Notebookcheck

Recensione del Subnotebook Samsung X520

di Florian Wimmer 27/11/2009

Retaggio familiare?

In questi giorni abbiamo diversi modelli della serie X di Samsung nei nostri uffici. Dopo aver recensito il piccolo X120 ed il più grande  X420 nelle passate settimane, passiamo ora al fratello più grande, l'X520, e vediamo come si comporta nei nostri benchmarks. I più piccoli hanno mostrato carenze nella tastiera e nello schermo. Il fratello maggiore si dimostrerà migliore o confermerà i difetti congeniti? Lo potrete scoprire proseguendo nella lettura.

Notebook Samsung X520
Notebook Samsung X520

Il X520 appare come un classico subnotebook: E' compatto, sottile e con un peso di poco superiore ai 2 Kg, anche leggero. Comunque, lo schermo da 15,6 pollici è sufficientemente grande per la visione di documenti o per godersi film da una discreta distanza, ma non i DVD in quanto questo Samsung non dispone di unità ottica.

Come tutti i notebook della serie X, l'X520 si presenta bene e vuole convincere l'utenza con la sua autonomia di 9 ore. Semplice, le operazioni quotidiane saranno eseguite da un parsimonioso processore Core 2 Solo e da una scheda grafica integrata Intel.

Case

Belle forme e buoni materiali

I suoi "fratellini" più piccoli sono attraenti agli occhi, i lati sono leggermente concavi, le superfici nere sono fatte di plastica nera di alta qualità con particolari metallici ed una barra cromata che circonda l'intero case. Il X520 ha tutte queste caratteristiche estetiche. Appare perciò molto simile all'X420, come due gocce d'acqua a dire il vero, a parte la dimensione.

Il Samsung X520 ha una larghezza di 382 mm, una profondità di 256 mm ed un'altezza massima di 32.4 mm e pesa esattamente 2090 grammi. L'adattatore di corrente pesa 270 grammi e quindi bisogna tener presente il suo peso in mobilità. Questi valori giustificano gli aggettivi "sottile" e "leggero" ma non lo fanno neanche avvicinare al MacBook Air o al Dell Adamo il case del quale è alto solo 10mm e pesa meno di 1.4 Kg.

Ad ogni modo, la costruzione è davvero di alta qualità, così come già noto dagli altri modelli della serie. Tutti i componenti sono fissati solidamente l'un l'altro anche se la base non sembra stabile come quella dei modelli più piccoli della serie X in quanto sembra piegarsi leggermente se lo si solleva da un angolo. Ciò è ovviamente il prezzo da pagare per avere uno schermo più grande, l'X520 è un po' meno stabile e compatto dei suoi parenti più piccoli.

Ancora, la cover dello schermo è sufficientemente stabile e non permette il passaggio di pressioni leggere dal retro della stessa. Le cerniere, così come per i modelli più piccoli, sono montate sul frontale della cornice dello schermo cosicchè il margine basso dello schermo scompare dietro al case quando si apre.

Ciò è sicuramente  gradevole agli occhi  ma non permette a Samsung di utilizzare il retro del notebook per inserirvi porte di connessione. A parte questo, lo schermo può essere piegato di soli 45 gradi verso il retro guardandolo dal basso. Le giunture hanno una buona presa e sono ben posizionate. Ma comunque solo dopo un leggero barcollamento.

Connettività

Come già detto, non ci sono porte sul retro e stesso discorso vale per il frontale. Samsung ha deciso di piazzare tutte le interfacce dell'X520 sui lati.  Ciò accade anche nel modello più piccolo della stessa serie X420 nel quale tale posizionamento si è dimostrato scomodo per i mancini.

Sulla destra  a partire dal frontale troviamo il lettore di schede SD e tre porte USB 2.0, delle quali la prima si discosta dalle altre permettendo l'inserimento di plugs più grandi senza ostruire l'accesso alle porte vicine. Dietro ad esse, troviamo il connettore Kensington lock.

