Notebookcheck

Recensione del MID/Netbook Toshiba AC100 (Android)

Un cellulare grande come un netbook. ...oppure un netbook con tecnologia da telefono cellulare? Toshiba chiama il suo AC100 "apparecchio per la navigazione in internet mobile" e lo equipaggia con un processore Nvidia, Tegra 250, e con il sistema operativo di Google Android 2.1. Abbiamo verificato come questa combinazione va a piazzarsi a metà strada tra i netbooks e gli smartphones.
Tobias Winkler (traduzione a cura di Alessandro De Blasis),

Toshiba si è tenuta abbastanza lontana dall'enfasi di questi ultimi mesi attorno al mercato dei netbook riuscendo ad ottenere una piccolissima quota di mercato con i suoi modelli, si ripropone adesso come uno dei primi produttori ad utilizzare un sistema ARM. I vantaggi sperati si riflettono nella produzione di prodotti di qualità con tecnologie ad alta efficienza energetica da una parte. Mentre dall'altra, dal distanziamento dai grandi produttori come Intel e Microsoft. La concorrenza mantiene vivo il mercato.

Toshiba attualmente offre due diverse varianti di AC100. Il modello entry level (AC100-10K) senza modem UMTS costa circa 280 euro mentre la versione con modulo WWAN (AC100-10V) costa circa 340 euro. Non riusciamo a spiegarci perchè Toshiba offra il modello base con questo equipaggiamento. E' come se le qualità insite nell'AC100 fossero castrate in questa variante. Il Toshiba AC100 si trova nella parte bassa della concorrenza dei netbook in termini di prezzo essendo una delle alternative più economiche. Tuttavia, la differenza tra l'uno o l'altro modello è tra i 20 ed i 30 euro. L'Acer Aspire One, per esempio, è disponibile per circa 250 euro e l'Asus Eee PC 1001P con modulo UMTS costa circa 300 euro essendo quindi il 10% più economico del Toshiba AC100-10V.

Il messaggio promozionale sul sito Toshiba descrive l'AC100 così: "Versatile come uno smartphone, facile da usare come un netbook". Il fatto è che non possa essere usato come telefono, come il Galaxy Tab di Samsung o il Dell Streak, è un peccato. Sembrerebbe che tale messaggio si riferisca più alla configurazione hardware che alle reali qualità del prodotto. Ci è stato fornito il modello AC100-10K, il quale non può neanche connettersi in mobilità.

Case

Con un peso di 860 gr. e dimensioni di 24 mm x 264 mm x 191 mm, è chiaramente riconducibile all'archetipo del netbook forse anche più della concorrenza. In particolare, il peso molto basso ed il case sottilissimo sono fattori degni di nota. Nonostante questo non si dovrà fare a meno di uno schermo da 10.1" e di una tastiera piacevolmente dimensionata. Il case, realizzato interamente in plastica nera e marrone, ha una superficie a forma di diamante sulla cover dello schermo e attorno alla tastiera. Essa ha un aspetto gradevole ed aumenta la presa. Tuttavia, non può ridurre eccessivamente l'idea di prodotto economico. Lo stesso materiale, in una variante più liscia, si trova attorno allo schermo e sulla base.

Sottile ma solido: AC100
Sottile ma solido: AC100

La resistenza torsionale del case è nel complesso buona, nonostante la componentistica dalle ridotte dimensioni. Essa permette leggeri piegamenti oltre a leggeri scricchiolii nella zona di appoggio dei polsi, spessa circa 0.4-0.8 mm, quando si solleva dagli angoli esterni con una mano. Il resto della costruzione è buona. Gli spazi tra le plastiche sono ben uniti e montati correttamente. Gli elementi decorativi colorati in arancione sconvolgono un po' il design ma non tanto da infastidire. Lo schermo è mantenuto perfettamente in posizione da due cerniere, le quali svolgono il loro lavoro anche in posizione di chiusura. Per questa ragione, ed a causa della distribuzione del peso sulla base, l'apertura con una mano non è possibile.

