Notebookcheck

Recensione portatile HP EliteBook 8570w

Il concorrente. L'EliteBook 8570w è un notebook premium progettato per competere nel reame delle workstations professionali high-performance. Il modello che stiamo per recensire non ha componenti top-of-the-line, tuttavia - monta una CPU Intel Core i5, una GPU Nvidia Quadro K1000M, ed un display HD+. Riuscirà questa versione meno potente a reggere il confronto con i concorrenti?
Tobias Winkler, Tanja Hinum,

HP è uno dei pochi produttori che offrono workstations mobile - potenti notebook systems che soddisfano i bisogni di professionisti esigenti - nel loro portfolio. Mentre Lenovo ha recentemente deciso di ridurre le sue workstation da 17" (offrendo solo versioni 15"), HP ha esteso la sua offerta.

In aggiunta ai sistemi 15" e 17", HP ora offre il 14" EliteBook 8470w. Mentre questo piccolo modello introduce la portabilità nel segmento workstation ed iol modello più grande è progettato per portare al massimo le prestazioni, il modello da 15" offre un compromesso tra portabilità e prestazioni. Questo notebook dalle dimensioni convenzionali ha anche il maggior numero di opzioni di configurazione. Il folio delle specifiche dell'EliteBook 8570w elenca tre diverse schede grafiche professionali, tra diversi displays, processori dual- e quad-core, fino a 32 GB di RAM, una ampia scelta di hard drive, e quattro diverse opzioni di batteria.

Il modello che abbiamo recensito ha una configurazione entry-level e monta una CPU Intel Core i5-3360M dual-core, 4 GB di RAM, un display matto con risoluzione HD+, GPU Nvidia Quadro K1000M, ed un hard disk convenzionale da 500 GB. Il prezzo al dettaglio per questa configurazione è di circa 1840 Euro (~$2350).

Case

L'HP EliteBook 8570w utilizza lo stesso chassis premium molto robusto utilizzato anche dal predecessore HP 8560w. Lo chassis è molto rigido ed i materiali sono di prima qualità - non è una sorpresa se si considera il tipo di target cui si rivolge. Per quanto riguarda aspetto e sensazione al tatto, l'8570w è nettamente un gradino sopra alcuni concorrenti (Fujitsu Celsius H720 e Lenovo ThinkPad W530 ad esempio). Grazie alla qualità di costruzione superiore nessuna area delle superfici si flette applicando una discreta pressione. L'intera unità ha una rifinitura matta e molto resistente e le superfici in alluminio spazzolato (che hanno una leggera sfumatura verde) hanno un aspetto molto classico. Nel complesso è uno chassis ben progettato senza pecche apparenti. 

La batteria si blocca in modo saldo al suo posto, mentre l'unità base ha quattro piedini in gomma che consentono l'utilizzo del portatile anche senza inserire la batteria. Il design delle cerniere è buono ed il display resiste bene alle torsioni - senza impatti sulla qualità dell'immagine. Il meccanismo di blocco del display ha un doppio gancio ed utilizza un pulsante di rilascio ampio (ma non ingombrante). Per quanto riguarda la qualità complessiva, l'HP 8570w è allo stesso livello del Dell Precision M4700, seguito dal Lenovo ThinkPad W530 e dal Fujitsu Celsius H720.

Naturalmente l'elevata qualità ha un impatto negativo sulla portabilità: il notebook pesa 3.25 kg (7.17 pounds) con la batteria da 83 Wh. Secondo HP, il peso minimo di 3.00 kg (6.61 pounds) si raggiunge con un SSD ed un bay drive vuoto. Tuttavia, l'HP EliteBook è notevolmente più pesante dei concorrenti.

Connettività

Il modello che abbiamo recensito sfrutta - come il predecessore - più o meno tutte le porte che un professionista può desiderare: USB 3.0, FireWire 400 (IEEE1394, 4 pin), eSata, ed una DisplayPort, per dirne qualcuna. Coloro che necessitano di altro ancora (e/o opzioni esotiche) possono sempre aggiungere altre porte tramite lo slot ExpressCard34.

Anche il posizionamento delle porte è identico al precedente modello, e qualcuno potrebbe non apprezzarlo molto. Le porte sono sui lati avanzati verso il lato frontale - il che rende facile l'accesso - ma crea un potenziale problema di cavi ed affollamento di dispositivi nell'area di lavoro. La porta VGA è spostata troppo indietro e non ha dei terminali per le viti - alcuni utenti che hanno vecchi cavi VGA potrebbero non essere in grado di collegarli, mentre altri non possono fissare il cavo. Questo potrebbe non essere il principale problema, in quanto la maggioranza degli utenti oggi collega i displays tramite connessione digitale (DisplayPort). Abbiamo testato la qualità della porta VGA utilizzando un ASUS PA 238 Pro Art Monitor da 1920x1080 pixels ed abbiamo riscontrato una immagine molto chiara e definita. Abbiamo anche testato la velocità di trasferimento di alcune porte: abbiamo registrato 175 MB/s per un SSD esterno collegato tramite porta USB 3.0 e 128 MB/s per un LaCie Quadra D2 collegato tramite eSATA. I limiti in questi casi dipendono dai dispositivi - gli SSDs high-performance dovrebbero raggiungere anche velocità superiori.

