Notebookcheck

Recensione HP ProBook 4710s

By Sylwester Cyba 10/27/09

Un 17,3 Pollici decente per Professionisti

HP ha progettato il ProBook 4710s per attirare l'uomo d'affari da aziende di media grandezza attenti al prezzo. Paragonato ai suoi predecessori ha subito un notevole restiling. Questo è vero soprattutto per la tastiera completamente nuova e la disposizione delle porte. Continuate a leggere per saperne di più sui pro ed i contro del nostro esemplare in prova, che ci è stato fornito direttamente da HP.

Vogliamo ringraziare il nostro collega polacco da notebookcheck.pl, che ha eseguito la prova e fornitoci questa recensione.

Case

Al contrario degli altri notebook da Hewlett Packard il Probook 4710 offre un design semplice e funzionale senza coperchi decorati e lucidi. Questo risulta in un aspetto elegante ma semplice, che ricorda gli HP Compaq della famiglia nx dei tempi andati. Nonostante ciò, il coperchio è rifinito con un nero lucido.
Anche se i colori scuri e gli angoli squadrati del laptop chiuso sono tutt'altro che appariscenti, questo notebook dà l'impressione di essere robusto e compatto al primo sguardo. Però le apparenze ingannano.
Una volta aperto il laptop, si noterà che la parte superiore è divisa in tre parti. Prima di tutto, l'innovativa tastiera cattura l'attenzione per la sua disposizione a tasto unico e la superficie lucida dell'area della tastiera. Al contrario, la parte davanti la tastiera ha una superficie opaca. Nonostante questo, è tanto facilmente segnata da impronte digitali e altri segni quanto lo è la parte lucida. La terza parte al di sopra della tastiera, alloggia gli altoparlanti, l'interruttore di accensione, ed il pulsante HP QuickLook (sistema operativo ad avvio istantaneo), ed è completamente disegnata come una griglia per speaker.
A parte il design non uniforme, anche la qualità del case non soddisfa completamente le nostre aspettative. Sollevando la base dell'unità dall'angolo destro o applicandoci una forza di media intensità, si sentirà un rumore fastidioso. Lo stesso vale per la zona centrale della griglia degli speaker. La tastiera, almeno, non cede troppo alla pressione. Al contrario, la pressione è distribuita più o meno uniformemente, mentre l'area dei tasti F-G-H molleggiano di più.
Il display è ancorato all'unità base da cerniere robuste, che sono in grado di sostenere lo schermo in qualsiasi posizione. Persino quando si digita con forza sulla tastiera lo schermo non oscilla. In compenso le cerniere sono piuttosto dure. Nonostante ciò, non sono in grado di impedire completamente che il notebook si apra se tenuto sottosopra dalla base. Inoltre qualche volta si sente un rumore d'attrito dalla cerniera destra quando si cambia l'angolo di inclinazione dello schermo.
Sfortunatamente, HP lo ha costruito senza pannelli rimovibili per la manutenzione facilmente accessibili. Non si troverà neanche una griglia sul fondo. E' solo possibile inserire e togliere la batteria da lì. Fortunatamente quest'ultima è fermamente in sede e non draccheggia.

Equipaggiamento

L'HP Probook offre una connettività di base che include tutte le interfacce importanti. Fra le altre offre quattro porte USB-2.0, una uscita VGA, ed una interfaccia HDMI per tutte le trasmissioni audio e video.
In caso ci sia bisogno di più connettività, HP offre una USB docking station per il Probook 4710s. Per esempio, la docking station compatibile HP (FQ834ET) include uno slot di sicurezza Kensington, ingresso audio, uscita audio, LAN (RJ45), una porta VGA-out ed una DVI-D per il collegamento di uno schermo esterno. Comunque supporta soltanto uno schermo esterno. Qualche utente potrebbe rimpiangere il supporto per lo sleep-and-charge via USB. Questa caratteristica permetterebbe di caricare un dispositivo portatile collegandolo ad una porta USB a computer spento.
La disposizione delle porte è una fonte di critica. A dipendere dall'uso, i cavi collegati possono limitare lo spazio di lavoro a disposizione sia a destra che a sinistra del notebook. Le due paia di porte USB-2.0 sono entrambe nell'area frontale dei bordi. A destra segue la porta per il modem, alla sinistra le due uscite video.