L'angolo di apertura massimo è limitato a causa della costruzione delle cerniere e, a seconda della posizione di seduta, può creare qualche problema se usato sulle ginocchia. Ciò non dovrebbe essere un problema comunque. La batteria  si inserisce con fermezza, le due levette ne impediscono la rimozione accidentale. Il posizionamento nell'uso senza batteria è possibile dato che i piedini in gomma sono fissati direttamente sul case.

Connettività

Comparativa delle prestazioni USB 2.0
Comparativa delle prestazioni USB 2.0

Il Toshiba AC100 dovrebbe concentrarsi sulle interfacce wireless per via della vocazione mobile del prodotto. Nonostante questo, si trovano delle porte che ampliano di molto le possibilità d'uso. La porta HDMI è la più importante. E' presente per consentire la connessione di monitor esterni e schermi piatti. L'abbiamo testata con un Toshiba WLG 66, 32" TV ed un monitor da 19" (DVI con adattatore HDMI) senza riscontrare alcun tipo di problema. anche la trasmissione dell'audio alla TV funziona tramite HDMI. Oltre questa, troviamo 1 USB 2.0, 1 mini USB, un cardreader (SD, SDHC, MMC), un socket audio (combinato ingresso/uscita) ed una webcam da 1.3 MP con microfono.

Le comuni periferiche possono essere usate grazie alla porta USB "normale". La porta mini USB permette il collegamento dell'AC100 a PC fissi o a notebook. Il SSD da 8 GB viene visto come disco esterno e può essere facilmente riempito.  Abbiamo spostato file avanti ed indietro per rilevare velocità di trasferimento fino a 14.8 MB/s. Più piccoli sono i file, più ci sarà da attendere. Abbiamo testato vari mouse, memory sticks ed hard disks sulla porta USB 2.0 normale. Una pen drive OCZ ATV da 4GB è stata rilevata come difettosa, mentre le altre periferiche connesse hanno funzionato senza alcun problema.

Frontale: Led di stato
Frontale: Led di stato
Sinistra: HDMI, audio, cardreader
Sinistra: HDMI, audio, cardreader
Retro: batteria da 25 Wh
Retro: batteria da 25 Wh
Destra: USB 2.0, mini USB, alimentazione, Kensington
Destra: USB 2.0, mini USB, alimentazione, Kensington

Comunicazione

La webcam da 1.3 installata presenta un'immagine pallida e non molto a fuoco, comunque sufficiente per videochiamate senza pretese.
La connessione ad internet, come già detto, è possibile solo mediante WLAN in questo modello. WWAN o la connessione via cavo non sono possibili su questa alternativa. Per contenere il prezzo, è stata omesso anche il Bluetooth.

Dotazioni / Garanzia

Attualmente, non ci sono ne driver ne componenti software / aggiornamenti sul sito del produttore. Troviamo solo il manuale, che si trova già sul netbook tra i downloads. Le dotazioni sono anch'esse Spartane, abbiamo infatti solo l'alimentatore e la garanzia da 12 mesi. Non siamo sorpresi per via del basso costo. Toshiba non offre altri accessori.

Dispositivi di input

Tastiera

La tastiera si estende per tutta la larghezza del case ed ha tasti dalle dimensioni standard. I comuni tasti F non esistono, al loro posto troviamo dei tasti che indirizzano a funzioni speciali, come i controlli multimediali, la luminosità dello schermo o l'accesso diretto alla posta, alla webcam, ecc. Molti utenti potrebbero aver bisogno di una maggior grandezza dei tasti a destra e a sinistra della barra spaziatrice. Alcuni tasti addizionali trovano spazio proprio qui riducendo quindi la grandezza degli stessi. Per il resto la tastiera è ben fissa in posizione, silenziosa ed i tasti hanno una lunghezza della pressione ridotta. Le lettere hanno un alto contrasto ed i simboli si spiegano da soli.

