Notebookcheck

Recensione Dell Vostro 3750 Notebook

La terza generazione. La terza generazione di 17 pollici della linea Dell è giunta in redazione. L'azienda americana offre un nuovo hardware all'interno ed un esterno rinnovato ed in vari colori. Ci troviamo di fronte ad un perfetto compagno (business) con molte possibilità di configurazione?

Con la sua famiglia Vostro, Dell offre vari portatili volti in particolare al business medio-piccoli, o sinteticamente SMBs. La decisione di prendere un portatile notebook dovrebbe risultare più semplice se si può avere un prezzo basso e la consueta ampia possibilità di configurazioni. Il piccolo 15.6 pollici Dell Vostro 3550 ed il Dell Vostro 3750 con un display da 17.3 pollici (1600x900 pixels, matto) si basano entrambi sulla piattaforma Intel Huron River. Il case è stato rivisitato unitamente al rinnovamento dell'hardware. Tuttavia, ci sono notevoli somiglianze con il predecessore.

Il portatile, nella sua attuale configurazione, punta su un processore dual core Intel Core i3-2310M con un clock rate da 2.1 GHz, la GPU GMA HD 3000 è integrata, poi ci sono quattro GB di RAM DDR3 ed un hard disk da 500 GB. Abbiamo inoltre ricevuto una versione più veloce in aggiunta a questa configurazione base, che utilizzeremo nella sezione dedicata alle prestazioni per effettuare un confronto. Le sue principali features sono il processore Intel Core i5-2410M e la Nvidia GeForce GT 525M dedicata con 1 GB DDR3 di RAM.

Una configurazione business o un update hanno un prezzo base di 459 euro (RRP), che naturalmente non includono l'IVA nei rapporti B2B. Tuttavia, la lista di extras è ampia e le opzioni sono molteplici. Abbiamo provato a testare le qualità del grande portatile da ufficio e le sue ambizioni business.

Case

Il nuovo design si basa sullo stile di famiglia
Il nuovo design si basa sullo stile di famiglia
Le alternativa di colore sono di stile e semplici allo stesso tempo
Le alternativa di colore sono di stile e semplici allo stesso tempo

Il case rinnovato del Dell Vostro 3750 si presenta tradizionale nella versione argento Aberdeen, nobile nel Bronzo Brisbane Bronze e stravagante nel Rosso Lucerne. Pochi i dettagli del design che sono stati modificati in confronto alla versione del precedente modello. Ma nel complesso, le differenze si notano. Qualche esempio riguarda le cerniere che includono il bordo sul retro che ora sono all'interno, la nuova tastiera chiclet su una superficie lucida ed il posizionamento delle interfacce.

Il case è realizzato in alluminio e plastica creando una simbiosi ed è stato realizzato con cura. Le superfici matte puntano su una piacevole sensazione al tatto e sono più o meno resistenti ai graffi, alla polvere ed alle ditate. La manifattura è buona, ma non perfetta. Quasi niente è cambiato relativamente alle dimensioni ed al peso complessivo, di circa 3 kg, nonostante il rinnovamento. Il più piccolo Vostro 3550 sembra essere avvantaggiato in termini di portabilità (peso e dimensioni).

Di base non ci sono motivi di critica per la nuova versione in termini di stabilità del case. Le superfici cedono solo in maniera marginale sotto pressione elevata, e selettiva. Tuttavia, abbiamo notato che si crea uno spazio quando si preme a destra e sinistra del touchpad, e sulla cover del display, e questo non si può sottovalutare. Sfortunatamente, l'area intorno al tastierino numerico è un po' spugnosa rispetto al resto della tastiera.  Questo probabilmente è dovuto alla presenza del drive DVD. La cover del display è resistente alle torsioni grazie all'utilizzo di alluminio. Tuttavia, si nota un leggero effetto onda quando la cover è sottoposta a torsione.

Sempre relativamente alla cover, è retta da massicce cerniere in metallo che lo fissano in modo saldo e senza oscillazioni. Pertanto occorrono due mani per aprire il dispositivo (angolo di apertura: 130 gradi). Grazie a queste cerniere, un sistema di blocco non è stato considerato necessario per la cover del display e di conseguenza abbiamo un punto di critica per il Dell Vostro 3700.

Un'ampia cover di manutenzione e la batteria nera a 6 celle si trovano al centro della copertura bronzata. Due slots RAM (8 GB massimo) e l'hard disk con uno spessore di 9 millimetri. Le sostituzioni sono semplici, ma gli altri componenti non sono accessibili all'utente.

Connettività

 Dell sfrutta tutto lo spazio disponibile ed offre un elevato standard di connettività sul Vostro 3750. A partire dal lato sinistro del case, troviamo oltre il socket audio, una combinazione eSATA/USB 2.0, un lettore di schede 8in1 ed una moderna uscita HDMI. Quest'ultima riconosce la connessione ad un dispositivo 3D con Windows 7 (HDMI 1.4a, high speed con Ethernet). Ci sono altre tre porte USB sull'altro lato, un DVD drive Sony Optiarc ed uno slot ExpressCard34 per schede espansione. Due delle USB hanno il nuovo standard USB 3.0.

