Notebookcheck

Recensione completa del Subnotebook HP EliteBook 820 G1-H5G14ET

Piccolo portatile grande per il business. L'HP EliteBook 820 G1 vuole sorprendere i facoltosi clienti business con elevate proprietà di portabilità e business. Un processore Core i7, un SSD ed un modem mobile wireless spingono il prezzo di questo 12 pollici oltre i 1500 Euro (~$2090) - troppo o un livello appropriato per questa offerta?
Till Schönborn, Tanja Hinum,

Per la versione originale in Tedesco, guardate qui.

Per gli utenti business che hanno chiaro cosa vogliono: risulta affidabile e sicuro, e sufficientemente veloce per le applicazioni. Tuttavia, ci si focalizza specialmente sul peso e sull'autonomia - in particolare quando bisogna spesso portare il notebook in giro.

I compatti, portatili da 12" sono realizzati proprio per questo bilanciando la portabilità e valore. L'EliteBook 820 G1 gioca questo ruolo per HP. Il modello entry-level ha un processore Core i5 oltre a 4 GB di RAM, e ad un HDD da 500 GB per circa 1000 Euro (~$1394). Ci sono anche configurazioni con prestazioni nettamente superiori. Occorrono 1700 Euro (~$2370) per il modello che abbiamo recensito che monta un Core i7-4600U, 8 GB di RAM, ed un SSD da 180 GB, oltre ad un modulo mobile wireless - molta memoria per un portatile così piccolo. Tutti i modelli hanno una garanzia di 3 anni, uno schermo matto da 1366x768 pixels e la possibilità di scegliere tra Windows 7 o 8 (entrambi Professional).

HP deve contrastare Dell e Lenovo con i loro Latitude E7240 e ThinkPad X240. Il prezzo di questi tre dispositivi è simile, il che rende eccitante la battaglia per la vittoria in questa categoria.

EliteBook 820 G1 (H5G05ET) EliteBook 820 G1 (F1R80AW) EliteBook 820 G1 (H5G14ET)
Core i5-4200U Core i5-4300U Core i7-4600U
4 GB RAM 4 GB RAM 8 GB RAM
500 GB (HDD) 180 GB (SSD) 180 GB (SSD)
HD Graphics 4400 HD Graphics 4400 HD Graphics 4400
12.5", 1366 x 768 pixels 12.5", 1.366 x 768 pixels 12.5", 1366 x 768 pixels
no WWAN no WWAN UMTS/HSPA+
da 1000 Euro da 1600 Euro da 1700 Euro

Case

Case rigido in megnesio
Case rigido in megnesio
Bordo protettivo in gomma
Bordo protettivo in gomma

HP ha introdotto una nuova linea di design con la gamma EliteBook 800. Punta su estremità curve e colori particolari, in particolare nero ed argento. Questo il vestito dell'820 G1 e del recente 850 G1. Le superfici matte si mostrano resistenti ed insensibili allo sporco. HP dichiara anche che il portatile è stato testato in base agli standard militari MIL-STD-810 US.

L'EliteBook è quasi completamente realizzato in magnesio, che dovrebbe aver ridotto il peso di circa il 30 percento rispetto al precursore. Tuttavia, il nostro modello pesa oltre 1.5 kg (~3.3 pounds), il che potrebbe dipendere anche dalla lussuosa configurazione. Ad ogni modo, lo chassis fornisce prestazioni eccezionali in termini di rigidità e stabilità, e non reagisce minimamente alle pressioni. Lo schermo, che ha un bordo di gomma, può deformarsi di qualche millimetro applicando molta forza. Entrambe le massicce cerniere in metallo limitano le oscillazioni dello schermo al minimo, e sono così fluide che basta una sola mano per aprire lo schermo.

Come il modello maggiore, l'820 G1 è stato costruito in modo meticoloso ed impressionante. Non abbiamo notato alcuna irregolarità o intercapedine; il produttore dovrebbe solo rettificare lo spazio tra la base e lo schermo.

Connettività

Ovviamente la riprogettazione del case, HP ha eliminato varie interfacce obsolete, come lo slot ExpressCard ed il modem 56k. Oltre a questo, tutte le interfacce si trovano sul lati del case. L'utente ora ha tre porte USB 3.0, due socket display (VGA e DisplayPort), un jack cuffie, ed una Gbit LAN. Per circa 170 (~$237) la "UltraSlim DockingStation" può essere acquistata, un prezzo non eccessivo. Si collega sul lato del laptop, e fornisce una porta USB ed una monitor aggiuntive.

Nel complesso, il posizionamento delle interfacce è buono. Tuttavia, ancora una volta critichiamo la difficoltà nel raggiungere il card reader. Invece di piazzarlo sotto le porte USB, HP avrebbe potuto semplicemente usare lo spazio vuoto sul lato frontale.