Lo schermo non ha una superficie touch, come gli smartphones, e quindi priva Android della sua comodità operativa. In questo caso, ci si dovrà adattare ad una maggior combinazione tra tastiera e touchpad per l'uso. Funziona bene ma non eccezionalmente.

Touchpad

Il touchpad ha dimensioni adeguate, ha una buona scorrevolezza e risponde bene. L'area di scrolling funziona bene e senza alcuno sforzo. I tasti del touchpad  sono lisci come il resto della tastiera, emettono rumori contenuti.

Touchpad
Touchpad
Tastiera
Tastiera
Bisogna abituarsi al layout sia sulla sinistra
Bisogna abituarsi al layout sia sulla sinistra
...che sulla destra
...che sulla destra
I tasti F sono stati sostituiti con tasti di accesso diretti
I tasti F sono stati sostituiti con tasti di accesso diretti
Essi aiutano molto lavorando con Android
Essi aiutano molto lavorando con Android

Schermo

Lo schermo installato sul Toshiba AC 100 non convince molto. Si tratta di uno schermo con retroilluminazione LED WSVGA TruBrite. Esso ha una risoluzione di 1024x600 pixels. Touchscreen? Neanche per idea! Gli inserimenti mediante penna o con le dita non sono possibili. Avrebbero reso le cose più semplici con Android. E' un peccato!

Con esso, i valori chiave corrispondono a quelli standard di un netbook. In questo caso si viene privati di 168 pixels sul piano verticale rispetto alle risoluzioni WXGA/XGA. Perciò, si è costretti ad effettuare scrolling più frequenti. La densità dei punti è di 118 dpi e può essere quindi descritta come ergonomica. Rispetto agli smartphone Android o iOs sul mercato, i quali visualizzano 800x480 (iPhone 4: 960x640) pixels, si ha un chiaro vantaggio in termini di dimensioni dello schermo e superficie del desktop.

161
cd/m²
171
cd/m²
172
cd/m²
152
cd/m²
170
cd/m²
168
cd/m²
142
cd/m²
158
cd/m²
166
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 172 cd/m² Media: 162.2 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 83 %
Al centro con la batteria: 170 cd/m²
Contrasto: 125:1 (Nero: 1.36 cd/m²)

Sfortunatamente, la superficie dello schermo non ha un rivestimento anti-riflesso, il che significa che si avrà continuamente a che fare con immagini riflesse. Più scuri saranno i contenuti dello schermo, maggiori saranno. Perciò, è consigliabile scegliere adeguatamente il luogo d'uso considerando l'illuminazione ambientale anche all'interno. Sarebbe stato possibile risolvere questo problema con un'illuminazione più forte in grado di sopraffare le interferenze.

Comunque, non è il caso dell'AC 100 perché abbiamo misurato una luminosità massima media di appena 162 cd/m2. Il settaggio ergonomico della luminosità, che è di circa 130 cd/2 all'interno, non è molto praticabile in quanto gli utenti tendono a selezionare la luminosità massima. Lo schermo offre valori tra i  142 cd/m2 ed i 172 cd/m2 nei nostri nove punti di misurazione con la luminosità impostata al massimo. Il risultato è un'illuminazione del 83%.

Perciò, questo apparecchio di vocazione spiccatamente mobile, non è adatto all'uso esterno. Il contenuto dello schermo è difficile da vedere e coperto da riflessi. Per un uso esterno si dovrà necessariamente trovare un posto all'ombra ed evitare assolutamente la luce solare diretta.

Minima luminosità
Minima luminosità
Massima luminosità
Massima luminosità

Questa impressione negativa viene amplificata dal basso rapporto di contrasto di 125:1. Il nero è quasi grigio ed i colori appaiono pallidi e non molto saturati. Soggettivamente, lo spettro dei colori non copre uno spazio ampio, come sappiamo per gli schermi standard (quindi, considerevolmente solo l'sRGB). Non abbiamo comunque potuto verificarlo in quanto il nostro software colorimetro non è compatibile con Android.

