Notebookcheck

iPhone 13: si dice passerà al MagSafe, display a 120 Hz, possibilità di un sensore di impronte digitali in-display e un modem Snapdragon X60 5G confermato.

L'iPhone 13 dovrebbe essere dotato del modem Snapdragon X60 5G e potrebbe finalmente sfoggiare un display a 120 Hz. (Fonte immagine: Apple)
L'iPhone 13 dovrebbe essere dotato del modem Snapdragon X60 5G e potrebbe finalmente sfoggiare un display a 120 Hz. (Fonte immagine: Apple)
Anche se l'iPhone 12 è ancora piuttosto nuovo, le voci sull'iPhone 13 hanno già iniziato a girare. L'iPhone 13 (o come si chiamerà) potrebbe andare completamente a favore della nuova tecnologia MagSafe ed è anche probabile che sfoggi un display a 120 Hz. Un sensore di impronte digitali in-display è una possibilità , un modem Qualcomm Snapdragon X60 5G è più o meno confermato.
Vaidyanathan Subramaniam (traduzione a cura di G. De Luca), 🇺🇸 🇫🇷 ...
, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 

La serie di iPhone 12 è ancora fresca di forno, ma le voci che circolano sugli iPhones dell'anno prossimo hanno già iniziato a farsi strada online. Gli iPhones di quest'anno sfoggiano senza dubbio un ottimo hardware, ma hanno deluso i potenziali acquirenti in un aspetto importante: la mancanza di display ad alto valore di aggiornamento, che oggi è quasi diventata una caratteristica fondamentale nel mondo Android. L'iPhone 13 (o come si chiamerà) può finalmente includere display ad alta frequenza di aggiornamento simili all'iPad Pro.

Rispondendo al YouTuber Sam Sheffer su Twitter, il noto leaker di Apple Jon Prosser sembra essere fiducioso che l'iPhone 13 avrà effettivamente display a 120 Hz. Prosser ha anche escluso la possibilità dell'USB-C e ha previsto una probabilità del 50% per un sensore di impronte digitali in-display sulla prossima gamma di iPhones Apple.

Rispondendo al YouTuber Sam Sheffer su Twitter, il noto leaker di Apple Jon Prosser sembra essere fiducioso che l'iPhone 13 avrà effettivamente display a 120 Hz. Prosser ha anche escluso la possibilità dell'USB-C e ha previsto una probabilità del 50% per un sensore di impronte digitali in-display sulla prossima gamma di iPhones Apple.

Mentre molti si aspettavano che Apple passasse a una soluzione di ricarica USB-C più universale, l'iPhone 12 utilizza ancora il connettore Lightning proprietario dell'azienda. Tuttavia, con l'introduzione da parte di Apple dell'ecosistema MagSafe, che consente una facile ricarica wireless e il collegamento di accessori compatibili, potremmo non vedere affatto una porta USB-C sull'iPhone. In effetti, Prosser continua a dire che Apple potrebbe rendere i prossimi iPhone completamente privi di porte. Naturalmente, questo dipende anche da quanto bene maturerà l'ecosistema MagSafe nel prossimo anno o giù di lì.

L'altra novità che sicuramente si farà strada sull'iPhone 13 (almeno sui modelli iPhone 13 Pro e Pro Max) è il nuovo modem Snapdragon X60 5G di Qualcomm. La serie iPhone 12 utilizza il modem Snapdragon X55 5G, poiché questa è stata l'ultima offerta Qualcomm disponibile durante il processo di sviluppo dell'iPhone 12.

Ora, si legge un estratto dell'archiviazione dell'insediamento di Apple-Qualcomm scoperto prima da Danny Walsh su Twitter e postato da MacRumors,

Apple intende lanciare commercialmente (i) Nuovi modelli di prodotti Apple nel periodo di tempo compreso tra il 1° giugno 2020 e il 31 maggio 2021 (il "Lancio 2020"), alcuni dei quali utilizzano il chipset Qualcomm SDX55, (ii) Nuovi modelli di prodotti Apple nel periodo di tempo compreso tra il 1° giugno 2021 e il 31 maggio, 2022 (il "Lancio 2021"), alcuni dei quali utilizzano il chipset Qualcomm SDX60, e (iii) Nuovi modelli di prodotti Apple nel periodo di tempo compreso tra il 1° giugno 2022 e il 31 maggio 2024 (il "Lancio 2022/23"), alcuni dei quali utilizzano i chipset Qualcomm SDX65 o SDX70.

Per chi non lo sapesse, Qualcomm ha introdotto il modem Snapdragon X60 5G nel febbraio di quest'anno. Lo Snapdragon X60 è realizzato con il processo a 5 nm di TSMC e può getire le bande 5G mmWave e sub-6 GHz, supportando anche l'aggregazione delle bande TDD e FDD sub-6 GHz, in modo che le portanti possano massimizzare l'uso e la capacità dello spettro combinando le elevate prestazioni di mmWave con la più ampia gamma di sub-6 GHz. Il modem Snapdragon X60 supporta anche Voice over New Radio, che allevia la necessità di ripiegare sul 4G per l'uso della voce.

, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 
Vaidyanathan Subramaniam
Editor of the original article: Vaidyanathan Subramaniam - Managing Editor - 1390 articles published on Notebookcheck since 2012
contact me via: @Geeky_Vaidy
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 10 > iPhone 13: si dice passerà al MagSafe, display a 120 Hz, possibilità di un sensore di impronte digitali in-display e un modem Snapdragon X60 5G confermato.
Vaidyanathan Subramaniam, 2020-10-27 (Update: 2020-10-27)