Lato Frontale: Nessuna interfaccia
Lato Frontale: Nessuna interfaccia
Lato Sinistro: Kensington lock, VGA, USB 3.0, SmartCard reader
Lato Sinistro: Kensington lock, VGA, USB 3.0, SmartCard reader
Lato posteriore: Nessuna interfaccia
Lato posteriore: Nessuna interfaccia
Lato Destro: jack cuffie, DisplayPort, 2x USB 3.0, Gbit LAN, slot docking station, alimentazione
Lato Destro: jack cuffie, DisplayPort, 2x USB 3.0, Gbit LAN, slot docking station, alimentazione
Webcam da 0.9 megapixel con qualità di immagine media
Webcam da 0.9 megapixel con qualità di immagine media

Comunicazioni

Il produttore installa vari moduli Wi-Fi in base alla configurazione; nel nostro caso, c'è l'Intel Dual-Band Wireless-N 7260. Sebbene questo modello di fascia media non sfrutti l'ultimo standard ac, supporta l'802.11 a/b/g/n, e di conseguenza trasmette anche sulla banda da 5 GHz. La trasmissione varia fino a 300 Mbps raggiungibile con la tecnologia dual-stream (2x2), con un adeguato router a disposizione. L'EliteBook si è mostrato sopra la media, con una eccellente stabilità della connessione anche in condizioni di ricezione difficili nel nostro test pratico (o2 Box 4421, max. 150 Mbps).

In aggiunta al Wi-Fi ed al Bluetooth 4.0, il nostro modello ha anche un modem mobile broadband (HP hs 3110), che consente all'utente di navigare via UMTS/HSPA+ quando è in giro. Occorre inserire la relativa scheda SIM in una posizione scomoda in quanto si trova sotto la batteria.

La webcam da 0.9 megapixel include il microfono come nell'EliteBook 850 G1 ed è utile per le videoconferenze. L'immagine e la qualità del suono sono accettabili per semplici comunicazioni, ma la fotocamera principale di qualsiasi smartphone economico dà risultati migliori.

Sicurezza

La protezione del portatile (fisica) contro i furti non riguarda solo il dispositivo, ma in particolare i dati archiviati. HP pertanto punta su varie tecnologie hardware e software, che includono una speciale protezione del BIOS, ed una opzionale codifica di file e drive. Fisicamente, l'EliteBook può essere protetto contro i furti con un Kensington lock, ma può anche essere localizzato da remoto (Computrace and Intel Anti-Theft) in caso di emergenza. Ovviamente non manca uno scanner di impronte digitali, utile alternativa, o una normale password.

Accessori

DVDs Driver e Windows sono inclusi
DVDs Driver e Windows sono inclusi

Poiché Windows 8 non è sempre ben accetto nel settore professionale, HP installa il vecchio Windows 7 Professional (64-bit) di base, ma include i DVDs di installazione ed i driver per entrambi i sistemi operativi. A parte questo, gli accessori inclusi comprendono i soliti foglietti informativi, un alimentatore da 45-Watt, e vari programmi, come PowerDVD 12 ed un PDF reader.

Manutenzione

Un pratico meccanismo scorrevole fissa la base dell'820 G1, e ciò consente una manutenzione senza attrezzi. Poiché entrambi i banchi di memoria e lo slot da 2.5" (da 7 mm) del nostro modello solo occupati, resta vuoto solo lo slot M.2 (NGFF 2242) per un potenziale upgrade. Ovviamente, i componenti installati possono essere sostituiti. Ad eccezione della CPu che è saldata, virtualmente tutto l'hardware può essere sostituito in pochi steps. Solo la rimozione e la pulizia della ventola del processore potrebbe comportare qualche problema in più.

Garanzia

HP include una garanzia di 3 anni per portatile e batteria, estendibile con i "Care Packs". Gli utenti che non si accontentano di un servizio pick-up e restituzione base possono fare l'upgrade (U7868E) fino a 4 anni per circa 130 Euro (~$180); la garanzia di 5 anni, include danni accidentali e servizio on-site (UL786E, UM236E) per circa 500 Euro (~$700).

Dispositivi di Input

Tastiera

L'EliteBook 820 G1 adotta la tastiera chiclet del modello 850 G1, ma sacrifica la riga dei tasti funzione (Scroll, Pos1, End, ecc.) per motivi di spazio. Per il resto, ci sono importanti similitudini come la protezione contro gli schizzi ed una retroilluminazione a due livelli, e la dimensione dei tasti di 14 x 14 millimetri è rimasta invariata.

Abbiamo pubblicato un report approfondito riguardo la sensazione della digitazione sulla tastiera e sul punto di pressione in una precedente recensione, alla quale facciamo riferimento a riguardo. Tuttavia, ci sono piccole differenze. La parte centrale cedevole che abbiamo criticato sul modello da 15" non si presenta sull'820 G1. Soggettivamente, la tastiera ha un feedback sostanzioso, e pertanto appare anche migliore rispetto a prima.

Touchpad e TrackPoint

Diversamente dai portatile Lenovo, HP non integra i tasti del mouse direttamente sul touchpad. Sebbene lo spazio di input sia relativamente piccolo (85 x 46 millimetri; ~3.3 x 1.8 pollici), l'elevato comfort di utilizzo compensa il tutto. Le buone proprietà di scorrimento e l'elevata precisione lo rendono un ottimo sostituto del mouse. Le varie gestures multi-touch fino a tre dita inoltre facilitano l'utilizzo.