La stabilità dell'angolo di visualizzazione non è sorprendente se paragonato alla concorrenza e si indebolisce rapidamente sul piano verticale e su quello orizzontale. Negli angoli di visualizzazione nei quali si guarda lo schermo dall'alto, i contenuti si sfocano. Guardando verso l'alto, si hanno forti inversioni. Ma ciò è sempre entro i limiti come per gli altri netbooks. Gli schermi degli smartphone o dei tablet non hanno vantaggi chiari da questo fatto.

Angoli di visualizzazione: Toshiba AC100-10K
Angoli di visualizzazione: Toshiba AC100-10K

Prestazioni

Nel Toshiba AC100 si utilizza il sistema Nvidia Tegra 250. Secondo Nvidia, esso opera molto economicamente con un consumo di 500 mW. Si tratta di un chip che ha un totale di 8 processori sul die. Ci sono due processori dedicati ai video HD, uno per l'encoding ed uno per il decoding, un processore audio, un processore per le immagini, uno per la grafica, un ARM 7 per la gestione degli input/output, oltre a due processori Cortex A9 che lavorano ad 1 GHz. Per il resto, l'equipaggiamento rimanente è composto da 512 MB di RAM, una MultimediaCard da 8GB saldata sulla piastra madre e le interfacce menzionate sopra. Degli 8 GB totali, ne possono essere usati circa 5.5 GB.

Una caratteristica particolarmente rilevante è la promessa che sia possibile il rendering fluido di video 1080p. Ciò non è ancora sempre possibile con gli attuali netbook con processore Intel Atom che hanno una GMA 3150. Ciò è un rispettabile valore aggiunto. La capacità di rendering di video flash in HD è inibita in quanto c'è Android 2.1 come sistema operativo. Flash viene supportato a partire da Android 2.2.

Dobbiamo tralasciare i benchmarks comuni per il Toshiba A100, dato che non  sono compatibili con Android. Per questa ragione, abbiamo eseguito diversi test pratici, oltre al benchmark Sunspider Javascript. I risultati degli stessi sono quindi soggettivi.

Abbiamo ottenuto un punteggio totale di  25300 ms nel test Sunspider con Opera Mini e 8339 ms con il browser Dolfin. Il secondo risultato batte anche l'Apple iPad che ottiene circa 10000. E' possibile vedere i risultati del Dell Streak, Samsung Galaxy Tab.

Panoramica delle Apps
Panoramica delle Apps
Prestazioni Javascript
Prestazioni Javascript

Video

In aggiunta, abbiamo eseguito alcuni video che sono anche usati nei nostri test e guardato alle applicazioni incluse, come quelle relative alla gestione delle immagini, il riproduttore di filmati in termini di comfort d'uso. Magic of Flight, Coral Reef, Big Buck Bunny ed Elephant's Dream in WMV o nel formato H.264 sono i video testati. Mentre i files 1080p hanno provocato rari ma comunque visibili di tanto in tanto rallentamenti, ciò non si osserva nelle versioni a più bassa risoluzione, come 720p o meno. Le prestazioni sono ottime in questo senso, soprattutto se paragonate all'Intel GMA 3150, e comportano quindi un evidente valore aggiunto. 

Come già detto, il rendering via HDMI su uno schermo LCD TV non è un problema. Il suono e le immagini sono trasmessi senza problemi.

Applicazioni

Le applicazioni incluse sono prevalentemente media player: il media player di Toshiba per i video, la musica e le foto, documents to go per Word, PDF & co., un visualizzatore di e-book ed il File Manager di Toshiba per la condivisione dei file via USB, memory card o fotocamera. I documenti Word ed i PDF possono essere aperti, mentre i documenti di OpenOffice non vengono riconosciuti. Con un piccolo esborso è possibile abilitare la modifica dei file. La dotazione di applicazioni corrente è carente. Il market Android non può essere usato ed in alternativa si dovrà ricorrere al market Camangi il quale è molto poco fornito con solo 164 applicazioni al momenti. Richiede urgentemente un miglioramento.

