Notebookcheck

Recensione dello smartwatch Moto 360 Gen 3: ottimo smartwatch con un punto debole noto

E' arrivato in ritardo Nel 2014, il Moto 360 è stato il primo orologio che ha utilizzato il sistema operativo Android Wear smartwatch di Google, ora chiamato WearOS. Come è noto, questo ha ancora un punto debole: la breve durata della batteria. Quasi cinque anni dopo il singolo aggiornamento conosciuto nel 2015, anche l'hardware ha ricevuto diversi miglioramenti.
Inge Schwabe, Felicitas Krohn (traduzione a cura di G. De Luca),

Motorola è una vecchia conoscenza nella comunicazione mobile, che ha avanzato lo sviluppo tecnico in modo significativo nei suoi esordi. Il primo Moto 360 è stato sviluppato dopo che Google ha inghiottito il suo segmento della comunicazione mobile, che da allora opera con il nome di Motorola Mobility. Mentre Google aveva già venduto il marchio a Lenovo prima dell'introduzione nella seconda metà del 2014, il Moto 360, sviluppato sotto Google come primo smartwatch con il software Google (che allora si chiamava ancora Android Wear), ha ricevuto molta attenzione come originale di Google.

Dopo un aggiornamento hardware nel 2015, dove Motorola ha sostituito il processore Texas Instruments (Tyo TI Omap 3630, 512 MB di RAM) con uno Snapdragon 400 di Qualcomm, le cose sono diventate tranquille. Il Gen 3, che stiamo guardando ora, è stato introdotto nell'ottobre del 2019 e consegnato nel maggio di quest'anno. E' stata concessa in licenza e distribuita dalla società di elettronica eBuyNow.

Motorola Moto 360 (2020)
Processore
Qualcomm Snapdragon Wear 3100 4 x - 1.2 GHz, ARM Cortex-A7, Qualcomm Snapdragon Wear 3100
Scheda grafica
Qualcomm Adreno 304
Memoria
1024 MB 
Schermo
1.2 pollici , 390 x 390 pixel 460 PPI, Full touchscreen, AMOLED, lucido: si
Harddisk
8 GB SSD, 8 GB 
, 8 GB, 5.5 GB libera
Porte di connessione
Connessioni Audio: ⊕, NFC, Sensore luminosità, Sensori: sensore di accelerazione, giroscopio, barometro, sensore ottico della frequenza cardiaca
Rete
802.11 b/g/n (b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 4.2, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 11.68 x 42.8 x 42.8
Sistema Operativo
Google WearOS 2
Altre caratteristiche
Casse: ⊖, Tastiera: virtuale, Illuminazione Tastiera: si, Moto 360 Gen 3, 2 cinturini, caricatore USB, manuale di avvio rapido, WearOS 2.17, Google Play Services 20.18.17, 24 Mesi Garanzia, compatibilità: Android 6.0+ / iOS 10.0+; display sempre acceso; Corning Gorilla Glass 3; GNSS: GPS, GLONASS, Beidou, Galileo; impermeabile fino a 3 ATM;, senza ventola, resistente all'acqua
Peso
52 gr, Alimentazione: 33 gr
Prezzo
299 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Dotazioni - Senza LTE anche sotto eBuyNow

Nel 2015, si poteva ancora abbinare il case, che era disponibile in due misure, liberamente con qualsiasi fascia di montaggio. Il nuovo produttore ha abbandonato questa possibilità e fornisce l'orologio con due cinturini, un cinturino in pelle e un cinturino sportivo in silicone. Ora c'è solo una dimensione del case con una diagonale di 42,8 mm.

Esteticamente, il case di alta qualità in acciaio inossidabile spazzolato è rimasto quasi identico. Il bordo leggermente arrotondato sembra attraente per lo spessore di 11,68 mm (0,46 pollici; nell'area del sensore ottico della frequenza cardiaca è addirittura 13,28 mm, 0,52 pollici), ma non è in grado di nascondere le dimensioni dell'orologio. Tecnicamente, tutti i nuovi modelli sono uguali, e non esiste un modello con comunicazione mobile.

Per caricare il Moto 360, è incluso un vassoio di ricarica magnetico. Anche se ha un microfono, non ha ancora un altoparlante. Al contrario, ora ci sono due tasti sul lato destro, che sostituiscono il tasto singolo che c'era prima. Il tasto inferiore può essere configurato individualmente in un secondo momento, mentre il tasto superiore può essere girato come una corona, facilitando lo scorrimento di lunghe liste. 