Una alternativa è il cosiddetto Pointstick che abbiamo esaminato in precedenza. A parte l'assenza di un pulsante scroll, lavora in modo eccellente. I quattro pulsanti del mouse - il TrackPoint ed il mouse hanno pulsanti dedicati - risultano saldi e con una battuta che si fa sentire, ma che è sinonimo di elevata qualità.

Tastiera
Tastiera
Touchpad e TrackPoint
Touchpad e TrackPoint

Display

Uno dei principali punti deboli del vecchio EliteBook 2560p era lo schermo estremamente mediocre che non dava prestazioni soddisfacenti in alcuno dei tests. Avrà risolto questi problemi il produttore?

Nulla è cambiato nella risoluzione. 1366x768 pixels (125 dpi) sono più o meno accettabili per uno schermo da 12.5". Tuttavia, l'820 G1 non può competere né con il ThinkPad X240 né con il Latitude E7240, che hanno uno schermo opzionale Full HD. Di conseguenza, gli utenti che devono gestire programmi complessi o grandi fogli di calcolo Excel saranno limitati dalle dimensioni del desktop.

In cambio, ci sono stati piccoli miglioramenti per quanto riguarda la luminosità massima, che è passata da 165 a 211 cd/m². In confronto: abbiamo rilevato esattamente lo stesso valore del (no-touch) E7240, sebbene il nostro modello non si avvicini agli schermi premium opzionali Lenovo o Dell, che hanno un costo extra. Almeno lo schermo non mostra fastidiosi flickering o bleeding, e la luminosità è distribuita in modo omogeneo su tutto lo schermo.

203
cd/m²
202
cd/m²
196
cd/m²
220
cd/m²
229
cd/m²
204
cd/m²
219
cd/m²
225
cd/m²
197
cd/m²
Distribuzione della luminosità
AUO206C
X-Rite i1Pro 2
Massima: 229 cd/m² Media: 210.6 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 86 %
Al centro con la batteria: 227 cd/m²
Contrasto: 363:1 (Nero: 0.63 cd/m²)
ΔE Color 10.75 | 0.6-29.43 Ø5.8
ΔE Greyscale 11.72 | 0.64-98 Ø6
37% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.62

HP ha optato per uno normale schermo TN della AU Optronics nominato AUO206C per il suo EliteBook. Sfortunatamente non riesce a proiettare un nero molto saturo (0.63 cd/m² con luminosità massima), il che comporta un modesto contrasto d appena 363:1. Tuttavia, questo punto non è significativo per dispositivi business in quanto non si tratta di un portatile multimedia. La qualità dell'immagine in definitiva è sufficiente per applicazioni da ufficio.

Una nota a margine relativamente allo schermo ed alla riproduzione del colore, che potrebbe interessare principalmente i fotografi ed i designers grafici. La copertura della gamma di colore di appena il 54 percento nello standard sRGB esclude l'820 G1 da molte applicazioni professionali. Oltre a questo, lo schermo mostra delle pecche nei colori estremi e nella scala di grigi. Sebbene si possa parzialmente risolvere con la calibrazione, resta una tendenza al blu anche con i settaggi ideali.

820 G1 vs. AdobeRGB (t)
820 G1 vs. AdobeRGB (t)
820 G1 vs. sRGB (t)
820 G1 vs. sRGB (t)
820 G1 vs. Latitude E7240 (t)
820 G1 vs. Latitude E7240 (t)
Precisione del colore (non-calibrato)
Precisione del colore (non-calibrato)
Saturazione del colore (non-calibrato)
Saturazione del colore (non-calibrato)
Scala fdi grigi (non-calibrato)
Scala fdi grigi (non-calibrato)
Precisione del colore (calibrato)
Precisione del colore (calibrato)
Saturazione del colore (calibrato)
Saturazione del colore (calibrato)
Scala fdi grigi (calibrato)
Scala fdi grigi (calibrato)

Nonostante la superficie matta dello schermo, l'EliteBook ha qualche limite nell'utilizzo in ambienti aperti. Sebbene la luminosità massima dello schermo possa essere raggiunta anche in modalità batteria, il valore di appena 200 cd/m² è troppo basso per resistere alla luce del sole. Il produttore dovrebbe fare ulteriori miglioramenti in questo settore. Un piccolo sforzo aggiuntivo farebbe la differenza considerando il prezzo di partenza molto elevato.

In esterno (alla luce del sole)
Angoli di visuale: HP EliteBook 820 G1-H5G14ET
Angoli di visuale: HP EliteBook 820 G1-H5G14ET

Classico per uno schermo TN, mostra una estrema dipendenza dagli angoli di visuale, e le immagini sono reali solo se ci si posiziona proprio di fronte. Anche piccoli movimenti, in particolare verso l'alto e verso il basso, causano una intensa perdita di luminosità ed una deviazione dei colori. Lo "schermo HD Premium UWVA" opzionale promette prestazioni migliori, sebbene si tratti di uno schermo high-quality IPS. Sfortunatamente, solo lo "schermo HD SVA" che abbiamo testato sul mercato. L'utente può in alternativa usare uno schermo esterno per una immagine più definita e priva di flicker anche via VGA (testato fino a 1920x1080 pixels).