Sulla sinistra sempre a partire dal frontale e proseguendo verso il retro, Samsung ha installato i jack da 3.5 mm per cuffie e microfono, un connettore HDMI, una porta VGA e la LAN. Seguono infine una presa d'aria per la ventilazione ed il connettore di alimentazione.

Sinistra: uscita cuffie, ingresso microfono, HDMI, VGA, LAN, ventilazione, DC-in
Sinistra: uscita cuffie, ingresso microfono, HDMI, VGA, LAN, ventilazione, DC-in
Destra: Cardreader, 3x USB 2.0, Kensington lock
Destra: Cardreader, 3x USB 2.0, Kensington lock

Dato che Samsung ha disposto le porte del X520 esattamente come nel X420, i difetti e quindi le critiche a tale disposizione sono le stesse: la porta HDMI è una bella cosa, così come il fatto che tutte le connessioni vengono indicate dalla relativa icona sulla barra cromata così da evitarci la noia di guardare lateralmente al notebook alla ricerca della porta voluta. Tuttavia, tali icone sono molto discrete e difficili da decifrare in cattive condizioni di luce.

La più grande critica va fatta al posizionamento dei connettori del monitor sulla parte sinistra verso il frontale. Solo pochi mancini avranno piacere a ritrovarsi un ingombrante cavo del monitor proprio laddove avrebbero voluto connettere il mouse. Oltre ciò, Samsung avrebbe potuto installare un lettore di memorie con supporto anche ad altri tipi di flash, infatti, se non si dispone di schede SD sarà necessario acquistare un cardreader USB per trasferirne i dati nel X520.

L'X520 comunica senza fili sia con la WLAN che con il Bluetooth. La scheda WLAN di Intel supporta gli standard 802.11 a/b oltre che il nuovo 802.11 n. Così da essere equipaggiato al supporto per le linee internet senza fili ad altissima velocità del futuro. Attraverso il Bluetooth 2.1 sarà possibile collegare mouse senza fili, tastiere oppure instaurare connessioni ad esempio con uno smartphone.

Software

Oltre al sistema operativo Windows Vista Home Premium 32 bit, Samsung ha installato giusto qualche programma. Troviamo il Magic Doctor il quale risolve i problemi del sistema e Cyberlink Youcam, col quale si facilita l'uso della webcam integrata estendendone in qualche modo le funzionalità. Troviamo inoltre le versioni di prova (trial) di Microsoft Office e McAfee Security Suite, le quali si trovano ormai preinstallate su molti notebook e cessano di funzionare comunque dopo 60 giorni così da consentire all'utente di valutarne l'eventuale acquisto.

Oltre ciò, la grande quantità di programmi oggettivamente inutili è disarmante. Se si desidera un sistema Windows abbastanza pulito, è necessario disinstallare almeno 25 programmi, a cominciare dalla toolbar di Yahoo fino a versioni dimostrative di videogiochi. Gli utenti meno esperti saranno sicuramente in difficoltà nel capire quale programma sia necessario e quale no. Per di più, la re-installazione del sistema operativo reinstalla magicamente tutta questa "spazzatura" per via della relativa inclusione nella partizione di ripristino.

Accessori

Dato che questo Samsung non monta una unità DVD, nella scatola troviamo solo il notebook, la batteria, l'alimentatore ed una guida rapida. C'è inoltre un foglio informativo sulla procedura necessaria per aggiornare Windows Vista Home Premium a Windows 7 Home Premium ad un costo relativamente contenuto.

E' possibile acquistare una estensione della garanzia ed un alimentatore di ricambio per 39 euro, una docking station USB per 169 euro o una batteria esterna per  259 euro sul sito di Samsung. Inoltre, vi si trova anche un masterizzatore DVD esterno, il quale verrà certamente scelto da molti utenti, anche se il prezzo di 219 euro ci è sembrato superiore a quello di mercato.