Lato Frontale: card reader, tasto per sbloccare il display
Lato Frontale: card reader, tasto per sbloccare il display
Lato Sinistro: Kensington lock, Gigabit LAN, DisplayPort, USB 2.0/eSata, 2x USB 2.0, FireWire 400
Lato Sinistro: Kensington lock, Gigabit LAN, DisplayPort, USB 2.0/eSata, 2x USB 2.0, FireWire 400
Lato Posteriore: modem, alimentazione
Lato Posteriore: modem, alimentazione
Lato Destro: audio in/ out,  2x USB 3.0, drive ottico, VGA
Lato Destro: audio in/ out, 2x USB 3.0, drive ottico, VGA

Comunicazioni

Una gigabit LAN, una webcam (nel nostro caso da 720p), un Bluetooth 4.0 ed una WLAN sono lo standard attualmente. HP utilizza tre diversi moduli WLAN - con l'Intel Centrino N6300 (802.11 abgn, tre antenne, 3.4 GHz e 5 GHz) come opzione più potente. Per fornire connettività in assenza di reti wireless, la workstation può essere dotata di un modulo mobile broadband. Le scelte includono i moduli HP hs2350 HSPA+ e HP un2430 EV-DO/HSPA. Entrambi possono essere installati anche dopo l'acquisto, in quanto le antenne sono già preinstallate. Lo slot SIM card si trova (come accade di frequente) dietro la batteria. Alcuni utenti apprezzeranno la datata connessione modem, in quanto è ancora utile per chi vuole mandare fax tradizionali.

Sicurezza

Per garantire la sicurezza ci sono un lettore di impronte digitali, un Trusted Platform Module, e varie opzioni di password. In aggiunta, HP offre dei tools per la crittografia hardware, il riconoscimento del volto, così come un card reader opzionale. In base alle varie esigenze di sicurezza, l'utente dovrebbe essere in grado di proteggere i suoi dati in modo adeguato.

Porta Docking

L'opzione più interessante per usare la porta docking integrata è con la HP Advanced Docking Station HP A7E38AA (~200 Euro, ~$255). In base alla scheda grafica, possono essere collegati fino a quattro displays (Nvidia) o cinque displays (AMD) (incluso lo schermo del notebook). Questo consente all'utente di avere molta flessibilità così come diverse combinazioni - cose che di solito si effettuano solo con i desktops. L'Advanced Docking Station sfrutta due DVI e due DisplayPorts, 4x USB 3.0, una eSATA, e varie porte addizionali.

Manutenzione ed Espansioni

La cover di manutenzione sul fondo non richiede alcuno strumento (è senza viti) e consente l'accesso alla maggioranza dei componenti (RAM, hard drive, moduli wireless, ecc.). La ventola è accessibile e può essere pulita in modo facile quando necessario. Un altro vantaggio: ci sono slots aperti per un modulo UMTS ed un Solid State Drive mSATA, che consente all'utente di avere la flessibilità per un upgrade in base alle esigenze. La "Guida Manutenzione e Servizi", disponibile online, fornisce informazioni dettagliate su come procedere con le varie operazioni di manutenzione.

L'Upgrade Bay può essere configurato con vari drives ottici, hard drives, SSDs, o un modulo per "ridurre il peso". Il Bay Adapter con un HDD da 500 GB (HP LX733AA 500GB SATA HDD) costa circa 140 Euro (~$178).

Garanzia

HP offre una garanzia standard da tre anni per la workstation EliteBook ma anche varie opzioni per l'estensione. L'HP Care Pack U7869E, che offre cinque anni con servizio di ritiro e consegna, è Disponibile sul sito HP per 207 Euro (~$265).

Dispositivi di Input

Tastiera

La tastiera ha un buon supporto e non si flette. I tasti misurano 19 millimetri x 19 millimetri e di conseguenza sono abbastanza ampi, sebbene i tasti direzionali siano un po' piccoli e troppo ravvicinati tra loro. I tasti sono piuttosto duri, la corsa è breve, ed il feedback deciso. Le etichette dei tasti sono facili da leggere (con molto contrasto) ma non c'è la retroilluminazione di supporto quando si è al buio. La tastiera è molto buona complessivamente e coloro che digitano parecchio non avranno alcun tipo di problema.

Touchpad/Pointstick

Il touchpad ha dimensioni adeguate, le dita scorrono bene, e risponde bene agli inputs dopo un setup iniziale. Le funzioni standard e le gestures come zoom, rotazione, su/giù (e le altre) sono supportate. I pulsanti (tre) lavorano senza alcun problema.

In alternativa al touchpad c'è il Pointstick, che lavora in modo affidabile e consente un controllo preciso. Lo stick fuoriesce tra i tasti nella giusta misura, il che rende la navigazione immediata. I pulsanti aggiuntivi del mouse in cima al touchpad funzionano a dovere.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad
Pointstick
Pointstick
Tastierino numerico
Tastierino numerico

Display

HP non offre un display WXGA per questa workstation - tale risoluzione è disponibile solo sull'HP EliteBook 8570p. Questo significa che ci sono tre display a disposizione: due con angoli di visuale molto buoni - sia HD+ (1600x900 pixels, 200 cd/m², 60% CG) che Full HD (1920x1080 pixels, 220 cd/m², 60% CG) - ed il display DreamColor Full HD (1920x1080 pixels, 210 cd/m², 109% CG) con ampi angoli di visuale ed una buona copertura della gamma di colore. Tutti i pannelli sono matti e sfruttano la retroilluminazione LED (il display DreamColor ha LEDs RGB).