Prestazioni

Turbo clock massimo: 3.3 GHz
Turbo clock massimo: 3.3 GHz

La limitata capacità di raffreddamento del piccolo chassis da 12" necessita l'utilizzo di un processore ULV ad efficienza energetica basato sull'ultima architettura Haswell, e che usano anche i concorrenti. In base alla configurazione, HP installa varie CPUs Core i3 e Core i5; il nostro modello premium monta addirittura il Core i7-4600U. La sua velocità base di 2.1 GHz può salire fino a 3.3 GHz tramite il Turbo Boost (2 cores: 2.9 GHz). In aggiunta, l'Hyperthreading migliora le prestazioni multi-threading. Intel realizza il chip con processo in 22-nm, e dichiara un TDP di appena 15 Watts (incluso il chipset).

Poiché non ha una soluzione dedicata AMD o Nvidia, la HD Graphics 4400 integrata gestisce tutte le applicazioni grafiche. Il cosiddetto "GT2", expansion stage della GPU Haswell ha 20 execution units (EUs) con un clock da 200 fino a 1100 MHz.

Una connessione swift dual-channel con la memoria principale è necessaria per avere le massime prestazioni dalla scheda grafica. Il prerequisito è dato dai due moduli da 4 GB DDR3L-1600, che danno all'820 G1 un vantaggio sul ThinkPad X240 che ha un solo slot di memoria. Abbiamo apprezzato anche l'ampio SSD da 180 GB - ma ne riparleremo in seguito.

Informazioni di sistema: HP EliteBook 820 G1

Processore

Manca il Turbo in modalità batteria
Manca il Turbo in modalità batteria

Il TDP molto basso, dei modelli della generazione Haswell ULV, evitano di mantenere il Turbo Boost al massimo per molto tempo - anche con raffreddamento ottimale. Pertanto, non sorprende che il Core i7-4600U gradualmente riduce il suo clock iniziale di 2.9 GHz a circa 2.6 GHz nel Cinebench R11.5. La frequenza varia tra 3.0 e 3.3 GHz quando si carica un solo core, ed è superiore alle nostre attese.

Il buon utilizzo del Turbo consente all'EliteBook di guadagnare terreno sul ThinkPad che monta la stessa CPU. Ma la vera stella è il Core i5-4300U del Latitude E7240. Nell'utilizzo pratico, il suo clock non è molto inferiore a quello della i7-4600U, in particolare sotto massimo carico, il che fa sorgere la domanda, vale la pena spendere di più per la i7.

Purtroppo, HP ha ancora una volta deciso di limitare le performance in modo artificiale in modalità batteria. Il clock cala alla velocità base di 2.1 GHz senza l'alimentatore, il che comporta una perdita di prestazioni dal 20 al 35 percento.

Cinebench R11.5
CPU Single 64Bit (ordina per valore)
HP EliteBook 820 G1
HD Graphics 4400, 4600U, Intel SSD Pro 1500 Series SSDSC2BF180A4H
1.43 Points ∼56%
Dell Latitude E7240
HD Graphics 4400, 4200U, Liteonit LMT-128M6M
1.15 Points ∼45% -20%
Dell Latitude E7240 Touch
HD Graphics 4400, 4300U, Samsung SSD SM841 128GB
1.29 Points ∼50% -10%
Lenovo ThinkPad X240
HD Graphics 4400, 4600U, Samsung SSD 840 250GB MZ7TD256HAFV
1.43 Points ∼56% 0%
CPU Multi 64Bit (ordina per valore)
HP EliteBook 820 G1
HD Graphics 4400, 4600U, Intel SSD Pro 1500 Series SSDSC2BF180A4H
2.83 Points ∼6%
Dell Latitude E7240
HD Graphics 4400, 4200U, Liteonit LMT-128M6M
2.49 Points ∼6% -12%
Dell Latitude E7240 Touch
HD Graphics 4400, 4300U, Samsung SSD SM841 128GB
2.77 Points ∼6% -2%
Lenovo ThinkPad X240
HD Graphics 4400, 4600U, Samsung SSD 840 250GB MZ7TD256HAFV
2.66 Points ∼6% -6%
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
6061 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
11617 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
7102 Points
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
4282
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
9018
Cinebench R10 Shading 32Bit
6960
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
19.79 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
2.83 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.43 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
125 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
261 Points
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
18.22 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
98 %
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

AS-SSD benchmark
AS-SSD benchmark

L'SSD Intel Pro 1500 è un modello gemello della nota serie Intel SSD 530 Series della gamma consumer, ed in aggiunta ha features business come il vPro. L'hardware di entrambi i drives è identico: Intel utilizza il datato controller SF-2281 SandForce con il suo firmware e l'MLC-NAND realizzato in 20 nm. La garanzia di cinque anni fa pensare ad una buona affidabilità, e compensa il prezzo relativamente elevato.