Poiché le cerniere sono sul lato superiore, c'è spazio per le interfacce sul lato posteriore del case. Oltre al Kensington lock, ci sono la VGA out ed il socket di rete RJ45. La disposizione delle porte è interessante grazie anche alle porte disposte sul retro. Ad esempio, le porte USB largamente utilizzate sono state collocate a destra ma sono molto arretrate. Uno sguardo sul retro, tuttavia, mostra che ci sarebbe stato altro spazio a disposizione.

Il Vostro 3750 non risulta solo un portatile business puro. C'è un lettore di impronte digitali oltre la tastiera ed ha un Kensington lock, ma dispositivi di sicurezza come un chip TPM, mancano. D'altro canto, non ci sono porte per una docking station o uno slice sul lato inferiore del dispositivo. Queste interfacce, non dovrebbero mancare in un vero portatile business.

Lato Sinistro: eSATA/USB 2.0, HDMI, audio, cardreader
Lato Sinistro: eSATA/USB 2.0, HDMI, audio, cardreader
Lato Destro: ExpressCard34, drive, 2 USB 3.0, USB 2.0
Lato Destro: ExpressCard34, drive, 2 USB 3.0, USB 2.0
Lato Frontale: LED di stato
Lato Frontale: LED di stato
Lato Posteriore: RJ45, VGA, Kensington
Lato Posteriore: RJ45, VGA, Kensington

 Comunicazioni

Gli ultimi standard di comunicazione sono nella dotazione base. Oltre ad una Ethernet gigabit tramite controller Realtek, c'è installato anche un modulo combo di alta qualità Intel Centrino Wireless N 1030. Supporta lo standard WLAN 802.11 b/g/n, ed il Bluetooth 3.0 +HS su una sola scheda. Se volete, con un prezzo aggiuntivo c'è un modulo integrato UMTS per l'accesso Internet mobile.

Dotazioni

Le dotazioni si mostrano relativamente scarse. Dell include un sottile adattatore da 90 watt che include anche il cavo (lunghezza: 185 + 80 centimetri), qualche manuale e software oltre al dispositivo. C'è un DVD di recovery, un DVD driver e software ed un software per il lettore di impronte digitali integrato e per la webcam. Non ci sono accessori e i prodotti supplementari devono essere acquistati a parte. L'azienda offre un vasto assortimento, anche se potete dare uno sguardo anche ad altri fornitori.

Come molti altri produttori, Dell riempie il Vostro 3750 con parecchi programmi inutili. I numerosi programmi non sono molto utili, ad accezione di Microsoft 2010 e CyberLink PowerDVD, e potrebbero essere rimossi a favore di una migliore velocità di lavoro. In aggiunta, ci sono versioni trial di Trend Micro Worry Free Business Security Services per la protezione contro virus e problemi simili. E' raccomandabile la rimozione di parecchi programmi dall'avvio automatico del sistema operativo.

Garanzia

I pacchetti garanzia e le estensioni sotto la voce “Accessori e Software” sono offerti nella configurazione. Il dispositivo ha solo una garanzia 12 mesi incluso ritiro e riparazione il primo giorno lavorativo. Si tratta di una versione molto diffusa, ma sotto la media standard di 24 mesi. E' prevista anche una garanzia di 5 anni incluso servizio sul primo giorno lavorativo. L'estensione costa 195 euro più tasse. Tuttavia, questa garanzia potrebbe essere anche più longeva della vita dello stesso portatile.

Sintesi: Mobility Center
Sintesi: Mobility Center
Il Dell Support Center fornisce molte informazioni
Il Dell Support Center fornisce molte informazioni
3D TV detection
3D TV detection

Dispositivi di Input

Tastiera

Un punto importante del nuovo look è il layout a tasti singoli (design chiclet) con un contorno nero lucido. Il layout è molto generoso con lettere semi trasparenti. Questo ci porta al successivo punto: la retroilluminazione della tastiera. Sfortunatamente, non può essere regolata e non c'è nemmeno una regolazione relativamente alla luminosità ambientale tramite sensore. Il 17 pollici ha un tastierino numerico separato nell'area destra grazie all'ampio case. Il più piccolo Vostro 3550 non aveva lo spazio necessario. La superficie leggermente spugnosa sul drive si presenta su entrambi i dispositivi.

La sensazione alla digitazione fa una buona impressione ed anche gli scrittori prolifici non hanno problemi grazie ai tasti di dimensioni standard (14x14 millimetri). Il punto di pressione è accettabile, ma la battuta sarebbe dovuta essere leggermente inferiore per fare una ottima impressione. Tre hot keys addizionali si trovano in cima alla tastiera a destra. Queste funzionano con programmi predefiniti (Mobility Center, Dell Support Center) e siti web prescelti.