261
cd/m²
259
cd/m²
262
cd/m²
274
cd/m²
300
cd/m²
269
cd/m²
262
cd/m²
285
cd/m²
254
cd/m²
Distribuzione della luminosità
LGD0258
X-Rite i1Pro 2
Massima: 300 cd/m² Media: 269.6 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 85 %
Al centro con la batteria: 300 cd/m²
Contrasto: 938:1 (Nero: 0.32 cd/m²)
Il nostro modello ha un pixel rotto
Il nostro modello ha un pixel rotto

I modello che abbiamo recensito monta un display HD+ entry level, che offre un buon compromesso tra risoluzione nativa e leggibilità a coloro che hanno difficoltà con le icone troppo piccole. Il pannello è della LG e ha una luminosità tra 254 cd/m² e 300 cd/m² - un po' in più dei 200 cd/m² dichiarati da HP. La distribuzione della luminosità è dell'85% abbastanza buona per per l'utilizzo quotidiano. Solo quando lo schermo mostra un colore singolo si nota una maggiore luminosità al centro.

Riducendo la luminosità di cinque livelli si arriva a 140 cd/m² - abbastanza per una condizione normale di luce ambientale. In esterno, più lo schermo è luminoso e meglio è - ed una media di 269 cd/m² significa che il pannello ha problemi solo sotto la luce diretta del sole, per il resto non ha alcun problema.

HP 8570w vs. sRGB (t)
HP 8570w vs. sRGB (t)

L'ottimo valore di contrasto di 938:1 migliora la leggibilità dei testi e delle immagini. Il nero si vede meglio rispetto ad un background bianco con questo pannello rispetto a quello che ci saremmo aspettati dai displays "standard", mentre i colori sono in genere più vividi, il che migliora le foto, i video, ed i giochi. Il display copre l'sRGB di circa il 92% - molto vicino al top per display con LEDs bianchi (solo i displays con LEDs RGB fanno meglio di così).

La stabilità degli angoli di visuale è un punto cruciale per un pannello TN, sebbene non sia allo stesso livello dei displays IPS. In orizzontale c'è una leggera tendenza al giallo ed una riduzione della luminosità - ma le immagini non ne risentono. In senso verticale, la sfumatura gialla si nota di meno, ma l'immagine diventa più pallida dall'alto e la saturazione diminuisce da basso. Non ci sono problemi di sbiadimento o inversione dei colori - come accade spesso con i pannelli standard. 

Angoli di visuale HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
Angoli di visuale HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD

Performance

Il nostro modello monta un Intel Core i5-3360M - sicuramente una delle scelte meno attraenti, considerando che l'EliteBook 8570w è disponibile anche con una configurazione identica ma con una CPU quad-core Intel Core i7-3610QM e display Full HD per circa 300 Euro (~$380) in più. In aggiunta, il nostro modello ha solo due slots RAM, il che comporta un livello massimo di RAM di 16GB. Al momento della recensione, HP ed i rivenditori HP offrono solo modelli con display Full HD e CPU Intel Core i7-3610QM come configurazione top - tutti i componenti hardware aggiuntivi non sembrano essere disponibili. Almeno i potenziali clienti possono scegliere tra tre schede grafiche (AMD FirePro M4000, Nvidia Quadro K1000M, ed una Nvidia Quadro K2000M). Ugualmente al predecessore, la AMD FirePro costituisce la GPU entry level, mentre la GPU Nvidia Quadro K2000M è considerata il top della linea. Abbiamo Abbiamo trovato la Nvidia Quadro K1000M (che monta il nostro modello) con il Fujitsu Celsius H720 (abbiamo trovato prestazioni grafiche abbastanza accettabili ed una tecnologia simile all'Nvidia Optimus).

Systeminfo CPUZ CPU
Systeminfo CPUZ Cache
Systeminfo CPUZ Mainboard
Systeminfo CPUZ RAM
Systeminfo CPUZ RAM SPD
Systeminfo GPUZ
Systeminfo HDTune
DPC Latenzen
Informazioni di sistema HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD

Processore

A parte il fatto che sia il più economico, l'Intel Core i5-3360M sicuramente si guadagna un posto nella linea workstation. Poiché la frequenza è abbastanza elevata (3500 MHz), può superare il quad-core Intel Core i7-3610QM se il software non è in grado di sfruttare i cores multipli. In aggiunta la CPU dual-core consuma leggermente meno (TPU 35 watts), il che migliora l'autonomia della batteria. I test single-thread benchmark - SuperPi 32m (606 secondi), Cinebench R10 Single (5902 punti) ed R11.5 Single (1.40 punti) - dimostrano che la i5 dual-core è in grado di superare il processore quad-core i7. La i5 va anche leggermente meglio quando si convertono MP3s in AAC sotto iTunes (49.8 x vs. 47.1 x).

