Notebookcheck

Recensione Lenovo Thinkpad T410 Notebook (Optimus)

Martina Osztovits, 12/22/2010

Ottimizzazione. Dopo il T510, abbiamo dato uno sguardo più da vicino anche alla vecchia alternativa Thinkpad T410. Grazie alla tecnologia Nvidia Optimus incorporata, il portatile da 14 pollici promette un'autonomia maggiore con minori emissioni e prestazioni ancora buone.

Si può dire che il Thinkpad T410 rappresenti l'aggiornamento Arrendale del T400. Il modello già recensito con una CPU Intel Core i7-620M e scheda grafica Quadro NVS 3100M non usa la scheda grafica Intel GMA HD incorporata nella CPU.

La configurazione hardware del dispositivo Optimus in mano nostra è praticamente la stessa: CPU Core i7 620M, scheda grafica Nvidia Quadro NVS 3100M dedicata e quattro gigabyte di RAM DDR3. Ma ora l'utente prende un hard disk da 500 gigabyte, che fa il suo lavoro a 7200 giri al minuto, invece del 250 gigabyte sempre a 7200 rpm.

In aggiunta, l'acquirente può scegliere il modulo WWAN opzionale al contrario del modello precedentemente recensito T410. Il portatile ottiene un punteggio maggiore in termini di connettività. Siccome entrambi i dispositivi sono costruiti identicamente, iniziamo direttamente con il display.

Schermo

Il nostro candidato in prova parte con uno schermo dello stesso produttore ed è il modello: LEN4036. Tipicamente per un dispositivo business, lo schermo ha un rivestimento AR e per questo è utilizzabile alle workstation di computer.

Come il suo predecessore, lo schermo offre una risoluzione di 1440x900 pixel e conseguentemente un formato 16:10. Per questo, l'utente vince una maggior altezza e non ha bisogno di scorrere molto le applicazioni allineate in orizzontale, ad esempio quando sono aperte diverse finestre, come nei formati 16:9 (1366x768).

Come nel modello precedente, lo spettro di colore dato è stretto. sRGB e AdobeRGB non sono nemmeno vicini ad essere coperti. I portatili come il MacBook Pro 13 si comportano molto meglio in questa categoria. Nonostante questo, non dovrebbe essere un grosso svantaggio se non viene usato per elaborare immagini.

T410 vs. sRGB (trasparente)
T410 vs. sRGB (trasparente)
T410 vs. AdobeRGB (trasparente)
T410 vs. AdobeRGB (trasparente)
T410 vs. MacBook Pro 13 (trasparente)
T410 vs. MacBook Pro 13 (trasparente)

I valori raggiunti sono tutti più o meno superiori al modello T410 2522-3FG. La luminosità massima di 228 cd/m2 (contro 202 cd/m2 nel 2522-3FG) è stata misurata nella parte superiore nella sezione di centro. La luminosità diminuisce in tutte le direzioni da qui e raggiunge infine il suo minimo di 182 cd/m2  nell'area inferiore sinistra. Questo risulta in una buona distribuzione globale dell'80% e lo posiziona così appena prima del suo predecessore. La stessa cosa si applica alla luminosità media di 201 cd/m2 per il candidato di test contro 183,4 cd/m2 per il predecessore.

210
cd/m²
228
cd/m²
203
cd/m²
201
cd/m²
199
cd/m²
195
cd/m²
199
cd/m²
192
cd/m²
182
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 228 cd/m² Media: 201 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 80 %
Contrasto: 139:1 (Nero: 1.43 cd/m²)

Di contro, il valore del nero di 1,43 cd/m2 è leggermente più alto di quello del modello senza Optimus (2522-3FG: 1,37 cd/m2 ). Nonostante questo, risulta ancora in un rapporto di contrasto minimamente migliore di 139:1 (2522-3FG: 136:1). Così è comprensibile che Lenovo ha fatto dei piccoli miglioramenti qui in favore di una luminosità leggermente migliore, mentre è aumentato anche il valore del nero.

Infatti, il nero sembra realmente un po' sul grigio. Anche se il contrasto risulta un po' basso, la riproduzione dei colori è buona per l'ufficio o un utilizzo internet. In ogni caso, non abbiamo visto alcun ombreggiatura visibile ad occhio nudo.

All'aperto
All'aperto

Non c'è nulla che vada contro all'utilizzo all'aperto grazie alla superficie opaca ed alla luminosità media di circa 200 cd/m2. E' grande che questa luminosità sia disponibile anche a batteria. Nonostante lo schermo è più luminoso del T410 2522-3FG, il contrasto dell'immagine risulta veramente troppo basso ed un po' troppo scuro per lavorare senza fatica per un lungo tempo alla luce del sole.