Touchpad

Dell utilizza il touchpad del modello precedente, il Vostro 3700, ed è ancora convincente con la sua ampia diagonale di 11.2 centimetri (100x56 millimetri) ed i tasti del mouse separati. Le superfici leggermente ruvide ed il supporto gesture multi-touch facilitano l'utilizzo e consentono una precisa navigazione. Anche le datate scroll bars sono integrate in modo invisibile. Devono essere abilitate tramite software. Le opzioni di settaggio sono riassunte nei dettagli.

Tastiera impressionante con retroilluminazione
Tastiera impressionante con retroilluminazione
Ampio touchpad con multi-touch e tasti separati
Ampio touchpad con multi-touch e tasti separati

Display

Display con fatore business
Display con fatore business

Il trend business si evidenzia anche nel display da 17.3 pollici utilizzato. Questo punta su una piacevole risoluzione da 1600x900 pixels in formato 16:9 e superficie matta. Purtroppo, il configuratore Dell attualmente non ha schermi con risoluzione 1920x1080 pixels (FullHD, 1080p) come opzione. Questo step non manca nel modello più grande. Tuttavia, monitors esterni anche con risoluzioni superiori, possono essere utilizzati tramite le interfacce disponibili, VGA (analogica) ed HDMI. La qualità di trasmissione non dà ragioni di critica.

La webcam da 2 megapixel, si trova in cima al display, e può essere utilizzata con il software preinstallato, Dell Webcam Central. La qualità video ed immagine convince con un livello buono. A parte le numerose trovate, come effetti immagine e distorsioni, potete anche caricare contenuti su YouTube, Facebook ed altri servizi. La qualità audio tramite Skype è buona. La ragione sta nel microfono digitale con riduzione dei rumori di fondo.

I dubbi su come uno schermo apparentemente buono possa unirsi ad un prezzo basso, restano. Lo schermo AUO (modello: AUO129E) mostra il rovescio della medaglia nei nostri tests. L'illuminazione LED è appena nella fascia media con un massimo di 221 cd/m2 (media: 203.3 cd/m2). Un altro punto di critica è la relativa fluttuazione della luminosità. C'è una variazione di 51 cd/m2 dal massimo al minimo ed una illuminazione del 77 percento. La differenza si vede su uno sfondo nero e le aree meno illuminate mostrano un nero più saturo.

204
cd/m²
198
cd/m²
170
cd/m²
205
cd/m²
221
cd/m²
189
cd/m²
216
cd/m²
219
cd/m²
208
cd/m²
Distribuzione della luminosità
AUO129E
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 221 cd/m² Media: 203.3 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 77 %
Al centro con la batteria: 192 cd/m²
Contrasto: 187:1 (Nero: 1.18 cd/m²)52.94% AdobeRGB 1998 (Argyll 2.2.0 3D)
77.16% sRGB (Argyll 2.2.0 3D)
51.24% Display P3 (Argyll 2.2.0 3D)

Le altre misurazioni non sono altrettanto esaltanti. Il valore del nero di 1.18 cd/m2 lo rende piuttosto grigio. In confronto, displays di qualità superiore hanno un valore del nero di circa lo 0.4 cd/m2. Per questa ragione, il contrasto si rivela scarso con 187:1. Lo spettro di colore riproducibile resta il motivo principale di acquisto per gli utenti professionisti. Il Vostro 3750 raggiunge una buona copertura rispetto alla gamma di colori sRGB, che è la base di molte applicazioni. Tuttavia, è abbastanza sotto il top. In confronto, l'ultimo Apple MacBook Pro 15 con schermo matto ed il modello top, Dell XPS 16 con schermo LED RGB sono in testa.

3750 vs. sRGB reference (t)
3750 vs. sRGB reference (t)
3750 vs. Samsung RF711 (t)
3750 vs. Samsung RF711 (t)
3750 vs. Apple MBP 15 (t)
3750 vs. Apple MBP 15 (t)
3750 vs. Dell XPS 16 (t)
3750 vs. Dell XPS 16 (t)

L'utilizzo all'aperto è un punto debole per molti dispositivi consumer con schermo lucido. Il test su questo dispositivo dà invece risultati diversi, sebbene sia stata preferibile una maggiore luminosità LED. Non ci sono fastidiosi riflessi dell'ambiente circostante con questa soluzione ed è possibile lavorare, anche se bisogna fare i conti con qualche calo di luminosità.

La stabilità dell'angolo di visuale è su livelli tradizionali e non impressiona in modo particolare. In orizzontale si ha stabilità sino a circa 135 gradi, ma si nota una perdita di luminosità. Invece, anche una leggera modifica, è sufficiente a rendere scuro, o invertire i colori dello schermo in senso verticale. I portatili business HP con display IPS Dreamcolor sono i migliori della classe (recensione: HP EliteBook 8740w).

