Notebookcheck

Notebook contro Pc Desktop

Gli attuali notebooks DTR (Desktop Replacement) di fascia alta dovrebbero essere in grado di rimpiazzare un pc desktop (come suggerisce il nome). Nel corso degli ultimi anni le prestazioni dei componenti usati per i notebooks si sono avvicinate a quelle dei desktops. Oggi sono capaci di offrire prestazioni adeguate per quasi tutti i campi di applicazione.

Fino a pochi anni fa era inimmaginabile che i notebooks potessero raggiungere le prestazioni dei desktops. Gli attuali processori top e le schede grafiche per portatili riescono anche a superare i componenti desktops. Sebbene i sistemi di raffreddamento ed i consumi di energia dei desktop di fascia alta sono superiori.

Notebook contro Desktop PC

Processori

Il Dell XPS M1710 è un potente esempio di portatile DTR con processore Dual Core (anche con un potenziale overclock)
Il Dell XPS M1710 è un potente esempio di portatile DTR con processore Dual Core (anche con un potenziale overclock)

Gli attuali processori mobile, i.e., Core 2 Duo e Turion X2, girano con clock rates leggermente inferiori nei notebooks (i.e., Core 2 Duo: 2,93 GHz contro i 2,33 GHz per i notebook). Inoltre, il voltaggio del loro kernel è ridotto ed hanno un meccanismo per il risparmio energetico (che potrebbe ridurre le prestazioni). Pertanto, anche processori con lo stesso clock rate possono essere più lenti rispetto a quelli dei desktop, tuttavia, sono migliori per ciò che riguarda i consumi di energia.

Nel momento in cui pubblichiamo i processori 4-core (Quad Core) non sono ancora disponibili per i notebooks e non è ancora chiaro quando lo diverranno. Attualmente richiedono ancora troppa energia, e riscaldano troppo, risultando pertanto non adatti all'utilizzo in cases sottili come quelli dei laptops.

Ad ogni modo le prestazioni degli attuali notebooks di fascia alta sono sufficienti per tutte le applicazioni (ed i giochi).

Maggiori informazioni sui processori per notebook possono essere lette nel nostro confronto di processori e nella nostra benchmark list di CPUs mobile.

Schede grafiche

Le schede grafiche di fascia alta per desktop, i.e., 8800 ,o X1950 (in modalità SLI) sono chiaramente più veloci rispetto alle schede di fascia alta per notebook, in quanto hanno dei clock rates superiori. Inoltre le prestazioni sono limitate dalla quantità di energia a disposizione e dal surriscaldamento. Le schede grafiche con più di 100 Watt di output, non possono essere raffreddate in modo efficiente, ed inoltre inciderebbero troppo sulla durata della batteria.

Attualmente, i modelli per notebook sono ancora indietro riguardo le funzionalità DirectX 10, ma ci si può aspettare che sempre più schede video per notebook avranno features DX10. L schede top per notebook, i.e., la NVIDIA GeForce Go 7950 GTX (o SLI) forniscono abbastanza potenza per i giochi attuali (guardare anche il nostro confronto di schede video e la lista benchmark ordinabile di GPUs mobile).

Nexoc Archimedes E407
2 schede video collegate in modalità SLI sono disponibili per portatili con alte prestazioni (qui la Nexoc Archimedes E407).

Altri Componenti

Memoria - la maggior parte dei moderni notebooks hanno due slot di memoria (con un facile accesso). In pratica la metà rispetto ai PCs desktop, che in genere hanno 4 slots di memoria. Le SO-DIMMs per portatili sono più lente anche per quanto riguarda clock-rate e timing.

Tuttavia, la differenza principale riguarda gli hard disks. Oggi gli hard disks da 2,5" più usati sono nettamente più lenti rispetto a quelli da 3,5'' dei desktops. Anche rispetto alle capacità gli hard disks per portatili non raggiungono quella degli hard disks per i desktop. Tuttavia, i gradi portatili DTR da  17 - 19" offrono l'opportunità offrono la possibilità di collegare due hard disks da 2,5" insieme in RAID. Questo aumenta in modo considerevole le prestazioni, ma ha uno svantaggio per quanto concerne la sicurezza dei dati (se uno dei due hard disks si danneggia, si perdono i dati).

Noterete anche in relazione al display un risparmio di spazio e di consumi. I pannelli usati per i notebooks sono nettamente peggiori rispetto ai display desktop sotto tutti gli aspetti. La stabilità verticale ed orizzontale rispetto al punto ottimale potrebbe essere migliore, così come la luminosità massima è di lungo inferiore a quella dei displays desktop. Tuttavia è sempre possibile collegare un monitor esterno al portatile in modo da risolvere queste problematiche.

Giudizio complessivo

I notebooks di fascia alta sono difficilmente riescono a competere con i desktop di pari rango, in quanto è molto difficile raffreddarli, a causa delle loro dimensioni ridotte. Nonostante ciò, i notebooks hanno prestazioni considerevoli, che eguagliano i desktop di media fascia. Ciò rende possibile gestire quasi tutti i tipi di applicazioni. In particolare con alcuni portatili si possono sfruttare bene i giochi, grazie alle recenti schede video per notebook. Inoltre, un notebook è da considerare un sistema completo bilanciato, che ottimizza i consumi di energia (75-150W rispetto ai 300-500W dei desktops), le emissioni acustiche (in media), e, più importante di tutto, la mobilità.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Info Techniche / Tips > Notebook contro Desktop
Klaus Hinum, 2009-09-24 (Update: 2014-09-19)