Notebookcheck

Recensione Samsung Series 5 Chromebook

Primo Netbook. Il browser Google Chrome è sufficiente per essere felici nel mondo del web? Ci siamo loggati su Google. Come si può ovviare ad Office? Google Docs, Picasa e DropBox bastano? Cercate le risposte nella nostra recensione.
Samsung Chromebook 3G/HSPA: Macchina ideale per la navigazione o inutile browser-netbook?
Samsung Chromebook 3G/HSPA: Macchina ideale per la navigazione o inutile browser-netbook?

Il primo vero netbook.  La classe dei netbook si è sviluppata come semplici computer portatili in grado fi gestire semplici programmi di ufficio, proiettare video e navigare il web.  Dal 2007, i produttori hanno realizzato una enorme quantità di netbook che sono arrivati sul mercato. Ma gli Eee-PCs e gli altri mini portatili sono stati in grado di svolgere il proprio ruolo?

Si, ci sono riusciti. Ma appiattendosi sulla “Navigazione Web”, ne ha risentito l'intera infrastruttura. Bisogna comunque considerare che anche solo per navigare in internet e leggere le e-mails l'utente deve contrastare viruses e Trojans, gestire gli aggiornamenti Windows e sopportare tempi di booting lunghi.  Non c'è qualcosa di più semplice?

Potrebbe essere il Linus-based Chrome OS del nostro Samsung Chromebook (Series 5 500C21).  L'utente si confronta esclusivamente con il familiare web browser Chrome.  Basta per una navigazione soddisfacente? Chromebook riesce a rimpiazzare i netbook Windows?  Leggete le risposte nella seguente recensione.

Case

batteria integrata, nessuno sportello di accesso
batteria integrata, nessuno sportello di accesso

Il Chromebook è realizzato per apparire un dispositivo di stile ma allo stesso tempo minimalista. Le superfici dei punti di appoggio dei polsi sono piacevolmente smussate, e non attraggono le ditate. Lo stesso vale per la cover bianca lucida con il logo Chrome. La base dei tasti, nero brillante e la cornice del TFT si prestano per un tocco di eleganza senza che ci siano troppe superfici riflettenti. Lo schermo è matti.

Quando si regge lo chassis con due mani, siamo in grado di torcerlo leggermente. Questo ovviamente si nota di più sulla cover, ma per il resto si nota una discreta rigidità. Le superfici della cover possono essere deformate solo con una adeguata quantità di forza. La stabilità dell'unità base si deve in buona parte alla batteria saldamente installata ed alla assenza di sportellini di servizio. Le cerniere dello schermo si muovono facilmente e sono ben fissate sulla base. L'utente può anche aprire il portatile con una sola mano. L'angolo di apertura massimo è di circa 140 gradi. Sfortunatamente, la cover vibra un po' se ad esempio vi trovate in auto.

Connettività

Le connessioni sono abbastanza minimalistiche, il che riflette i campi di applicazione pensati. A cosa serve una porta Ethernet se tutti navigano tramite WLAN o via 3G. A cosa servono tante porte USB quando non è possibile collegare stampante (Cloud Print) o scanner al dispositivo. Per fortuna la situazione è diversa per i dispositivi di input ed abbiamo provato a collegare un mouse ed una tastiera USB.

Lo slot SimCard, la mini VGA e l'USB si trovano nascoste dietro uno sportellino di gomma. Questo è a sua volta fissato allo chassis. Abbiamo quasi trascurato il CardReader sul lato inferiore del Chromebook. Un piccolo pezzo di plastica occupa lo spazio della porta per le memory cards delle videocamere digitali.