Naturalmente le cose cambiano quando si usano più cores: in questo caso la i5 non regge il confronto con i più potenti processori quad-core. La i5 ha raggiunto 12464 punti nel Cinebench R10 Multi (64 bit), meno rispetto ai 20000 punti (e più) della CPU quad-core. Il calcolo con wPrime1024 è durato il 40% in più (469 secondi). Quando abbiamo provato una conversione video di due films (usando solo la CPU), l'Intel Core i5-3360M-CPU ha impiegato circa il 30-50% in più rispetto all'Intel Core i7-3610QM dell'Asus N76VZ.

Abbiamo notato una perdita di prestazioni di circa il 20% quando abbiamo usato solo la batteria. Secondo HW64, la frequenza massima in questo caso è limitata a 2800 MHz (3500 MHz con il notebook collegato alla rete elettrica). Il Cinebench R10 64 bit ha raggiunto 4911 punti (Single) e 10664 punti (Multi), rispettivamente. Rimuovendo la batteria con il portatile collegato alla rete non si sono rilevati cambiamenti di potenza.

Conversione iTunes MP3
Conversione iTunes MP3
Conversione video Cyberlink MediaEspresso
Conversione video Cyberlink MediaEspresso
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
4706
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
10152
Cinebench R10 Shading 32Bit
6695
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
5902 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
12464 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
6721 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.4 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
3.2 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
26.02 fps
Aiuto

Presazioni di sistema

Le prestazioni complessive di sistema sono il risultato del lavoro dei singoli componenti (processore, scheda grafica, RAM, ed hard drive) nel complesso. L'HP EliteBook 8570w ha prestazioni decenti e dovrebbe essere in grado di gestire la maggioranza dei carichi di lavoro. Operazioni di ufficio, editing immagini, e conversioni non mostrano grossi problemi - sebbene questi ultimi avrebbero risultati migliori con una configurazione più potente. Siamo stati abbastanza soddisfatti di come il nostro modello ha gestito il carico di lavoro - specialmente quando si usa la tecnologia Nvidia CUDA. PCMark 7 e PCMark Vantage sono terminati con 2319 e 8650 punti rispettivamente.

Il collo di bottiglia sono la configurazione RAM (in quanto ci sono solo due moduli installati, la RAM lavora in modalità single channel) e l'hard drive relativamente lento. Entrambi i problemi possono essere risolti in modo abbastanza facile ed economico. Per far lavorare la RAM in modalità dual channel, raccomandiamo di installare un secondo modulo da 4 GB nello slot libero. Per quanto riguarda la scelta del drive, date uno sguardo al prossimo paragrafo.

5.9
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
7.2
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
5.9
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
6.8
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6.8
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.9
PCMark Vantage Result
8650 punti
PCMark 7 Score
2319 punti
Aiuto

Soluzioni per l'archiviazione

L'hard disk drive convenzionale (Hitachi) offre una capacità di 500 GB, che consideriamo una dimensione minima per un drive. I valori di trasferimento, di accesso e di esecuzione non sono adeguati agli standards attuali, nonostante il fatto che si tratti di un drive da 7200 RPM. Il motivo per cui si usano ancora drives convenzionali dipende dagli elevati costi degli SSDs. L'EliteBook ha molte opzioni per l'archiviazione - la scelta migliore sarebbe un SSD. In aggiunta, un SSD secondario potrebbe essere installato nell'optical bay (o si potrebbe installare qui l'hard drive). Altre opzioni potrebbero essere l'utilizzo di un SSD mSATA in combinazione con l'hard drive o un Solid State Drive. Ci sono molte configurazioni ed opzioni disponibili, che probabilmente trovano il loro limite solo nel budget dei clienti. Una cosa da considerare è che la connessione mSATA lavora solo a velocità SATA II, il che non è adatto per scegliere un drive di boot.

Hitachi Travelstar 7K500 HTS727550A9E
Valore Minimo di trasferimento: 49.9 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 112.4 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 86.2 MB/s
Tempi di accesso: 16.8 ms
Burst Rate: 94.3 MB/s
Utilizzo CPU: 1 %

Prestazioni GPU

Accelerazione grafica attivata - PS CS6
Accelerazione grafica attivata - PS CS6
Conversione CUDA
Conversione CUDA

Abbiamo testato la GPU Nvidia Quadro K1000M (basata su una Nvidia GeForce GT 630M modificata) quando abbiamo recensito il Fujitsu Celsius H720. Questa scheda grafica professionale sfrutta 2 GB di RAM con un bus a 128 bit ed ha risultati migliori rispetto alla GT 630M nella maggioranza dei benchmarks consumer (grazie alla superiore frequenza core da 850 MHz). La Intel HD Graphics 4000 integrata del processore non è utilizzata, poiché la Nvidia Optimus non è implementata. La GPU ha raggiunto 8116 punti nel test 3D Mark 06, 4978 punti con 3D Mark Vantage, e 1200 punti nel test benchmark 3D Mark 11. Cinebench R10 OpenGL Shading (6721 punti) e Cinebench R11.5 (26.02 punti) sono in linea con quanto ci aspettavamo. 

