Notebookcheck

Recensione Acer Aspire 7750G Notebook

Gaming mobile. Gaming Mobile. Prestazioni simili ad un DTR, sebbene l'autonomia della batteria risulta simile a quella di un subnotebook. Il Sandy Bridge evita le dispersioni di energia, lavora per otto macchine e si avvale del supporto di una batteria da 99 Wh. Tuttavia, la HD 6850M colpisce nel settore gaming.
Sebastian Jentsch,
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk: Include Sandy Bridge ed AMD Radeon HD 6850M. Una centrale elettrica a cui manca qualcosa?
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk: Includes Sandy Bridge and AMD Radeon HD 6850M. A powerhouse that lacks condition?

Provare o non provare, questo è il problema. Il dispositivo che stiamo testando, l'Aspire 7750G-2634G50Bnkk, si basa su un chipset Cougar Point della generazione "Sandy Bridge". E' stato rilevato e la stessa Intel ha ammesso, che ha porte 3GBit/SATA/s difettose (il che potrebbe saltare fuori prima o poi). Leggete: Intel's defective Sandy Bridge Chipsets – status report.

Abbiamo deciso comunque di effettuare il test in quanto il deterioramento del  clock generator, che è all'origine del difetto del Sandy Bridge non si verifica sui nuovi dispositivi. Al massimo, stando alle ultime informazioni, possono verificarsi dei cali di prestazioni o delle deficienze delle porte 3GBit/SATA soltanto a distanza di mesi.

IN breve: l'Acer Aspire 7750G con un chipset Cougar Point, come si trova attualmente nei nostri desk, avrà le stesse prestazioni di una versione aggiornata a seguito di un updated nell'Aprile 2011. I rinnovati chips Intel dovrebbero essere disponibile al dettagli stando a PCs a breve.

Di conseguenza, ci occuperemo di una interessante combinazione di Core i7-2630QM (4x 2.00GHz), AMD Radeon HD 6850M e drive BluRay (solo lettura). Sarà in grado questo 17" per quasi 1000 euro competere con i potenti multimedia? Come si comporterà la HD 6850M rispetto al predecessore HD 5850? Ed ancora, scopriremo come un sistema con una CPU da 45 watt riesce a fornire una mobilità di 5 ore.

Case

Cover
Lid
Lato inferiore
Bottom

Il 7750G potrebbe essere definito come un portatile normale. Questo 17" pollici potrebbe passare per una macchina da ufficio poco appariscente se non fosse per il potente hardware. Il case abbastanza sottile è adornato da una tramatura sulle superfici di lavoro e sulla cover. Questo fornisce un piacevole grip ed una resistenza assoluta alle impronte digitali ed ai graffi causati dagli anelli.

Il case è adeguatamente sottile e stabile, anche se non perfetto. Non abbiamo apprezzato la cedevolezza sopra e sotto il drive BluRay. siamo riusciiti a torcere il case tenendolo con entrambe le mani. I punti di appoggio dei polsi possono essere deformati con un po di pressione sulla destra, dove si trovano gli adesivi.

La flessibilità continua sulla cover. Possiamo torcerla di qualche grado. Ma non si riesce ad andare oltre. Anche la pressione sulla cover provoca  piccoli cedimenti e conseguenze sul lato frontale.

Sebbene le cerniere reggano la cover in posizione, oscillano in modo evidente. Non possiamo definirle particolarmente salde. A contrario abbiamo ragione di temere che la cover non sia retta bene in posizione dopo un po' di utilizzo intensivo. L'angolo di apertura massimo è ampio: 140 gradi.

Connettività

Quattro slots RAM, due occupati
Four RAM bays, two unoccupied

Le interfacce non sono uno dei punti di forza del 7750G. Le tre porte USB possono servire per stampante, mouse o hard disk esterno. Comunque, una di queste (a destra) supporta USB 3.0 (Renesas Electronics). Non sono installate eSATA o ExpressCard34/54. I destri ed i mancini possono trovarsi in entrambi i casi in rotta di collisione con i cavi USB, HDMI o VGA, quando si utilizza un mouse. Le porte in posizione arretrata avrebbero limitato un groviglio di cavi sulla scrivania. In questo modo invece, la collocazione della porta USB è pratica solo per il collegamento di memory sticks. Qualsiasi altra cosa potrebbe essere di intralcio.

Lato Frontale: Cardreader
Lato Frontale: Cardreader
Lato Sinistro: Kensington, VGA, HDMI, USB 2.0, microfono, line-out
Lato Sinistro: Kensington, VGA, HDMI, USB 2.0, microfono, line-out
Lato Posteriore: Nessuna interfaccia
Lato Posteriore: Nessuna interfaccia
Lato Destro: USB 2.0, USB 3.0, BluRay reader, Ethernet, AC
Lato Destro: USB 2.0, USB 3.0, BluRay reader, Ethernet, AC

Comunicazioni

Il veloce standard WLAN draft-n supporta la scheda wireless 802.11 b/g/n della Atheros (AR5B97). Questa include anche un modulo Bluetooth incorporato (3.0 +HS). Il controller Atheros AR8151 PCI-E Gigabit Ethernet controller si adatta perfettamente al gigabit switch. Pertanto, il 7750G è aggiornato in termini di tecnologia di rete.