Sebbene l'SSD Pro 1500 non arriva a prestazioni top, i concorrenti sono più o meno allo stesso livello. Rispetto al Samsung SSD 840 del ThinkPad X240, il modello Intel resta dietro solo nella velocità di lettura (in particolare 4K-64), ma le differenze non si notano nell'utilizzo quotidiano.

Intel SSD Pro 1500 Series SSDSC2BF180A4H
Valore Minimo di trasferimento: 257.1 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 436.7 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 365.2 MB/s
Tempi di accesso: 0.1 ms
Burst Rate: 184.3 MB/s
Utilizzo CPU: 1 %

Prestazioni di sistema

Stando ai benchmarks delle prestazioni di sistema PCMark, l'EliteBook 820 G1 è attualmente uno dei dispositivi più scattanti della sua categoria. Tuttavia, non abbiamo potuto ancora testare il Latitude E7240 nella configurazione Core i7 simile. Come nei tests CPU, il ThinkPad resta dietro di poco nonostante il processore sia identico, il che è da addebitare al Turbo Boost limitato.

Ci potrebbero essere alcune situazioni che esauriscono la riserva di performance del portatile nell'utilizzo pratico. Usando l'SSD, il sistema operativo e le applicazioni vengono caricate senza tempi di attesa lunghi, ed anche il processore gestisce senza problemi i software pesanti ed il multitasking. Tuttavia, uno scatto di potenza potrebbe essere raggiunto con una CPU quad-core, difficilmente pensabile in questa gamma.

PCMark 7 - Score (ordina per valore)
HP EliteBook 820 G1
HD Graphics 4400, 4600U, Intel SSD Pro 1500 Series SSDSC2BF180A4H
5196 Points ∼57%
Dell Latitude E7240
HD Graphics 4400, 4200U, Liteonit LMT-128M6M
4529 Points ∼49% -13%
Dell Latitude E7240 Touch
HD Graphics 4400, 4300U, Samsung SSD SM841 128GB
4567 Points ∼50% -12%
Lenovo ThinkPad X240
HD Graphics 4400, 4600U, Samsung SSD 840 250GB MZ7TD256HAFV
4388 Points ∼48% -16%
PCMark 7 Score
5196 punti
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3624 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
3045 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5363 punti
Aiuto

Scheda grafica

Quick Sync in azione
Quick Sync in azione

Come detto in precedenza, la scattante interfaccia di memoria aumenta notevolmente le prestazioni grafiche dell'HD Graphics 4400 in base al benchmark. Mentre nel synthetic 3DMark 11 benchmark si nota solo una limitata crescita del 15 percento circa, il frame rate cresce di circa il 30 percento e più in altri casi. Questi aumenti sono benvenuti in considerazione del livello di prestazioni complessivamente basso che è molto lontano da una GeForce 710M dedicata. Non abbiamo rilevato differenze di prestazioni quando si è in modalità batteria.

Tuttavia, l'HD 4400 ha abbastanza potenza per applicazioni basilari 3D e finalità multimedia, e supporta molte features attuali. Oltre al supporto OpenCL, è particolarmente interessante il veloce Quick Sync Transcoder. Mentre la CPU converte un video H.264 (Big Buck Bunny 1080p, CyberLink MediaEspresso) per l'iPhone 5 in esattamente 8 minuti, la stessa operazione è completata dopo appena 61 secondi usando Quick Sync.

3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU (ordina per valore)
HP EliteBook 820 G1
HD Graphics 4400, 4600U, Intel SSD Pro 1500 Series SSDSC2BF180A4H
824 Points ∼2%
Dell Latitude E7240 Touch
HD Graphics 4400, 4300U, Samsung SSD SM841 128GB
730 Points ∼1% -11%
Lenovo ThinkPad X240
HD Graphics 4400, 4600U, Samsung SSD 840 250GB MZ7TD256HAFV
701 Points ∼1% -15%
Apple MacBook Air 11 inch 2013-06 1.7 GHz 256 GB
HD Graphics 5000, 4650U, Apple SSD SD0256F
1072 Points ∼2% +30%
3DMark 06 Standard
5852 punti
3DMark Vantage P Result
3999 punti
3DMark 11 Performance
937 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
41559 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
4636 punti
3DMark Fire Strike Score
592 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Dota 2
Dota 2

L'820 G1 gestisce facilmente la maggioranza dei giochi attuali 3D con settaggi medio-bassi, ad eccezione di qualche gioco pesante come il nuovo sequel Need for Speed. Tuttavia, non sono possibili miglioramenti o anti-aliasing aggiuntivi, il che non va bene per un portatile di questa categoria.

basso medio alto ultra
Anno 2070 (2011) 61 28.4 17.2 fps
Diablo III (2012) 56.7 36.2 29.7 fps
Tomb Raider (2013) 49.4 24.3 14.3 fps
Dota 2 (2013) 65.5 35.1 14.9 fps
Total War: Rome II (2013) 35.8 26.7 20.1 fps

Emissioni

Rumorosità

Sebbene la ventola sia completamente inattiva solo in modalità idle, l'EliteBook è un compagno silenzioso. Il livello di rumorosità varia da circa 31 dB(A) a velocità minima, in cui ad esempio si usano, il browser ed applicazioni MS Office. Di conseguenza, il dispositivo quasi non si sente, specialmente considerando che si usa un SSD che elimina tutti i rumori classici dei dispositivi di archiviazione.