Contenuto della confezione
Contenuto della confezione
Incluso: cinturino in pelle marrone
Incluso: cinturino sportivo in pelle nero
Sensore ottico frequenza cardiaca
A destra: corona, microfono e tasti funzione
In alto: barometro
Vano ricarica magnetica

Durante lo standby, il display touch si trasforma in una modalità ambiente ridotto. È inoltre possibile disattivare il display always on e l'accensione accidentale del display tramite tocco involontario.

La cosiddetta "gomma sgonfia", una vistosa cornice nella parte inferiore del display, è scomparsa. Ciò è dovuto ad un sensore per la regolazione automatica della luminosità. Lo si può vedere nell'immagine del Moto 360 della seconda generazione sulla destra. Tuttavia, il sensore prende il suo posto anche nel nuovo orologio, e il display è ora circondato ovunque da una lunetta di 3 mm.

Moto 360 Gen 3 (sinistra) e Gen 2 (destra)
Moto 360 Gen 3 (sinistra) e Gen 2 (destra)
Display luminoso alla luce del sole
Display scuro alla luce del sole
Rosa con un cinturino in silicone bianco
Rosa con un cinturino in silicone bianco
Rosa con un cinturino in silicone bianco
Grigio acciaio con cinturino in pelle
Grigio acciaio con cinturino in pelle
Nero con cinturino in pelle
Nero con cinturino in pelle
Nero con cinturino in pelle
Nero con cinturino in pelle

Sotto il cofano, ci sono alcuni miglioramenti abbastanza generosi. Motorola ha aumentato la memoria da 4 a 8 GB e ha aggiunto NFC e GPS. Questo permette ora di pagare senza contanti con il Moto 360 o di tracciare le attività all'aperto senza lo smartphone. Il modello 2020 deve le sue prestazioni allo Snapdragon Wear 3100, che ora ha anche il doppio della memoria di lavoro con 1 GB di RAM, rispetto a prima.

Setup ed utilizzo - Con il Google WearOS

Per la configurazione, dovete prima caricare il sistema operativo App Wear OS di Google sul vostro smartphone. Questo è disponibile anche nell'App Store di Apple e, tra l'altro, è disponibile anche Google Fit per l'analisi della vostra forma fisica. Abbiamo eseguito il nostro test con un Google Pixel 3XL. Questo aveva già installato Wear OS ed era collegato a un Moto 360 di seconda generazione. L'app ha riconosciuto automaticamente il nuovo orologio e si è collegata ad esso come dispositivo aggiuntivo senza problemi.
Chi connette più di un account Google con il proprio smartphone può anche collegare diversi account con l'orologio. In questo modo si ricevono anche le notifiche degli appuntamenti di tutti gli account selezionati, ad esempio. Se si collega l'orologio con la WLAN, riceverà anche notifiche se lo smartphone non è nelle vicinanze.

Wear OS app sullo smartphone
Wear OS app sullo smartphone
Skin preinstallate
Skin preinstallate
Impostazioni estese
Impostazioni estese

Non appena l'orologio è pronto, è possibile personalizzare il quadrante dell'orologio e accedere anche ad alcuni widgets dell'app passando a sinistra dal quadrante dell'orologio:

Obiettivi
Obiettivi
Informazioni cardio
Informazioni cardio
Battito cardiaco
Battito cardiaco
Allenamento
Allenamento
Prossimo appuntamento
Meteo
Notizie
Timer
Timer per lavarvi le mani

Il numero di widget è limitato a cinque. Quindi non è possibile installarli tutti, ma è necessario avviare i rimanenti utilizzando il menu delle app, se necessario. Questo può essere aperto premendo sulla corona. Nello stato di consegna, la selezione è limitata a poco più di dieci apps. Tra queste vi sono il Google Translator e il Play Store, che permette di installare altre app. WearOS non consente alle app installate in aggiunta di portare i propri widget, ma tutte devono essere avviate tramite l'elenco delle app. Una pressione leggermente più lunga su un'app nell'elenco la pone in cima alla lista come preferita.
Un gesto strisciante dall'alto verso il basso apre un pannello di accesso rapido, che consente di attivare la modalità aereo, la modalità di risparmio energetico e la torcia, tra le altre cose. Passando il dito verso destra o una lunga pressione sulla corona si attiva l'Assistente Google. È possibile pronunciare i comandi nel microfono integrato. L'orologio non avendo altoparlante segnala un allarme o un timer tramite vibrazione. 

Funzioni telefoniche

Poiché l'orologio non dispone di un proprio modulo di comunicazione mobile, le chiamate vengono effettuate tramite lo smartphone. È possibile avviare le chiamate in uscita tramite l'applicazione Contatti dell'orologio e accettare anche le chiamate in entrata, ma poi bisogna usare lo smartphone. Se invece si utilizza un auricolare Bluetooth, anche questo deve essere collegato attivamente allo smartphone e non all'orologio.