Parlando degli angoli di visuale, il T410 non differisce dal predecessore già recensito ed analogamente non si distingue dalla massa dei portatili concorrenti. Soggettivamente, l'area di lavoro si può definire ampia nel piano orizzontale. Di contro, piccole variazioni dall'ideale posizione perpendicolare porta a dei cambiamenti dell'immagine, percepita come più scura o bruciata e conseguentemente ad errori di rappresentazione dei colori.

Angoli di visuale: Lenovo Thinkpad T410 - 2537-9UG
Angoli di visuale: Lenovo Thinkpad T410 - 2537-9UG

Prestazioni

Entrambi i modelli T410 recensiti sono identici per quanto riguarda processore e chipset. Entrambi sono basati sul chipset Intel QM57 ed usano una CPU Core i7 620M. Possono overclockare i singoli core in base alla capacità grazie al Turbo Boost. Il processore dual core della famiglia Arrendale è capace di elaborare fino a quattro istanze simultaneamente grazie all'Hyperthreading, che supporta ogni core fisico con uno virtuale.

In aggiunta, entrambi i modelli offrono quattro gigabyte di RAM. Nel nostro modello di test, questa viene implementata con un singolo modulo da quattro gigabyte, il modello PC3-10700 (667MHz). Il predecessore usava una più lenta PC3-8500F (533 MHz) RAM DDR3. In paragone ai sistemi operativi a 32 bit, la random access memory (memoria d'accesso casuale o RAM) può essere usata con efficienza grazie a Windows 7 Professional 64bit. Inoltre, non c'è nulla che neghi un upgrade. Questo può essere fatto semplicemente tramite la placca di manutenzione nella parte inferiore del dispositivo. Il controller di memoria installato nel processore può gestire un massimo di 8 gigabyte di RAM.

Informazioni di Sistema CPUZ CPU
Informazioni di Sistema CPUZ Cache
Informazioni di Sistema CPUZ Scheda Madre
Informazioni di Sistema CPUZ RAM
Informazioni di Sistema CPUZ RAM SPD
Informazioni di Sistema GPUZ
Informazioni di Sistema GPUZ
Informazioni di Sistema DPC Latenze
Informazioni di Sistema: Lenovo Thinkpad T410 - 2537-9UG

Come già nel predecessore senza Optimus, il comparto video è gestito da una scheda grafica  NVIDIA Quadro NVS 3100M da 512 MB. E' una scheda grafica ottimizzata per le applicazioni Business. Questo significa che è stata data la priorità alla stabilità dei driver e compatibilità e non così tanto all'incremento di prestazioni.

Al contrario del predecessore, la scheda grafica Quadro NVS 3100M dedicata può essere disabilitata completamente per il risparmio energetico. Quindi verrà usato il chip grafico GMA HD integrato nel processore Arrendale. Optimus di Nvidia decide automaticamente qualche scheda grafica sia la scelta migliore in ogni caso.
I benchmark prestazionali sono stati eseguiti con la Quadro NVS 3100M abilitata. Il driver preinstallato, versione 8.17.12.5738 (ForceWare 257,38) non sono più gli ultimi aggiornati. Sulla homepage Nvidia è già disponibile per il download la versione 260,99.

4
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
6.9
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
5.9
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
4
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
5.7
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.9
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
3349
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
7329
Cinebench R10 Shading 32Bit
4205
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
3510 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
7699 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
4254 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
8.56 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
2.47 Points
Aiuto
PCMark Vantage Result
6948 punti
Aiuto

Non ci sorprende che entrambi i dispositivi impieghino entrambi lo stesso tempo per calcolare un numero predefinito di numeri frazionari con SuperPi, con piccole differenze.

Per stabilire le prestazioni per le applicazioni, abbiamo usato lo strumento PCMarkVantage. Il nostro dispositivo di test ha raggiunto un punteggio totale di 6948 punti. Il modello 2522-3FG, al contrario ha raggiunto 5575 punti in PCMark e quindi il 24% in meno. Se guardiamo i singoli punteggi diventa evidente che questo risultato sia dovuto ai valori considerevolmente alti raggiunti nelle categorie di comunicazione e produttività del modello Optimus. Dall'altro lato i valori dell'hard disk e della memoria sono ancora più bassi di quelli del predecessore.