La rumorosità aumenta velocemente fino a quasi 36 dB(A) sotto massimo carico, e resta stabile a questo livello. La rumorosità massima della ventola non è fastidiosa anche a lungo andare. Si tratta di ottimi risultati considerando le prestazioni elevate ed il case piccolo.

Rumorosità

Idle
29.6 / 30.7 / 31.3 dB(A)
Sotto carico
35.7 / 35.8 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft SL 320 (15 cm di distanza)

Temperature

Stress test
Stress test
Prime95
Prime95

La scarsa rumorosità è un lato della medaglia - ma anche le temperature devono essere considerate. L'820 G1 bilancia perfettamente, e difficilmente supera i 40 °C (104 °F) anche sotto carico massimo. Ad eccezione di una zona di misurazione, tutti i valori restano nettamente sotto questa temperatura quindi il portatile può essere utilizzato senza alcuna esitazione.

Le temperature interne del case sono altrettanto tranquille. Il nostro stress test, consistente in Prime95 e FurMark, porta la CPU a circa 65 °C (149 °F); il produttore specifica un massimo di 100 °C (212 °F), difficilmente raggiungibile anche nei mesi estivi. Il throttling della CPU a 1.2 GHz si spiega con il TDP da 15 Watts. L'unità grafica è responsabile di questo, ed il suo clock rate si attesta a 850 MHz.

Un aspetto interessante: il secondo modulo di memoria genera un consumo di ben 0.5 Watts. Se viene rimosso, CPU e GPU possono ottenere un clock rate superiore anche di 100 MHz.

 26.7 °C27.1 °C26.9 °C 
 26.3 °C27.6 °C26.4 °C 
 26 °C25.7 °C26.2 °C 
Massima: 27.6 °C
Media: 26.5 °C
27.3 °C28.8 °C27.8 °C
26.6 °C26.6 °C27 °C
26.2 °C26 °C26.3 °C
Massima: 28.8 °C
Media: 27 °C
Alimentazione (max)  27.8 °C | Temperatura della stanza 23.1 °C | Voltcraft IR-360
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 36.1 °C / 97 F, rispetto alla media di 30.7 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Subnotebook.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 39.7 °C / 103 F, rispetto alla media di 35.7 °C / 96 F, che varia da 22 a 57 °C per questa classe Subnotebook.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 41.9 °C / 107 F, rispetto alla media di 39.6 °C / 103 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 26.5 °C / 80 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.7 °C / 87 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad raggiungono la temperatura massima della pelle (33.3 °C / 91.9 F) e quindi non sono caldi.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.5 °C / 83.3 F (-4.8 °C / -8.6 F).

Casse

Entrambe le casse si trovano sopra la tastiera e peccano con il loro suono debole e privo di bassi. Il volume massimo elevato ha delle distorsioni ma è uno dei punti di forza. Collegando casse esterne si ottengono risultati migliori. Per questo potete usare il jack low-noise o una soluzione USB esterna.

Gestione energetica

Consumi energetici

L'EliteBook assorbe tra 3.2 e 7.5 Watts in idling, ed è alla pari sia con il Latitude E7240 (da 3.7 a 6.6 Watts) che con il ThinkPad X240 (da 3.9 a 7.3 Watts). Pertanto, lo schermo dell'820 G1 notevolmente più scuro non apporta alcun vantaggio sui consumi.

A causa del citato throttling, abbiamo rilevato un consumo massimo di 34.4 Watts usando 3DMark 06 peggio che nello stress test (26.8 Watts). Considerati questi valori, la potenza di 45-Watt dell'alimentatore (lo sesso dell'850 G1), è sufficiente.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0 / 0.2 Watt
Idledarkmidlight 3.2 / 5.2 / 7.5 Watt
Sotto carico midlight 34.3 / 26.8 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940

Autonomia della batteria

Sebbene la batteria ora sia integrata nel case e ridotta rispetto al precursore, i suoi 46 Wh dovrebbero garantire una solida autonomia grazie all'hardware energeticamente efficiente.

Di fatto, l'autonomia varia da 2 ore nel test Battery Eaters Classic (high-performance, luminosità massima, moduli wireless on) e 13.5 ore nel test Reader's (modalità energy-saving, luminosità minima, moduli wireless off) valori impressionanti. Come autonomia normale nell'utilizzo pratico ci si può aspettare circa 6 ore, con il Wi-Fi e l'H.264 usando luminosità media (~150 cd/m²). Nel complesso, l'EliteBook si colloca esattamente tra il Latitude E7240 ed il ThinkPad X240, entrambi con batteria identica.

HP offre anche una batteria piccola da appena 26 Wh. La sua autonomia ovviamente è inferiore.