Angoli di visuale: Dell Vostro 3750 Notebook
Angoli di visuale: Dell Vostro 3750 Notebook

Prestazioni

Dell attualmente offre tra diverse unità di processo basate sulle nuove CPUs Sandy Bridge per il Vostro 3750. Si parte con l'Intel Core i3-2310M come dual core di fascia bassa che abbiamo recensito qui. Ha un clock rate da 2.1 GHz ed un TDP di 35 watts. Il punto debole di questa soluzione è l'assenza di supporto per la tecnologia Turbo Boost 2.0, che esclude l'overclocking automatico. Tuttavia, le attività multi-tasking sono gestite in modo veloce grazie all'Hyper Threading (2 cores, 4 threads).

La più veloce CPU dual core Intel Core i5-2410M (2.3 – 2.9 GHz, 35 watt TDP) e l'alternativa quad core i7-2630QM (2.0 – 2.9 GHz, 45 watt TDP) sono disponibili ad un prezzo aggiuntivo. Fortunatamente, Dell ci ha fornito un altro modello con un più potente dual core. Confronteremo i modello base con quello superiore di seguito.

Una GPU dedicata non serve per la maggioranza delle applicazioni quando si usa il portatile come cavallo di battaglia o macchina da scrivere. Specialmente se consideriamo che la soluzione grafica utilizzata. l'Intel GMA HD 3000, mostra un netto incremento di prestazioni rispetto alla prima generazione. Al fine di soddisfare le esigenze dei consumatori, è disponibile una Nvidia GeForce GT 525M dedicata per un costo extra di 100 euro (DirectX 11, Nvidia Optimus), che è presente sul nostro secondo modello di prova unitamente ad un Core i5. Basata sulla GF100, questa GPU punta su un più veloce clock rate da 600 MHz ed 1 GB di memoria DDR3 che sfrutta un bus da 128 bit. Questo dovrebbe fornire un netto incremento di prestazioni rispetto alle attuali schede grafiche di fascia media.

System info CPU-Z CPU
System info DPC Latency Checker (WiFi off)
System info DPC Latency Checker (WiFi on)
System info Microsoft Windows 7 Performance Index
System info GPU-Z Intel GMA HD 3000
System info CPU-Z RAM SPD
System info CPU-Z RAM
System info CPU-Z Scheda Madre
System info CPU-Z Cache
System info CPU-Z CPU (optional: Intel Core i5-2410M)
Informazioni di sistema: Dell Vostro 3750 Notebook

Prestazioni CPU

L'Intel Intel Core i3-2310M attualmente è la dual core più piccola ed è progettata per semplici applicazioni da ufficio e multimedia. La CPU raggiunge 7495 punti nel Cinebench R10 multi thread rendering (64 bit) e di conseguenza si piazza al centro del nostro database. Il modello precedente, l'Intel Core i3-370M (Samsung R730, 7366 punti) o l'Intel Core i5-430M del Fujitsu LifeBook A530 (7271 punti) sono allo stesso livello. Il Vostro 3750, nella sua configurazione più potente con l'Intel Core i5-2410M, è di base più veloce del 19.4 percento con un risultato di 9301 punti.

L'ultima generazione di benchmark CPU del Cinebench R11.5 conferma un punteggio simile da fascia media. Il punteggio di 2.0 punti è alla pari con l'Acer Aspire 3750 con configurazione di base identica. Il Core i5-2410M riesce ancora ad eccellere con 2.6 punti in questo benchmark e mostra un convincente incremento di prestazioni del 23.1 percento. Uno sguardo al possibile Intel Core i7-2630QM, presente sul Sony VAIO VPC-F21Z1E1/BI 3D notebook, mostra che le prestazioni fornite sono nel portfolio Intel. La differenza con l'i3-2310M è di ben il 59.2 percento con un risultato di 4.9 punti. Tuttavia, l'opzione media delle tre a disposizione è sufficiente per le applicazioni quotidiane.

Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
2766
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
6175
Cinebench R10 Shading 32Bit
3967
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
3464 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
7495 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
4123 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
7.29 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
2.01 Points
Aiuto
4.7
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
6.4
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
5.9
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
4.7
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6.1
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.9
3DMark 2001SE Standard
9382 punti
3DMark 03 Standard
7288 punti
3DMark 05 Standard
5250 punti
3DMark 06 Standard
3088 punti
3DMark Vantage P Result
1434 punti
Aiuto

Prestazioni GPU

I gaming benchmarks sintetici di Furmark non sono parte delle attività collaterali della GPU Intel. Le prestazioni grafiche pure nei giochi non impressionano. Questa alternativa di solito è adatta solo per i giochi con risoluzione e dettagli bassi. I giochi più datati o semplici girano in modo fluido anche con dettagli medi. Il 3DMark06 è un benchmark collaudato ed allo stesso tempo possiamo rifarci anche all'ampia base di confronto.
L'unità grafica dedicata Nvidia opzionale potrebbe essere interessante per i clienti orientati al multimedia che potrebbero beneficiare delle features estensive della GT 525M. Ad esempio, il PureVideo HD per la decodifica di videos o il CUDA per calcoli vari che vanno oltre il generico supporto grafico.