Lato Frontale: CardReader MMC, SDHC, SDXC
Lato Frontale: CardReader MMC, SDHC, SDXC
Lato Sinistro: AC, Mini VGA, USB 2.0 (sotto il flap), porta cuffie/microfono
Lato Sinistro: AC, Mini VGA, USB 2.0 (sotto il flap), porta cuffie/microfono
Lato Posteriore: Nessuna porta
Lato Posteriore: Nessuna porta
Lato Destro: Reset switch, slot per SimCard (sotto il flap), USB 2.0
Lato Destro: Reset switch, slot per SimCard (sotto il flap), USB 2.0

Comunicazioni

 

Ci sono le più innovative soluzione di collegamento wireless con un modem 3G ed una scheda WLAN con l'attuale standard 802.11 a/b/g/n. La SimCard si insrisce a destra sotto un flap. Quindi basta solo inserire la scheda e navigare. Abbiamo aperto lo scatolo del Chromebook in una stazione ferroviaria ed eravamo online appena in tre minuti. L'interazione di più connessioni di rete funziona in modo splendido. Il network manager cerca sempre la connessione più veloce.

Sicurezza

La sicurezza è un tema centrale nel Chromebook. Non appena l'utente affida i suoi dati al Cloud (server Google e con altre funzioni), potrebbe anche perdere il suo Chromebook ma non dovrà preoccuparsi per l'accesso ai dati. Quando il Chromebook è spento (non in Standby), tutti i dati in locale sono cancellati. I dati sono registrati sull'SSD da 16 GB, ma anche questi sono cancellati non appena si esce dall'account Google.

Il Chromebook ha un modulo TPM per l'identificazione sicura del dispositivo. Questo hardware con supporto di sicurezza (Sandboxing, Verified Boot e codifica dei dati cache) dovrebbe rendere il Chromebook interessante per chi lavora e può utilizzarlo come un sottile Client.

Viruses e malware sono un grande problema per i dispositivi Windows. Non è la stessa cosa per il Chromebook in quanto l'utente non ha la possibilità di installare software in locale. Le applicazioni dal Chrome Web Store non sono installate in locale ma sul server Google. Naturalmente è necessario un account Google per questo. Aggiornamenti automatici del Sistema operativo Chrome (circa ogni 6 settimane) dovrebbero assicurare che il sistema resti protetto, e sia costantemente migliorato.

La modalità guest consente all'utente privo di account Google di navigare in Internet senza lasciare traccia. Tutti i dati cache sono cancellati una volta che il computer è spento.

Accessori

La confezione comprende una mini VGA su D-Sub VGA dongle. Nessun supporto di recovery. L'utente può effettuarlo da solo sulla sua chiave USB. Il ripristino dell'SSD è semplice come muovere una piccola barra scorrevole sotto la cover a destra (accanto alla SimCard). Dopo il riavvio, il sistema operativo è ripristinato e funzionante.

Garanzia

La garanzia del produttore è di 24 mesi (inclusa assistenza on-site). Samsung offre una estensione a pagamento con la garanzia-Plus. Per circa 50 Euro avrete 3 anni di garanzia con servizio di ritiro.

Google afferma: maggiore sicurezza
Google afferma: maggiore sicurezza
VGA-Dongle
VGA-Dongle
istruzioni, garanzia
istruzioni, garanzia

Chrome Browser e Chrome OD

Le applicazioni sul sistema operativo Chrome (Linux-based) sono semplici applicazioni Web. Se ad esempio volete editare delle immagini, dovrete cercare un servizio web e settarlo. Il Chrome Web Store è la migliore fonte di apps ed espansioni. Non si avranno lenti download in quanto le apps sono semplici link e l'installazione avviene sul Cloud, o in altre parole sul server Google.

Video e foto

Abbiamo cercato su YouTube ed abbiamo visto un film trailer in 720p senza scatti. I Films (1080p) da penna USB possono essere visti tramite il Chrome media player, ma non mancano gli scatti. Abbiamo usato Picasa tramite il nostro account Google per la gestione delle foto. Ma, non non abbiamo apprezzato il fatto che non c'è possibilità di scaricare le foto Picasa su una penna USB.  Abbiamo editato le immagini con Sumo Paint (simile a Photoshop).

