportano diverse impostazioni del Turbo Boost (i3, i5, i7) e restrizioni termiche (fattore di forma) L'X1 Carbon Touch se la cava abbastanza bene tra i concorrenti a basso voltaggio. I benchmark 3D sono nella media considerando che si tratta di schede che sfruttano l'accesso dual-channel alla RAM.

3DMark 06 Standard
5054 punti
3DMark 11 Performance
651 punti
Aiuto

Prestazioni nei Videogiochi

Giocare non è certamente il campo d'uso primario per un ThinkPad. Nonostante ciò, l'HD 4000 può gestire vecchi giochi o almeno quelli meno pesanti a dettagli minimi, che comunque non permetteranno la massima fluidità nonostante la scheda abbia appunto memoria dual-channel RAM ed un elevato clock. Comunque, i giochi difficilmente gireranno fluidamente con l'HD 4000. Maggiori dettagli circa la possibilità di giocare con l'HD 4000 si possono reperire nel nostro archivio delle GPU.

basso medio alto ultra
StarCraft 2 (2010) 126 26 17 fps
Anno 2070 (2011) 39 22 14 fps
Diablo III (2012) 48 29 24 fps

Emissioni

Rumorosità

Lenovo ha risolto bene i problemi al raffreddamento (doppia ventola). Il sistema di raffreddamento non si disattiva mai in idle, ma diventa praticamente inudibile con 31 dB(A) anche in ambienti silenziosi. Non si sente alcun rumore dall'hard disk in quanto si tratta di un SSD.

Il sistema di raffreddamento aumenta fino a 35 dB(A) applicando carico elaborativo alla CPU ed alla GPU (stress test composto da Furmark e Prime95 eseguiti contemporaneamente). Il 14 pollici raggiunge la media con un valore massimo di 32 dB(A) con carico medio (3DMark 2006). Il rumore sale a soli 32.4 dB(A) quando si gioca. Sfortunatamente, il livello variava tra i 32.6 ed i 35.2 dB(A) con carico costante.

Rumorosità

Idle
31.1 / 31.1 / 31.6 dB(A)
Sotto carico
32.4 / 35.2 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft sl-320 (15 cm di distanza)

Temperatura

Un Core i7 in un ultrabook sottile ci fa venir paura di scottarci le dita e di sciogliere i tasti. Ma l'X1 Carbon non scalda così tanto anche se nello stress test scenario (Prime95 & Furmark eseguiti contemporaneamente) arriva a 55 °C. In questo caso, il calore raggiunge la tastiera. Abbiamo infatti misurato 46 °C al centro.

Le temperature sotto stress sono molto differenti da quelle (medie) in idle. La temperatura media della parte superiore non supera i 28 °C. Lo stress test di cui abbiamo parlato (che comporta un carico massimo) non è significativo nell'uso pratico. Serve solo a simulare lo scenario peggiore.

Carico massimo
 55.6 °C41.3 °C38.6 °C 
 45.7 °C41.5 °C34.4 °C 
 36.3 °C32.6 °C30.5 °C 
Massima: 55.6 °C
Media: 39.6 °C
41.2 °C55.2 °C54.2 °C
36 °C42 °C48.5 °C
31.5 °C34.5 °C37.3 °C
Massima: 55.2 °C
Media: 42.3 °C
Alimentazione (max)  41 °C | Temperatura della stanza 23.4 °C | Voltcraft IR-360
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 39.6 °C / 103 F, rispetto alla media di 30.6 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Subnotebook.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 55.6 °C / 132 F, rispetto alla media di 35.7 °C / 96 F, che varia da 22 a 57 °C per questa classe Subnotebook.
(-) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 55.2 °C / 131 F, rispetto alla media di 39.5 °C / 103 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 27.9 °C / 82 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.6 °C / 87 F.
(±) I poggiapolsi e il touchpad possono diventare molto caldi al tatto con un massimo di 36.3 °C / 97.3 F.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.4 °C / 83.1 F (-7.9 °C / -14.2 F).

