Notebookcheck

Emergono immagini dettagliate della prima GPU di calcolo competitiva a 7 nm della Cina, la produzione di massa inizierà presto

La GPGPU Big Island sta scambiando colpi con l'Instinct MI100 di AMD. (Fonte: Iluvatar)
La GPGPU Big Island sta scambiando colpi con l'Instinct MI100 di AMD. (Fonte: Iluvatar)
La Big Island GPGPU sviluppata da Tianshu Zhixin è prodotta da TSMC sui nodi da 7 nm con packaging 2.5D CoWoS. Integra 24 miliardi di transistor, è valutata per 300 W TGP e la scheda include 32 GB di HBM2 VRAM più un singolo connettore a 8 pin. Le sue prestazioni sono paragonabili alla Instinct MI100 di AMD.
Bogdan Solca, 🇺🇸 🇫🇷 ...

Qualche mese fa, Tianshu Zhixin stava annunciando i suoi progressi sulla prima GPGPU commerciale prodotta in Cina, notando che la carenza globale di semiconduttori ha costretto a riprogrammare il lancio della GPGPU Big Island che avrebbe dovuto essere disponibile nel 2H 2020. Questi problemi sono stati risolti nel frattempo e l'azienda di Shanghai è stata in grado di lanciare la sua GPU di calcolo il 31 marzo. Alla festa di lancio soft, Tianshu Zhixin ha anche mostrato nuove immagini del prodotto e fornito ulteriori dettagli sulle prestazioni.

Nonostante il lancio tardivo, Tianshu Zhixin sostiene che la Big Island è ancora 1-2 anni avanti rispetto ad altre imprese cinesi simili, e questo rappresenta un passo importante per la Cina che continua a ridurre la sua dipendenza dalla tecnologia statunitense. La Cina sta già facendo grandi progressi con i suoi nodi di produzione interna, ma la stessa GPGPU da 24 miliardi di transistor non è prodotta da nessuna fabbrica cinese. Tianshu Zhixin ha rivelato che i chip sono fatti usando i nodi da 7 nm di TSMC con il packaging 2.5D CoWoS. Il chip Big Island integrerà gli interpositori a 65 nm di TSMC e il PCB sarà dotato di 32 GB di HBM2 VRAM capace di 1,2 TB/s di banda. Inoltre, la scheda è dotata di un singolo connettore a 8 pin, supporta 16x connessioni PCIe 4.0 e ottiene un rating TGP di 300 W.

Per quanto riguarda le prestazioni, la GPGPU cinese sembra scambiare colpi con l'acceleratore di calcolo Instinct MI100 di AMD. Sapevamo già che la Big Island è un po' più lenta nei carichi FP16 (147 TFLOPs vs 184.6 TFLOPs), ma è effettivamente più veloce nei carichi FP32 (37 TFLOPs vs 23.1 TFLOPs). Quando si tratta di calcoli interi, la nuova GPGPU non delude con 37 TOPS per Int32, 147 TOPS per Int16 e 295 TOPS per Int8.

Tianshu Zhixin ha anche presentato layout di server con 12 cluster GPGPU. La produzione di massa dovrebbe iniziare a breve, ma le informazioni sui prezzi non sono ancora state rivelate, anche se è stato precedentemente menzionato che la Big Island dovrebbe avere costi ridotti rispetto alla MI100 di AMD o alla A100 di Nvidia.

(Fonte: Iluvatar)
(Fonte: Iluvatar)
(Fonte: Iluvatar)
(Fonte: Iluvatar)
(Fonte: Iluvatar)
(Fonte: Iluvatar)
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2021 04 > Emergono immagini dettagliate della prima GPU di calcolo competitiva a 7 nm della Cina, la produzione di massa inizierà presto
Bogdan Solca, 2021-04- 4 (Update: 2021-04- 4)
Bogdan Solca
Editor of the original article: Bogdan Solca - Senior Staff Writer - 1448 articles published on Notebookcheck since 2017