Musica

D'altra parte, è anche possibile collegare una cuffia direttamente all'orologio per ascoltare la musica, a seconda dell'applicazione utilizzata. L'app Spotify, ad esempio, può controllare Spotify solo sullo smartphone, mentre Google Play Music può anche scaricare file musicali, album e playlist sull'orologio. Play Music non è preinstallata e deve essere caricata tramite Play Store, se si desidera utilizzarla. Non c'è bisogno di preoccuparsi della mancanza di spazio, poiché l'attuale Moto 360 offre 8 GB di memoria per i media. 

Google Play Music, download
Google Play Music, player

Notifiche

L'elenco delle notifiche che si apre dopo aver strisciato dal basso raccoglie tutte le notifiche delle diverse apps in un'unica panoramica comune. WearOS semplifica il passaggio tra la vista panoramica/previsione e la vista di dettaglio visualizzando una notifica cliccata completamente all'interno dell'elenco, invece che in una nuova vista. Ciò rende superfluo un ritorno esplicito alla vista a elenco. Invece, è possibile visualizzare semplicemente l'anteprima della successiva alla fine della notifica completa.
A seconda del messenger utilizzato, si può anche rispondere facilmente. Ad esempio, WhatsApp visualizza alcune opzioni per una risposta rapida sotto la notifica.

Panoramica notifiche
Panoramica notifiche
Notifiche WhatsApp
Notifiche WhatsApp
Interazioni disponibili
Interazioni disponibili
Risposte disponibilie
Risposte disponibilie

In linea di principio, è possibile rispondere anche alle notifiche di altri messenger - tramite dettatura vocale, tastiera virtuale o Emoji. Quest'ultima può essere selezionata utilizzando la corona o, in alternativa, disegnandola con il dito sul display, e WearOS cercherà di implementarla. Tutte e tre le opzioni di risposta alle notifiche hanno funzionato bene nel test.

Tastiera Virtuale
Tastiera Virtuale
Input vocale
Input vocale
Disegno Emoji …
Disegno Emoji …
… trascritto
… trascritto

Nel complesso, ci è piaciuto il funzionamento del Moto 360. Più applicazioni sono state installate sull'orologio, più la corona si è rivelata utile nella selezione delle applicazioni. In alternativa, movimenti improvvisi del polso controllano anche la visualizzazione della lista, spostandola in avanti o indietro. È un peccato che non si possa usare la corona per scorrere i widgets dell'app sulla destra del quadrante dell'orologio.

Salute e Benessere - Google si focalizza sugli aspetti cardio

A questo punto sempre più smartwatches sono dotati di un sensore di SpO2, che misura il livello di ossigeno nel sangue. Il Moto 360 ne è sprovvisto, e non c'è nemmeno il rilevamento del sonno, almeno non da parte di Motorola. D'altra parte, c'è un sensore ottico della frequenza cardiaca. Sul lato software, le app Google Fit e Fit Training visualizzano la frequenza cardiaca del cardiofrequenzimetro.
Prima che il Moto 360 possa registrare la frequenza cardiaca e i passi, è necessario attivare Google Fit e impostare le autorizzazioni necessarie. Google Fit calcola i punti cardio da tutte le attività. Il widget Fit visualizza i passi compiuti e i punti cardio raggiunti in relazione agli obiettivi personali. Cliccando sul widget è possibile ottenere ulteriori informazioni.

Fit widget
Fit widget
Dettagli
Dettagli
Dettagli
Dettagli
Progressi settimanali
Progressi settimanali

Fit Training distingue tra numerose attività. Molte di esse sono difficili da trovare su altre piattaforme, come ad esempio Australian Football, Frisbee e Racquetball. L'app Fit Training e il suo corrispondente widget elencano le tre ultime attività selezionate. Se si praticano più di tre tipi di sport o si vuole anche registrare attivamente un protocollo di giardinaggio o una passeggiata con il passeggino del bambino - entrambi sono offerti - l'avvio della registrazione porta a una lunga lista di attività, che è ingombrante. Le schermate dell'orologio con diverse complicazioni offrono qualche rimedio, dal momento che è possibile includere fino a sei tipi di sport. A seconda dei vostri gusti, ciò significa che potreste dover scendere a compromessi tra le funzioni e la grafica nella vostra decisione sul quadrante dell'orologio.
Anche se i dati di analisi non risultano troppo estesi, almeno c'è un diagramma della frequenza cardiaca. Durante l'attività, il Moto 360 mostra i dati anche in modalità standby.