Il vantaggio prestazionale della Quadro K1000M si fa notare quando le si usano le applicazioni che si avvantaggiano del motore CUDA (che fa gestire il carico al processore grafico)  - ad esempio, software professionali 3D come CAD. Rispetto alla Nvidia GT 630M, la conversione di Big Bug Bunny richiede appena la metà del tempo - di fatti, anche la higher-end Nvidia GT 650M risulta più lenta di qualche secondo con questo test. Tuttavia, quando si lavora con files WMV, la Quadro crolla nelle prestazioni e diventa più lenta della Nvidia GT 630M. In questo caso, le prestazioni della CPU (Core i5-3360M rispetto al Core i7-3610QM) influenzano il risultato.

Il test benchmark SPECviewperf11 valuta le prestazioni con diversi programmi CAD. Rispetto al Fujitsu Celsius H720, abbiamo notato differenze fino al 16% in più e 25% in meno (in base alle applicazioni). Riteniamo che le differenze possono essere attribuite prevalentemente ai drivers usati (in vantaggio l'HP 8570w) e le prestazioni della CPU (in vantaggio il Celsius H720). Nel complesso, l'EliteBook offre solide prestazioni - solo le applicazioni molto pesanti richiedono una configurazione più potente.

Quando si editano le foto con Photoshop CS6, alcuni filtru e funzioni 3Dsono in grado di sfruttare a pieno l'accelerazione grafica. Alcuni filtri - come "oil paint" - funzionano solo con l'accelerazione grafica attivata, altri (come "liquify") la raccomandano. Quando abbiamo usato "liquify", le differenze nei tempi di lavoro sono variate all'istante (solo la GPU) di 15 secondi (solo CPU).

Quando il laptop sfrutta solo la batteria, la frequenza della CPU scende e le prestazioni diminuiscono di circa il 20%. Di conseguenza, il punteggio di Cinebench R10 OpenGL Shading si ferma a 5799 punti invece di 6721 punti.

SPECviewperf 11
1920x1080 Siemens NX (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
18.34 fps ∼13%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
24.67 fps ∼18% +35%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
14.19 fps ∼10% -23%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
17.43 fps ∼12% -5%
1920x1080 Tcvis (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
21.17 fps ∼35%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
29.26 fps ∼49% +38%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
10.99 fps ∼18% -48%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
22.34 fps ∼37% +6%
1920x1080 SolidWorks (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
28.89 fps ∼35%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
35.59 fps ∼43% +23%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
33.19 fps ∼40% +15%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
30.9 fps ∼37% +7%
1920x1080 Pro/ENGINEER (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
10.36 fps ∼43%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
14.98 fps ∼62% +45%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
4.83 fps ∼20% -53%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
12.92 fps ∼54% +25%
1920x1080 Maya (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
37.39 fps ∼28%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
46.94 fps ∼35% +26%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
36.89 fps ∼28% -1%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
38.85 fps ∼29% +4%
1920x1080 Lightwave (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
41.3 fps ∼44%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
45.69 fps ∼49% +11%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
42.25 fps ∼45% +2%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
44.19 fps ∼47% +7%
1920x1080 Ensight (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
13.77 fps ∼7%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
18.21 fps ∼9% +32%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
12.23 fps ∼6% -11%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
11.61 fps ∼6% -16%
1920x1080 Catia (ordina per valore)
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
22.79 fps ∼28%
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE
33.53 fps ∼41% +47%
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD
14.62 fps ∼18% -36%
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE
22.94 fps ∼28% +1%

Legenda

 
HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD Intel Core i5-3360M, NVIDIA Quadro K1000M, Hitachi Travelstar 7K500 HTS727550A9E
 
Lenovo ThinkPad W530-N1K43GE Intel Core i7-3820QM, NVIDIA Quadro K2000M, Hitachi Travelstar Z7K500 HTS725050A7E630
 
HP EliteBook 8470w B5W63AW-ABD Intel Core i5-3360M, AMD FirePro M2000, Hitachi Travelstar 7K500 HTS727550A9E
 
Fujitsu Celsius H720 H7200WXP11DE Intel Core i7-3720QM, NVIDIA Quadro K1000M, Micron RealSSD C400-MTFDDAC256MAM
3DMark 06 Standard
8116 punti
3DMark Vantage P Result
4978 punti
3DMark 11 Performance
1200 punti
Aiuto

Gaming Performance

Per quanto concerne l'utilizzo di questa workstation per i giochi, ci possiamo attendere risultati simili a quelli con la GPU Nvidia GT 630M, sebbene le prestazioni siano leggermente superiori grazie alla frequenza superiore della Quadro K1000M. Per la maggioranza dei giochi attuali, bisogna scegliere dettagli medi o bassi per consentire un elevato frame rate ed una esperienza di gioco decente.

basso medio alto ultra
World of Warcraft (2005) 98 112 33 fps
Anno 2070 (2011) 65 25 19 fps
Diablo III (2012) 81 54 46 25 fps
World of Tanks v8 (2012) 108 34 23 14 fps

Emissioni

Rumorosità

Per consentire alla ventola di raffreddamento di fermarsi di tanto in tanto, è necessario modificare una opzione dal BIOS - altrimenti la ventola è sempre in funzione. Anche quando il sistema di raffreddamento resta silenzioso, si sente l'hard drive: abbiamo rilevato 32.5 dB(A), il che rende il suono dell'hard drive simile ad una seconda ventola. Un solid state drive o un hard drive meno rumoroso potrebbero migliorare la situazione. Quando il carico di lavoro aumenta oltre quello che potrebbe essere il controllo delle emails, la lettura di documenti e la navigazione internet il rumore aumenta abbastanza evidentemente fino a 34.7 dB(A). A pieno carico di lavoro il rumore arriva a 49.4 dB(A) - risultando fastidioso anche per un breve periodo di tempo. Il drive ottico DVD non è molto silenzioso con i suoi 37.2 dB(A), il che potrebbe infastidire durante alcuni passaggi dei films.