Efficienza

Chrome si avvale di un suo data manager minimalista, che appare quando si inserisce una scheda o una penna USB.  Ma non consente di copiare nulla. Per gli screenshots della recensione abbiamo attivato l'estensione Chrome “Marking and sending of the screenshots”.  Frustrante, infatti abbiamo prima dovuto disinstallare Awesome Screenshots e Display Capture che non funzionavano.

Mail ed ufficio

Un dispositivo da ufficio richiede semplicemente Google Docs e Gmail.  Dal nostro account Google abbiamo creato documenti e presentazioni. Immagini ad esempio possono essere incollate usando Strg+V.  Sono disponibili anche liste di stili per Excel o gruppi di discussione per Google Wave.

Sumopaint (foto)
Sumopaint (foto)
documenti di testo
documenti di testo
presentazioni
presentazioni
calendario
calendario
NBC Start page
NBC Start page
Picasa (foto)
Picasa (foto)

Dispositivi di Input

Tastiera

I tasti hanno un fulcro medio, un punto di pressione chiaro ed una battuta solida. In nessun punto della superficie dei dispositivi di input possiamo rilevare cedimenti o debolezze. I tasti sono distanziati tra loro. Il layout è stato completamente stravolto secondo le finalità di un browser. La doppia attivazione tramite tasti Fn (tasti funzione) è venuta meno come l'intera barra di tasti F. Questi sono stati inseriti nei tasti per la regolazione di volume e luminosità, ricarica, forward/back, switch applicazioni e spegnimento/accensione. Altri pulsanti o switches sono stati eliminati dal Chromebook.

Touchpad

In base alle preferenze, il pad multi-touch con una superficie molto estesa può essere usato in due modi. Premendo la superficie si produce un semplice click, premendo con due dita si produce un doppio click. Coloro che preferiscono le impostazioni Windows possono modificarle nei settaggi Chrome. Non ci sono barre di scrolling orizzontale o verticale. Lo scrolling deve essere fatto con due dita.

Nell'area frontale del pad c'è un pulsante (non due) per il click. Il tasto offre un fulcro sufficiente ed un click silenzioso. La superficie matta del pad consente alle dita una scorrevolezza adeguata e resta sensibile sino alle estremità.

Tastiera
Tastiera
Tastiera in dettaglio
Tastiera in dettaglio
Touchpad
Touchpad

Display

Il pannello LED anti-riflesso (30.73 cm) ha una risoluzione di 1366 x 768 pixels (16:9). Il livello di nero complessivamente è di 2.51 cd / m², il che comporta un pessimo valore di contrasto. Come risultato, il nero non è profondo ma tende al grigio.

295
cd/m²
291
cd/m²
293
cd/m²
288
cd/m²
295
cd/m²
299
cd/m²
266
cd/m²
287
cd/m²
305
cd/m²
Distribuzione della luminosità
300 cd/m²
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 305 cd/m² Media: 291 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 87 %
Al centro con la batteria: 295 cd/m²
Contrasto: 118:1 (Nero: 2.51 cd/m²)

La luminosità del display si mette in evidenza con un valore rilevato di 305 cd / m². La media complessiva è di 291 cd / m².

Samsung correttamente ha montanto un display anti-riflesso. Questo consente di navigare bene anche in esterno sotto il sole. Anche i raggi solari intensi non rappresentano una reale limitazione per il pannello da 12.1”.

Vista laterale, sole indiretto
Vista laterale, sole indiretto
Vista dall'alto, sole laterale
Vista dall'alto, sole laterale
Vista frontale, sole diretto
Vista frontale, sole diretto

Gli angoli di visuale del Samsung mini sono abbastanza buoni in orizzontale.  I contenuti restano leggibili ed i colori difficilmente distorti. In verticale, superati i 20 gradi l'immagine sbiadisce. Oltre i 45 gradi, i colori si invertono in modo evidente.