Optional: Nvidia GeForce GT 525M (costo aggiuntivo di 100 euro)
Optional: Nvidia GeForce GT 525M (costo aggiuntivo di 100 euro)

Con un risultato di 3088 punti, l'Intel GMA HD 3000 è nella parte bassa della fascia media. Invece, la Nvidia GeForce GT 525M dedicata mostra le sue capacità e raggiunge ben 7089 punti. La differenza ammonta al 56.4 percento ad anche le prestazioni gaming pure sono superiori. Questa scheda grafica è adatta anche a qualche gioco pesante anche se dovrete accettare riduzioni di risoluzione e dettagli.

Se avete optato per una GPU Nvidia, avrete anche il supporto DirectX 11 e shader 5.0. Futuremark offre il 3DMark 11 benchmark per il confronto tra le ultime unità grafiche. Il posizionamento come scheda di fascia media è confermato da un risultato di 902 punti. L'Acer Aspire TimelineX 5830TG con stessa CPU e la più veloce Nvidia GeForce GT 540M è più veloce dell'8.3 percento (984 punti) in confronto.

Prestazioni di Sistema

Il PCMark Vantage fornisce un buon verdetto come benchmark di sistema. Valuta l'intero pacchetto. 5761 punti sono possibili con l'Intel Core i3-2310M e la GPU integrata. In confronto, la configurazione più potente con i5-2410M e GT 525M arriva a 6473 punti con un vantaggio dell'11 percento. Di base, entrambe le alternative puntano ad un posizionamento nella fascia media ed i punteggi si differenziano dai precedenti sistemi.

Tralasciando i benchmarks, abbiamo notato alcune irregolarità quando abbiamo testato le latenze in Windows 7 (guardate la sequenza di immagini). Si notano dei picchi non appena si attiva il modulo WLAN. Questo incremento di latenze potrebbe, ad esempio, causare un cosiddetto "crepitio" quando si utilizza una scheda audio esterna. Nella situazione ideale, i risultati sono sempre in zona verde, così come quando si disattiva l'adattatore WLAN.

PCMark Vantage Result
5761 punti
Aiuto
Samsung SpinPoint MP4 HM320HJ
Valore Minimo di trasferimento: 59 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 115.7 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 92.6 MB/s
Tempi di accesso: 17.8 ms
Burst Rate: 152.7 MB/s
Utilizzo CPU: 2.9 %
Informazioni di sistema HD Tune Pro 4.6
Benchmark
Informazioni di sistema CrystalDiskMark
Benchmark

In base alle preferenze, potete dotare il Dell Vostro 3750 con un hard disk dalla capacità massima di 750 GBs. La nostra configurazione ha un adeguato hdd Samsung da 320 GB. L'HM320HJ alias Springpoint MP4, lavora a 7200 rpm ed è controllato da una interfaccia SATA II. Il disco fornisce buone prestazioni con un valore massimo di lettura tra 94 e 115 MB/s. Tuttavia, un  punto debole degli HDDs convenzionali sono i valori di accesso più elevato e le minori prestazioni nelle operazioni 4K. Un disco ibrido (SSH) o un solid state drive (SSD) potrebbe porre rimedio.

Emissioni

Rumorosità di sistema

Una ventola nella zona sinistra unitamente ad un dissipatore in rame si occupano del raffreddamento. Il portatile in sottofondo arriva a 32.3 dB(A) costanti in modalità idle e solo l'hard disk ronza un po'. La ventola si attiva per brevi periodi quando l'hardware si scalda, ma si disattiva non appena si riduce l'utilizzo. Non abbiamo sentito ticchettii dell'hard disk. Tuttavia, questo comportamento varia da hard disk ad hard disk. Di base, sembra che si possa lavorare in modo tranquillo.

Abbiamo rilevato un picco di 46.3 dB(A) sotto carico (stress test) con il quale il portatile attira attenzione. Ma non appena il portatile raggiunge una temperatura accettabile, la ventola diventa immediatamente silenziosa. La nuova versione potrebbe essere un po' più rumorosa in condizioni avverse rispetto al suo predecessore, il Vostro 3700.

Rumorosità

Idle
32.2 / 32.2 / 32.2 dB(A)
HDD
32.7 dB(A)
DVD
40.5 / dB(A)
Sotto carico
39 / 46.3 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft SL-300 Plus (15 cm di distanza)

Temperature

Un case generoso ed un sistema di raffreddamento adeguato forniscono temperature basse all'esterno sia in modalità idle che sotto carico. Il valore massimo di entrambe le misurazioni varia tra 30.2 e 34.1 gradi Celsius. Poiché la ventola resta inattiva la maggioranza del tempo, le superfici sono leggermente più calde in modalità idle. Tuttavia, sono sempre entro livelli accettabili e di conseguenza non ci sono motivi di critica.