Ridicolamente, è possibile acquistare un upgrade della memoria che però non sarà installabile sul X520 dato che la quantità di memoria massima possibile di 4096 MBytes è già installata.

Dispositivi di input

Tastiera

Barcollante, imprecisa e particolarmente leggera -  sono questi gli attributi principali della tastiera del X120 e del X420. Sfortunatamente, non cambia molto nel X520. Anche se la tastiera è fissata al case e si sposta appena, i tasti sono mobili ed imprecisi. Non si ha abbastanza feedback tattile ed acustico sul fatto che un tasto sia stato premuto correttamente o meno, il materiale plastico utilizzato sembra davvero molto economico.

Almeno i tasti sono grandi ed il design della tastiera, con i margini applicati ai singoli tasti, la rende elegante. Samsung integra un tastierino numerico e trova spazio anche per un secondo tasto Fn sul lato destro.

Non troviamo controlli dedicati per il volume e per la luminosità, sarà perciò necessario usare il tasto Fn con le frecce direzionali per variarne l'intensità. Lo schermo può essere attivato o disattivato con una combinazione di tasti, così da permetterne la disattivazione al fine di contenere i consumi ad esempio durante l'ascolto di musica. Inoltre, è possibile verificare lo stato della batteria premendo i tasti Fn + F2.

Touchpad

Samsung ci tratta meglio riguardo al touchpad, anche se sembra piccolo per il grande case da 15,6 pollici e la delimitazione ottica dell'area di appoggio dei polsi  non si rileva in condizioni di scarsa luminosità. Comunque è ben palpabile. Il touchpad è inserito leggermente più in profondità rispetto al resto.

Inoltre, il controllo dei movimenti del cursore e la pressione dei tasti è molto buono. Il dito scorre con la giusta resistenza sia sul touchpad che su entrambi i suoi tasti in un look cromato molto chic, essi hanno un buon punti di pressione e rispondono molto bene.

Se si possiede un touchscreen o uno Smartphone, allora si avrà già confidenza con i movimenti multi-touch supportati dal touchpad del X520: allontanando due dita l'una dall'altra si ottiene ad esempio lo zoom, oppure lo scrolling con un movimento circolare del dito.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Schermo

Come già detto, lo schermo dell'X520 ha un'ampiezza di 15.6 pollici. Samsung lo illumina dal retro mediante LED, i quali sono usati per dare illuminazione contenendo però il consumo energetico. Lo schermo ha risoluzione nativa di 1366 x 768 pixels, con rapporto di visualizzazione 16:9. 

Esso offre benefici ad esempio nei giochi dando una maggiore area di visualizzazione. Allo stesso modo, i film possono essere riprodotti senza la visualizzazione delle barre nere sopra e sotto al video vero e proprio. Per contro, l'altezza è ridotta in confronto al formato 16:10  e quindi è necessario l'uso dello scrolling verticale soprattutto con i documenti e con la maggior parte dei siti web.

Lo schermo dei modelli più piccoli della serie X di Samsung si avvicinava alla media, essendo illuminato in modo disomogeneo ed avendo uno scarso angolo di visualizzazione sull'asse verticale. Quello dell'X520 è migliore. L'illuminazione dell'82% è significativamente maggiore di quella rilevata sui notebook più piccoli. Il rapporto di contrasto e la luminosità mostrano anch'essi miglioramenti rilevanti.

202
cd/m²
200
cd/m²
195.5
cd/m²
195.4
cd/m²
210
cd/m²
200
cd/m²
171.8
cd/m²
182.8
cd/m²
174.4
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Massima: 210 cd/m² Media: 192.4 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 82 %
Al centro con la batteria: 210 cd/m²
Contrasto: 165:1 (Nero: 1.27 cd/m²)

Da una valutazione obbiettiva dello schermo, risulta appunto che è migliore dei "fratelli" più piccoli ma non convince ancora. L'illuminazione dovrebbe essere più costante dato che è possibile rilevare aree dai colori pallidi. Inoltre, il problema degli angoli di visualizzazione verticali molto ristretti rimane. Quelli orizzontali sono buoni, al contrario.