Reader's test
Reader's test
Wi-Fi test
Wi-Fi test
H.264 test
H.264 test
Classic test
Classic test
Ricarica
Ricarica
Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
13ore 33minuti
Navigazione WiFi
6ore 32minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
5ore 27minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 04minuti

Giudizio Complessivo

HP EliteBook 820 G1-H5G14ET
HP EliteBook 820 G1-H5G14ET

Come un fuoricampo: HP ha creato un eccellente subnotebook con l'EliteBook 820 G1. Ha tutti i requisiti di un dispositivo portatile, e professionale da ufficio.

Abbiamo apprezzato in particolare gli elevati standard di qualità complessivi che vanno dal case fino ai dispositivi di input ed ai piccoli dettagli, come la cover di manutenzione ben progettata.Tutte queste proprietà si trovano anche nel modello base abbastanza abbordabile. L'appeal della nostra configurazione premium si trova nella dotazione di memoria e nel modem aggiuntivo UMTS. Di conseguenza, gli utenti che vogliono usare il dispositivo principalmente in ufficio possono facilmente risparmiare qualche centinaio di Euro. I modelli meno cari della serie possono anche offrire una maggiore autonomia ed emissioni ridotte.

Fin qui tutto bene - se non fosse per lo schermo. La notevole dipendenza dagli angoli di visuale, la scarsa riproduzione del colore, e la luminosità media ci lasciano perplessi per un portatile di questa fascia di prezzo. Lenovo e Dell entrambi offrono displays opzionali Full HD con schermo IPS - perché non lo fa HP? Le specifiche tecniche dell'EliteBook riportano come alternativa uno schermo "premium" con una risoluzione di appena 1366x768 pixels, ma non lo abbiamo trovato sui modelli disponibili.

Come valuteranno queste pecche i singoli acquirenti lo decideranno da soli. Tuttavia, l'EliteBook 820 G1 lascia una impressione complessiva eccellente, e di propone come serio concorrente sia per il Latitude E7240 che per il ThinkPad X240.

Recensione: HP EliteBook 820 G1-H5G14ET
Recensione: HP EliteBook 820 G1-H5G14ET

Specifiche tecniche

HP EliteBook 820 G1 (EliteBook 820 Serie)
Processore
Intel Core i7-4600U 2 x 2.1 - 3.3 GHz, Haswell
Scheda grafica
Intel HD Graphics 4400, Core: 200 - 1100 MHz, 9.18.10.3272
Memoria
8192 MB 
, 2x 4 GB DDR3L-1600, 2 slots
Schermo
12.5 pollici 16:9, 1366 x 768 pixel, AUO206C, Schermo TN, Retroilluminazione LED, lucido: no
Scheda madre
Intel Lynx Point-LP
Harddisk
Intel SSD Pro 1500 Series SSDSC2BF180A4H, 180 GB 
, 115 GB libera
Scheda audio
Intel Lynx Point-LP - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
3 USB 3.0 / 3.1, 1 VGA, 1 DisplayPort, 1 Kensington Lock, 1 Porta Docking, Connessioni Audio: jack cuffie (3.5 millimetri), Lettore schede: SD, 1 SmartCard, 1 Lettore impronte digitali
Rete
Intel I218-LM Gigabit (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Dual Band Wireless-N 7260 (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 4.0, HP hs3110 HSPA+ mobile broadband module (UMTS/HSPA+/GPS)
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 21 x 310 x 215
Batteria
46 Wh ioni di litio, 3950 mAh
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Professional (64 Bit) + Windows 8 Pro (64 Bit)
Camera
Webcam: 1280x720 (HD 720p)
Altre caratteristiche
Casse: stereo, Tastiera: chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Alimentatore 45 watt, Windows 7/8 DVDs, driver DVD, guida rapida, HP Client Security, Drive Encryption, Recovery Manager, Absolute Data Protect, Theft Recovery (Computrace), 36 Mesi Garanzia
Peso
1.523 kg, Alimentazione: 195 gr
Prezzo
1700 Euro

 

