Notebookcheck Logo

Il remake per next-gen di Witcher 3: Wild Hunt supporta DLSS, FSR, salvataggi multipiattaforma e aggiunge una nuova modalità Ultra+ per i giocatori PC

CD Projekt Red ha rivelato ulteriori informazioni sul remake per next-gen di The Witcher 3: Wild Hunt (immagine via CD Projekt Red)
CD Projekt Red ha rivelato ulteriori informazioni sul remake per next-gen di The Witcher 3: Wild Hunt (immagine via CD Projekt Red)
CD Projekt Red ha dettagliato alcune delle nuove caratteristiche incluse nel remake next-gen di The Witcher 3: Wild Hunt. Ci sono molte modifiche specifiche per PC e console, come l'illuminazione globale, il raytracing in tempo reale e una modalità fotografica dedicata. L'aggiornamento è gratuito e potrà essere scaricato il 14 dicembre

CD Projekt Red ha confermato l'aggiornamento l'attesissimo aggiornamento next-gen per The Witcher 3: Wild Hunt sarebbe stato scaricabile il 14 dicembre. Ulteriori dettagli su ciò che l'aggiornamento ha in serbo per i giocatori sono stati ora rivelati attraverso un live stream sul canale Twitch ufficiale della società https://www.twitch.tv/videos/1660771533. Ci sono molte modifiche specifiche per le piattaforme, la più importante delle quali è il supporto per le tecnologie di upscaling dell'IA come il DLSS di Nvidia e l'FSR 2.0 di AMD

I giocatori PC avranno a disposizione una nuovissima modalità fotografica per catturare le straordinarie immagini del gioco. Il Witcher 3: Wild Hunt aggiunge anche il supporto per il raytracing in tempo reale e una modalità Ultra+ per coloro che dispongono di hardware di fascia molto alta per sperimentare l'intera gamma di immagini offerte dal gioco. Una lamentela comune tra i giocatori era l'angolazione della telecamera non chiara quando si montava a cavallo. Il problema è stato risolto: il gioco consente ai giocatori di passare da una modalità all'altra, una che si concentra maggiormente su Geralt e l'altra che offre un campo visivo più ampio

I possessori di Xbox Series S|X ottengono il supporto FSR 2.0 e due nuove modalità di gioco, prestazioni (60 FPS) e qualità (30 FPS). Le console Xbox Series X e PlayStation 5 ottengono illuminazione globale, occlusione ambientale e raytracing in tempo reale. Il remake next-gen di Witcher 3: Wild Hunt sfrutta anche il feedback aptico e i grilletti adattivi del DualSense 5. È ora possibile trasferire i file di salvataggio tra le varie piattaforme (PC/PS5/Xbox) con un account GOG collegato

Per quanto riguarda il gioco vero e proprio, CD Projekt Red ha apportato numerosi aggiornamenti. Il lancio di incantesimi tramite controller richiede ora la pressione di due tasti anziché uno. La mappa del gioco ora consente ai giocatori di filtrare i waypoint in base a missioni, tesori e simili. I miglioramenti visivi includono nuove texture per erba, fogliame, ciottoli e nuvole di fumo. Ci sono anche molti miglioramenti minori alla qualità del gioco, come la possibilità di ridisegnare la funzione di sprint, la pausa durante le scene tagliate e i sottotitoli ridimensionabili

Acquista The Witcher 3 per PlayStation 4 su Amazon

Le caratteristiche di Witcher 3: Wild Hunt per la prossima generazione (immagine da CD Projekt Red)
Le caratteristiche di Witcher 3: Wild Hunt per la prossima generazione (immagine da CD Projekt Red)
Please share our article, every link counts!
.170
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2022 11 > Il remake per next-gen di Witcher 3: Wild Hunt supporta DLSS, FSR, salvataggi multipiattaforma e aggiunge una nuova modalità Ultra+ per i giocatori PC
Anil Ganti, 2022-11-24 (Update: 2022-11-24)