Samsung Chromebook Series 5 angoli di visuale
Samsung Chromebook Series 5 angoli di visuale

Prestazioni

Samsung punta su una CPU Atom N570  con due cores (2x1.66GHz) per il suo netbook 2011.  L'Intel Graphics Media Accelerator (GMA) 3150  ed il controller per la memoria DDR3 (1x2.048 MB) sono integrati nella CPU.  Il TDP è di circa 8.5 watts. La CPU in parte deriva dalla diffusa Atom N550 (2x1.5 GHz), che si trova in tanti netbook consumer.  La memoria del Chrome OS (Linux) è accessibile solo attraverso una memoria flash non-sensitive da 16 GB (SSD). Ma non è utilizzabile per salvare dati dell'utente.

Abbiamo testato le prestazioni con le applicazioni del browser con il SunSpider JavaScript Benchmark 0.9.1:1517 ms. Come confronto il Windows-based Fujitsu Stylistic Q550 (Atom Z670 1.50GHz) con lo stesso test ha ottenuto 1907 ms (+25%). I risultato mostra il risparmio energetico del sistema operativo Chrome del Samsung.

Abbiamo provato un ulteriore benchmark con Peacekeeper (Futuremark) Browser Benchmark. Il browser benchmark traccia la sua velocità nel calcolo di funzioni Java script. Abbiamo ottenuto 1.373 punti (version 12) con il Chromebook. Ma il Sistema Windows Stylistic Q550 un sistema molto simile (Atom Z670 1.50GHz, 30GB SSD, Intel GMA 600, Chrome Versione 12) è stato superiore con 1653 punti. Il Chromebook perde nel social networking e nella grafica complessa. Questo dipende dalla lenta GMA 3150 (200 MHz) invece della GMA 600 (400 MHz). (guardate le immagini).

Giudizio: abbiamo in parte riscontrato il mantra "senza Windows non si naviga più veloce". Ma la velocità percepita è comunque elevata. Anche con dieci o più tabs aperte, si riesce a lavorare bene.

Browser Benchmark Peacekeeper: Chromebook
Browser Benchmark Peacekeeper: Chromebook
Browser Benchmark Peacekeeper: Fujitsu Stylistic
Browser Benchmark Peacekeeper: Fujitsu Stylistic

Emissioni

disponibile una ventola
disponibile una ventola

Rumorosità di sistema

I portatili Samsung spesso rappresentano dei modelli in termini di rumorosità. Il Chromebook mostra le sue qualità in questo settore. Il piccolo netbook è stato realizzato con ventola, cosa non fatta da alcuni produttori che hanno realizzato pc on una Dual Core Atom N570 (2 x 1.66). In presenza di un carico di lavoro basso (navigazione, ascolto di musica), la ventola resta quasi impercettibile con 30.3 dB(A). Non si stacca mai del tutto. Non c'è traccia di rumore di HDD, in quanto c'è una memoria SSD. Non ci sono funzioni come Silent Mode (che influenzano la ventola) sino ad oggi presenti sui portatili Samsung.

Durante un trailer HD di un film ed un simultaneo stress test della CPU (basato sul browser), il sistema di raffreddamento è salito a 33.2 dB(A). Questo il livello più alto ma, difficile da raggiungere. Nella normalità con siti e videos, è particolarmente piacevole e tollerabile con 31.3 dB(A).

Rumorosità

Idle
30.3 / 30.3 / 30.3 dB(A)
Sotto carico
31.3 / 33.2 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft sl-320 (15 cm di distanza)

Temperature

Le temperature sono sempre basse o tollerabili. La temperatura massima che abbiamo rilevato è stata di circa 39 gradi Celsius. Ma è stata raggiunta con il Chromebook sotto stress costante tramite trailers HD (youtube) e processore al massimo. Durante questo stress test manuale, la temperatura media dell'area di lavoro è rimasta ad appena 31 gradi Celsius.

Coloro che navigano con il Samsung, controllano la posta o guardano video clips saranno contanti delle temperature piacevoli tra 25 (appoggio polsi) e 38 (massimo) gradi. In breve: il Chromebook pur scaldandosi quando viene sollecitato, resta sempre entro limiti accettabili.