Rumorosità

Idle
32.5 / 34.7 / 34.7 dB(A)
HDD
32.5 dB(A)
DVD
37.2 / dB(A)
Sotto carico
39.5 / 49.4 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft sl-320 (15 cm di distanza)

Temperature

Poiché il sistema di raffreddamento è sempre attivo (a meno che non si modifichi il citato settaggio BIOS), le temperature della workstation sono sotto controllo. Anche dopo un esteso periodo di lavoro sotto carico, non abbiamo mai rilevato oltre i 38 °C (100.4 °F) anche sulle superfici sopra la ventola di raffreddamento. Anche nella versione con prestazioni superiori della workstation non dovrebbero esserci problemi in questo settore. Non abbiamo rilevato alcun throttling dovuto al surriscaldamento (l'alimentatore arriva a 120 watts).

Carico massimo
 38 °C29.3 °C25.2 °C 
 34.7 °C31.5 °C26.2 °C 
 25.7 °C25.1 °C25.6 °C 
Massima: 38 °C
Media: 29 °C
27 °C33.5 °C35.9 °C
26.3 °C32.7 °C35.5 °C
25.6 °C31.7 °C32.1 °C
Massima: 35.9 °C
Media: 31.1 °C
Alimentazione (max)  54 °C | Temperatura della stanza 23.6 °C | Voltcraft IR-360
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 29 °C / 84 F, rispetto alla media di 31.3 °C / 88 F per i dispositivi di questa classe Workstation.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 38 °C / 100 F, rispetto alla media di 37.3 °C / 99 F, che varia da 22.2 a 69.8 °C per questa classe Workstation.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 35.9 °C / 97 F, rispetto alla media di 40.5 °C / 105 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 25.7 °C / 78 F, rispetto alla media deld ispositivo di 31.3 °C / 88 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad sono piu' freddi della temperatura della pelle con un massimo di 26.2 °C / 79.2 F e sono quindi freddi al tatto.
(±) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 27.8 °C / 82 F (+1.6 °C / 2.8 F).

Casse

Le casse, collocate sul lato frontale, producono un suono abbastanza bilanciato e privo di distorsioni così come decenti toni medi e bassi. Anche questa soluzione non si avvicina alle casse esterne che si trovano per 10 Euro (meno di $15), ma nel complesso la qualità è superiore alla media. Il volume massimo è sufficiente per piccole presentazioni e regolabile su 50 livelli.

Autonomia della batteria

Consumo energetico

Il consumo energetico minimo del sistema è di 15.8 watts; il massimo sotto carico è di 88.1 watts. La GPU Intel HD Graphics, che non è utilizzata, potrebbe in definitiva migliorare il consumo energetico, specialmente con livelli di lavoro contenuti e in idle aumentando l'autonomia della batteria quando l'utente utilizza applicazioni da ufficio. L'alimentatore da 120 watts fornisce potenza a sufficienza anche con carichi di lavoro massimi.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.2 / 0.4 Watt
Idledarkmidlight 15.8 / 20.5 / 21.6 Watt
Sotto carico midlight 66.1 / 88.1 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940

Autonomia della batteria

Autonomia massima della batteria  (Readers Test)
Readers Test
Autonomia minima della batteria  (Classic Test)
Classic Test

La durata della batteria è soddisfacente, nonostante la Nvidia Quadro K1000M performance-oriented. Ciò dipende dall'efficienza energetica della GPU da un lato e dalle elevate capacitò della batteria al litio dall'altra (83 Wh). L'EliteBook ha resistito oltre 6 ore durante il nostro Battery Eater Readers Test (luminosità dello schermo a livello minimo, profilo di risparmio energetico, moduli wireless disattivati). Quando passiamo ad uno scenario realistico con il test di navigazione WLAN (luminosità a 141 cd/m², profilo di risparmio energetico) e test di proiezione DVD, il notebook si spegne dopo circa 4 ore in entrambi i casi. Durante il Battery Eaters Classic Test (tutti i moduli wireless attivi, display a luminosità massima, profilo di prestazioni elevate), l'EliteBook riesce a resistere più di 2 ore - grazie alle ridotte frequenze CPU/GPU in modalità batteria.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
6ore 22minuti
Navigazione WiFi
4ore 24minuti
DVD
3ore 59minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 06minuti

Giudizio complessivo

L'HP EliteBook 8570w è in grado di gestire la maggioranza delle operazioni in modo adeguato - nonostante la sua configurazione low-end. L'unico motivo di critica: HP non implementa la tecnologia Nvidia Optimus (la nostra recensione del Fujitsu Celsius H720 ci ha lasciano una impressione molto positiva). Di conseguenza, la workstation HP perde alcuni punti a causa dei livelli di rumorosità, dei consumi elevati, e di una autonomia della batteria ridotta. In aggiunta, Quick Sync (la tecnologia hardware Intel per la codifica e decodifica), non integrata nella CPU, is comporta che alcuni utenti interessati a lavorare molto con i videos non saranno molto felici.