Carico massimo
 30.8 °C30.7 °C28.2 °C 
 31.6 °C30.8 °C26.6 °C 
 27.3 °C23.1 °C24.2 °C 
Massima: 31.6 °C
Media: 28.1 °C
21.1 °C28.5 °C26.9 °C
22.1 °C29.8 °C30.7 °C
20.7 °C24.5 °C26.5 °C
Massima: 30.7 °C
Media: 25.6 °C
Alimentazione (max)  35.7 °C | Temperatura della stanza 21.2 °C | Raytek Raynger ST
(+) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 28.1 °C / 83 F, rispetto alla media di 29.4 °C / 85 F per i dispositivi di questa classe Office.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 31.6 °C / 89 F, rispetto alla media di 34 °C / 93 F, che varia da 21.2 a 62.5 °C per questa classe Office.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 30.7 °C / 87 F, rispetto alla media di 36.5 °C / 98 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 28.5 °C / 83 F, rispetto alla media deld ispositivo di 29.4 °C / 85 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad sono piu' freddi della temperatura della pelle con un massimo di 28.6 °C / 83.5 F e sono quindi freddi al tatto.
(±) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 27.9 °C / 82.2 F (-0.7 °C / -1.3 F).

Altoparlanti

Dell ha fatto dei miglioramenti ed ora scommette su un sistema di casse 2.1 con un subwoofer extra nel Vostro 3750. In confronto alle casse medie del predecessore, il Vostro 3700, o al più piccolo Vostro 3550, questa soluzione convince con un suono bilanciato che include dei bassi chiari, così come accettabili toni alti e medi. Il volume massimo è più che sufficiente e non si notano distorsioni al livello massimo, Pochi portatili multimedia riescono ad avere prestazioni simili.

Dispositivi esterni possono essere collegati tramite la HDMI out o il jack stereo da 3.5 mm. Non importa se sia un TV set in ufficio per una presentazione o semplici cuffie sul treno. Soggettivamente, la trasmissione è convincente e non abbiamo rilevato fastidi o distorsioni.

Autonomia della batteria

L'Intel Core i3-2310M ha la funzione Energy Saver sebbene manchi la tecnologia Turbo Boost. Il clock rate è ridotto automaticamente durante l'utilizzo ridotto ed il TDP da 35 watts conseguentemente si riduce. Questo risulta in un valore di consumo basso di 7.2 e 14.5 watts in modalità idle. Questo consumo non da motivo di critica. I dispositivi paragonabili con schermi più piccoli tuttavia consumano anche di meno. Il consumo sotto carico (53.7 watts massimo) resta in limiti accettabili per questa configurazione. Naturalmente il consumo del Vostro 3750 si incrementa con i componenti più potenti (CPU/GPU).

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.3 / 0.7 Watt
Idledarkmidlight 7.2 / 11.2 / 14.5 Watt
Sotto carico midlight 40.1 / 53.7 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC-940 Plus
Currently we use the Metrahit Energy, a professional single phase power quality and energy measurement digital multimeter, for our measurements. Find out more about it here. All of our test methods can be found here.
Autonomia massima della batteria (Reader's Test)
Reader's Test
Autonomia minima della batteria (Classic Test)
Classic Test
DVD rendering
DVD rendering
Ricarica (idle)
Ricarica

Dell ha inserito una batteria a ioni di litio a 6 celle 48 watt (Wh) per il Vostro. Unitamente ai componenti base, ne risulta una accettabile autonomia della batteria per un portatile da ufficio. il Test BatteryEater's Reader simula l'autonomia minima possibile con luminosità massima del display e modulo WLAN attivo. La batteria è rimasta a secco dopo 81 minuti, con un risultato insolito. L'autonomia massima della batteria con i relativi settaggi (luminosità minima, modalità di risparmio energetico, Reader's Test) è completamente diversa. C'è bisogno di collegare la spina dopo ben 6 ore e 34 minuti. Pertanto, questo portatile fornisce una adeguata autonomia quando si è in giro.