Front: WiFi switch, Multimedia Card Reader, Audio-out, Audio-in
Fronte: Interruttore WiFi, Multimedia Card Reader, Audio-out, Audio-in
Left: Kensington Lock, LAN, louver, D-Sub/VGA, HDMI, ExpressCard/34, 2x USB
Sinistra: Lucchetto Kensington, LAN, griglia, D-Sub/VGA, HDMI, ExpressCard/34, 2x USB
Right: 2x USB, modem, optical drive, power socket
Destra: 2x USB, modem, lettore ottico, presa di alimentazione
Rear: battery
Retro: batteria

Il controllore Marvell Yukon 88E8072 PCI-E Gigabit Ethernet Controller fornisce il collegamento LAN. Il modulo Intel WiFi Link 5100 AGN, che supporta il draft-n, permette comunicazioni senza fili ad alta velocità. Una porta modem (RJ-11) è opzionale e può essere molto utile in aree con infrastrutture inadeguate. Comunque sarebbe vano cercare un modem a banda larga nell'equipaggiamento. Però si è ben equipaggiati per una video conferenza via internet con la web cam da 2MP.
Per quanto riguarda il sistema operativo l'utente ha l'imbarazzo della scelta. Il campione in prova ci è arrivato con FreeDos pre installato. Per default, questo notebook viene offerto con Windows Vista Business 32-Bit pre installato ed una opzione di downgrade a Windows XP. Inoltre, HP propone come sistemi operativi compatibili Red Flag Linux, Windows Vista Business 64-Bit e SuSe Linux Enterprise Desktop 10. Abbiamo condotto i nostri test sotto Windows Vista Home Premium 32-Bit.
La garanzia standard è di un anno con servizio di ritiro e riconsegna, inclusa la garanzia di un anno sulla batteria. Chiamate HP Care Pack, HP offre più di una opzione di garanzia. Per esempio, due anni di garanzia con ritiro e riconsegna (HW-support) costa 106 Euro.

Dispositivi di Input

La disposizione della tastiera a tasto singolo ci è piaciuta immediatamente, con i suoi tasti piuttosto bassi. Non è solo bella a vedersi, ma questo design impedisce a polvere e sporco di penetrare all'interno.
A causa dello spazio fra i tasti la tastiera a pieno formato sembra essere molto spaziosa. Ogni tasto è 15 millimetri x 15 millimetri. Abbiamo avuto bisogno di un po' di tempo per adattarci prima di poter scrivere senza fare errori di battitura perchè l'escursione dei tasti è limitata. Per adattarsi al design i tasti freccia sono stati rimpiccioliti. Quindi, l'altezza combinata di tasto su e tasto giù è uguale a quella della barra spaziatrice.
Altrimenti la tastiera è conforme alla disposizione standard con gruppi di tasti ben organizzati. Abbiamo particolarmente apprezzato il campo numerico separato, che è anche a formato pieno senza tasti numerici standard.
Inoltre ci è piaciuto la silenziosità di battitura. Questo è vero tranne che per la barra spaziatrice che è piuttosto rumorosa.
Inoltre, in generale siamo soddisfatti delle caratteristiche del touch pad. Si abbina perfettamente al design. In più, la superficie opaca 80 millimetri di larghezza per 45 millimetri di profondità, è piacevole al tatto e sfoggia buone caratteristiche di scorrimento. Ancora, la sua precisione è convincente ed offre un'area per lo scorrimento verticale chiaramente segnalata.
Però, i tasti del touchpad non convincono, perché hanno un punto di pressione insolito, che è localizzato nell'area frontale piuttosto che al centro. Poi il tasto sinistro è più rumoroso di quello destro. Abbiamo anche cercato in vano un tasto per disattivare il touchpad in modo semplice, come una combinazione con un tasto Fn o un tasto dedicato.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Display

Equipaggiato con uno schermo da 17,3 pollici l'HP Probook 4710s ha una risoluzione nativa di 1600x900 pixel con il rapporto cinematografico 16:9. Il display retroilluminato a LED guadagna punti con un'illuminazione alta e ben distribuita. Questo in qualche modo modera gli effetti negativi della superficie lucida, per l'appunto riflessi fastidiosi. Comunque il nero appare saturo. Paragonato all'ASUS N70SV (profilo standard) i colori dell'HP Probook 4710s risultano più naturali, profondi e dettagliati.
Grazie ai generosi angoli di visuale orizzontali, più persone possono guardare il display contemporaneamente senza problemi. Per quanto riguarda gli angoli di visuale verticali, il Probook 4710s è alla pari con i suoi concorrenti. Anche una piccola variazione all'angolo ottimale di osservazione altera l'immagine, quindi sarà necessario regolare spesso l'angolo di apertura.