Carico massimo
 39 °C35.2 °C27.5 °C 
 37.8 °C36.4 °C25.8 °C 
 27.3 °C27.3 °C25.4 °C 
Massima: 39 °C
Media: 31.3 °C
27.4 °C34.1 °C27.9 °C
26.7 °C29.2 °C32.6 °C
26 °C26.7 °C27.1 °C
Massima: 34.1 °C
Media: 28.6 °C
Alimentazione (max)  34.2 °C | Temperatura della stanza 23.1 °C | Voltcraft IR-360
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 31.3 °C / 88 F, rispetto alla media di 29.8 °C / 86 F per i dispositivi di questa classe Netbook.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 39 °C / 102 F, rispetto alla media di 33.1 °C / 92 F, che varia da 21.6 a 53.2 °C per questa classe Netbook.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 34.1 °C / 93 F, rispetto alla media di 36.6 °C / 98 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 29.5 °C / 85 F, rispetto alla media deld ispositivo di 29.8 °C / 86 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad sono piu' freddi della temperatura della pelle con un massimo di 27.3 °C / 81.1 F e sono quindi freddi al tatto.
(±) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 29.3 °C / 84.7 F (+2 °C / 3.6 F).

Casse

Le casse del Chromebook si trovano sotto i punti di appoggio dei polsi e fanno rimbalzare il suono sulla superficie della scrivania. Il suono è forzato e con picchi alti. Le orecchie sensibili vorranno presto un paio di cuffie a causa del suono poco bilanciato. Non ci sono altri miglioramenti possibili (SRS, Dolby), come nei sistemi Windows.  Le piccole membrane sono stabili (2 x 1.5 watts per canale) con volume elevato.

Coloro che vogliono ascoltare musica con Chromebook, dovranno preferire casse esterne o cuffie. Sul 12 pollici è presente un jack combinato cuffie/microfono. Le funzioni volume/mute si controllano con i tasti che si trovano in cima alla tastiera.

Consumi

Il nostro multimetro ha rilevato appena 0.4 watts (Standby) e 0.05 watts (off). Il ridotto consumo in modalità idle di 8.3 watts consente una buona autonomia. Ma se si fa lavorare il Chromebook, ad esempio con un film trailer in 1080p, il consumo sale a 16.3 watts. I consumi sono simili a recenti portatili Windows come il Samsung NC210-A01DE (7.5 - 15 watts) o il Toshiba NB520-108 (6.4 - 14.4 watts). AMD Fusion sta nella stessa barca con valori da 7 a 17 watts (Acer Aspire One 722, 11.6").

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.05 / 0.4 Watt
Idledarkmidlight 8.3 / 11.6 / 12.2 Watt
Sotto carico midlight 15.4 / 16.3 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 960

Mancando Windows, e un took per la batteria per OS, abbiamo eseguito solo una misurazione manuale. 7:20 ore (440 minuti) questa la durata del 12-pollici durante la navigazione di vari siti. La luminosità era a livello medio (circa 150 cd / m²). Samsung parla di una autonomia di 10 ore, che potrebbe essere sicuramente raggiunta con luminosità minima e in modalità idle.

Samsung promette che la batteria a 6-celle (8200 mAh) avrà una stabilità di almeno l'80% dopo 1,000 ricariche. A causa della batteria fissa, questa è una necessità e non un semplice bonus. Diversamente da BWindows, non ci sono profili energetici. Per risparmiare energia, potete disattivare manualmente i moduli 3G e/o WLAN, ridurre la luminosità o spegnere il display (schermo nero). Il Chromebook passa in standby quando viene chiuso. Tuttavia, non offre settaggi come "standby dopo xx minuti".