La copertura riflettente contribuisce a valorizzare i colori, i quali appaiono intensi e luminosi ma ciò pregiudica l'uso del X520 in esterno. Fastidiosi riflessi coprono lo schermo rendendo difficoltosa la visualizzazione delle immagini. Uno schermo opaco sarebbe stata una scelta migliore, soprattutto per un notebook molto mobile come l'X520.

Gli angoli di visualizzazione sono simili a quelli riscontrati negli altri modelli della serie X. Si hanno infatti angoli di visualizzazione ristretti sull'asse verticale che portano a deviazioni dei colori anche con piccoli aggiustamenti della posizione.

C'è da dire però che sul piano orizzontale si ha molta libertà di movimento in termini di posizione della seduta perché le immagini restano sempre ben visibili per via dell'ampio angolo di visualizzazione. Tenendo presente questa caratteristica, sarà possibile, ad esempio, guardare un film in compagnia.

Angoli di visualizzazione del Samsung X520
Angoli di visualizzazione del Samsung X520

Per fronteggiare le sfide quotidiane della vita di un computer, Samsung impianta un processore Intel Core 2 Solo da 1.44 GHz nell'X520. Tale processore è un cosiddetto "Ultra Low Voltage CPU" (CULV) ossia "Processore a bassissimo voltaggio operativo" che richiede appunto meno energia ma per contro offre prestazioni inferiori rispetto alle CPU normali di pari velocità di clock.

Samsung utilizza la scheda grafica GMA X4500M HD di Intel la quale è integrata nel chipset della scheda madre e non dispone di memoria dedicata. Così, essa attingerà, a seconda delle richieste, dalla memoria RAM fino ad un quantitativo massimo di 384 MBytes di memoria.

Essa è disponibile in quantità ed è veloce. Infatti Samsung monta 4 GB delle sue veloci memorie DDR3 nell'X520. Comunque, a causa dell'uso di un sistema operativo a 32 bit, sono disponibili all'incirca 3.5 GBytes di memoria. Per poter utilizzare tutti i 4 GBytes installati è necessario un sistema operativo a 64 bit. Vengono utilizzati entrambi gli slot di memoria sulla scheda madre e comunque non sarebbe possibile installare un quantitativo di RAM superiore ai 4GB in quanto è il massimo che la scheda madre dell'X520 può gestire.

System info CPUZ CPU
System info CPUZ Mainboard
System info CPUZ RAM
System info GPUZ
Informazioni di sistema del Samsung X520

Il notebook si dimostra mediocre nelle prestazioni applicative ed ottiene un punteggio del 67% in seguito alla valutazione dei risultati dei benchmarks. L'assenza di un secondo core  penalizza il notebook: l'X520 ottiene 2314 punti in  PCMark05, che sono ben 1000 punti in meno di quelli ottenuti dal X420 con processore dual-core. La potenza del Core 2 Solo è comunque sufficiente per la navigazione in internet e per la videoscrittura.

Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
1507
Cinebench R10 Shading 32Bit
590
Aiuto
PCMark 05 Standard
2314 punti
PCMark Vantage Result
1674 punti
Aiuto
3DMark 2001SE Standard
5389 punti
3DMark 03 Standard
1687 punti
3DMark 05 Standard
750 punti
Aiuto
Seagate Momentus 5400.6 ST9500325AS
Valore Minimo di trasferimento: 33.7 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 76.7 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 61.2 MB/s
Tempi di accesso: 17.9 ms
Burst Rate: 77.8 MB/s
Utilizzo CPU: 5.8 %

Le prestazioni offerte dall'hardware in uso compromettono e quindi restringono l'uso dei videogiochi. Abbiamo provato ad installare il poco oneroso ma diffusissimo World of Warcraft  e testato le tre differenti risoluzioni ed impostazioni di dettaglio per un test pratico. E' appena possibile giocare a 15 frame al secondo alla bassa risoluzione di 800 x 600 con il dettaglio più basso, ovviamente, le cose non possono che peggiorare aumentando risoluzione e dettaglio sino ad arrivare a solo un frame al secondo a 1280 x 1024 con dettagli alti.