Display durante una pedalata
Display durante una pedalata
Standby display
Standby display
Analisi dopo un cardio workout
Analisi dopo un cardio workout
Diagramma cardiaco dopo un cardio workout
Diagramma cardiaco dopo un cardio workout

Sullo smartphone i dati statistici si trovano nell'app Google Fit. La panoramica degli allenamenti non raccoglie solo le unità di allenamento completate, ma anche tutti i movimenti e anche quelli che lo smartphone registra quando il Moto 360 è rimasto a casa.
Se da un lato questo ha un effetto positivo sull'indice di attività, dall'altro potrebbe anche annacquare l'osservazione mirata dei successi dell'allenamento. Chi pratica regolarmente sport attivi e vuole anche seguire i progressi dell'allenamento dovrebbe farlo con app come Strava o Adidas Running aka Runtastic. La moltitudine di app aggiuntive è uno dei vantaggi di un orologio con WearOS.

Sintesi quotidiana (app)
Sintesi quotidiana (app)
Panoramica allenamento
Panoramica allenamento
Analisi attività
Analisi attività

Autonomia della batteria - Difficilmente più di un giorno anche nella Gen 3

La durata della batteria non è sicuramente uno dei punti di forza di WearOS. Motorola parla di una durata della batteria di un "giorno intero" - e in realtà non è molto di più. Questo significa anche che l'utilizzo del GPS ha un effetto più intenzo rispetto agli orologi attuali di Huami o Huawei con le loro due settimane di durata della batteria. Ad esempio, dopo un giro in bicicletta di quattro ore nel nostro test, il Moto 360 è passato in modalità di risparmio energetico all'ora di cena con l'1% della batteria rimanente. Ha continuato a visualizzare l'ora per almeno un giorno quando il pulsante è stato premuto e il display era inattivo altrimenti.

Display in modalità power saving
Display in modalità power saving

In diversi giorni con un allenamento di un'ora, l'uso occasionale di Google Assistant, una o due telefonate, e molte notifiche a cui solo poche hanno risposto utilizzando l'orologio, la capacità della batteria è scesa tra il 5 e il 20% entro la sera. Anche in questo caso la frequenza delle attività separate ha giocato un ruolo importante.Un altro giorno, di proposito, non abbiamo chiesto all'orologio altro che di comunicarci le notifiche in arrivo. In questo scenario, il Moto 360 è durato facilmente più a lungo del giorno, della notte (al polso) e del giorno successivo. È passata alla modalità di risparmio energetico solo la sera del secondo giorno.

Quindi, alla fine, a seconda dell'utilizzo, la durata della batteria è compresa tra uno e un massimo di due giorni. Il fattore principale e l'assorbimento di corrente è la registrazione delle attività con il GPS.

Giudizio Complessivo

Test del Moto 360. Dispositivo di test fornito da eBuyNow.
Test del Moto 360. Dispositivo di test fornito da eBuyNow.

Il difetto della breve durata della batteria si ripercuote generalmente anche su altri smartwatches con WearOS di Google - e anche sull'Apple Watch, tra l'altro. Il vantaggio di entrambi i sistemi sono i grandi app store in background. Molte delle app per smartphone sono disponibili anche per gli orologi. A questo punto, questo non è offerto da Huawei o Huami, e solo in misura limitata da Garmin e Samsung. Il materiale di alta qualità dell'orologio stesso e anche le due fasce giustificano un prezzo leggermente più alto. Tuttavia, a 299 Euro (~$334; $349 negli USA) avrebbe potuto offrire la comunicazione mobile - ma d'altra parte, la batteria non è in grado di gestire questo.

Il vantaggio di un orologio con WearOS è la sua espandibilità e lo svantaggio della bassa durata della batteria.

Visivamente, la grande ghiera intorno al display si distingue negativamente, almeno se si sceglie un quadrante luminoso. D'altra parte, la buona visualizzazione delle notifiche e il modo semplice di gestirle è un punto positivo nella pratica. Anche se non si usa o si usa solo raramente la possibilità di rispondere, il fatto che sia possibile in linea di principio e che funzioni facilmente anche in caso di necessità, non è una caratteristica unica, ma un punto positivo.

E infine, se si considera anche che la seconda generazione dell'orologio, che a questo punto ha cinque anni, potrebbe essere aggiornata all'attuale sistema operativo durante i nostri test, anche se l'hardware più lento ha difficoltà a tenere il passo, questo lungo periodo di aggiornamenti parla per Motorola e WearOS.

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello smartwatch Moto 360 Gen 3: ottimo smartwatch con un punto debole noto
Inge Schwabe, 2020-06-22 (Update: 2020-06-22)