Upgrading

Qualche parola circa le opzioni di upgrade sono dovute. Abbiamo rilevato un totale di quattro slot RAM per moduli DDR3 sotto la ampia cover sul lato inferiore. Teoricamente, il controller di memoria dell'i7-2630QM' può gestire fino ad 8 GB. DDR3-1066/1333. Questo consente all'utente la possibilità di instalalre gli 8 GB utilizzando economici moduli da 2 GB.

Dotazioni

Nessun DVD è incluso, ma ci sono manuale e scheda di garanzia. Gli acquirenti devono creare un DVD di recovery per back up di Windows Home Premium 64. L'Acer eRecovery Management vi consente di fare ciò. Sull'hard disk ci sono diversi tools e programmi, ed in parte solo in versione di prova, come Office Home and Student 2010, NTI Maker e McAfee Internet Security.

L'Acer clear.fi è una specie di management center per contenuti digitali. I Media files sono resi accessibili con un comune sistema che utilizza un desktop utente standardizzato. Pertanto, ogni video o immagine può essere visualizzata da qualsiasi dispositivo. Che sia smartphone, desktop o portatile,  se si è loggati in una rete Windows, si condividono le informazioni. Acer utilizza questo concetto di Windows home network ed inserisce una superficie carina nel Media Center. Pertanto, l'utente dovrà solo scegliere i drives, condividerli e condividere una passwords.

Garanzia

Acer garantisce per 24 mesi questo prodotto. E gli utenti devono inviare il dispositivo in assistenza in caso di malfunzionamenti.

Dispositivi di Input

Tastiera

I tasti forniscono all'utente un punto di pressione chiaro, ma una battuta soffice. Questo è dovuto alle superfici compressivi dei tasti cedevoli, che cedono anche con una leggerissima pressione. Unitamente alla corsa breve, ed ad una sensazione al tatto non soddisfacente, non sembrano esserci le condizioni ideali per chi desidera lavorare a lungo in ufficio.

Il tastierino numerico è di aiuto per l'inserimento di cifre. Fa piacere notare che è un tastierino numerico a tutti gli effetti senza tasti ridimensionati o assenti. I tasti direzionali sono dimezzati rispetto ai tasti standard in quanto non li si è fatti fuoriuscire verso i punti di appoggio dei polsi. Un piccolo spazio infile consente una buona palpazione.

Touchpad

Il sostituto del mouse è un multi-touch pad (v7.5) Synaptics. Come di consueto gestisce le multi-finger gestures, come lo zoom. La piccola superficie del pad può essere utilizzata in modo rapido ed è sensibile sino alle estremità. Sono state implementate accuratamente due finger gestures. I click dei tasti sono piuttosto silenziosi ed hanno una corsa media. I punto di pressione limitato sfortunatamente si nota durante la battuta, e compromette il feedback medio.

Il pad ha scroll bars orizzontali e verticali, e la barra verticale ha una etichetta in rilievo. Il campo di scroll non è essenziale considerando la presenza delle multi-finger gestures. Gli utenti possono disabilitare le aree di scroll ed ampliare l'area di lavoro del pad.

Tastiera
Tastiera
Tastierino Numerico
Tastierino Numerico
Touchpad
Touchpad

Display

Il display da 17.3" riesce a soddisfare le esigenze con una buona luminosità. Tutto il resto appartiene al segmento economico. Lo schermo (AUO B173RW01 v3) ha una risoluzione di 1600x900 pixels (WXGA++, 16:9). Se volete una maggiore panoramica sul vostro schermo, potete godervi a pieno questa risoluzione.

Lo schermo AUO ha le sue debolezze con un contrasto contenuto da 197:1. La tipologia glare dello schermo migliora tuttavia la debolezza del contrasto. Questo risulta dai colori che danno un'impressione patinata. I colori sono abbastanza attraenti per le immagini poco esigenti, per i films e per i giochi.  Lo schermo AUO non è adatto all'elaborazione professionale di immagini in quanto lo  spettro dei colori non copre l'sRGB(t).

ICC Aspire 7750G vs AdobeRGB(t)
ICC Aspire 7750G vs AdobeRGB(t)
ICC Aspire 7750G vs sRGB(t)
ICC Aspire 7750G vs sRGB(t)
ICC Aspire 7750G vs Vaio Z13Z FHD(t)
ICC Aspire 7750G vs Vaio Z13Z FHD(t)
222
cd/m²
216
cd/m²
212
cd/m²
214
cd/m²
215
cd/m²
211
cd/m²
219
cd/m²
220
cd/m²
213
cd/m²
Distribuzione della luminosità
AUO B173RW01 V3
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 222 cd/m² Media: 215.8 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 95 %
Al centro con la batteria: 215 cd/m²
Contrasto: 197:1 (Nero: 1.09 cd/m²)

Le misurazioni della luminosità di questo schermo da 17.3" mostrano risultati accettabili. La luminosità media è di 216 cd/m2. Il nostro monitor Gossen Mavo rileva selettivamente sino a 222 cd/m2. Di conseguenza, l'illuminazione è molto omogenea sino al 95 percento. Pertanto, non ci sono punti più luminosi o completamente scuri. Gli utenti raramente avranno bisogno di luminosità oltre i 150 cd/m2 in ambienti chiusi. Basta questa luminosità per poter lavorare in ambienti aperti alla luce del sole, nonostante la tipologia glare?