Le prove di "navigazione via WLAN" si collocano nel mezzo. Abbiamo scelto un livello di luminosità media, che consente di lavorare in modo adeguato. Vi resterà abbastanza tempo per le applicazioni più importanti visto che l'autonomia arriva a 3 ore e 11 minuti. In sintesi, possiamo dire che un film DVD con una durata di 2 ore, potrà essere visto fino alla fine. Attualmente non ci sono a disposizioni batterie più grandi da 8, 9 o 12 celle nel configuratore. Tuttavia, l'assistenza telefonica potrebbe essere in grado di fornire altre soluzioni.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
6ore 34minuti
Navigazione WiFi
3ore 11minuti
DVD
1ore 49minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 21minuti

Verdict

Dell Vostro 3750 Notebook

L'azienda americana, Dell, mette in campo un notebook da 17.3 pollici davvero interessante, il Vostro 3750. Si riesce a bilanciare bene le esigenze del mercato consumer e di quello business. I nuovi componenti e le modifiche, che comprendono il processore dual core Intel Core i3-2310M, una piacevole retroilluminazione della tastiera, un ampio touchpad ed un display matto con risoluzione da 1600x900 pixels sono i fattori chiave di questo moderno dispositivo, adatto anche ad applicazioni multimedia. Lo schermo AUO ha valori discutibili, manca la porta docking ed il breve periodo di garanzia non è proprio il massimo.

A parte la porta docking, la varietà di interfacce in generale ed il case matto sono aspetti positivi. Il Vostro non è un peso minimo, ma grazie alla buona batteria ed alla superficie matta del display, è adatto all'utilizzo in ambienti aperti. Dell ha una bella sorpresa nelle casse. Il portatile non si mischia alla massa grazie ad un subwoofer separato e molti portatili multimedia dovrebbero prendere esempio.

In definitiva, possiamo dire che il Dell Vostro 3750 è un portatile di successo, caratterizzato dall'essere al centro di due gruppi di acquisto. Tuttavia, i punti deboli del display e delle qualità business (features di sicurezza, docking) devono essere prese in considerazione. Tuttavia, il prezzo di partenza di circa 550 euro, iva inclusa, e le diverse configurazioni disponibile sono un aspetto positivo.

By courtesy of ...
Please share our article, every link counts!
Recensione: Dell Vostro 3750 Notebook, grazie a:
Recensione: Dell Vostro 3750 Notebook, grazie a:

Specifiche tecniche

Dell Vostro 3750
Processore
Intel Core i3-2310M 2 x 2.1 GHz, Sandy Bridge
Scheda grafica
Intel HD Graphics 3000, DirectX 10.1, Shader 4.1, 8.15.10.2253
Memoria
4096 MB 
, produttore: Samsung, DDR3-10600S, 1333 MHz, 2 slots, max. 8 GB
Schermo
17.30 pollici 16:9, 1600 x 900 pixel, AUO129E, LED, lucido: no
Scheda madre
Intel HM67
Harddisk
Samsung SpinPoint MP4 HM320HJ, 320 GB 
, 7200 rpm, Spinpoint MP4
Scheda audio
Realtek ALC269 @ Intel Cougar Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
1 Express Card 34mm, 2 USB 2.0, 2 USB 3.0 / 3.1, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, 1 eSata, Connessioni Audio: uscita cuffie, ingresso microfono, Lettore schede: 8-in-1, 1 Lettore impronte digitali, RJ-45
Rete
Realtek PCIe GBE Family Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Centrino Wireless-N 1030 (b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 3.0 +HS
Drive ottico
Optiarc DVD RW AD-7717H
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 30.8 x 418.4 x 286.7
Batteria
48 Wh ioni di litio, 6 celle, 11.1 volt, modello: J1KND
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Professional 64 Bit
Camera
Webcam: 2 Megapixel
Altre caratteristiche
notebook, alimentatore da 90 watt con cavo, DVDs driver e programmi, manuali, Adobe Reader X, CyberLink PowerDVD 9.5, Fingerprint Software 5.20, Intel Wireless Display, Microsoft Office 2010 Starter, Roxio Creator Starter, Skype, Trend Micro Client-Server Security Agent, Windows Live Essentials 2011, Software Dell, 12 Mesi Garanzia, colori opzionali: Argento Aberdeen, Rosso Lucerne e Bronzo Brisbane, tastiera resitente agli schizzi con retroilluminazione
Peso
3.02 kg, Alimentazione: 430 gr
Prezzo
559 Euro

 