Prestazioni

Il Probook 4710 utilizza un processore Penryn relativamente nuovo, che è usato in qualche notebook economico, un Intel Core 2 Duo T6570 appunto. Con i suoi 2 MB di L2-Cache ed un FSB a 800 MHz è in grado di offrire buone prestazioni applicative.
Responsabile della grafica è una ATI Mobility Radeon HD4330. Questa è una una scheda grafica dedicata entry-level, che può gestire bene applicazioni 3D non troppo impegnative. Comunque, sono disponibili soluzioni migliori per per applicazioni 3D-intensive o persino per giochi attuali. La HD 4330 installata è equipaggiata solo con memoria DDR2 come memoria video. Quindi, deve essere accettata una prestazione grafica peggiore in nome di un prezzo inferiore. Ulteriori informazioni sulle prestazioni della scheda sono reperibili nel nostro articolo "Computer Games on Laptop Grphic cards" e in "Mobile Graphic Cards - Benchmark List".
Due Gigabyte di memoria DDR2-800 ed un disco rigido Western Digital WD SCorpio Blue con una capacità lorda di 250 Gigabyte completano la lista dei componenti che incidono sulle prestazioni.

3DMark 03 Standard
7411 punti
3DMark 05 Standard
5423 punti
3DMark 06
2777 punti
Aiuto
PCMark 05 Standard
5134 punti
Aiuto
Cinebench R10
 SettaggiValore
 Shading 32Bit3152 Points
 Rendering Multiple CPUs 32Bit4282 Points
 Rendering Single 32Bit2314 Points
WDC Scorpio Blue WD2500BEVT-60ZCT1
Valore Minimo di trasferimento: 31.5 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 68.5 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 53.3 MB/s
Tempi di accesso: 16.8 ms
Burst Rate: 93.6 MB/s
Utilizzo CPU: 2.5 %

Emissioni

Rumorosità
Durante le normali operazioni e con il profilo active energy saving in funzione, si sentirà solo un leggero rumore pari a 39 dB(A) sotto leggero carico. Incrementando il carico, il 4710s a volte può diventare rumoroso: per tre o quattro minuti soffia aria calda dalla griglia e poi torna silenzioso. Così facendo il livello di rumorosità del notebook continuerà ad aumentare e diminuire di volta in volta.
Una opzione del BIOS permette di controllare il funzionamento della ventola. Comunque, in realtà, non abbiamo notato differenze.
Inoltre, si ode un rumore ad alta frequenza dall'alimentatore in ambienti molto silenziosi. Sarà comunque difficilmente udibile nell'uso quotidiano.

Rumorosità

Idle
34.8 / 35.3 / 39.5 dB(A)
DVD
49.3 / 50.5 dB(A)
Sotto carico
43.8 / 46.7 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light    (15 cm di distanza)

Temperature

La temperatura massima di 40°C sul piano superiore è stata misurata nell'area centrale anteriore, proprio di fianco il touchpad, dove si poggia la mano destra. Fortunatamente, le temperature rimangono entro i 34,5°C.
Non si raccomanda l'uso appoggiato in grembo perché la temperatura massima che si raggiunge è di circa 39°C. Comunque, anche il peso e le dimensioni del 17 pollici consigliano un uso appoggiato sulla scrivania.
La temperatura della CPU non supera i 35°C nell'uso normale. Qualche gioco impegnativo può forzarla a raggiungere 48-49°C, però. Allo stesso tempo la GPU si riscalda un po', arrivando a circa 72 gradi centigradi. Il disco rigido sotto carico rimane intorno a 48-49°C. Tutto sommato questi valori spiegano abbastanza bene il perchè delle alte temperature in superficie.