Il motivo per cui l'HP EliteBook 8570w merita un punteggio "molto buono" dipende dall'ottimo chassis, l'esemplare selezione delle porte, il display molto buono, ed una facile espandibilità. L'EliteBook si attiene agli attuali standards per workstation in importanti aree - come i dispositivi di input, copertura della garanzia, e prestazioni complessive.

Infine: il prezzo. Rispetto ad altre configurazioni, il nostro modello di HP EliteBook 8570w appare leggermente costoso. Forse HP cambierà il rapporto prestazioni prezzo verso il basso - altrimenti potrebbe essere preferibile scegliere un modello diverso della stessa serie.

Courtesy of ...
Recensione: HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
Recensione: HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD, grazie a:

Specifiche tecniche

HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD
Processore
Intel Core i5-3360M 2 x 2.8 - 3.5 GHz, Ivy Bridge
Scheda grafica
NVIDIA Quadro K1000M - 2048 MB, Core: 850 MHz, Memoria: 900 MHz, 8.17.12.9703 (Forceware 297.03)/ Win7 64
Memoria
4096 MB 
, 1x 4GB DDR3, PC3-12800, 1 slot aperto
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1600 x 900 pixel, LGD0258, TN LED
Scheda madre
Intel QM77 (Panther Point)
Harddisk
Hitachi Travelstar 7K500 HTS727550A9E, 500 GB 
, 7200 rpm
Scheda audio
Intel Panther Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
1 Express Card 54mm, 2 USB 2.0, 2 USB 3.0 / 3.1, 1 Firewire, 1 VGA, 1 DisplayPort, 1 Modem, 1 Kensington Lock, 1 eSata, 1 Porta Docking, Connessioni Audio: separate Audio in/out, Lettore schede: SD, MMC, 1 SmartCard, 1 Lettore impronte digitali
Rete
Intel 82579LM Gigabit Network Connection (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Centrino Ultimate-N 6300 AGN (a/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 4.0 + EDR
Drive ottico
HP DVD-RAM UJ8B1
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 35 x 382 x 258
Batteria
83 Wh ioni di litio, 9 celle, 14.8V, 5524 mAh, 440g (0.97 pounds)
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Professional 64 Bit
Camera
Webcam: 720p
Altre caratteristiche
Casse: 2 casse, poste sul lato frontale a destra, Tastiera: Chiclet con blocco numerico, Illuminazione Tastiera: no, 36 Mesi Garanzia
Peso
3.25 kg, Alimentazione: 640 gr
Prezzo
1900 Euro

 