Abbiamo testato l'ultima versione del Dell Vostro 3750.
Abbiamo testato l'ultima versione del Dell Vostro 3750.
Un tastierino numerico completo si trova sulla destra.
Un tastierino numerico completo si trova sulla destra.
Le funzioni possono essere scelte tramite i tre piccoli tasti.
Le funzioni possono essere scelte tramite i tre piccoli tasti.
La poca aria calda viene espulsa in modo efficiente.
La poca aria calda viene espulsa in modo efficiente.
Una ampia cover di manutenzione sul lato inferiore.
Una ampia cover di manutenzione sul lato inferiore.
Sorprendente: un buon sound system 2.1.
Sorprendente: un buon sound system 2.1.
L'hard disk da 2.5 pollici (9 millimetri) è della Samsung e
L'hard disk da 2.5 pollici (9 millimetri) è della Samsung e
la RAM può essere cambiata rapidamente.
la RAM può essere cambiata rapidamente.
La batteria a 6 celle inclusa rientra negli standard.
La batteria a 6 celle inclusa rientra negli standard.
Sottile ma potente, l'alimentatore da 90 watt.
Sottile ma potente, l'alimentatore da 90 watt.
Luce integrata per gli straordinari in ufficio.
Luce integrata per gli straordinari in ufficio.
Tastiera chiclet con feedback buono.
Tastiera chiclet con feedback buono.
Sembra strano ad un primo sguardo: la parte posteriore del case.
Sembra strano ad un primo sguardo: la parte posteriore del case.
Il design è stato rinnovato ed impressiona per il suo look,
Il design è stato rinnovato ed impressiona per il suo look,
buona la manifattura e la stabilità.
buona la manifattura e la stabilità.
Il posizionamento delle cerniere fornisce un look interessante.
Il posizionamento delle cerniere fornisce un look interessante.
Il dispositivo è disponibile in argento, rosso o bronzo, in base alle preferenze.
Il dispositivo è disponibile in argento, rosso o bronzo, in base alle preferenze.
La cover del display è in alluminio e ciò migliora l'aspetto.
La cover del display è in alluminio e ciò migliora l'aspetto.
I lati del case soddisfano quasi tutte le esigenze: eSATA, HDMI e due veloci porte USB 3.0 (come si vede dal colore blu).
I lati del case soddisfano quasi tutte le esigenze: eSATA, HDMI e due veloci porte USB 3.0 (come si vede dal colore blu).
Più possibilità sono disponibili tramite lo slot ExpressCard34.
Più possibilità sono disponibili tramite lo slot ExpressCard34.
Il Vostro punta anche su un lettore di impronte digitali dal punto di vista della sicurezza.
Il Vostro punta anche su un lettore di impronte digitali dal punto di vista della sicurezza.
I LEDs sul lato frontale fanno una buona impressione.
I LEDs sul lato frontale fanno una buona impressione.
Le massicce cerniere in metallo lavorano molto bene.
Le massicce cerniere in metallo lavorano molto bene.

Portatili simili

Portatili con medesima GPU

Recensione breve del portatile Acer TravelMate P633-M-32374G50ikk
HD Graphics 3000, Core i3 2370M, 13.30", 1.7 kg
Recensione breve del portatile Dell Latitude 3330
HD Graphics 3000, Core i3 2375M, 13.30", 1.77 kg
Recensione del portatile Acer TravelMate 6595-2524G50Mikk
HD Graphics 3000, Core i5 2520M, 15.60", 2.6 kg
Recensione HP ProBook 6460b LG645EA Notebook
HD Graphics 3000, Core i5 2520M, 14.00", 2.09 kg
Recensione Toshiba Tecra R840-11E Notebook
HD Graphics 3000, Core i5 2520M, 14.00", 1.999 kg
Recensione notebook HP ProBook 6360b (LY435EA)
HD Graphics 3000, Core i5 2540M, 13.30", 2.17 kg
Recensione Lenovo Thinkpad T420 Notebook
HD Graphics 3000, Core i7 2620M, 14.00", 1.96 kg

Links

Confronto prezzi

Pro

+Design attraente con superfici opache
+Buona manifattura e colori opzionali
+Impressionante presenza di connessioni
+Tastiera generosa con luce
+Display opaco con risoluzione 1600x900 pixels
+Buone prestazioni in modalità ufficio
+Sistema di casse 2.1 di fascia alta
 

Contro

-La manifattura e la stabilità in alcuni casi non convincono
-Solo 12 mesi di garanzia
-Nessuna porta docking
-Software inutile preinstallato
-Valori del display medi
-Rumorosità quando lavora sotto sforzo

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Il design con superfici matte ovunque, il numero di interfacce ed in dispositivi di input inclusa la luce sulla tastiera.

Cosa avremmo voluto vedere

Una porta docking ed, in particolare, un display con valori migliori. Una opzione 17.3 pollici Full HD sarebbe il massimo.

Cosa ci ha sorpreso

L'ottimo sistema audio con potente subwoofer che mette in secondo piano molti portatili multimedia.

La concorrenza

Il Dell Inspiron 17R o il Samsung RF711 notebook come esempi del mercato consumer con display 17 pollici. Poi, l'Apple MacBook Pro 17, l'Acer Aspire 7750G notebook o l'HP EliteBook 8740w nel settore workstations.

Punteggio

Dell Vostro 3750 - 05/12/2011 v2(old)
Felix Sold

Chassis
88%
Tastiera
80%
Dispositivo di puntamento
89%
Connettività
87%
Peso
73%
Batteria
78%
Display
72%
Prestazioni di gioco
61%
Prestazioni Applicazioni
89%
Temperatura
93%
Rumorosità
80%
Punti aggiuntivi
85%
Media
82%
84%
Office - Media ponderata
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Dell Vostro 3750 Notebook
Felix Sold (Update: 2014-09-19)