La superiorità del processore dual core diventa evidente in questo caso. Infatti, a parità di scheda grafica, è stato possibile giocare fluidamente alla risoluzione e dettaglio più bassi sull'X420 e sul X120. Ad ogni modo, Samsung offre anche una versione dell'X520 con processore dual core come il Pentium SU4100, come quello montato sull'X420 da noi recensito. La differenza di prezzo tra la versione single-core e quella dual-core è di 40 euro al massimo, per questo motivo consigliamo caldamente di scegliere la versione dual core in caso di acquisto.

L'hard disk fa bene il suo lavoro e con un alto transfer rate medio pari a 61.2 MByte al secondo. Samsung ha scelto un modello Seagate ST9500325AS. Esso ha una capacità di 500 GBytes ed una velocità di rotazione di 5400 rpm.

DPC Latency Checker per il Samsung X520
DPC Latency Checker

Latenze in DPC

Controllare le latente DPC del notebook rientra nel nostro piano di test per la valutazione delle prestazioni. Se sono troppo alte, si avranno problemi di comunicazione con periferiche esterne. Essi creano disagi specialmente lavorando con flussi audio o video che possono causare artefatti e/o interruzioni della riproduzione. L'X520 si dimostra affidabile in questo caso e non si evidenziano alte latenze.

Emissioni

Rumorosità

La raffinata riservatezza, per così dire, sembra essere una tradizione familiare della serie X di Samsung. L'X520 non fa eccezioni: né la ventola del processore, che emette un volume di 35.1 dB(A), né l'hard disk con 32.4 dB(A) riescono ad attrarre negativamente l'attenzione. Il livello sonoro della ventola è lievemente inferiore al solito con 31.8 dB(A) e sarà pertanto udibile solo dagli utenti con l'orecchio "fino".

Rumorosità

Idle
31.8 / 31.8 / 31.8 dB(A)
HDD
32.4 dB(A)
Sotto carico
33.4 / 35.1 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light    (15 cm di distanza)

Temperatura

La temperatura resta su bassi livelli per via della componentistica parsimoniosa in termini energetici. Si rileva un massimo di 40.6 gradi Celsius sulla base a pieno carico ed un minimo di 25.8 gradi Celsius nella zona superiore destra in idle. Questi sono i livelli all'interno dei quali la temperatura si è attestata durante i nostri benchmarks.

Le zone di appoggio dei polsi devono restare fresche per evitare che le mani sudino durante l'uso. Non si avranno problemi in questo senso in quanto abbiamo rilevato una temperatura massima di 31.4 gradi in queste zone. Inoltre, la temperatura generata dall'alimentatore è di 44.2 gradi, nei limiti.

Carico massimo
 33.8 °C32.1 °C29.7 °C 
 31.9 °C31.4 °C28.8 °C 
 31.1 °C27.1 °C26.8 °C 
Massima: 33.8 °C
Media: 30.3 °C
33.9 °C38.2 °C40.6 °C
34.2 °C36.1 °C40.2 °C
29.4 °C34.7 °C34.9 °C
Massima: 40.6 °C
Media: 35.8 °C
Alimentazione (max)  44.2 °C | Temperatura della stanza 22 °C
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 30.3 °C / 87 F, rispetto alla media di 30.6 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Subnotebook.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 33.8 °C / 93 F, rispetto alla media di 35.7 °C / 96 F, che varia da 22 a 57 °C per questa classe Subnotebook.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 40.6 °C / 105 F, rispetto alla media di 39.7 °C / 103 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 28.4 °C / 83 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.6 °C / 87 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad sono piu' freddi della temperatura della pelle con un massimo di 31.4 °C / 88.5 F e sono quindi freddi al tatto.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.5 °C / 83.3 F (-2.9 °C / -5.2 F).