Questo scenario peggiore ha causato un throttling della CPU a 1.1 GHz. Il clock di default, senza Turbo, è di 2.0 GHz. La temperatura della CPU arriva quindi a 90 °C. Prime95 provoca solo 1.9 GHz, che porta ad un throttling minore. Il turbo della GPU non ne è affetto. Il Test Furmark (carico alla GPU del 100%) calcola stabilmente a 1150 MHz con l'HD 4000

Ciò non affliggerà l'utente nell'uso pratico, come hanno dimostrato i test sopra. Il Turbo ha mantenuto elevato il clock della CPU nei test. Anche un giro di 3DMark 2006 (@ 1150 MHz GPU) eseguito subito dopo lo stress test mostra gli stessi punteggi dell'avvio a freddo (totale: 4976 / punteggio CPU : 3612).

Stress test: 1.0 GHz throttling (GPU simultaneamente @100%)
Stress test: 1.0 GHz throttling (GPU simultaneamente @100%)
Prime95 solo: 1.9 GHz throttling (GPU @ idle)
Prime95 solo: 1.9 GHz throttling (GPU @ idle)
CB R11.5 OpenGL: 1150 MHz (GPU @ 100%)
CB R11.5 OpenGL: 1150 MHz (GPU @ 100%)

Gestione Energetica

Consumo di corrente

Il sottile ultrabook ha un consumo inferiore ma non è meno efficiente dei suoi concorrenti in idle. Il consumo più basso un idle è di 6 watts e quello massimo era di 12.6 watts. I concorrenti sono allo stesso livello: Series 9 900X4B: 7-13 watts; ThinkPad T430u: 7-11 watts; EliteBook Folio 9470m: 7.3-10.6 watts. I moduli wireless erano disattivati, la luminosità impostata al minimo e la batteria caricata al massimo per misurare il consumo minimo.

Il Core i7 e la sua GPU eseguono i calcolo alla loro massima velocità di clock sotto carico. Comunque, il summenzionato throttling è visibile sul lato CPU. Riduce il consumo a 35.5 watts (Prime95 & Furmark eseguiti contemporaneamente). Il consumo medio più elevato, pari a 37.1 watts è stato misurato durante la prima sequenza di 3DMark 2006 che è stata confermata appunto dal throttling. Il consumo durante l'esecuzione di questo benchmark sarebbe normale. Per esempio, il 14 pollici senza throttling consuma 38.7 o 42.4 watts con il processore da 17 watt a basso voltaggio e la scheda video integrata (carico massimo X1 Non-Touch o Series 9 900X4B).

L'alimentatore da 90 watt ci è sembrato esagerato in grandezza. Ma in questo modo ci saranno abbastanza riserve per ricaricare la batteria in appena 1:28 ore anche sotto stress. Si tratta di un tempo molto ridotto e l'autonomia arriva ad oltre 7 ore.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.4 Watt
Idledarkmidlight 6.1 / 11.3 / 12.6 Watt
Sotto carico midlight 37.1 / 35.5 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 960

Autonomia

Il 14 pollici ha una batteria da 45 Wh ai polimeri di litio. Dura circa sette ore nel nostro test standardizzato di navigazione Wi-fi eseguito alla luminosità di 150 cd/m², che è uno scenario realistico. Il modello non touch durava un po' di meno: 6:07 h. I concorrenti business da 13 e 14 pollici generalmente offrono capacità superiori: Series 9 900X4B: 7:13 h, 62 Wh; ThinkPad T430u: 3:25 h, 47 Wh; EliteBook Folio 9470m: 7:39 h, 52 Wh; Latitude 6430u: 4:34 h, 60 Wh.

Volendo si potrebbe aumentare l'autonomia a 8:53 ore attivando il risparmio energetico (miglior concorrente: Series 9 900X4B: 11:57 h o l'EliteBook Folio 9470m: 11:34 h). Possiamo escludere errori di misurazione in quando la stessa autonomia in idle è stata rilevata nella versione non touch (idle: 8:56 h).

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
8ore 53minuti
Navigazione WiFi
6ore 54minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 55minuti

Risultati Complessivi

Lenovo offre alla clientela un prodotto premium sotto forma di un ultrabook business virtualmente completo. La concorrenza ha fallito nel produrne uno uguale finora. Ne HP o Dell offrono un ultrabook touch con queste caratteristiche ed anche gli altri produttori stanno aggiungendo la sola terza dimensione ai dispositivi input.