Se posizionate l'Aspire 7750G sotto il sole e volete giocare con Battlefield, farete meglio a cercare un posto all'ombra per evitare i riflessi. Le nostre immagini sono state realizzate in condizioni di cielo coperto. Poiché il 17" non riduce la luminosità in modalità batteria, il risultato è piuttosto fattibile. Tuttavia, ri riflessi potrebbero essere fastidiosi in relazione all'incidenza della luce.

Vista Laterale, coperto
Vista Laterale, coperto
Vista Frontale, coperto
Vista Frontale, coperto
VIsta Laterale, coperto
VIsta Laterale, coperto

E' possibile deviare sino a 50 gradi in orizzontale. Dopo di che i colori iniziano a deviare più o meno intensamente. La luminosità resta costante anche oltre ed i contenuti leggibili sino a 70 gradi senza problemi.

I colori si falsificano più velocemente, a partire da 10 gradi in verticale. L'immagine si sbiadisce ed i colori si invertono. Abbiamo notato maggiori limitazioni quando guardavamo dall'alto o dal basso ponendoci ai lati. Se più persone vogliono guardare un film o delle immagini, dovranno fare  conti con questi problemi. Tuttavia, si tratta di un fenomeno comune al 90 percento dei portatili testati.

Angoli di visuale: Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
Angoli di visuale: Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk

Prestazioni

Abbiamo trovato una CPU Sandy Bridge, un Core i7-2630QM, con 4x2.0 GHz (standard clock) soltanto per la seconda volta. Il portatile per il gaming, Deviltech Fragbook DTX (Clevo P170HM) potrebbe raggiungere forti prestazioni con le applicazioni utilizzando questo nuovo brand di CPU. Il quad core ha un overclock fino a 2.9 GHz quando serve tramite Turbo Boost, come il predecessore Arrandale. Questa non sembra essere una innovazione, ma Intel parla di "Turbo 2.0". E' stato ottimizzato?

Si. Il processore ora può beneficiare di un buon sistema di raffreddamento rispetto a quanto accadeva con i cores Arrandale. Intel lo chiama "Dynamic Range @ Turbo Frequency Limits". In base al raffreddamento, c'è uno spazio ulteriore oltre i clock rates massimi. Il Turbo arriva a questi livelli quando non si superano determinate temperature. Le prestazioni conseguentemente calano quando aumenta la temperatura – ma solo se siamo a questi livelli. I livelli di clock rates predeterminati sono praticamente "garantiti".

Il risultato: dopo una fase senza carico e con un adeguato raffreddamento, il Core i7-2630QM riesce ad effettuare un facile overclock molto elevato. Le applicazioni con un carico massimo a breve durata ne trovano beneficio. La CPU riesce ad arrivare a 2.6 GHz (carico dei 4 cores), 2.8 GHz (2 cores) e 2.9 GHz (1 core) in modo dinamico con un sufficiente raffreddamento. Informazioni di dettaglio con immagini: Recensione Processori Intel Sandy Bridge Quad Core.

In aggiunta, come nei predecessori Clarksfield come l'i7-740QM, c'è un Hyper Threading. Questo simula cores virtuali, dei quali beneficia il lavoro multitasking. Ke applicazioni possono pertanto sfruttare sino ad otto threads. Le elevate prestazioni sono supportate da sei MB di L3 cache. Il classico TDP di 45 watts dei quad core fa parte della categoria top consumer dei processori mobile.

Il chip grafico chiamato HD Graphics 3000 (650-1100MHz) nel processore ha un vantaggio rispetto ai quad cores Clarksfield. Tuttavia, non è abilitata nel nostro dispositivo di test. La AMD Radeon HD 6850M di conseguenza non può essere disabilitata.

System info CPUZ CPU
System info CPUZ Cache
System info CPUZ Scheda madre
System info CPUZ RAM
System info CPUZ RAM SPD
System info GPUZ HD 6850M
DPC Latency Checker idle, nessuna latenza
DPC Latency Checker WLAN on/off, nessuna latenza
Informazioni di sistema Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
Cinebench R11.5 CPU Test (64 Bit)
Cinebench R11.5 CPU Test (64 Bit)
HWiNFO idle - modalità clocking prestazioni elevate
HWiNFO idle - modalità clocking prestazioni elevate

I risultati del benchmark della CPU, WPrime, con l'i7-2630QM sono, come attesto, superiori al paragonabile 720QM (483s) ed al modello 740QM (427s). Il ruolo della CPU multi-core in questo test è per pochi secondi responsabile della migliore prestazione. Il 2630QM calculate nel complesso del 25 percento più veloce con 318s rispetto al 740QM.

Il test CPU Cinebench R11.5 (multi, 64 bit) si riduce a 5.0 punti. Comunque un risultato considerevolmente superiore al 740QM (3.4; MSI GX660R). Solo una 2820QM (5.7) riesce ad ottenere un punteggio superiore (mySN XMG P501).