Altoparlanti

Gli altoparlanti stereo usati da Samsung sull'X520 sono nascosti sotto una cover di plastica perforata sopra la tastiera e sono in grado di produrre un suono abbastanza leggero. I bassi si sentono a malapena e gli alti sono troppo enfatizzati. Non c'è confronto con gli altoparlanti installati sui notebook multimediali di fascia alta, come alcuni Toshiba o HP.

Comunque, l'X520 ha un differente campo applicativo e pertanto il suono è abbastanza forte ed accettabile per la visione di video su internet di tanto in tanto. L'uscita cuffie offre una buona qualità ed è raccomandabile per gli audiofili.

Autonomia della batteria

Massima durata della batteria (Readers Test)
Readers Test
Minima durata della batteria (Classic Test)
Classic Test

I notebook della serie X possono vantare ottimi valori di autonomia operativa. Il modello X420 ha ottenuto un punteggio di 100% in questa categoria. Un adesivo sul corpo dell'X520 promette fino a 9 ore di autonomia.

Samsung mantiene la promessa. Abbiamo ottenuto un'autonomia massima di ben 9 ore e 49 minuti. Per ottenerla, un documento di testo deve essere letto alla luminosità minima e con tutte le impostazioni di risparmio energetico attivate (BatteryEater Reader). Abbiamo ottenuto un'ottima autonomia di 215 minuti, e cioè 3 ore e 25 minuti, come valore minimo. In questo caso si è elaborato a tutta potenza un programma 3D (BatteryEater Classic).

Abbiamo misurato poi la durata della batteria con un'applicazione che dovrebbe avvicinarsi al campo operativo dell'X520 in quanto i due valori rilavati poc'anzi difficilmente si avvicineranno alla realtà. Si ha un'autonomia di 312 minuti, e quindi 5 ore e 12 minuti, navigando in internet via WLAN. Abbiamo attribuito all'X520 il punteggio massimo relativamente alla durata della batteria perchè questi valori sono a dir poco eccellenti.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
9ore 13minuti
Navigazione WiFi
5ore 12minuti
Sotto carico (max luminosità)
3ore 35minuti
La batteria da 66 Wh permette una buona autonomia

La batteria agli ioni di litio di Samsung è responsabile di questi ottimi valori di autonomia. Essa ha 6 celle ed una capacità di 66 watt/ora. Il potenziale acquirente deve però far attenzione perché è in vendita anche una versione con batteria meno capiente dalla capacità di 49 Wh. Essa riduce l'autonomia fino a 3 ore.

Un consumo di corrente più basso è naturalmente molto importante per permettere lunga autonomia. L'X520 si dimostra esemplare in questo senso e davvero ecologico. Il notebook richiede soli 6.3 watts quando è acceso ma senza alcun programma attivo. Esso richiede al massimo 28.1 watts dalla presa di corrente, valore che la maggior parte delle lampadine superano abbondantemente.

E' impressionante notare che lo screen saver preimpostato di fabbrica aumenta il consumo di 3 watts quando è attivo. Raccomandiamo pertanto di disabilitarlo e di fare in modo che semplicemente si spenga lo schermo così da evitare il rischio di danneggiare lo schermo per via della staticità dell'immagine (cosa che comunque avverrebbe dopo molte ore di immagine fissa).