Considerando la sola qualità dello schermo, in termini di risoluzione, contrasto, colori, angoli di visualizzazione, lo schermo HD+ del nostro X1 Carbon non può competere contro l'Asus UX31A, l'Acer Aspire S7 391, il Lenovo IdeaPad Yoga 13, Samsung 900X4C / 900X3C o Dell XPS 13 anche se si tratta di prodotti per l'utenza finale. Uno schermo IPS o PLS avrebbe svolto meglio il suo lavoro e sarebbe comunque rientrato nel prezzo secondo noi. Comunque, l'X1 ha uno schermo non riflettente e nessun concorrente tra gli ultrabook touch.

L'HP EliteBook 9470m delude per lo schermo HD dai colori spenti, il Dell Latitude 6430u è opzionalmente disponibile con schermo HD+, da noi non ancora testato. Il case è più spesso e l'autonomia inferiore.

Il nuovo SSD che adesso è prodotto da Intel, è allo stato dell'arte, ma è leggermente più lento dell'SSD SanDisk della versione non touch X1 Carbon nel test 4K. Il Core i7 permette le massime prestazioni in questo sottile ultrabook. Pensiamo comunque che molti utenti resterebbero comunque soddisfatti dalla versione Core i5 dato che le differenze sono marginali.

Tra i concorrenti nominati, solo il 13 pollici UX31A (touchscreen) ed il Samsung da 14 pollici 900X3C possono essere definiti confrontabili. Entrambi hanno buoni dispositivi di input, un'estetica di alto livello ed una buona autonomia. Gli utenti non troveranno una DisplayPort o lo slot per la SIM card.

Si ringrazia ...
Recensito:  Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch
Recensito: Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch, si ringrazia:

Specifiche tecniche

Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE (ThinkPad X1 Serie)
Processore
Intel Core i7-3667U 2 x 2 - 3.2 GHz, Ivy Bridge
Scheda grafica
Intel HD Graphics 4000, Core: 1150 MHz, Memoria: 666 MHz, DDR3
Memoria
8192 MB 
, dual-channel
Schermo
14.00 pollici 16:9, 1600 x 900 pixel, multi touch resistivo, LP140WD2 TLE2, TN LED, lucido: si
Scheda madre
Intel QS77 (Panther Point)
Harddisk
Intel SSD 521 Series SSDSCMMW240A3L SFF, 240 GB 
Scheda audio
HD Audio
Porte di connessione
1 USB 2.0, 1 USB 3.0 / 3.1, 1 DisplayPort, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: 3.5 mm combo, Lettore schede: 4-in-1 SD, 1 Lettore impronte digitali, Luce ambientale
Rete
Intel Centrino Advanced-N 6205 (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 4.0, Ericsson H5321 gw Mobile Broadband
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 18.85 x 331 x 226
Batteria
45 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Microsoft Windows 8 Pro 64 Bit
Camera
Webcam: 720p HD 1280x720
Altre caratteristiche
Casse: stereo, Tastiera: chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Microsoft Office Starter 2012 trial, Norton Internet Security, ThinkSlider, Rescue and Recovery, Power Manager, Simple Tap 3.0, 36 Mesi Garanzia
Peso
1.516 kg, Alimentazione: 436 gr
Prezzo
2050 Euro

 