Pertanto, il rendering intensivo e le tasks di conversione sono del tutto idonee per il processore e gli utenti che necessitano di potenza sono serviti. L'i7-2630QM gestisce in modo pratico le semplici tasks, come internet, social networking, ufficio, riproduzione audio & co., anche in modalità di risparmio energetico.

5.8
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
7.5
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
7.6
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
6.8
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6.8
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.8
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
3651
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
13930
Cinebench R10 Shading 32Bit
7577
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
4576 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
16784 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
7875 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
39.32 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
5 Points
Aiuto
PCMark 05 Standard
9075 punti
PCMark Vantage Result
7402 punti
Aiuto

La velocità soggettiva di lavoro è molto elevata. PCMark Vantage mostra le prestazioni di sistema (CPU, scheda grafica, RAM, hard disk) con un unico numero. Il 7750G ottiene 7402 punti. Un valore rilevante, che spinge questo 17" nella serie di portatili dalle prestazioni elevate che abbiamo recensito precedentemente. E' alla pari con il gamer, mySN XMG7.c (920XM, GTX280M) o le workstation, HP Elitebook 8740w (820QM, FX 2800M). Inoltre il veloce SSD, come nell'Alienware M17x R3 (GTX 460M, i7-2630QM),  riesce a velocizzare il sistema ancora oltre. Il citato Alienware M17x raggiunge 12700 nel PCMark Vantage con un SSD Samsung. 

3DMark 2001SE Standard
38862 punti
3DMark 03 Standard
26993 punti
3DMark 05 Standard
16944 punti
3DMark 06 Standard
9336 punti
3DMark Vantage P Result
6344 punti
3DMark 11 Performance
1656 punti
Aiuto
Seagate Momentus 5400.6 ST9500325AS
Valore Minimo di trasferimento: 34.8 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 77.1 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 60.6 MB/s
Tempi di accesso: 19.2 ms
Burst Rate: 58.2 MB/s
Utilizzo CPU: 1 %

L'hard disk Seagate (ST9500325AS) ha una capienza di 500 GB. HDTune e CrystalDisk Mark mostrano un output di dati inferiore alla media di 60.6,  e 72 MB/s rispettivamente in lettura sequenziale, anche per il fatto che si tratta di un lento 5400 rpm.   Il valore di accesso rivela la velocità massima con la quale i dati in attesa sulla cache dell'HDD possono essere letti. Entrambi questi fattori comportano un punteggio non eccezionale per l'HDD di 3356 punti nel PCMark Vantage. Il 7750G farebbe un eccezionale passo in avanti con un SSD. Ad esemio, come per l'Alienware's M17x R3 (stessa i7-2630QM), che ottiene ben 19975 punti nel punteggio HDD con l'SSD 256 Samsnug.

Seagate ST9500325AS
Seagate ST9500325AS
HD Tune 61 MB/s lettura
HD Tune 61 MB/s lettura
Crystal Disk Mark 72 MB/s lettura
Crystal Disk Mark 72 MB/s lettura

Prestazioni di gioco

Wie wir testen - Leistung

AMD ha ufficialmente annunciato più di 15 modelli di nuove GPU con il nuovo nome Radeon HD 6xxxM all'inizio di gennaio. La Radeon HD 6850M presente appartiene alla categoria di fascia alta. La GPU si basa ancora sulle schede DirectX 11, Mobility Radeon HD 5850 con il suo core Broadway Pro. Lo stesso che ora gira sotto il nome Granville Pro/LP, o anche ATI Juniper XGL, come rivela HWiNFO.

Il clock rate da 675/800 MHz (core/memoria) è secondo le specifiche AMD tra 575-675 MHz (core) e 800 MHz (memoria). Come per il predecessore, HD 5850, il piccolo bus di memoria da 128bit potrebbe rivelarsi un collo di bottiglia con 1024MB di RAM GDDR3 nel test del dispositivo. La 6850M supporta anche GDDR5, che è costosa per installarla su tutti i portatili.

Volendo essere pessimisti, vediamo solo una HD 5850 rinominata, il che è confermato anche da quasi tutti i benchmarks 3D. 3DMark 2006 classic termina con 9336 punti (HD 5850 media 9714 punti). 3DMark 11 realizzato per il DirectX 11 arriva a prestazioni da 1656 punti (HD 5850 nessun punteggio disponibile). Unigine Heaven 2.1 si salva con 15 fps (HD 5850 media 15 fps). Nel complesso 3DMark Vantage arriva a 6344 punti (HD 5850 media 5788 punti). Nel caso del 3DMark Vantage, la GPU Radeon resta dietro alla gamma superiore Nvidia, GTX 460M del 29%. Cosa dobbiamo dire dei giochi?

Crysis

Lo sparatutto della fine del 2007 è una pietra miliare nel settore dei giochi pesanti per ragioni storiche. Si verifica solo uno stuttering a 11 fps con dettagli massimi, cioè in FullHD tramite TFT esterno. I giocatori avranno bisogno di una molto più costosa GeForce GTX 470M in configurazione SLI, come per il mySN XMG U700 ULTRA, per divertirsi in questo settore. Una punta di amarezza per gli utenti Radeon: GeForce GTX 460M nettamente superiore, nel Sandy Bridge Asus G73SW-TZ083V (2630QM), non supera i 13 fps nemmeno nei synthetic benchmarks. Lo sparatutto gira in modo fluido sul 7750G con dettagli elevati, solo in 1024x768. Il gioco non sarà fluido con la risoluzione nativa 1600x900 pixels (elevata).