Il notebook è esemplare anche quando disattivato in quanto non consuma energia. Alcuni altri notebooks consumano pochi watt anche da spenti. L'X520 consuma solo 0.1 watt in standby.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0 / 0.1 Watt
Idledarkmidlight 6.3 / 9.7 / 12.3 Watt
Sotto carico midlight 25.2 / 28.1 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        

Risultati complessivi

L'X520 ha qualche difetto congenito visto che ad esempio la tastiera imprecisa è il più grande problema che affligge l'intera serie X di Samsung. Delude anche lo schermo, anche se in questo caso è leggermente superiore a quello dei modelli più piccoli.

Il retaggio familiare ha passato all'X520 anche alcuni tratti positivi. Il design ad esempio è molto carino e la qualità costruttiva è su standard qualitativi molto alti. Il touchpad è buono e la bassa rumorosità, unita alle basse temperature generate ed alla lunghissima autonomia sono certamente caratteristiche degni di nota.

Non è molto plausibile la scelta di Samsung di non integrare una unità DVD nell'X520. Il notebook è leggermente più piccolo della concorrenza per via di questa omissione. Il prezzo di una unità esterna è alto (219 euro - Apple  fa pagare il suo Super Drive 99 euro) cosa che fa presumere che Samsung voglia marginare anche su questo accessorio relativamente necessario.

A parte questo, si trovano preinstallati una marea di software inutili che l'utente con esperienza non esiterà a disinstallare immediatamente, cosa che comunque rallenterà non di poco gli utenti poco esperti. Inoltre, tale pattume verrà reinstallato ad ogni ripristino del sistema essendo inserito proprio nell'immagine del sistema operativo.

Se verrete sedotti dal designi dell'X520 e dalle sue qualità da notebook mobile, avrete un notebook ben costruito e chic che ha però alcuni difetti di famiglia come uno schermo mediocre ed una tastiera vacillante per circa 700 euro. Raccomandiamo la scelta della versione con processore dual-core e con batteria più grande.

Samsung X520
Si ringrazia ...
In Recensione: Samsung X520
Recensione: Samsung X520, si ringrazia:

Specifiche tecniche

Samsung X520 (X520 Serie)
Scheda grafica
Memoria
4096 MB 
, PC3-8500 (1066 MHz), DDR3 SODIMM
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1366 x 768 pixel, Schermo HD con retroilluminazine LED, 1366 x 768 Pixel, lucido: si
Scheda madre
Intel GS45
Harddisk
Seagate Momentus 5400.6 ST9500325AS, 500 GB 
, 5400 rpm, 500 GByte, 5.400 rpm, SATAII
Scheda audio
Realtek ALC269 @ Intel 82801IB ICH9 - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
3 USB 2.0, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: 3.5 mm uscita cuffie, ingresso microfono, Lettore schede: SD cardreader
Rete
Realtek RTL8102E/RTL8103E Family PCI-E Fast Ethernet NIC (10MBit/s), Intel Wireless WiFi Link 5100 AGN (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth Bluetooth 2.1 + EDR
Drive ottico
keines verbaut
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 32 x 382 x 256
Batteria
66 Wh ioni di litio, Samsung, 6 celle
Sistema Operativo
Microsoft Windows Vista Home Premium 32 Bit
Camera
Webcam: 0,3 MPixel Digital Livecam
Altre caratteristiche
Magic Doctor, Cyberlink Youcam, 24 Mesi Garanzia
Peso
2.09 kg, Alimentazione: 270 gr
Prezzo
700 Euro

 