Autonomia della batteria
Navigazione WiFi
7ore 20minuti

Giudizio complessivo

Chromebook: vantaggi
Chromebook: vantaggi

Il divertimento con Chrome OS dipende da quello che l'utente intende per divertimento, e soprattutto da quanta pazienza ha. Un focus sulle applicazioni web è necessario per salvare le immagini, inviare mail ed utilizzare un editor di immagini, e sono tutti web-tools presenti o estensioni del browser. Se siete utenti Windows e pensate che in poche ore, potrete passare al Chrome OS, vi sbagliate. E' stato frustrante fare un semplice screenshot, non c'è uno Snipping Tool (o Ctrl + alt + print & v) e sopo dopo mezz'ora, abbiamo trovato un'estensione. La successiva frustrazione: il tool di screen capture ha salvato il file in locale. Ma il Chrome file manager non ci permetteva di copiare il file su una penna USB.

Queste esperienze sono noiose ma non necessariamente sono argomenti negativi contro Chrome o Chrome OS. Gli utenti Windows esperti potrebbero cedere alle lusinghe di questo sistema operativo, considerando i vantaggi (virus, malware, risorse, tempi di avvio lunghi). Ad ogni modo, la disponibilità di una connessione ad internet veloce, rappresenta il criterio principale, in quanto senza Internet, il Chromebook serve a ben poco.

Ma, anche volendo essere critici, i benefici del Chromebook sono evidenti. Gli utenti non possono accedere al sistema operativo e di conseguenza non può "rompere" nulla. Non può essere installato nulla in locale, e gli aggiornamenti sono automatici. Con una buona autonomia di sette ore, dispositivi di input adeguati ed un display luminoso e matto, il Samsung Chromebook è ottimo come sottile client da utilizzare in azienda (servizi web-based). I consumatori non si divertiranno molto con il Chromebook quando lo useranno per la navigazione, per guardare video e scrivere e-mails.

Chi voglia usare il Chromebook per l'ufficio, dovrà utilizzare Google Docs con numerose estensioni, e ci dovrà pensare due volte. Per i giovani utenti, dovrebbe essere facile adattarsi a questo netbook. Bisogna considerare anche le questioni di prezzo, visto che i netbooks Windows si trovano ance a 215 €. Il Samsung Chromebook costa 399 Euro (solo WLAN) o 449 Euro (+3 G).

Samsung Chromebook Series 5: Web-Surfer für experimentierfreudige Nutzer.
Samsung Chromebook Series 5: Web-Surfer für experimentierfreudige Nutzer.
Recensione: Samsung Chromebook Series 5
Recensione: Samsung Chromebook Series 5

Specifiche tecniche

Samsung Chromebook Series 5 (Series 5 Serie)
Processore
Intel Atom N570 2 x 1.7 GHz, Pineview
Memoria
2048 MB 
, 1 x 2048 MB DDR3
Schermo
12.1 pollici 16:10, 1366 x 768 pixel, 300 cd/m², lucido: no
Scheda madre
Intel NM10
Harddisk
16 GB SSD, 16 GB 
Porte di connessione
2 USB 2.0, 1 VGA, Connessioni Audio: Kopfhörer, Mikrofoneingang, über einen Anschluss, Lettore schede: MMC, SDHC, SDXC, SD, TPM Modul
Rete
802.11a/b/g/n (a/b/g/n = Wi-Fi 4), 3G Modem
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 19.9 x 294.2 x 219.5
Batteria
ioni di litio, 6 cell 8200 mAh
Sistema Operativo
Google Chrome OS
Camera
Webcam: 1.3MPixel SVGA
Altre caratteristiche
Mini-VGA auf VGA D-Sub Adapter, 24 Mesi Garanzia
Peso
1.485 kg, Alimentazione: 165 gr
Prezzo
450 Euro

 

