Notebookcheck

Recensione Dell Latitude E6420 Notebook

J. Simon Leitner (traduzione a cura di Alessandro Seren Rosso), 04/19/2011

Sempre popolare. Anche se praticamente non si vedono più nel mercato dei netbook per uso domestico, il formato da 14 pollici è ancora uno dei più diffusi nel segmento business. Il Dell Latitude E6420 dovrà fare molto per sostituire degnamente il suo predecessore, l'E6410. E' la serie Latitude ad essere particolarmente fortunata o la Dell a non essere abbastanza efficiente?

L'articolo apparso sulla versione in lingua inglese del nostro sito sulla nuova serie business della Dell ha suscitato un livello insolitamente alto di controversia sul forum. Tra gli oggetti dello scontro di opinioni c'è stato il design completamente nuovo del case. Mentre alcuni hanno visto questa modifica come un modo per rendere il notebook più "amichevole", altri hanno sostenuto che il nuovo design fa perdere l'aspetto professionale al prodotto. Qualunque sia la tua opinione, una cosa è certa: il design rigido della generazione precedente non lo vedremo più! L'E6420 assomiglia ai nuovi modelli XPS.

Dando un'occhiata ai principali rivali, il nuovo Thinkpad T420 della Lenovo rimane simile al suo predecessore, il T410, il design ha solo qualche piccola modifica. L'HP, invece, ci fornisce un prodotto dal design completamente opposto a quello della Dell nei suoi nuovi Elitebooks. Il modello di punta, l'HP Elitebook 8460p, ha ripresentato un design retro, sicuramente anche questo farà discutere.

Latitude E6420
Latitude E6420
Thinkpad T420
Thinkpad T420
Elitebook 8460p
Elitebook 8460p

Tecnicamente parlando, tutti i notebook sono molto simili. Provano tutti ad impressionare con dei sofisticati meccanismi di sicurezza, un ampio spettro d'uso e, ovviamente, con una combinazione di alte prestazioni e lunga durata della batteria.

Saranno questi - ed altri - i criteri principali per questa recensione, dato che si può discutere dei diversi design fino a notte fonda.

Case

Che il design piaccia o meno, questo laptop è uno dei laptop della serie Latitudes che ha il look più solido degli anni recenti. E' la buona scelta dei materiali di costruzione del case del Latitude E6420 a rendere possibile questo risultato. Abbiamo analizzato le superfici, cercando della plastica, ma ne abbiamo trovata solamente intorno alla tastiera e al monitor. Le altre superfici consistono di una lega alluminio-magnesio. Dell chiama questa combinazione Tri-Metal e ripete diverse volte l'aderenza a diversi - anche se non molto convincenti - standard militari.

L'unità di base è incredibilmente resistente all'incurvatura grazie a una struttura in magnesio molto resistente, che conserva con resistenza l'hardware. A differenza di molti dei suoi rivali, la Dell lascia intravedere una parte di questo corpo in magnesio che si affaccia fuori dal notebook, lungo i bordi laterali. L'unità di base e la superficie del case intorno alla tastiera sono avvitati a questa struttura. Puoi chiamare tutto ciò "Unibody Lite".

Parte esteriore
Parte esteriore
Interno: lega magnesio-alluminio
Interno: lega magnesio-alluminio

I nostri effetti di ammaccare la superficie non hanno avuto nessun effetto. Questo include il coperchio del monitor, che non si sposta neanche di un millimetro sotto pressione. Secondo quanto riportato dalla Dell, le cerniere del coperchio del monitor sono di solido acciaio, anche se questo non è visibile in superficie - come in tutti i Lenovo Thinkpad - ma è coperto da uno strato di magnesio. Il coperchio del monitor richiede un piccolo sforzo per essere aperto, ma praticamente non si muoverà avanti e indietro una volta fermato. Come la HP, anche la Dell sta abbandonando i piccoli cuscinetti di gomma a fianco del display per ammorbidire la chiusura. Stanno invece installando una lunga striscia di gomma che circonda l'intero schermo, che protegge schermo e tastiera dalle particelle di polvere. Un gancio tiene il display ben chiuso.

Riparare o rimuovere l'hardware è abbastanza facile. L'hard drive è trattenuto da quattro viti, che una volta rimosse rendono possibile la rimozione del drive dai lati del case. Il resto dell'hardware può essere raggiunto rimuovendo un coperchio dall'unità di base, svitando ancora qualche altra vite. Le ventole, il processore, le memorie, il modulo PCI e la batteria CMOS possono essere riparati o rimossi una volta che il coperchio è tolto.