3DMark 06 Standard
3247 punti
3DMark Vantage P Result
1118 punti
Aiuto
Seagate Momentus 7200.4 ST9500420AS
Valore Minimo di trasferimento: 44.9 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 104.1 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 80.8 MB/s
Tempi di accesso: 17.6 ms
Burst Rate: 77.1 MB/s

Diamo ora uno sguardo alla configurazione della memoria di massa. Il nostro dispositivo di test è stato equipaggiato con un Seagate ST9500420AS. Ha una capacità netta di 500 GB, di cui 9,77 gigabyte per la partizione di recupero per il ripristino alle condizioni di fabbrica. Sono quindi disponibili 454,82 gigabyte per il sistema operativo ed i dati utente. L'hard disk ruota ad una velocità di 7200rpm. Come già indicato dai valori di PCMarkVantage, i punteggi HDTune sono un po' più bassi di quelli del predecessore hard disk da 250 GB. I valori non sono comunque niente di eccezionale.

L'unità ottica è stata sostituita. Ora svolge il lavoro un modello da Optiarc, il DVD RW AD-7930H.

Prestazioni Grafiche

Wie wir testen - Leistung

La Nvidia Quadro NVS 3100M si posiziona nella nostra categoria prestazionale numero 3, che rappresenta la parte bassa della fascia media. Così non ci aspettiamo grandi differenze in termini di prestazioni grafiche. In aggiunta a questo, i driver sono stati specializzati per le applicazioni di lavoro. Questo significa che sono stati studiati per massima compatibilità e stabilità piuttosto che per le prestazioni.

Il dispositivo di test si comporta come il suo predecessore nei test 3DMark e Cinebench R10 eseguiti, ad eccezione di piccole fluttuazioni. Alla luce di questo e poiché si tratta di un dispositivo da lavoro non abbiamo eseguito test di gioco più approfonditi. Possiamo far riferimento alla nostra  lista di giochi se siete curiosi circa le capacità di gioco della scheda grafica.

Se diamo una rapida occhiata ai risultati dello Spec ViewPerf versione 11 nello schermo integrato, diventa evidente che il dispositivo non è stato concepito per un uso con complesse applicazioni CAD, nonostante la scheda grafica dedicata.

SPECviewperf 11
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080Siemens NX2.21 fps
 1920x1080Tcvis0.9 fps
 1920x1080SolidWorks5.32 fps
 1920x1080Pro/ENGINEER1.04 fps
 1920x1080Maya4.49 fps
 1920x1080Lightwave7.21 fps
 1920x1080Ensight4.01 fps
 1920x1080Catia3.28 fps

Emissioni

Rumorosità di Sistema

Quando il carico di lavoro è basso, possiamo saltuariamente sentire il silenzioso cliccare dell'hard disk. La rumorosità della ventola rimane intorno ai 32,1 dB(A) ma può aumentare fino a 34,4 dB(A) di tanto in tanto.

Il portatile raramente diventa più rumoroso di 34,4 dB(A) anche sotto carico 3D nell'ambito del nostro benchmark 3D. Finalmente abbiamo provocato un massimo rumore di 37,3 dB(A), chiaramente udibile, con il nostro test stress di alcune ore, dove sia la CPU che la GPU lavorano al 100%. La rumorosità di sistema è praticamente alla pari con il suo predecessore. Il costante livello di rumore è sempre ben presente.

Rumorosità

Idle
32.1 / 32.1 / 34.4 dB(A)
HDD
33.1 dB(A)
DVD
35.7 / dB(A)
Sotto carico
34.4 / 37.3 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft SL-300 Plus (15 cm di distanza)
Stress test
Stress test

Temperature

Come il suo predecessore, l'alternativa Optimus può diventare particolarmente calda a pieno carico. La parte superiore non supera mai le temperature del corpo. Di contro, quella inferiore si surriscalda.

Le temperature dei componenti interni rimangono entro limiti accettabili anche dopo alcune ore di GPU e CPU che lavorano al 100%. Occasionalmente lo strumento TMonitor registra dei cali di frequenza di clock. Non abbiamo un continuo strozzamento delle prestazioni. il 3DMark06 è stato eseguito subito dopo fornisce gli stessi risultati del "test a freddo", ad eccezione di alcune deviazioni.

Il portatile rimane piacevolmente globalmente fresco quando i componenti non sono soggetti ad un carico eccessivo. Così il dispositivo è ben equipaggiato per un pianificato uso d'ufficio. Entrambi i valori della parte superiore e di quella inferiore sono più alti del modello senza Optimus.