Crysis - GPU Benchmark
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080Very High, 0xAA, 0xAF11 fps
 1024x768High41.5 fps
Risen FHD max 33fps
Risen FHD max 33fps
Risen high 48fps
Risen high 48fps

Risen

Il gioco di azione è giocabile con la HD 6850M con dettagli elevati con 36 fps (1280x720). Non abbiamo potuto registrare i risultati con il livello massimo in quanto non era possibile configurare il 1366x768. Il frame rates si attesta sui 23 fps con dettagli massimi (FullHD).

Risen
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080high/all on, 0xAA, 4xAF23.2 fps
 1024x768all on/med, 2xAF47.3 fps
Battlefield FHD max 32fps
Battlefield FHD max 32fps
Battlefield high 61fps
Battlefield high 61fps

Battlefield: Bad Company 2

Lo sparatutto in soggettiva della Electronic Arts era già in buoni rapporti con il predecessore HD 5850 nei tests precedenti. Il gioco è stato fluido con circa 43 fps con dettagli elevati e risoluzione 1280x768. Avremmo dovuto settare 1366x768 per il data base, ma ancora una volta non è stato possibile. Il nostro 7750Gnon regge i dettagli massimi in FullHD (19 fps). Una GTX 460M con GDDR5 sarebbe opportuna per fare questo lavoro (+60%). Ancora una volta, la GTX 460M e la HD 6850M sono separate del 5-10 percento.

Battlefield: Bad Company 2
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080high, HBAO on, 4xAA, 8xAF18.9 fps
 1024x768low, HBAO off, 1xAA, 1xAF74.8 fps

StarCraft 2

Il gioco risulta fluido con settaggio elevato (1280x768) con 36.5 fps. Tuttavia, la risoluzione FullHD con dettagli ultra si ferma a 21 fps. La HD 5850 è alla pari. Ma questo non vale per la concorrente Nvidia, GTX 460M che arriva a a33 fps con dettagli ultra (media del test del sistema).

StarCraft 2
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080ultra20.6 fps
Mafia 2 FHD 27fps
Mafia 2 FHD 27fps

Mafia 2

Lo sparatutto anni '20 riesce ad essere giocato in modo fluido anche con FHD esterno con qualche restrizione con 27 fps. Se volete di più, ancora una volta dovrete rivolgervi ad una GTX 460M. E' del 29% più veloce con dettagli massimi e FHD (35 fps). La più datata HD 5850  è ancora più veloce dell'11% (30%). La HD 6850 ha terminato i dettagli elevati (non registrati con 1280x768) con ben 46 fps.

Mafia 2
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080high, 0xAA, 16xAF27.1 fps
 1024x768medium, 0xAA, 8xAF56.1 fps

Giudizio complessivo per il Gaming

La Radeon HD 6850M si dimostra come il predecessore, HD 5850. Le prestazioni sono buone per un portatile gaming, ma non reggono il confronto con una Geforce GTX 460M a causa della lenta memoria video GDDR3. Anche dettagli elevati e massimi (FHD) sono sempre problematici. La GTX 460M con GDDR5 qui ha un netto vantaggio.

basso medio alto ultra
Crysis - GPU Benchmark (2007) 41.5 11 fps
Crysis - CPU Benchmark (2007) 34.74 10 fps
Risen (2009) 47.3 23.2 fps
Battlefield: Bad Company 2 (2010) 74.8 18.9 fps
StarCraft 2 (2010) 20.6 fps
Mafia 2 (2010) 56.1 27.1 fps

Emissioni

Uscita aria
Uscita aria

Rumorosità di sistema

Questo Acer da 17" fa del suo meglio per dare valori esemplari in termini di rumorosità. Non è che il 7750G non emetta nessun rumore durante i giochi o le applicazioni pesanti. Tuttavia, la gestione della ventola è ottimale in modalità idle (sino a 32.4 dB(A)). Non vi potete lamentare nemmeno dei circa 40 dB(A) sotto carico. Il sistema di raffreddamento arriva fino a 37.6 dB(A) durante i test di gioco e con 3DMark 2006.

Molto buono: la ventola gira in modo omogeneo e quando termina lo stress test, la ventola scende a 32.8 dB(A) entro 20 secondi. La ventola ogni tanto si spegne con modalità di risparmio energetico (CPU idle: 400-798 MHz). Il rumore costantemente presente tuttavia è da imputare alla rumorosità base dell'hard disk.

Rumorosità

Idle
31.8 / 31.8 / 32.4 dB(A)
HDD
32 dB(A)
DVD
39.1 / dB(A)
Sotto carico
37.6 / 39.9 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft sl-320 (15 cm di distanza)
Temperature Idle CPU / GPU
Temperature Idle CPU / GPU
CPU clock rate in modalità idle
CPU clock rate in modalità idle

Temperature

Le temperature si fanno sentire, sebbene solo quando siamo sotto carico massimo. Abbiamo rilevato quasi 44 gradi Celsius sul lato inferiore vicino alla ventola durante lo stress test del processore e della scheda grafica. In media l'intera superficie resta ad appena 35 gradi. Si riscalda abbastanza per le dita sui tasti con un massimo di 46 gradi.