Dando un'altra occhiata ai rivali (Lenovo T420, HP 8460p), vediamo che anche il peso è simile. Il modello standard del Lenovo T420 ha un peso di 2.24kg, batteria a sei celle incluse. Il modello HP con la batteria a tre celle pesa 2.07kg, lo stesso del Dell E6420 con una batteria a quattro celle.  Il modello che abbiamo recensito aveva una batteria a nove celle (97Wh), che portava il peso totale a 2.620 Kg. In termini di dimensioni del case, E6420 è il più largo, con 352 mm. Il Lenovo T420 è 12 mm più stretto, l'HP 8640p 14 mm.  Lo stesso vale per la profondità del case: la parte frontale dell'E6420 sopravanza di circa 10  mm se affiancato ai rivali.  Il Lenovo T420 è il più sottile dei tre con 30mm una volta chiuso (sia l'E6420 che l'8460p misurano 32mm - tutte le misure sono fornite dai produttori).

Connectivity

A questo punto osserviamo la selezione e il piazzamento delle porte dell'E6420. Il piazzamento delle porte salta subito all'occhio dal primo momento in cui si guarda il laptop: si trovano negli angoli posteriori. Sul lato sinistro c'è un lettore smartcard, affiancato da un sfiato per l'aria, il jack per cuffie e microfono, una porta VGA e una porta USB 2.0. Si continua con una porta ethernet RJ45 e il connettore per l'alimentazione.

A destra c'è uno slot expresscard da 45 mm e il lettore DVD. Seguono due porte USB 2.0 e una porta combinata USB/eSATA. Ancora più a destra c'è una porta HDMI e uno spazio per il Kensington Lock. Sul fronte c'è un lettore SD card.

La mancanza di una porta USB 3.0 è deludente. Certo, la porta eSATA spesso è più veloce per il trasferimento di file di grandi dimensioni, però non è molto usata e non sembra avere un grande futuro. Gli hard disk esterni di ultima generazione sono compatibili con l'USB 3.0 e l'eSATA sta lentamente scomparendo dal mercato. La porta USB 3.0 opzionale offerta al posto del drive DVD non è un buono scambio perchè si perderà il lettore DVD e comunque l'USB 3.0 costa di più (prezzo esatto non disponibile). L'HP ha saggiamente deciso di includere due porte USB 3.0 insieme all'eSATA nel suo 8460p, mentre la Lenovo - come la Dell - ha scelto l'eSATA per il T420.

Un'altra caratteristica importante sarebbe stata la scelta dell'output video - HDMI 1.3 (come riportato dalla Dell). Le speranze di usare un setup multi-monitor (+2x24“ FHD via DualHead2Go) o un monitor da 30 pollici ad alta risoluzione (2560x1600) svaniscono molto presto, l'unica opzione è spendere altri 180 euro per una soluzione più appropriata. HP e Lenovo, però, hanno avuto un'idea migliore, equipaggiando l'8460p e il T420 con una Displayport.

D'altra parte, però, il piazzamento delle porte è ottimo. Anche senza una docking station, il Latitude E6420 può essere collegato a diversi dispositivi senza riempire la scrivania di cavi. Parlando di docking stations: l'E6420 può usarne diverse, tra cui: E-Legacy Extender, E-Port e E-Port Plus. Se si è indecisi su quale usare, contattare la Dell.

Sinistra: Alimentazione, Ethernet, USB 2.0, VGA, Cuffie/microfono, Smartcard
Sinistra: Alimentazione, Ethernet, USB 2.0, VGA, Cuffie/microfono, Smartcard
Destra: Expresscard, 2x USB 2.0, USB/eSATA, HDMI, Kensington, Modem (opzionale)
Destra: Expresscard, 2x USB 2.0, USB/eSATA, HDMI, Kensington, Modem (opzionale)

Internet e Bluetooth

Come  tipico della Dell, il Latitude E6420 è equipaggiato con diverse opzioni per collegarsi a internet. L'opzione di base è la porta Ethernet  (Intel 82578LM).  Puoi scegliere anche una scheda Wifi Intel (b/g/n) or Dell bzw. a/g/n).  Il Latitude E6420 può essere dotato di modulo UMTS/HSPA  su richiesta.  Lo spazio per la carta SIM si trova nello stesso slot della batteria, e l'antenna per l'uso era già pronta quando abbiamo ricevuto il notebook per la recensione. Il Bluetooth 3.0 è opzionale, così come il modem interno 56k (V.92),  che può  essere comodo se si sta viaggiando fuori casa, come per esempio in trasferta di lavoro.

Sicurezza

I veri uomini d'affari sanno che la sicurezza non può essere ignorata quando si sceglie un portatile. Per limitare l'accesso al notebook, il Latitude E6420 cè dotato di un lettore smart card (è disponibile anche il lettore contactless).  Si può anche richiedere un lettore di impronte digitali (standard FIPS).