Carico massimo
 34.9 °C34.4 °C31.2 °C 
 35.4 °C35.5 °C30.4 °C 
 32.2 °C34.9 °C30.8 °C 
Massima: 35.5 °C
Media: 33.3 °C
27.6 °C40.8 °C48.9 °C
29.2 °C39.8 °C42.2 °C
29.9 °C40.5 °C40.9 °C
Massima: 48.9 °C
Media: 37.8 °C
Alimentazione (max)  56.2 °C | Temperatura della stanza 21.5 °C | Raytek Raynger ST
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 33.3 °C / 92 F, rispetto alla media di 29.4 °C / 85 F per i dispositivi di questa classe Office.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 35.5 °C / 96 F, rispetto alla media di 33.9 °C / 93 F, che varia da 21.2 a 62.5 °C per questa classe Office.
(-) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 48.9 °C / 120 F, rispetto alla media di 36.4 °C / 98 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 27.4 °C / 81 F, rispetto alla media deld ispositivo di 29.4 °C / 85 F.
(+) The palmrests and touchpad are reaching skin temperature as a maximum (34.9 °C / 94.8 F) and are therefore not hot.
(-) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 28.1 °C / 82.6 F (-6.8 °C / -12.2 F).

Autonomia

Autonomia Massima (Test di Lettura)
Test di Lettura
Autonomia Minima (Test Classico)
Test Classico
Grafico di Carica
Grafico di carica

Una batteria agli ioni di litio con una capacità di 57 watt ora è inclusa nel nostro dispositivo di test, proprio come per il suo predecessore. Comunque, è possibile ottenere un'autonomia maggiore specialmente con un carico ridotto, grazie all'ausilio della tecnologia Optimus.

Il T410 testato è in grado di durare per un po' più di sei ore massime con la luminosità al minimo, inutilizzabile per un utilizzo pratico. Questo valore è stato raggiunto dal test di Lettura di BatteryEater con modalità di risparmio energetico e moduli wireless disabilitati. Un bonus di 2 ore, rispettivamente il 44% in più rispetto al predecessore.

Nell'utilizzo pratico sono state possibili quasi quattro ore di ricerche in internet via hitspot WiFi in modalità risparmio energetico ed un livello di luminosità di 12 su 15 (+85%). Intrattenimento video ludico alimentato a batteria giunge al termine dopo poco più di quattro ore. In questo caso è stata selezionata la modalità di rendering video, luminosità massima ed opzioni wireless disabilitate (+105%).

Il test Classico BatteryEater raggiunge l'autonomia minima con la massima luminosità consumi abilitati. Quando la Quadro NVS 3100M è abilitata, possiamo rimanere lontani dall'alimentazione per un massimo di un'ora ed un quarto (71 minuti). L'autonomia aumenta marginalmente di 1 minuti a 72 minuti se si disabilita la scheda grafica dedicata e si utilizza la GMA-HD. Questo vale anche per il modello senza Optimus, in paragone. Tutti gli altri test sono stati eseguiti senza eccezioni con la GMA HD abilitata.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
6ore 03minuti
Navigazione WiFi
3ore 48minuti
DVD
4ore 9minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 11minuti

In particolare quando il carico non è elevato, il miglioramento in consumo energetico è significativo con la tecnologia Optimus in paragone al predecessore. Il vantaggio della tecnologia Optimus è che le schede grafiche si scambiano automaticamente e senza latenze evidenti per l'utente anche mentre le applicazioni stanno girando. Oltre a questo il dispositivo si attesta su punteggi bassi al di sotto degli 0,5 watt quando è disattivato o in modalità standby.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.2 / 0.4 Watt
Idledarkmidlight 11.7 / 15.6 / 19.4 Watt
Sotto carico midlight 49 / 66.4 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940 Plus

Giudizio Complessivo

Il T410 è stato studiato per l'utilizzo di applicazioni poso pesanti con istanze tipiche come applicazioni d'ufficio o internet. L'utilizzo della tecnologia Optimus aiuta a raggiungere autonomie maggiori. Al contrario, non è cambiato quasi nulla in termini di prestazioni in paragone al suo predecessore.

Lenovo utilizza l'aggiornamento ed installa uno schermo in qualche modo più luminoso. Il ristretto spettro di colore ed il contrasto basso rimangono gli stessi. Uno schermo opaco e caratteristiche di comunicazione ben concepite - incluso il modem broadband in questo modello -  sono cose di cui non vorreste fare a meno quando siete sul campo. In aggiunta, vi sentirete più rapidamente a casa vostra in ufficio grazie alla docking station. E' anche possibile lavorare con una buona qualità su monitor esterni tramite l'interfaccia video, direttamente al case.