Il presentatore Lenovo ha coniato la frase: Il ThinkPad X1 Carbon è un giocattolo esclusivo.
Il presentatore Lenovo ha coniato la frase: Il ThinkPad X1 Carbon è un giocattolo esclusivo.
ma gli angoli di visualizzazione verticali del touchscreen dell'X1 sono inferiori a quelli dei concorrenti con schermi IPS.
ma gli angoli di visualizzazione verticali del touchscreen dell'X1 sono inferiori a quelli dei concorrenti con schermi IPS.
Per dimostrarlo, vi mostriamo gli angoli di visualizzazione dell'Aspire V3 571G con schermo IPS Full HD (650 - 850 Euro, ~$842 - $1101).
Per dimostrarlo, vi mostriamo gli angoli di visualizzazione dell'Aspire V3 571G con schermo IPS Full HD (650 - 850 Euro, ~$842 - $1101).
Il nostro C1 non ha possibilità di superarlo. L'EliteBook 9470m (TN, HD) però è ancora peggio.
Il nostro C1 non ha possibilità di superarlo. L'EliteBook 9470m (TN, HD) però è ancora peggio.
L'Asus UX31A Touch ultrabook (IPS, FHD) ha angoli di visualizzazione verticali molto ampi.
L'Asus UX31A Touch ultrabook (IPS, FHD) ha angoli di visualizzazione verticali molto ampi.
Generalmente è possibile vedere dai lati.
Generalmente è possibile vedere dai lati.
Ad alcuni utenti non piaceranno i frequenti riflessi sull'UX31A Touch.
Ad alcuni utenti non piaceranno i frequenti riflessi sull'UX31A Touch.
Non è la stessa cosa nel Folio 9470M.
Non è la stessa cosa nel Folio 9470M.
E' possibile rilassarsi al sole con i ristretti angoli di visualizzazione del concorrente Folio 9470M.
E' possibile rilassarsi al sole con i ristretti angoli di visualizzazione del concorrente Folio 9470M.
Il 14 pollici non ha cover di manutenzione sulla base.
Il 14 pollici non ha cover di manutenzione sulla base.
E' l'intera superficie di lavoro che può essere rimossa.
E' l'intera superficie di lavoro che può essere rimossa.
Bisogna rimuovere solo quattro viti.
Bisogna rimuovere solo quattro viti.
Foto: la batteria ai polimeri di litio
Foto: la batteria ai polimeri di litio
ed il sistema di raffreddamento a doppio heatpipe.
ed il sistema di raffreddamento a doppio heatpipe.
Si vede bene: RAM e CPU non sono inseriti,
Si vede bene: RAM e CPU non sono inseriti,
E' però vero il contrario. Lo schermo TN ha un elevato contrasto ed elevata luminosità...
E' però vero il contrario. Lo schermo TN ha un elevato contrasto ed elevata luminosità...
Il prezzo elevato illude gli acquirenti che ci sarebbero stati ampi angoli di visualizzazione.
Il prezzo elevato illude gli acquirenti che ci sarebbero stati ampi angoli di visualizzazione.
Il touchscreen è stata la ragione principale per questo aggiornamento alla recensione dell'X1 Carbon.
Il touchscreen è stata la ragione principale per questo aggiornamento alla recensione dell'X1 Carbon.
Un gingillo per il dirigente, Amministratore Delegato o Presidente. Naturalmente nessuna azienda equipaggerà migliaia di dipendenti con ultrabook da 2000 Euro (~$2591).
Un gingillo per il dirigente, Amministratore Delegato o Presidente. Naturalmente nessuna azienda equipaggerà migliaia di dipendenti con ultrabook da 2000 Euro (~$2591).
Dell, HP ed anche Lenovo offrono sistemi più potenti e per meno denaro.
Dell, HP ed anche Lenovo offrono sistemi più potenti e per meno denaro.
Cosa c'è dietro il giocattolo esclusivo?
Cosa c'è dietro il giocattolo esclusivo?
L'idea: nessuno lavorerà con l'X1 Carbon per tutto il giorno.
L'idea: nessuno lavorerà con l'X1 Carbon per tutto il giorno.
Creare grafici, modificare siti web, creare liste su Excel
Creare grafici, modificare siti web, creare liste su Excel
Queste comuni attività possono essere eseguite su un ProBook o, nel migliore dei casi, su un Latitude E-Series.
Queste comuni attività possono essere eseguite su un ProBook o, nel migliore dei casi, su un Latitude E-Series.
L'amministratore delegato si occuperà di certe cose solo in casi eccezionali, comunque
L'amministratore delegato si occuperà di certe cose solo in casi eccezionali, comunque
Scrivere mail, leggere rapporti e navigare in internet.
Scrivere mail, leggere rapporti e navigare in internet.
Sono queste le attività che l'amministratore delegato potrà fare con l'X1 a portata di mano.
Sono queste le attività che l'amministratore delegato potrà fare con l'X1 a portata di mano.
Docking port mancante? Chi detta testi al proprio assistente potrà tollerare facilmente questa mancanza.
Docking port mancante? Chi detta testi al proprio assistente potrà tollerare facilmente questa mancanza.
E' questione di sobrietà rappresentativa. E l'X1 sia molto sobrio
E' questione di sobrietà rappresentativa. E l'X1 sia molto sobrio
Superfici opache, dispositivi di input eccellenti in stile ThinkPad ed elevata autonomia.
Superfici opache, dispositivi di input eccellenti in stile ThinkPad ed elevata autonomia.
E c'è di più, il case sottile non rivela le elevate prestazioni.
E c'è di più, il case sottile non rivela le elevate prestazioni.
Lo schermo è touch ma è anche dotato di rivestimento antiriflesso.
Lo schermo è touch ma è anche dotato di rivestimento antiriflesso.
ma saldati sulla scheda madre.
ma saldati sulla scheda madre.