Carico massimo
 25.1 °C24.8 °C24.2 °C 
 32.8 °C30.5 °C25.1 °C 
 32.2 °C40.4 °C24.7 °C 
Massima: 40.4 °C
Media: 28.9 °C
24.6 °C25.5 °C27.7 °C
25.6 °C30 °C39 °C
25.4 °C45.8 °C39.2 °C
Massima: 45.8 °C
Media: 31.4 °C
Temperatura della stanza 22 °C
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 28.9 °C / 84 F, rispetto alla media di 29.4 °C / 85 F per i dispositivi di questa classe Office.
(±) La temperatura massima sul lato superiore è di 40.4 °C / 105 F, rispetto alla media di 34 °C / 93 F, che varia da 21.2 a 62.5 °C per questa classe Office.
(-) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 45.8 °C / 114 F, rispetto alla media di 36.5 °C / 98 F
(-) I poggiapolsi e il touchpad possono diventare molto caldi al tatto con un massimo di 40.4 °C / 104.7 F.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28 °C / 82.4 F (-12.4 °C / -22.3 F).

Altoparlanti

In generale un suono di buona qualità non è importante in un laptop business. Ed in realtà il 4710s non è equipaggiato con altoparlanti di alta qualità di una  marca famosa. Essendo posizionati sopra la tastiera il volume almeno è giusto. Inoltre, pur non avendo profondità e bassi, lo spettro acustico è sufficiente per le necessità di uso lavoro. Si è ben serviti dalle casse installate per la visione di film o per l'ascolto di musica poco impegnativa in sottofondo. Inoltre, sono anche sufficienti per presentazioni in stanze di media grandezza.

Autonomia della batteria

Equipaggiato con una batteria a 8 celle da 63 Wh (4200 mAh) questo laptop raggiunge una autonomia decente. Come minimo si può navigare intensamente su internet via WLAN per circa tre ore e mezza con il profilo energy a circa metà della luminosità massima.
Nel test DVD con circa 80% della luminosità massima e la WLAN disattivata, l'autonomia diminuisce di circa un'ora. In realtà, due ore e mezza sono sufficienti per vedere la maggior parte dei film di Hollywood.
Se si usa il notebook a pieno carico con la massima luminosità e tutti i moduli wireless abilitati, la batteria si scarica dopo un'ora e mezza.
Per riassumere, l'autonomia della batteria è abbastanza buona per un notebook di questa taglia con una CPU Core 2 Duo da 35 Watt ed una scheda grafica dedicata.

Autonomia della batteria
Navigazione WiFi
3ore 20minuti
DVD
2ore 30minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 35minuti
Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0 / 0 Watt
Idledarkmidlight 14.9 / 26.6 / 45.6 Watt
Sotto carico midlight 31.1 / 53.6 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        

Giudizio Complessivo

HP ProBook 4710s
HP ProBook 4710s

Essenzialmente con il 4710s HP vuole attrarre il cliente business attento al prezzo che apprezza l'affidabilità ed un design funzionale. I suoi pro sono una tastiera eccellente ed uno schermo LED dalla luminosità alta ed omogenea. Sfortunatamente il notebook recensito era equipaggiato con uno schermo di tipo glare (lucido). Per molti utenti potrebbe essere un importante caratteristica contro un uso professionale permanente. Fortunatamente HP offre modelli con uno schermo opaco.
Comunque, la taglia ed il peso di questo 17,3 pollici suggeriscono un uso da scrivania. Inoltre, le emissioni di calore vanno contro un uso sul grembo ed la rumorosità del sistema è probabilmente notevole in un ambiente silenzioso.
La sua CPU Core 2 Duo e la scheda grafica ATI Mobility Radeon HD 4330 offrono buone prestazioni per applicazioni Office e applicazioni 3D poco impegnative. Allo stesso modo si può essere soddisfatti dell'autonomia della batteria.
Tutto sommato il Probook 4710s dimostra di essere un pacchetto interessante per pochi denari. Comunque, a causa del display riflettente, il campione in test è piuttosto un dispositivo multimediale entry-level. Anche le prestazioni e la connettività (HDMI) calzerebbero.

