Notebookcheck Logo

Mentre Wall Street offre i prezzi del litio in alto, Tesla potrebbe costruire un'enorme fabbrica di batterie LFP negli Stati Uniti.

La Model 3 SR potrebbe presto sfoggiare batterie LFP "Made in USA" (immagine: Tesla)
La Model 3 SR potrebbe presto sfoggiare batterie LFP "Made in USA" (immagine: Tesla)
Tesla prevede di compensare i prezzi galoppanti dei componenti della batteria utilizzando la chimica LFP più economica in tutti i suoi veicoli della gamma standard. Non solo, ma potrebbe aver stipulato un accordo di fabbrica negli Stati Uniti con Gotion, un grande fornitore cinese di celle per batterie LFP, che include la produzione sul suolo americano. Il potenziale accordo di cui Gotion si è vantata ha procurato l'enorme quantità di 200 GWh in un periodo di 5 anni, una quantità che rende Tesla il candidato principale per essere quella "grande azienda automobilistica quotata negli Stati Uniti" menzionata nella dichiarazione.

Durante la sua conferenza stampa del Q3 con gli investitori, Tesla ha annunciato che passerà tutti i suoi veicoli di gamma standard ai più economici pacchi batteria al litio-ferro-fosfato (LFP). La mossa è stata ampiamente considerata come un modo per mantenere intatti i margini di reddito di Tesla senza dover aumentare molto i prezzi per l'utente finale. Questo potrebbe rivelarsi una risposta intelligente al problema sempre crescente degli investitori che offrono ingredienti chiave della batteria come il carbonato di litio ad altezze stratosferiche, ora che anche Toyota si è mossa e ha annunciato che si unirà al partito EV. Le batterie LFP sono più economiche da produrre perché non hanno bisogno di cobalto e altri materiali costosi, ma hanno dimostrato di essere almeno altrettanto durevoli di quelle Li-ion. Eppure, si prevede che vedranno un aumento del prezzo del 15% nel 2022, a causa della crescente domanda di litio.

Entrare nella potenziale decisione di Tesla di produrre batterie LFP più vicino a casa. Un grande fornitore cinese di celle per batterie LFP - Gotion High-Tech - ha annunciato che sta collaborando con una "grande società automobilistica quotata negli Stati Uniti" per la fornitura e "basi di produzione di batterie" sul suolo americano. La quantità di produzione elencata è gigantesca - almeno 200 GWh in un periodo di 5 anni - rendendo Tesla il più probabile mystery shopper. Un altro segno rivelatore è che Gotion ha elencato altre applicazioni oltre alle auto elettriche per il suo futuro accordo con la casa automobilistica statunitense per le celle delle batterie LFP, e Tesla si dice che stia preparando anche un passaggio dei suoi pacchi Powerwall alla nuova chimica. Elon Musk sta innescando gli investitori per la mossa LFP da un po', e ha già espresso una preferenza per la tecnologiaelencando tutti i suoi pro e contro

Ora che Tesla sta sperimentando gli stessi ritardi di produzione di tutti gli altri produttori di auto, stanno dando le loro date di consegna più brevi agli acquirenti dei modelli più costosi, leggi profitto più alto. Ma stanno facendo un'eccezione e dando date di consegna più brevi se si acquista una Tesla con una batteria LFP piuttosto che una batteria NCA

Quindi qual è la differenza? Entrambe le batterie sono in realtà batterie agli ioni di litio. Entrambe usano il litio. Quindi questa non è una differenza. Ma la batteria NCA usa nichel, cobalto e alluminio oltre al litio. La batteria LFP usa ferro e fosfato (fosforo combinato con ossigeno) oltre al litio. Le principali differenze da considerare sono che la batteria LFP ha una gamma leggermente più breve, 253 miglia, rispetto alla batteria NCA, 263 miglia. Ma questa leggera differenza di autonomia è ingannevole. La batteria NCA probabilmente non dovrebbe essere caricata al 100%. Caricare completamente la batteria provoca un danno alla batteria stessa che rischia di deteriorarsi nel corso degli anni di proprietà. Va benissimo caricare la batteria LFP al 100%, quindi l'esperienza di guida è praticamente la stessa, tranne che per un paio di avvertenze.

Tesla già si procura le batterie LFP da CATL per i suoi veicoli Model 3 prodotti in Cina, ma una fabbrica americana migliorerebbe notevolmente la sua flessibilità della catena di fornitura sulla strada per equipaggiare tutte le sue auto elettriche di gamma standard con questa tecnologia.

Ottieni il caricabatterie 50A ChargePoint Home Flex EV su Amazon

Fonte(i)

Electrek, WSJ (paywall)

Please share our article, every link counts!
.170
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2021 12 > Mentre Wall Street offre i prezzi del litio in alto, Tesla potrebbe costruire un'enorme fabbrica di batterie LFP negli Stati Uniti.
Daniel Zlatev, 2021-12-22 (Update: 2021-12-22)