Nel complesso, le prestazioni  dell'hardware Tegra sono buone e difficilmente fanno desiderare di più per l'uso tipico di questa tipologia di prodotto. Il sistema risponde bene e naturalmente alle richieste dell'utente.

Oltre a ciò, si possono notare altre caratteristiche notevoli, come la funzione Instant-On, che permette l'avvio rapido del sistema.

Emissioni

Rumorosità

Non viene prodotto alcun rumore grazie alla progettazione senza ventole ed alla presenza del SSD.

Temperatura

La produzione di calore è difficilmente percettibile e non supera mai i 32.2°C anche sotto carico.

Carico massimo
 26.9 °C27.2 °C24.7 °C 
 25.9 °C25.9 °C23.6 °C 
 21.9 °C22.3 °C22.3 °C 
Massima: 27.2 °C
Media: 24.5 °C
24.5 °C32.1 °C32.2 °C
24.6 °C30.8 °C28.5 °C
22.5 °C22.3 °C22.3 °C
Massima: 32.2 °C
Media: 26.6 °C
Alimentazione (max)  26.7 °C | Temperatura della stanza 20.6 °C | Voltcraft IR-360
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 24.5 °C / 76 F, rispetto alla media di 29.8 °C / 86 F per i dispositivi di questa classe Netbook.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 27.2 °C / 81 F, rispetto alla media di 33.1 °C / 92 F, che varia da 21.6 a 53.2 °C per questa classe Netbook.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 32.2 °C / 90 F, rispetto alla media di 36.6 °C / 98 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 23.7 °C / 75 F, rispetto alla media deld ispositivo di 29.8 °C / 86 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad sono piu' freddi della temperatura della pelle con un massimo di 23.2 °C / 73.8 F e sono quindi freddi al tatto.
(+) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 29.3 °C / 84.7 F (+6.1 °C / 10.9 F).

Altoparlanti

La qualità degli altoparlanti integrati è patetica. Ci si dovrà struggere con la solita prevalenza di toni alti, ma anche con un basso volume massimo. Cuffie o altoparlanti esterni sono necessari quando l'audio non viene trasmesso via HDMI ad una TV o ad un monitor con casse integrate.

Autonomia della batteria

Toshiba promette un'autonomia di 8 ore anche se troviamo installata solo una piccola batteria da 25Wh. Praticamente dovrebbe consumare circa 3 watt.

Abbiamo misurato 2.6 watts alla presa con la luminosità al minimo. Si sale a 4.1 watts con la massima luminosità ed a 4.3 watts con WLAN attivato. Tutto ciò dovrebbe permettere un massimo teorico di circa 10 ore, anche se la luminosità minima non è molto utilizzabile nella pratica.

Abbiamo ottenuto un massimo di 6.2 watts durante la copia dei file, il che dovrebbe consentire una autonomia di 4 ore.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0 / 0 Watt
Idledarkmidlight 2.6 / 4.1 / 4.3 Watt
Sotto carico midlight / 6.2 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940
Batteria da 25 Wh
Batteria da 25 Wh

Dato che i benchmarks che utilizziamo di solito non funzionano su sistemi ARM/Android, abbiamo eseguito la prova della navigazione via WLAN e quella del rendering video in condizioni reali.

Abbiamo ottenuto circa 6.5 ore di navigazione internet via WLAN mentre i video HD memorizzati sul Toshiba A100 si sono eseguiti per 250 minuti. Il tempo può variare molto, a seconda della qualità. L'autonomia massima possibile di 496 minuti non è realistica a causa della luminosità dello schermo non praticabile. Comunque, la funzione Instant-On ed un uso estremo delle opzioni di risparmio energetico dovrebbero comportare l'aumento dell'autonomia.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
8ore 16minuti
Navigazione WiFi
6ore 24minuti
DVD
4ore 10minuti
Sotto carico (max luminosità)
3ore 48minuti

Risultati complessivi

Se si andasse alla ricerca di una perfetta simbiosi tra cellulare e netbook grazie alla presenza di Android e dell'hardware Nvidia Tegra, si rimarrebbe amaramente delusi. Niente touchscreen, niente telefonia, niente Bluetooth, schermo non adatto all'uso esterno e disponibilità limitata di App nel market Camagi sono tutte cose che vanno a far cadere le aspettative dell'utente.