HP ProBook 4710s
Recensione: HP ProBook 4710s

Specifiche tecniche

HP ProBook 4710s
Processore
Intel Core 2 Duo T6570 2 x 2.1 GHz, Penryn
Scheda grafica
Memoria
2048 MB 
, DDR2-800 (Ramaxel Technology9
Schermo
17.30 pollici , 1600 x 900 pixel, Chi Mei Optoelectronics N173O6-L02, LED, lucido: si
Scheda madre
Intel PM45
Harddisk
WDC Scorpio Blue WD2500BEVT-60ZCT1, 250 GB 
, 5400 rpm
Scheda audio
Analog Devices AD1984A @ Intel 82801IB ICH9
Porte di connessione
1 Express Card 34mm, 4 USB 2.0, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Stereomikrofoneingang, Stereokopfhörer/Line Out, Lettore schede: Media Card Reader
Rete
Marvell Yukon 88E8072 PCI-E Gigabit Ethernet Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Wireless WiFi Link 5100 AGN (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 2.0
Drive ottico
TSSTcorp CDDVDW TS-L633M
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 3.08 x 410.6 x 270
Batteria
63 Wh ioni di litio
Sistema Operativo
FreeDos
Camera
Webcam: 2 MP
Altre caratteristiche
12 Mesi Garanzia
Peso
3.08 kg, Alimentazione: 0 gr
Prezzo
750 Euro

 

ProBook 4710s is designed for business use...
Probook 4710s è progettato per un uso business...
We liked the long battery life.
Ci è piaciuta la buona autonomia della batteria.
No louver or maintenance openings at the bottom side.
Non ci sono griglie o sportelli di accesso per la manutenzione sul fondo.
The unsteady system noise is definitely a con.
La rumorosità instabile del sistema è definitivamente un contro.
Good sound scape for a business notebook.
Buono spettro acustico per un notebook business.
... is not ideal.
...non è ideale.
The interface arrangement...
La disposizione delle interfacce...
The opening angle is limited.
L'angolo di apertura è limitato.
Touch typing is great once you adapted to the mechanical properties of the keyboard.
La battitura è ottima una volta che ci si abitua alle proprietà meccaniche della tastiera.
Also the keyboard area has a high-gloss finish
Anche la tastiera è lucida
The glossy lid is not very business-like.
Il coperchio lucido non è molto business.
... but, because of its size and weight rather not for mobile use.
...ma, a causa della taglia e peso non proprio per uso in mobilità.
During browsing the Internet via WLAN you won't need to recharge before more than three hours.
Durante la navigazione internet via WLAN non si dovrà ricaricare per più di tre ore.

Notebooks Simili

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione del laptop HP EliteBook 855 G7 - Elegante portatile da ufficio in movimento
Vega 6, Renoir (Ryzen 4000 APU) R5 PRO 4650U, 15.60", 1.7 kg
Recensione del laptop HP 17: Ryzen notebook per la scrivania di casa
Vega 8, Picasso (Ryzen 3000 APU) R5 3500U, 17.30", 2.45 kg
Recensione del Laptop HP 250 G7: riciclaggio da parte di HP
GeForce MX110, Ice Lake i5-1035G1, 15.60", 1.78 kg
Recensione del Laptop HP ProBook 455 G7: prestazioni superiori grazie allo Zen2
Vega 7, Renoir (Ryzen 4000 APU) R7 4700U, 15.60", 1.848 kg
Recensione del Laptop HP ProBook 445 G7: Va verso Renoir
Vega 6, Renoir (Ryzen 4000 APU) R5 4500U, 14.00", 1.6 kg
Recensione del laptop da ufficio HP 15s-fq1440ng: l'hardware inganna - potenziale sprecato
Iris Plus Graphics G7 (Ice Lake 64 EU), Ice Lake i7-1065G7, 15.60", 1.592 kg
Recensione dell'HP 470 G7: Desktop Replacement da 17.3"
Radeon 530, Comet Lake i7-10510U, 17.30", 2.36 kg
Recensione del laptop HP 17: un semplice notebook da ufficio con materizzatore DVD
UHD Graphics 620, Comet Lake i3-10110U, 17.30", 2.41 kg

Pro

+Tastiera confortevole
+Semplicità costruttiva generale
+Grande autonomia della batteria
 

Contro

-Molto rumoroso
-Poca cura costruttiva
-Nessuna combinazione di tasti per il touchpad
-Grande produzione di calore sul fondo del telaio
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Notebook HP ProBook 4710s
Sylwester Cyba (Update: 2014-09-19)