Le temperature dello stress test dovrebbero tuttavia non essere un riferimento per un utilizzo normale. Se guardate videos YouTube e scrivete emails, potete deliziarvi con temperature piacevolmente tiepide. I citati livelli sotto carico non sono raggiunti nemmeno durante i giochi. Stress test significa che sia la CPU che la GPU sono caricate al 100% delle loro possibilità (Furmark + Prime95, tutti i cores). All'interno, la CPU arriva sino a 90 gradi Celsius durante lo stress test (GPU max 79 gradi).

Tutto resta fresco in modalità idle. Il lato superiore non si scalda oltre i 28 gradi e quello inferiore non raggiunge i 30 gradi. Le superfici di lavoro in media hanno una temperatura di 25 gradi in modalità idle.

Carico massimo
 40.6 °C43.6 °C32.1 °C 
 43.1 °C45.7 °C32.3 °C 
 35.4 °C38 °C32.1 °C 
Massima: 45.7 °C
Media: 38.1 °C
39.7 °C36.6 °C43.9 °C
29.2 °C37.7 °C40.7 °C
27.9 °C32.5 °C30.9 °C
Massima: 43.9 °C
Media: 35.5 °C
Alimentazione (max)  48 °C | Temperatura della stanza 20.1 °C | Voltcraft IR-360
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 38.1 °C / 101 F, rispetto alla media di 31 °C / 88 F per i dispositivi di questa classe Multimedia.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 45.7 °C / 114 F, rispetto alla media di 36.5 °C / 98 F, che varia da 21.1 a 71 °C per questa classe Multimedia.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 43.9 °C / 111 F, rispetto alla media di 38.9 °C / 102 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 24.9 °C / 77 F, rispetto alla media deld ispositivo di 31 °C / 88 F.
(±) I poggiapolsi e il touchpad possono diventare molto caldi al tatto con un massimo di 38 °C / 100.4 F.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 29 °C / 84.2 F (-9 °C / -16.2 F).

Altoparlanti

Ci sono due altoparlanti stereo in cima alla tastiera, accanto al logo Dolby Advanced Audio. Un portatile adatto al gaming con player BluRay dovrebbe avere un suono appropriato. Gli utenti non dovrebbero essere costretti ad usare cuffie o casse esterne per films, giochi o musica. 

Acer non aggiunge un subwoofer. Pertanto, il suono enfatizza i toni medi in modo intenso, mentre gli acuti ed i bassi sono appena accettabili. Il processore Dolby sound dà un aiuto e fornisce un surround acoustico. Tuttavia, non crea i bassi.

Il volume è adeguato per un 17", ma non particolarmente forte. Delle casse esterne sfortunatamente possono essere collegate solo tramite il jack cuffie in quanto non ci sono SPDIF ottiche. Il suono può essere trasmesso digitalmente tramite la HDMI quando si collega un TV set.

Autonomia della batteria

In genere non ci attendiamo il massimo per quanto riguarda l'autonomia della batteria da un 17" con processore quad core. In genere la batteria basta per trasportare il portatile dal soggiorno all'ufficio. Siamo sbalorditi: il 7750G riesce a soddisfare la voglia di autonomia, nonostante il potente hardware. La batteria da 99 watt ore (9000 mAh!) si occupa di questo. Poi ci sono anche i consumi ridotti in modalità idle che vanno da appena 13 a 17 watts.

Restano ben cinque ore (298 minuti) per la navigazione WLAN. Il portatile da 17.3" dura per complessive sei ore in modalità idle – senza grafica ibrida. Questo tuttavia non è rilevante nella pratica. Il portatile non sarà mai usato senza carico di CPU/GPU, con luminosità minima e modulo WLAN disabilitato.

Se guardate films DVD in giro con il 17", avrete una autonomia di 319 minuti (5:19 ore). Quando utilizzerete un BluRay per sfruttare il 1600x900 pixels, vi dovrete accontentare di 264 minuti (4:24 ore). Sfortunatamente, l'alimentatore da 120 watt richiede quasi lo stesso tempo per la ricarica ossia: 4:13 ore.

Ricarica: 253 min.
Ricarica: 253 min.
Navigazione WLAN: 298 min.
Navigazione WLAN: 298 min.
Modalità Idle: 425 min.
Modalità Idle: 425 min.
Film DVD: 319 min.
Film DVD: 319 min.
Film BluRay: 264 min.
Film BluRay: 264 min.
Carico: 136 min.
Carico: 136 min.
Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
7ore 05minuti
Navigazione WiFi
4ore 58minuti
DVD
5ore 19minuti
Blu-ray
4ore 24minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 16minuti

I consumi energetici contenuti in modalità idle confermano la buona autonomia della batteria. L'Aspire 7750G si piazza bene con un consumo energetico in modalità idle di appena 12.9 watts. Anche quando si abilitano le prestazioni elevate (senza CPU throttling), e si accendono tutti i moduli wireless e si porta al massimo la luminosità, il multimetro segna 18.9 watts.

