Notebookcheck

CES 2021 | Qualcomm introduce il sensore di impronte digitali di prossima generazione per smartphone e dispositivi pieghevoli

Il nuovo sensore Qualcomm 3D Sonic di seconda generazione. (Immagine: Qualcomm)
Il nuovo sensore Qualcomm 3D Sonic di seconda generazione. (Immagine: Qualcomm)
Qualcomm ha introdotto il suo lettore di impronte digitali sotto il display del sensore sonico 3D di seconda generazione. Il nuovo scanner offre un'area di lettura delle impronte digitali più grande del 77% ed è più veloce del 50% rispetto al suo scanner di prima generazione, presente nei modelli Samsung Galaxy S20 e Note20.
Sanjiv Sathiah (traduzione a cura di G. De Luca), 🇺🇸 🇷🇺
, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 

I sensori di impronte digitali sotto il display sono diventati sempre più comuni tra gli smartphones Android e sembrano continueranno ad esserci. Il sensore sonico 3D di prima generazione di Qualcomm ha trovato la sua strada nei dispositivi Samsung, tra cui il Galaxy S10, il Galaxy S20 e il Galaxy Note20. Anche se questi hanno funzionato abbastanza bene, hanno avuto i loro limiti in termini di velocità e area di contatto, ma Qualcomm ritiene che il suo sensore 3D Sonic di seconda generazione risponda a queste preoccupazioni.

Il nuovo sensore 3D Sonic Qualcomm di seconda generazione sarà disponibile per i clienti in dimensioni che sono il 77% più grandi e il 50% più veloci rispetto al componente di prima generazione. L'area di contatto più grande non solo significa che gli utenti non devono essere altrettanto precisi nel toccare lo schermo, ma acquisiscono anche 1,7 volte più dati biometrici, il che aiuta a velocizzare il processo di autenticazione. È anche ultra-sottile a soli 0,2 mm che aiuterà gli OEM che cercano di raggiungere il minimo spessore con i loro progetti. È anche abbastanza sottile da essere compatibile con i display pieghevoli come il Samsung Galaxy Z Fold.

Il momento dell'annuncio di Qualcomm arriva proprio prima del lancio della nuova gamma Samsung Galaxy S21, dove ci aspettiamo che il nuovo sensore faccia il suo debutto. Questa sarà una buona notizia per i clienti dell'ultima ammiraglia Samsung, poiché ci sono state piccole lamentele per il fatto che il Galaxy S20 e il sensore Galaxy Note 20 non sono stati così veloci come i clienti avrebbero voluto. L'aumento delle dimensioni e della velocità del nuovo sensore Qualcomm sembra che dovrebbe rendere l'autenticazione con le ammiraglie del 2021 un'esperienza molto più semplice.

(Immagine: Qualcomm)
(Immagine: Qualcomm)
, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 
Sanjiv Sathiah
Editor of the original article: Sanjiv Sathiah - Senior Tech Writer - 1310 articles published on Notebookcheck since 2017
contact me via: @t3mporarybl1p
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2021 01 > Qualcomm introduce il sensore di impronte digitali di prossima generazione per smartphone e dispositivi pieghevoli
Sanjiv Sathiah, 2021-01-13 (Update: 2021-01-13)