L'HP EliteBook 8570w è una solida workstation
L'HP EliteBook 8570w è una solida workstation
L'alimentazione si trova sul retro.
L'alimentazione si trova sul retro.
La porta VGA si trova arretrata e non a portata di mano.
La porta VGA si trova arretrata e non a portata di mano.
Ci sono due jacks audio separati.
Ci sono due jacks audio separati.
Lo Smart Card Reader non è di facile accesso.
Lo Smart Card Reader non è di facile accesso.
Il pulsante di sblocco richiede un po' di pressione...
Il pulsante di sblocco richiede un po' di pressione...
...prima che il gancio si muova e si sblocchi il display.
...prima che il gancio si muova e si sblocchi il display.
La webcam è da 720p.
La webcam è da 720p.
La docking port consente all'utente di estendere in modo semplice e rapido le periferiche esterne.
La docking port consente all'utente di estendere in modo semplice e rapido le periferiche esterne.
La cover sul fondo (priva di viti) ha un meccanismo a scorrimento per bloccarla e sbloccarla.
La cover sul fondo (priva di viti) ha un meccanismo a scorrimento per bloccarla e sbloccarla.
Tutti i principali componenti sono facilmente accessibili.
Tutti i principali componenti sono facilmente accessibili.
Slot aperto per RAM, UMTS modem, ed mSATA.
Slot aperto per RAM, UMTS modem, ed mSATA.
Intel Centrino Ultimate-N 6300 con tre antenne.
Intel Centrino Ultimate-N 6300 con tre antenne.
SSD Crucial m4 mSata (60 GB) con velocità SATA II.
SSD Crucial m4 mSata (60 GB) con velocità SATA II.
La ventola può essere raggiunta e pulita.
La ventola può essere raggiunta e pulita.
Lo slot SIM card dietro la batteria.
Lo slot SIM card dietro la batteria.
L'alimentatore da 120 watt: abbastanza sottile e non molto pesante.
L'alimentatore da 120 watt: abbastanza sottile e non molto pesante.
Il plug di alimentazione resta rigido e potrebbe dare fastidio.
Il plug di alimentazione resta rigido e potrebbe dare fastidio.
Un modem - è sempre utile per il faxing.
Un modem - è sempre utile per il faxing.
Il nome "EliteBook" non è una esagerazione.
Il nome "EliteBook" non è una esagerazione.
Il display può essere aperto oltre i 180 gradi.
Il display può essere aperto oltre i 180 gradi.
Anche la nostra configurazione entry-level riesce ad impressionare.
Anche la nostra configurazione entry-level riesce ad impressionare.
Una delle ragioni è il superbo chassis molto rigido.
Una delle ragioni è il superbo chassis molto rigido.
Non sorprende che il notebook pesi 3.2 kg (7.05 pounds).
Non sorprende che il notebook pesi 3.2 kg (7.05 pounds).
Almeno ci sono molte opzioni per le porte.
Almeno ci sono molte opzioni per le porte.
Anche l'espandibilità è buona.
Anche l'espandibilità è buona.
Aspetto attraente: alluminio spazzolato.
Aspetto attraente: alluminio spazzolato.
L'aspetto complessivo è sobrio.
L'aspetto complessivo è sobrio.
La tastiera è molto buona ed adatta a chi scrive molto.
La tastiera è molto buona ed adatta a chi scrive molto.
Il card reader non supporta molti formati (solo SD/MMC).
Il card reader non supporta molti formati (solo SD/MMC).
L'ampio pulsane di blocco del display non è ingombrante.
L'ampio pulsane di blocco del display non è ingombrante.
Il robusto meccanismo di blocco del display ha due ganci tra l'unità base ed il display.
Il robusto meccanismo di blocco del display ha due ganci tra l'unità base ed il display.
Il lettore di impronte digitali e molte altre features proteggono il notebook ed i suoi dati.
Il lettore di impronte digitali e molte altre features proteggono il notebook ed i suoi dati.
Da USB 2.0 a FireWire 400 a USB 3.0 ed eSata: sono incluse tutte le importanti interfacce di connessione.
Da USB 2.0 a FireWire 400 a USB 3.0 ed eSata: sono incluse tutte le importanti interfacce di connessione.
Il sistema di raffreddamento diventa rumoroso sotto carico ma riesce a mantenere freschi i componenti e le superfici.
Il sistema di raffreddamento diventa rumoroso sotto carico ma riesce a mantenere freschi i componenti e le superfici.
Possono essere collegati monitors esterni tramite DisplayPort o VGA.
Possono essere collegati monitors esterni tramite DisplayPort o VGA.
Le porte che mancano possono essere aggiunte usando una ExpressCard.
Le porte che mancano possono essere aggiunte usando una ExpressCard.
La qualità di assemblaggio è ottima.
La qualità di assemblaggio è ottima.

Notebooks Simili

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione della Workstation HP ZBook Studio G5 (i7, P1000, 4K)
Quadro P1000, Coffee Lake i7-8750H, 15.6", 2.091 kg
Recensione della Workstation HP ZBook Studio x360 G5 (i7, P1000, FHD)
Quadro P1000, Coffee Lake i7-8750H, 15.6", 2.352 kg
Recensione della Workstation HP ZBook 14u G5 (i7-8550U, Pro WX 3100)
Radeon Pro WX 3100, Kaby Lake Refresh i5-8550U, 14", 1.576 kg
Recensione della Workstation HP ZBook 15u G5 (FHD, i7-8550U)
Radeon Pro WX 3100, Kaby Lake Refresh i5-8550U, 15.6", 1.914 kg

Links

  • Informazioni sul produttore

Confronto Prezzi

Pro

+Chassis premium (e molto robusto)
+Tastiera molto buona
+Ampia autonomia della batteria
+Buono il display
+Prestazioni complessive molto buone
+Facile da espandere: buona selezione delle porte
+Resta fresco
 

Contro

-Il rapporto prestazioni prezzo del modello recensito non è il massimo
-Manca Nvidia Optimus - minore autonomia della batteria e maggiore rumorosità con carichi di livello contenuti
-Hard drive abbastanza rumoroso
-Tastiera non retroilluminata

Sintesi

Cosa ci è piaciuto

Lo chassis eccellente, le numerose porte, e le prestazioni adeguate.

Cosa ci ha sorpreso

La tecnologia Optimus per utilizzare la scheda grafica integrata. Un migliore rapporto prestazioni prezzo per il nostro modello.

Cosa ci ha sorpreso

HP cerca di fornire una workstation high-end nonostante poche modifiche rispetto al predecessore.

La concorrenza

Lenovo ThinkPad W530, Dell Precision M4700 e Fujitsu Celsius H720. In base al tipo di lavoro, le versioni delle workstations 17" (con prestazioni superiori).

Punteggio

HP EliteBook 8570w B9D05AW-ABD - 10/29/2012 v3(old)
Tobias Winkler

Chassis
93%
Tastiera
91%
Dispositivo di puntamento
87%
Connettività
90%
Peso
68%
Batteria
89%
Display
87%
Prestazioni di gioco
79%
Prestazioni Applicazioni
90%
Temperatura
91%
Rumorosità
75%
Punti aggiuntivi
85%
Media
85%
88%
Workstation - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione portatile HP EliteBook 8570w
Tobias Winkler (Update: 2014-09-19)
Bernhard Pechlaner
Editor of the original article: Bernhard Pechlaner - Review Editor