E' anche possibile installare software antifurto per rintracciare il notebook o per eliminare dati sensibili da remoto. Nota: devi cercare questi servizi PRIMA del furto/smarrimento e sono solitamente servizi a pagamento.

Garanzia

Dato che stiamo avendo a che fare con un notebook per professionisti, la Dell dà valore all'acquisto con un servizio di garanzia standard da tre anni  n site con riparazione al giorno lavorativo successivo. Questo minimizza il tempo che il notebook deve rimanere in riparazione in caso di difetto, in modo che tu non debba perdere tempo prezioso per il tuo lavoro. Se questo non è sufficiente si può passare al Dell ProSupport (+145 Euro) con supporto telefonico disponibile anche alle domande per il software sviluppato da terze parti.

E' anche possibile estendere la garanzia ai fluidi che colpiscono il notebook, agli sbalzi di alimentazione, alla caduta dalle scale, etc. Questa copertura costerà altri 150 Euro senza protezione antifurto e 240 Euro con protezione antifurto per 3 anni (IVA esclusa).

Dispositivi input

Tastiera: nuovo layout
Tastiera: nuovo layout

Tastiera

Con il cambiamento del design del case è stato introdotto un nuovo layout per la tastiera. Tra i cambiamenti troviamo alcuni pulsanti con funzioni speciali nell'angolo in alto a destra, che include i pulsanti "ins", "canc", etc. Questi pulsanti sono ora disposti su una fila unica e un po' più vicini l'uno all'altro di prima. Inoltre i pulsanti "Pag su" e "Pag giù" sono stati spostati appena sopra le frecce. Anche se può essere necessario un po' di tempo per abituarsi, il nuovo layout non presenta limitazioni, anche se i tasti sono più vicini.

Scrivere con questa tastiera è abbastanza comoda. I tasti sono abbastanza fermi, è necessario fare un po' di pressione prima che essi vengano premuti verso il basso, è quindi facile trovare il punto di pressione. Anche premendo forte il rumore è tollerabile. Un'ottima funzione è la luce per tastiera, costa ulteriori 40 euro, ma rende facile riconoscere i tasti in caso di luminosità limitata (è quindi comodo su treni, bus, aerei, etc.). Questo naturalmente include una cover per tastiera resistente all'acqua.

Trackpoint/Touchpad

Touchpad Setup
Touchpad Setup

Per muovere il cursore sullo schermo, la Dell offre due possibilità:trackpoint (o pointstick) e touchpad.  In questo settore sono cambiate diverse cose dal precedente modello. Il colore dei tasti è cambiato, così come il fatto che il cerchio di gomma del pointstick non è più completamente nero. Il trackpoint funziona straordinariamente bene. Il trackpoint del Thinkpad T420 ha avuto dei risultati simili nel test.  Solo la forma del trackpoint del Thinkpad è (a nostra opinione) migliore.

Il pad multi-touch è abbastanza grande, 8x4.5 cm, e ha una superficie liscia e piacevole. Le funzioni multi-touch possono essere configurate a piacere dall'utente attraverso lo specifico software.  I pulsanti del touchpad sono altrettanto comodi, con un'ottima profondità e decisamente silenziosi.

Display

Wie wir testen - Display

Il Dell Latitude E6420 è equipaggiato con uno di tre tipi di display 14", cioè con uno schermo con misura diagonale di 36 cm.  Sul sito web della Dell' la configurazione di partenza con schermo LED ha una risoluzione HD di 1366x768 pixel.  Questo modello può essere migliorato con funzioni multi-touch con un extra di 70 Euro.  Per gli utenti che vogliono lavorare con più finestre, c'è lo schermo HD+ con risoluzione di 1600x900 pixel (+40 Euro). Questo era lo schermo del nostro modello per la recensione, e secondo noi vale il prezzo d'acquisto.

Si vede subito che il display ha un'ottima luminosità. Questo è confermato dalle nostre misurazioni, cioè un massimo di 320 cd/m² al centro dello schermo, abbastanza alto per un notebook di questo livello. La luminosità media dei display è di circa 277 cd/m², con un calo agli angoli dello schermo.  La distribuzione della luminosità è un discreto 79.7%.  Però a causa dell'ottima luminosità, le differenze non possono essere percepite a occhio nudo.
Il Lenovo Thinkpad T420 con display HD+ ha una minore luminosità (max. 223 cd/m²), ma un miglior contrasto (162:1). Presto recensiremo questo modello.

Recensiremo presto anche la versione a minor risoluzione HD (1366x768) dell'E6420.  Inoltre recensiremo presto anche il più economico Latitude E5420, un notebook business da 14" con display HD.  Probabilmente lo stesso schermo è usato nell'E5420 dato che è standard per la serie E6420.