Samsung e Google vogliono imporre una nuove classe di dispositivi.
Samsung e Google vogliono imporre una nuove classe di dispositivi.
Il Chromebook non ha sportelli di accesso
Il Chromebook non ha sportelli di accesso
e la batteria è integrata.
e la batteria è integrata.
Poche le connessioni e sono parzialmente nascoste
Poche le connessioni e sono parzialmente nascoste
dietro flaps gommati (destra + sinistra).
dietro flaps gommati (destra + sinistra).
Abbiamo testato il modello 3G (Prezzo 449 €).
Abbiamo testato il modello 3G (Prezzo 449 €).
L'immagine mostra il plug di alimentazione.
L'immagine mostra il plug di alimentazione.
Sul frontale un card reader.
Sul frontale un card reader.
Un piccolo alimentatore che pesa appena 165 grammi (40 watts).
Un piccolo alimentatore che pesa appena 165 grammi (40 watts).
L'area dei tasti è molto lucida.
L'area dei tasti è molto lucida.
come volume, tab next / previous o cambio.
come volume, tab next / previous o cambio.
I tasti F sono sostituiti da tasti funzione
I tasti F sono sostituiti da tasti funzione
Perché Windows è troppo pesante e poco sicuro sul Web
Perché Windows è troppo pesante e poco sicuro sul Web
ed i piccoli notebooks con Chrome OS
ed i piccoli notebooks con Chrome OS
sono i migliori compagni di questa generazione web.
sono i migliori compagni di questa generazione web.
E' maneggevole questo 12.1" da 1485 grammi
E' maneggevole questo 12.1" da 1485 grammi
pesante quanto un netbook delle stesse dimensioni.
pesante quanto un netbook delle stesse dimensioni.
Tecnicamente è un netbook
Tecnicamente è un netbook
con Intel Atom N570-based (dual core) e 16 GB su un SSD.
con Intel Atom N570-based (dual core) e 16 GB su un SSD.
I dispositivi di input sono ottimizzati per il browser (Chrome).
I dispositivi di input sono ottimizzati per il browser (Chrome).
Il cavo tuttavia, appare troppo grande.
Il cavo tuttavia, appare troppo grande.

Portatili Simili

Portatili con medesima GPU

Recensione netbook Asus Eee PC R051PX
Graphics Media Accelerator (GMA) 3150, Atom N570, 10.1", 1.198 kg
Recensione netbook Asus Eee PC 1015PX
Graphics Media Accelerator (GMA) 3150, Atom N570, 10.1", 1.178 kg
Recensione Toshiba NB520-108 Netbook
Graphics Media Accelerator (GMA) 3150, Atom N550, 10.1", 1.278 kg
Recensione portatile Samsung NC210-A01DE
Graphics Media Accelerator (GMA) 3150, Atom N550, 10.1", 1.175 kg
Recensione Samsung N145-JP02DE Netbook
Graphics Media Accelerator (GMA) 3150, Atom N450, 10.2", 1.193 kg

Portatili dello stesso Produttore

Links

Confronto Prezzi

Pro

+Maneggevole e resistente
+Display luminoso
+Touchpad facile da usare
+Buona la tastiera
+Ampia autonomia
+Buone prestazioni per il Web
+DAU safety
+Buone le capacità Web & media
 

Contro

-L'infrastruttura software è ancora in costruzione
-Le operazioni Cloud-based richiednono degli aggiustamenti
-Contrasto scarso
-Poche connessioni
-stampante, e scanner non possono essere collegati direttamente
-Solo wireless, nessuna Ethernet

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Mamma e la nonna possono navigare senza fare danni.

Cosa avremmo voluto vedere

Un data manager migliore.

Cosa ci ha sorpreso

Un PC sul tavolo che non può essere collegato a scanner o stampante.

La concorrenza

Toshiba AC100-10V con Android 2.1; i tanti netbooks Windows basati su AMD o Intel Atom i.e. Acer Aspire One 522-C5Dkk, Samsung NC210-A01DE o Acer Aspire One 722-C52kk

Punteggi

Samsung Chromebook Series 5 - 06/30/2011 v2(old)
Sebastian Jentsch

Chassis
87%
Tastiera
86%
Dispositivo di puntamento
90%
Connettività
50%
Peso
92%
Batteria
94%
Display
70%
Prestazioni di gioco
Prestazioni Applicazioni
Temperatura
90%
Rumorosità
94%
Punti aggiuntivi
90%
Media
70%
85%
Netbook - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Samsung Series 5 Chromebook
Sebastian Jentsch (Update: 2014-09-19)