I portatili da 14 e 15 pollici spesso sono troppo grandi...
I portatili da 14 e 15 pollici spesso sono troppo grandi...
...da portare in giro per gli affari quotidiani.
...da portare in giro per gli affari quotidiani.
La soluzione: un dispositivo da 12", come l'HP EliteBook 820 G1.
La soluzione: un dispositivo da 12", come l'HP EliteBook 820 G1.
Spesso appena 2.1 centimetri (~0.8 pollici),...
Spesso appena 2.1 centimetri (~0.8 pollici),...
...e pesante 1.5 kg (~3.3 lbs) un subnotebook...
...e pesante 1.5 kg (~3.3 lbs) un subnotebook...
...che entra in borsa.
...che entra in borsa.
Con un prezzo superiorei a 1000 Euro (~$1394)...
Con un prezzo superiorei a 1000 Euro (~$1394)...
...avrete un prodotto eccellente in termini di qualità.
...avrete un prodotto eccellente in termini di qualità.
HP ha anche una alternativa, modelli più grandi nella sua linea di prodotti...
HP ha anche una alternativa, modelli più grandi nella sua linea di prodotti...
...come l'EliteBook 850 G1.
...come l'EliteBook 850 G1.
Non ci sono grosse differenze oltre allo spessore ed alle dotazioni,...
Non ci sono grosse differenze oltre allo spessore ed alle dotazioni,...
...il confronto degli schermi è evidente.
...il confronto degli schermi è evidente.
L'850 G1 è stato progettato prevalentemente per un utilizzo stazionario.
L'850 G1 è stato progettato prevalentemente per un utilizzo stazionario.
Non solo ha tre porte USB 3.0,...
Non solo ha tre porte USB 3.0,...
...ma anche una DisplayPort,
...ma anche una DisplayPort,
...ed una VGA out.
...ed una VGA out.
E' possibile collegare una docking station dal lato.
E' possibile collegare una docking station dal lato.
In cima alla tastiera,...
In cima alla tastiera,...
...illuminata da LEDS bianchi,...
...illuminata da LEDS bianchi,...
...troviamo due tasti speciali per le casse e le connessioni wireless.
...troviamo due tasti speciali per le casse e le connessioni wireless.
Le piccole casse hanno bassi deboli.
Le piccole casse hanno bassi deboli.
Ma il touchpad...
Ma il touchpad...
...ed il TrackPoint funziona in modo preciso e reattivo.
...ed il TrackPoint funziona in modo preciso e reattivo.
Il lettore SD e lo scanner di impronte digitali evidenziano il carattere business.
Il lettore SD e lo scanner di impronte digitali evidenziano il carattere business.
Non sono necessari tools...
Non sono necessari tools...
...per aprire il lato inferiore.
...per aprire il lato inferiore.
In aggiunta al drive da 2.5"...
In aggiunta al drive da 2.5"...
...si può inserire un altro SSD nello slot M.2.
...si può inserire un altro SSD nello slot M.2.
Entrambi i banchi di RAM sono da 4 GB.
Entrambi i banchi di RAM sono da 4 GB.
Sfortunatamente, il modulo Wi-Fi non supporta 802.11 ac.
Sfortunatamente, il modulo Wi-Fi non supporta 802.11 ac.
L'adattatore WWAN trasmette solo su reti UMTS/HSPA+.
L'adattatore WWAN trasmette solo su reti UMTS/HSPA+.
Per inserire la SIM card,...
Per inserire la SIM card,...
...bisogna togliere la batteria.
...bisogna togliere la batteria.
Una sola ventola fa bene il suo lavoro.
Una sola ventola fa bene il suo lavoro.
Un alimentatore da 45-Watt copre le esigenze energetiche.
Un alimentatore da 45-Watt copre le esigenze energetiche.

Similar Laptops

Notebooks simili di altri Produttori

Notebooks di altri Produttori e/o con differente CPU

Portatili con medesima GPU

Recensione breve del subnotebook Acer Aspire V3-371-55GS
HD Graphics 4400, Core i5 4210U, 13.3", 1.46 kg
Aggiornamento Recensione Ultrabook Toshiba Portégé Z30t-A-10X
HD Graphics 4400, Core i7 4500U, 13.3", 1.36 kg

Links

  • Informazioni sul produttore

Confronto Prezzi

Pro

+Eccellente qualità del case
+Dispositivi di input premium
+Modulo UMTS/HSPA+
+Manutenzione facile
+Prestazioni elevate con le applicazioni
+Scarsa rumorosità e temperature basse
+Ampia autonomia
 

Contro

-Angoli di visuale non ampi e luminosità dello schermo moderata
-Manca il Turbo CPU in modalità batteria
-Casse deboli
-Prezzo elevato

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Standard elevati, portatile, aggiornabile: HP ha fatto un lavoro quasi perfetto con il suo EliteBook 820 G1. Naturalmente, il prezzo è elevato, ma la qualità è garantita.

Cosa avremmo voluto vedere

Ancora una volta lo schermo rovina il complesso. Ci vorrebbe almeno qualcosa di illuminato meglio in questa categoria di prezzo - senza arrivare ad uno schermo opzionale IPS con risoluzione Full HD.

Cosa ci ha sorpreso

E' soprendete come siano migliorati i consumi rispetto alla generazione Ivy Bridge. Con una batteria da 46 Wh si può andare lontano.

La concorrenza

L'EliteBook 820 G1 ha come principali concorrenti il Dell Latitude E7240 ed il Lenovo ThinkPad X240. Se volete qualcosa di più grande ci sono il Toshiba Portégé Z30 o il Fujitsu Lifebook E743.

Punteggio

HP EliteBook 820 G1 - 04/17/2014 v4(old)
Till Schönborn

Chassis
94 /  98 → 96%
Tastiera
90%
Dispositivo di puntamento
94%
Connettività
78 / 80 → 98%
Peso
69 / 35-78 → 79%
Batteria
88%
Display
75%
Prestazioni di gioco
62 / 68 → 91%
Prestazioni Applicazioni
84 / 87 → 97%
Temperatura
84 / 91 → 92%
Rumorosità
92%
Audio
50 / 91 → 55%
Fotocamera
42 / 85 → 49%
Media
77%
84%
Subnotebook - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione completa del Subnotebook HP EliteBook 820 G1-H5G14ET
Till Schönborn (Update: 2018-05-15)