I precedenti sistemi Core i7 con TDP da 45 watts (i.e. i7-740QM) non erano proprio frugali. Un Asus N73JQ-TZ087V (740QM) richiedeva da 19.3 a 29.5 watts (min – max) in modalità idle. Un assetato MSI GX660R-086PL (740QM) ancora di più con 29 - 51.3 watts. Rispetto ai Core i7 quad cores, Intel ha apparentemente portato un risultato a casa con il chipset Sandy Bridge. Quando si installa un programma con modalità di prestazioni elevate, sono realistiche circa 50 watts.

Di contro ci sono i consumi sotto carico, che arrivano a 104 watts in durante lo stress test di CPU e GPU (Prime95, Furmark). Quando si usa solo la HD 6850, allora ci si ferma a 75.6 watts. Quindi, nessun problema per l'adattatore da 120 watt.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.4 Watt
Idledarkmidlight 12.9 / 17.5 / 18.9 Watt
Sotto carico midlight 66.8 / 104 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 960

Giudizio complessivo

Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk: Radeon HD 6850 e Sandy Bridge quad core forniscono prestazioni buone ma non perfette
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk: Radeon HD 6850 e Sandy Bridge quad core forniscono prestazioni buone ma non perfette

L'Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk monta un nuovo hardware ed eccelle in due campi in particolare. Da un lato le prestazioni del quad core i7-2630M Sandy Bridge (2.0 GHz) superiori ai quad cores mobile odierni. Dall'altro, i consumi energetici in modalità idle considerevolmente bassi rispetto ai 45 watt dei quad cores Arrandale della stessa categoria. Di conseguenza l'autonomia della batteria è aumentata, anche grazie alla batteria da 99 watt ore, fino a cinque ore (WLAN test).

La scheda grafica AMD Radeon HD 6850M sfrutta i giochi attuali con dettagli elevati e talvolta massimi. Tuttavia, la GPU resta dietro la GTX 460M (GDDR5) con le risoluzioni più elevate a causa di una memoria video GDDR3 più lenta.

Con un prezzo di circa 1000 euro, l'Aspire 7750G-2634G50Bnkk appare esser un buon affare. Se non avete bisogno di molte interfacce ed ignorate la insolita tastiera, otterrete un buon sistema per il prossimo aprile. Nello stesso tempo, il richiamo della Sandy Bridge causerà un arresto delle consegne del 7750G. Leggete Sandy Bridge Chipsets Intel difettose – Status Report per maggiori informazioni.

Recensione: Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
Recensione: Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk

Specifiche tecniche

Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk (Aspire 7750 Serie)
Processore
Intel Core i7-2630QM 4 x 2 - 2.9 GHz, Sandy Bridge
Scheda grafica
AMD Radeon HD 6850M - 1024 MB, Core: 675 MHz, Memoria: 800 MHz, GDDR3 SDRAM 128Bit, 8.783.2.0
Memoria
4078 MB 
, quattro slots RAM, due occupati
Schermo
17.3 pollici 16:9, 1600 x 900 pixel, AUO B173RW01 V3
Scheda madre
Intel HM65
Harddisk
Seagate Momentus 5400.6 ST9500325AS, 500 GB 
, 5400 rpm
Scheda audio
Realtek ALC269 @ Intel Cougar Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
2 USB 2.0, 1 USB 3.0 / 3.1, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: line-out, microfono, Lettore schede: SD, MMC, MS, MSPro, xD
Rete
Atheros AR8151 PCI-E Gigabit Ethernet Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Atheros AR5B97 Wireless Network Adapter (b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 3.0 +HS
Drive ottico
Pioneer BD-ROM BDC-TD03
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 34 x 415 x 275
Batteria
99 Wh ioni di litio, 11.1V 9000mAh AS10G3E
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Home Premium 64 Bit
Camera
Webcam: 1.3MP
Altre caratteristiche
24 Mesi Garanzia
Peso
3.197 kg, Alimentazione: 572 gr
Prezzo
999 Euro

 