Notebook Simili

Portatili con medesima GPU

Recensione breve Fujitsu LifeBook E733-0MXP41DE Premium Selection
HD Graphics 4000, Core i7 3632QM, 13.30", 1.7 kg
Recensione completa Ultrabook Samsung ATIV Book 7 740U3E-A01UB
HD Graphics 4000, Core i5 3337U, 13.30", 1.582 kg
Recensione dell'Ultrabook Acer Aspire S7-191
HD Graphics 4000, Core i7 3517U, 11.60", 1.1 kg
Recensione del Subnotebook Asus VivoBook S200E
HD Graphics 4000, Core i3 3217U, 11.60", 1.4 kg
Recensione Sony Vaio T13 SVT1312V1ES
HD Graphics 4000, Core i5 3317U, 13.30", 1.612 kg
Recensione notebook Dell Latitude E6330
HD Graphics 4000, Core i5 3320M, 13.30", 2.03 kg
Recensione portatile Fujitsu LifeBook S792
HD Graphics 4000, Core i7 3612QM, 13.30", 1.6 kg

Links

  • Informazioni del Produttore

Confronta i Prezzi

Pro

+Elevate prestazioni della CPU
+Case leggero ma resistente
+Silenzioso, relativamente anche sotto carico
+Grande touchpad
+Modem 3G integrato
+Tastiera retroilluminata
+Dispositivi di input molto buoni
+Elevata autonomia
+Breve tempo di ricarica
+Touchscreen con trattamento antiriflesso
 

Contro

-Angoli di visualizzazione ristretti se confrontati con gli IPS
-Limitazione (throttling) alla CPU sotto carico estremo
-Poche interfacce, niente porta docking
-Prezzo elevato

In Sintesi

Cosa ci è piaciuto

Piccolo, leggero, maneggevole, molto portabile oltre che potentissimo. Esattamente come un ultrabook dovrebbe essere.

Cosa ci sarebbe piaciuto

Il touchscreen opaco è di fascia alta se confrontato con gli schermi touch dei concorrenti in ambito business. Comunque, alcuni modelli meno costosi, pensati per gli utenti finali, hanno schermi Full HD IPS (anche opachi) che fanno pensare che lo schermo HD+ TN sia un po' vecchiotto. 

Cosa ci ha sorpresi

Un touchscreen opaco doveva essere adottato anche da altri concorrenti. Strano che non sia stato ancora fatto.

La concorrenza

Notebook sottili per il business: ThinkPad T430uLatitude 6430uHP EliteBook 9470m

Notebook di fascia alta per utenti finali con schermi IPS/PLSAsus UX31A (FHD 13.3-inch), Acer Aspire S7 (FHD 13.3-inch), Samsung Series 9 900X4B (15-inch), Series 9 900X3B.

Valutazione

Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch N3NAQGE - 11/11/2013 v4(old)
Sebastian Jentsch

Chassis
85 /  98 → 87%
Tastiera
88%
Dispositivo di puntamento
85%
Connettività
74 / 80 → 93%
Peso
91 / 35-78 → 100%
Batteria
90%
Display
84%
Prestazioni di gioco
67 / 68 → 99%
Prestazioni Applicazioni
98 / 87 → 100%
Temperatura
67 / 91 → 74%
Rumorosità
92%
Punti aggiuntivi
+89%
Media
84%
86%
Subnotebook - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dell'Ultrabook Lenovo ThinkPad X1 Carbon Touch
Sebastian Jentsch (Update: 2018-05-15)