Il modello in test senza UMTS è ancora peggio. Perchè può essere usato al massimo come lettore multimediale mobile, anche se non più di tanto vista la capacità limitata di soli 8 GB. Troppo potenziale sprecato, quello che manca può essere trovato facilmente nella concorrenza e per di più ad un costo sensibilmente inferiore.

Il solo vantaggio rimasto, in confronto alle alternative, è la rumorosità inesistente, il peso molto basso, l'uscita HDMI con le annesse capacità di riproduzione di contenuti HD ed il case molto sottile. Prima o poi la serie X di Sony arriverà sul mercato. Ma è un altro mondo sia per il prezzo di circa 1400 euro che per l'equipaggiamento e le prestazioni.

Toshiba AC100-10K
Toshiba AC100-10K
Recensito: Toshiba AC100-10K
Recensito: Toshiba AC100-10K

Specifiche tecniche

Toshiba AC100-10K (AC Serie)
Processore
Nvidia Tegra 2 (250) 2 x 1 GHz, T20 Harmony
Memoria
512 MB 
, DDR2 800 Mhz, aggiornamenti non possibili
Schermo
10.1 pollici 16:10, 1024 x 600 pixel, lucido: si
Harddisk
8 GB SSD, 8 GB 
, MultimediaCard integrata
Porte di connessione
2 USB 2.0, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: audio in/out combinato, Lettore schede: SD fino a 2 GB, SDHC fino a 32 GB, MMC fino a 2 GB
Rete
802.11 b/g/n (b/g/n = Wi-Fi 4)
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 24 x 264 x 191
Batteria
25 Wh ioni di litio
Sistema Operativo
Android 2.1
Camera
Webcam: 1.3 MP
Altre caratteristiche
12 Mesi Garanzia
Peso
860 gr, Alimentazione: 390 gr
Prezzo
300 Euro

 

Il Toshiba AC100 è fatto in plastica marrone scura.
Il Toshiba AC100 è fatto in plastica marrone scura.
I LEDs sono molto piccoli.
I LEDs sono molto piccoli.
La batteria sembra grande rispetto al case sottile.
La batteria sembra grande rispetto al case sottile.
Quando si tiene premuto il tasto di accensione per un po', si apre un menu di selezione.
Quando si tiene premuto il tasto di accensione per un po', si apre un menu di selezione.
Batteria da 25 watts
Batteria da 25 watts
ben inserita
ben inserita
che nasconde lo slot per la SIM come al solito. Ma non ha alcuna funzione nel modello da noi testato.
che nasconde lo slot per la SIM come al solito. Ma non ha alcuna funzione nel modello da noi testato.
Gli altoparlanti sono adatti solo ad un uso senza pretese.
Gli altoparlanti sono adatti solo ad un uso senza pretese.
L'alimentatore è grande e pesante.
L'alimentatore è grande e pesante.
L'AC100 può essere connesso al PC come una memoria di massa esterna grazie alla mini USB.
L'AC100 può essere connesso al PC come una memoria di massa esterna grazie alla mini USB.
Purtroppo protrude di pochi millimetri fuori dal case.
Purtroppo protrude di pochi millimetri fuori dal case.
La capacità di memorizzazione può essere estesa fino a 32 GB con una SDHC nel cardreader.
La capacità di memorizzazione può essere estesa fino a 32 GB con una SDHC nel cardreader.
Mentre le impronte sullo schermo sono una cosa di poco conto
Mentre le impronte sullo schermo sono una cosa di poco conto
la superficie riflettente non può essere ignorata.
la superficie riflettente non può essere ignorata.
Non solo è sottile, ma il peso di 860g è impressionante.
Non solo è sottile, ma il peso di 860g è impressionante.
La costruzione nel complesso è buona.
La costruzione nel complesso è buona.
La tastiera ha prevalentemente tasti grandi.
La tastiera ha prevalentemente tasti grandi.
L'autonomia è di 6.5 ore nella pratica.
L'autonomia è di 6.5 ore nella pratica.
L'Nvidia Tegra 250 è sufficientemente potente.
L'Nvidia Tegra 250 è sufficientemente potente.
I contenuti possono essere trasmessi a monitor esterni attraverso l'HDMI.
I contenuti possono essere trasmessi a monitor esterni attraverso l'HDMI.
Le memorie esterne funzionano senza problemi, con una sola eccezione.
Le memorie esterne funzionano senza problemi, con una sola eccezione.