Il sottile X520...
Il sottile X520...
La tastiera vacilla un po'...
La tastiera vacilla un po'...
...ma è dotata di un secondo tasto Fn...
...ma è dotata di un secondo tasto Fn...
...e di tastierino numerico
...e di tastierino numerico
Il touchpad supporta le gestures
Il touchpad supporta le gestures
C'è una webcam da 0.3 Mpixel integrata...
C'è una webcam da 0.3 Mpixel integrata...
...così come un microfono
...così come un microfono
La batteria dura oltre nove ore
La batteria dura oltre nove ore
Dopodiché il notebook dovrà ricollegarsi alla presa di corrente
Dopodiché il notebook dovrà ricollegarsi alla presa di corrente
Il processore parsimonioso è l'artefice di tutto ciò
Il processore parsimonioso è l'artefice di tutto ciò
L'uscita VGA sulla sinistra non è poi così ben posizionata
L'uscita VGA sulla sinistra non è poi così ben posizionata
Gli spessori che proteggono lo schermo non ci sono piaciuti così tanto
Gli spessori che proteggono lo schermo non ci sono piaciuti così tanto
... e le cerniere sono ben progettate
... e le cerniere sono ben progettate
La luce...
La luce...
...offre mobilità unita al formato 15.6 pollici
...offre mobilità unita al formato 15.6 pollici
Esso vuole farsi notare per il suo design
Esso vuole farsi notare per il suo design
Samsung lo ha costruito con plastica di alta qualità...
Samsung lo ha costruito con plastica di alta qualità...
...fattura eccezionale...
...fattura eccezionale...
...e design gradevole
...e design gradevole
Ci è piaciuto l'intero pacchetto
Ci è piaciuto l'intero pacchetto
Samsung si è davvero sforzata nel design
Samsung si è davvero sforzata nel design
Bei dettagli...
Bei dettagli...
... come le cromature sono piacevoli
... come le cromature sono piacevoli
Tutte le superfici hanno particelle metalliche
Tutte le superfici hanno particelle metalliche
Samsung ha incluso anche una uscita HDMI
Samsung ha incluso anche una uscita HDMI

Notebook simili

Portatili con medesima GPU

Recensione ECS Elitegroup I30IL - Chiligreen Platinum SE
Graphics Media Accelerator (GMA) 4500M, Celeron M 743, 13.3", 1.66 kg
Recensione Ultraportatile Samsung X120
Graphics Media Accelerator (GMA) 4500M, Core 2 Duo SU7300, 11.6", 1.37 kg

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione Breve del portatile Samsung Chromebook 2 (XE500C12)
HD Graphics (Bay Trail), Celeron N2840, 11.6", 1.2 kg
Recensione breve del Notebook Samsung ATIV Book 9 900X3G-K01DE
HD Graphics 4400, Core i5 4200U, 13.3", 1.12 kg
Recensione completa dell'Ultrabook Samsung ATIV Book 9 Plus 940X3G
HD Graphics 4400, Core i5 4200U, 13.3", 1.4 kg
Recensione breve del Subnotebook Samsung ATIV Book 9 Lite 905S3G-K01DE
Radeon HD 8250, A-Series A6-1450, 13.3", 1.58 kg

Links

Confronta i prezzi

Samsung X520 su Ciao

Pro

+Design elegante e compatto
+Buon touchpad
+Fresco e silenzioso
 

Contro

-Tastiera leggermente vacillante
-Assenza di un processore dual-core
-Schermo mediocre

In sintesi

Cosa ci è piaciuto

Design e fattura sono su altissimi standard qualitativi.

Cosa manca

Una tastiera di alto livello.

Cosa ci ha sorpresi

Che la grandezza dello schermo non impatta minimamente l'autonomia della batteria della serie X.

La concorrenza

Altri notebook dall'ottimo design da 15,6 pollici: L'Asus UX50V. Anch'esso chic ma più piccolo: Il Dell Inspiron 13z. Se si preferisce qualcosa di ancora più piccolo ed esclusivo, allora il MacBook Air fa per voi.

Valutazione

Samsung X520 - 11/25/2009
Florian Wimmer

Chassis
80%
Tastiera
73%
Dispositivo di puntamento
84%
Connettività
80%
Peso
85%
Batteria
100%
Display
75%
Prestazioni di gioco
54%
Prestazioni Applicazioni
67%
Temperatura
88%
Rumorosità
93%
Punti aggiuntivi
84%
Media
80%
84%
Subnotebook - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Notebook Samsung X520
Florian Wimmer (Update: 2014-09-19)