Il T410 è un compagno di lavoro molto attraente con le qualità Thinkpad provate e testate. E' adatto sia ad un utilizzo permanente da workstation che per un utilizzo in viaggio. Comunque, non supera le prestazioni grafiche entry level nemmeno con la Quadro NVS 3100M abilitata.

With courtesy of ...
In Recensione:  Lenovo Thinkpad T410 - 2537-9UG
In Recensione: Lenovo Thinkpad T410 - 2537-9UG, per gentile concessione di:

Specifiche tecniche

Lenovo Thinkpad T410 - 2537-9UG (ThinkPad T410 Serie)
Scheda grafica
NVIDIA NVS 3100M - 512 MB, Core: 606 MHz, Memoria: 790 MHz, nvlddmkm 8.17.12.5738 (ForceWare 257.38) / Win7 64
Memoria
4096 MB 
, DDR3: PC3-10700 (667 MHz)
Schermo
14.1 pollici 16:10, 1440 x 900 pixel, LEN4036, lucido: no
Scheda madre
Intel QM57 Express Chipset
Harddisk
Seagate Momentus 7200.4 ST9500420AS, 500 GB 
, 7200 rpm,
Porte di connessione
1 Express Card 34mm, 4 USB 2.0, 1 Firewire, 1 VGA, 1 DisplayPort, Thinkpad Modem Adapter Modem, 1 Kensington Lock, 1 eSata, Connessioni Audio: un jack combo per gli auricolari da 3.5 mm, Lettore schede: 5in1, 1 Lettore impronte digitali
Rete
Intel 82577LM Gigabit Network Connection (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Centrino Ultimate-N 6300 AGN (a/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth Thinkpad Bluetooth 2.1 with Enhanced Data Rate II, Qualcomm Gobi 2000 HS-USB Mobile Broadband Device 9205
Drive ottico
Optiarc DVD RW AD-7930H
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 39 x 336 x 238
Batteria
57 Wh ioni di litio, 10.8V; 5.2 mAh
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Professional 64 Bit
Camera
Webcam: 2.0 MP
Altre caratteristiche
guida rapida, risoluzione dei problemi, ThinkVantage Tools, Lenovo Online Data Backup, Burn.Now Lenovo Edition, InterVideo WinDVD, Corel Movie Factory 7, MS Office 2007 Trial, MS Research AutoCollage Touch 2009, MS SQL-Server 2005, 12 Mesi Garanzia
Peso
2.3 kg, Alimentazione: 460 gr
Prezzo
1800 Euro

 

Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410
Lenovo Thinkpad T410

Notebook Simili

Portatili con medesima GPU e/o dimensione dello schermo

Recensione Lenovo ThinkPad T410s (Optimus)
NVS 3100M, Core i5 580M, 1.73 kg

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Collegamenti

Compara i Prezzi

Pro

+Design Thinkpad già provato e testato
+Trackpoint
+Tastiera
+Prestazioni d'ufficio molto buone e hardware recente
+Strumenti ThinkVantage
+La Tecnologia Optimus estende l'autonomia
 

Contro

-Display dallo scarso contrasto con spettro dei colori standard
-Touchpad
-Nessun DVD di recupero o manuale

In Sintesi

Cosa ci è piaciuto

La tecnologia Optimus estende la solida autonomia del notebook.

Cosa manca

Lo schermo poteva avere un contrasto maggiore ed almeno avvicinarsi a coprire l'sRGB.

Cosa ci ha sorpresi

E' un peccato che dobbiamo sempre attendere per molto tempo per notebook business con tecnologie interessanti che migliorino notevolmente il valore aggiunto.

I concorrenti

I 14 pollici ottimizzati per il settore business. Senza considerare le schede grafiche professionali, ma senza necessariamente trascurare l'hardware più recente ed una scheda video dedicata, l'Asus P42JC o l' Acer Travelmate 8472TG-354G32MNkk potrebbero esser chiamati in causa. Anche l'HP Elitebook 8440p.

Valutazioni

Lenovo Thinkpad T410 - 2537-9UG - 12/11/2010 v2(old)
Martina Osztovits

Chassis
85%
Tastiera
90%
Dispositivo di puntamento
85%
Connettività
80%
Peso
84%
Batteria
81%
Display
71%
Prestazioni di gioco
63%
Prestazioni Applicazioni
90%
Temperatura
84%
Rumorosità
87%
Punti aggiuntivi
84%
Media
82%
84%
Office - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Lenovo Thinkpad T410 Notebook (Optimus)
Martina Osztovits (Update: 2014-09-19)