Acer Aspire 7750G (versione: 2634G50Bnkk) che appartiene ai portatili Sandy Bridge
Acer Aspire 7750G (versione: 2634G50Bnkk) che appartiene ai portatili Sandy Bridge
L batteria a 9 celle ha una capacità di 99 watt ore.
L batteria a 9 celle ha una capacità di 99 watt ore.
Il vassoio base si rimuove in un unico pezzo.
Il vassoio base si rimuove in un unico pezzo.
La cover con dissipatore in alluminio rivela due segreti:
La cover con dissipatore in alluminio rivela due segreti:
un modulo full-size mini PCIe può essere montato.
un modulo full-size mini PCIe può essere montato.
ed uno slot RAM è vuoto – Hey, aspettate! Ce n'è anche un altro.
ed uno slot RAM è vuoto – Hey, aspettate! Ce n'è anche un altro.
Il 7750G ha quattro slots RAM e regge sino a 16 GB di DDR3.
Il 7750G ha quattro slots RAM e regge sino a 16 GB di DDR3.
Oltre questo, c'è uno scompartimento per un secondo hard disk.
Oltre questo, c'è uno scompartimento per un secondo hard disk.
Lo slot HDD è realizzato con plastica stabilizzatrice per rinforzare il vassoio base.
Lo slot HDD è realizzato con plastica stabilizzatrice per rinforzare il vassoio base.
Per inserire un secondo HDD, la plastica deve essere rimossa (destra).
Per inserire un secondo HDD, la plastica deve essere rimossa (destra).
L'alimentatore a dimensioni adeguate per il design e pesa 572 grammi.
L'alimentatore a dimensioni adeguate per il design e pesa 572 grammi.
Ed ha un output da 120 watts.
Ed ha un output da 120 watts.
Tuttavia non possiamo nasconderlo tra le mani.
Tuttavia non possiamo nasconderlo tra le mani.
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
La batteria solleva il 17" leggermente sul retro. E può essere rimossa durante l'utilizzo stazionario.
La batteria solleva il 17" leggermente sul retro. E può essere rimossa durante l'utilizzo stazionario.
Dopo la rimozione del blocco facciamo scivolare la batteria.
Dopo la rimozione del blocco facciamo scivolare la batteria.
disponibile sul mercato tedesco.
disponibile sul mercato tedesco.
Il 17" si basa sul chipset Cougar Point HM65 ed è stato richiamato dalla Intel.
Il 17" si basa sul chipset Cougar Point HM65 ed è stato richiamato dalla Intel.
Il controller SATA del HM65 può mostrare segni di deterioramento (utilizzo instabile o malfunzionamento). L'intera scheda madre deve quindi essere sostituita, stando a recenti informazioni.
Il controller SATA del HM65 può mostrare segni di deterioramento (utilizzo instabile o malfunzionamento). L'intera scheda madre deve quindi essere sostituita, stando a recenti informazioni.
Tuttavia siamo riusciti a fare un test completo,
Tuttavia siamo riusciti a fare un test completo,
tuttavia non ci sono state cali prestazionali, o altri difetti.
tuttavia non ci sono state cali prestazionali, o altri difetti.
Oltre al Core i7-2630QM, c'è anche la nuova AMD Radeon HD 6850M.
Oltre al Core i7-2630QM, c'è anche la nuova AMD Radeon HD 6850M.
Le cerniere potrebbero rivelarsi un punto debole.
Le cerniere potrebbero rivelarsi un punto debole.
Non reggono la cover in modo sicuro.
Non reggono la cover in modo sicuro.
Il pulsante di accensione è attraente al buio.
Il pulsante di accensione è attraente al buio.
I tasti direzionali sono separati e facilitano l'utilizzo senza dover guardare.
I tasti direzionali sono separati e facilitano l'utilizzo senza dover guardare.
Acer ha fatto un passo indietro in termini di connettività (cardreader)
Acer ha fatto un passo indietro in termini di connettività (cardreader)
Sebbene ci sia una porta USB 3.0 (blue),
Sebbene ci sia una porta USB 3.0 (blue),
non ci sono ExpressCard or eSATA (HDMI, VGA, USB, audio).
non ci sono ExpressCard or eSATA (HDMI, VGA, USB, audio).
Il nuovo blocco della batteria previene rimozioni non intenzionali.
Il nuovo blocco della batteria previene rimozioni non intenzionali.
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk
Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk

Portatili Simili

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione dell'Acer ConceptD 5 da 17": Creatività in grande formato
GeForce RTX 2060 Mobile, Coffee Lake i7-9750H, 17.3", 2.842 kg
Recensione del Laptop Acer Aspire 5 A514: Intel Comet Lake non al suo meglio
UHD Graphics 620, Comet Lake i5-10210U, 14", 1.7 kg
Recensione del Laptop Acer ConceptD 7: CPU Intel Top-of-the-line con throttling
GeForce RTX 2060 Mobile, Coffee Lake i7-9750H, 15.6", 2.2 kg

Links

Confronto prezzi

Pro

+Buone prestazioni 3D
+Buona autonomia della batteria per un 17"
+Elevate prestazioni con le applicazioni
+Limitata rumorosità di sistema
+Contenuti consumi energetici
 

Contro

-Poche interfacce & posizionamento scomodo
-Tastiera
-HDD relativamente lento
-Angoli di visuale ristretti
-Tempo di ricarica della batteria lungo (4:15h)

Sintesi

Cosa ci è piaciuto

Consumi contenuti nonostante il potente hardware CPU.

Cosa ci sarebbe piaciuto vedere

Una tastiera gaming non è necessaria, ma questa sembra una tortura.

Cosa ci ha sorpresi

Quattro slots per la RAM ed uno slot HDD libero. Questo consente al portatile di essere ancora più veloce.

La concorrenza

Sony Vaio VPC-EB3Z1E/BQ: prestazioni inferiori, ma ottimo schermo FullHD consumer; Packard Bell EasyNote LX86: stessa unità base & HD 5850; mySN XMG P500 PRO: più fps con la GTX 460M

Punteggio

Acer Aspire 7750G-2634G50Bnkk - 02/04/2011 v2(old)
Sebastian Jentsch

Chassis
82%
Tastiera
75%
Dispositivo di puntamento
82%
Connettività
74%
Peso
69%
Batteria
90%
Display
74%
Prestazioni di gioco
89%
Prestazioni Applicazioni
91%
Temperatura
79%
Rumorosità
88%
Punti aggiuntivi
85%
Media
82%
82%
Multimedia - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Acer Aspire 7750G Notebook
Sebastian Jentsch (Update: 2014-09-19)