Notebook simili

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione Breve del Toshiba Chromebook 2 CB30-B
HD Graphics (Bay Trail), Celeron N2840, 13.3", 1.285 kg
Recensione breve del notebook Toshiba Chromebook CB30-102
HD Graphics (Haswell), Celeron 2955U, 13.3", 1.464 kg
Recensione breve del Netbook Toshiba Satellite NB10t-A-101
HD Graphics (Bay Trail), Celeron N2810, 11.6", 1.5 kg
Recensione Toshiba NB520-108 Netbook
Graphics Media Accelerator (GMA) 3150, Atom N550, 10.1", 1.278 kg

Portatili dello stesso Produttore

Recensione del Portatile Toshiba Portege X30T-E (i7-8550U, UHD620)
UHD Graphics 620, Kaby Lake Refresh i5-8550U, 13.3", 1.4 kg
Recensione del Portatile Toshiba Tecra X40-E (i5-8250U, SSD, LTE, FHD)
UHD Graphics 620, Kaby Lake Refresh i5-8250U, 14", 1.25 kg

Links

Confronta i prezzi

Pro

+Molto leggero
+Robusto
+Lunga autonomia
+Silenzioso
+Calore sviluppato non percepibile
+Dotazioni
+Buona tastiera
+HDMI
+Rendering dei video fluidissimo fino a 720p
 

Contro

-Memoria di massa di solo 8 GB
-Accesso all'Android market non consentito
-Market Camangi con solo un centinaio di applicativi
-Schermo riflettente e dal basso contrasto e luminosità
-Niente Bluetooth
-Niente schermo touch
-Niente UMTS nel modello testato
-Niente funzioni da telefono
-Impossibile da aggiornare

In sintesi

Cosa ci è piaciuto

Il basso peso e l'elevato fattore di portabilità.

Cosa manca

Uno schermo migliore, magari funzionalità touch, UMTS e telefonia. Si veda il Samsung Galaxy Tab.

Cosa ci ha sorpresi

Che l'AC100 non abbia accesso al market Android e che l'alternativa del Camangi market è equipaggiata in modo molto scarso.

La concorrenza

Si trova specialmente nei tablets, come l'Apple iPad ed il Samsung Galaxy Tab. Se si da molto valore ad una tastiera fisica, si dovrà guardare alle alternative nel campo dei netbook. Comunque un peso così basso si trova solo nella serie Sony VPC-X. Comunque costerebbe almeno quattro volte questo Toshiba.

Valutazione

Toshiba AC100-10K - 12/03/2010 v2(old)
Tobias Winkler

Chassis
81%
Tastiera
81%
Dispositivo di puntamento
82%
Connettività
45%
Peso
96%
Batteria
91%
Display
65%
Prestazioni di gioco
12%
Prestazioni Applicazioni
25%
Temperatura
95%
Rumorosità
100%
Punti aggiuntivi
40%
Media
68%
79%
Netbook - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del MID/Netbook Toshiba AC100 (Android)
Tobias Winkler (Update: 2014-09-19)