278
cd/m²
263
cd/m²
255
cd/m²
280
cd/m²
320
cd/m²
279
cd/m²
269
cd/m²
291
cd/m²
264
cd/m²
Distribuzione della luminosità
SEC544B
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 320 cd/m² Media: 277.7 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 80 %
Al centro con la batteria: 320 cd/m²
Contrasto: 127:1 (Nero: 2.52 cd/m²)

Allora, quanto è buona la visualizzazione dell'immagine sullo schermo? I neri non sono molto saturi e l'immagine ha una specie di tono di colore freddo, una specie di blu. Misurando il livello del nero, abbiamo un risultato deludentemente alto di 2.52 cd/m².  Quindi, a dispetto dell'elevata luminosità, lo schermo riesce ad arrivare soltanto a un livello basso di contrasto pari a 127:1 (massimo della luminosità al centro dello schermo).

Per quanto riguarda lo spettro di colori, la Dell non ha una grande sensibilità. Non sono coperti Adobe RGB e sRGB.  Il display WXGA+ del modello precedente è circa della stessa qualità.  Lo stesso vale con il monitor HD+ del Lenovo Thinkpad T420. Comparato all'Apple MacBook Pro 13 o al Dell XPS 15, è facile vedere una meno ampia varietà di colori che possono essere visualizzati sullo schermo.

E6420 vs. sRGB
E6420 vs. sRGB
E6420 vs. Adobe RGB
E6420 vs. Adobe RGB
E6420 vs. E6410
E6420 vs. E6410
E6420 vs. T420
E6420 vs. T420
E6420 vs. MBP 13
E6420 vs. MBP 13
E6420 vs. XPS 15
E6420 vs. XPS 15

Usando l'E6420 fuori casa, ci sono pochi problemi di visualizzazione a prescindere da ciò che ci circonda. Lo schermo matto aiuta a prevenire riflessi e, combinato con l'elevata luminosità, rende sempre possibile percepire i contenuti dello schermo, anche in caso di luce del sole diretta.

Esterno:
Esterno:
Sole - laterale
Sole - laterale
Sole - frontale
Sole - frontale

L'ultimo test condotto sul display riguarda gli angoli di visuale. L'immagine rimane di buona qualità con angoli abbastanza ampi, sia a destra, che a sinistra.  Il discorso cambia se si considera l'inclinazione dello schermo. Il contenuto del display rimane percepibile per un po' se si inclina lo stesso verso il basso, ma  se lo si inclina verso l'altro oltre l'angolo ideale si arriva spesso a un'immagine che diventa velocemente il negativo dell'immagine stessa. Abbiamo spesso dovuto cambiare l'inclinazione dello schermo durante la recensione, per essere in grado di vedere bene lo schermo.

Angoli di visuale: Dell Latitude E6420
Angoli di visuale: Dell Latitude E6420

Prestazioni

La ragione per cui i notebook per professionisti da 14" sono così diffusi è probabilmente il rapporto tra portabilità e prestazioni. I 12" e 13" sono abbastanza limitati per quanto riguarda l'hardware, mentre i notebook da 14" possono essere equipaggiati con processori standard e perfino con schede grafiche dedicate. Questo porta alla configurazione disponibile con questo notebook: dal pià economico Intel Core i3-2310M fino all'i7-2720QM quad-core, la Dell rende disponibile per Latitude E6420 l'intera gamma dei processori. 

Il case ha due slot per la RAM, che può arrivare fino a 8GB.  Prezzo:  l'installazione del miglior hardware disponibile può costare altri194 Euro  a seconda della configurazione di base e altre caratteristiche (come il display).

Systeminfo CPUZ CPU
Systeminfo CPUZ Cache
Systeminfo CPUZ Mainboard
Systeminfo CPUZ RAM
Systeminfo CPUZ RAM SPD
Systeminfo GPUZ
Systeminfo GPUZ
Systeminfo DPC Latency Checker
System Properties Dell Latitude E6420
Dell Online Shop: "35W and 45W" NVS 4200M?
Dell Online Shop: "35W and 45W" NVS 4200M?
Official Nvidia Specs
Official Nvidia Specs

C'è molta selezione anche quando si parla di schede video. Con la configurazione di base, la CPU è dotata di una scheda video integrata Intel HD Graphics 3000. Questa configurazione  è più che sufficiente per il normale lavoro d'ufficio. Se si ha bisogno di grafica 3D o di lavorare con software particolari, si può optare per schede video dedicate, come la scheda video Nvidia NVS 4200M (Optimus).  Il negozio online della Dell fa un po' di confusione: la NVS 4200M è apparentemente disponibile in due versioni, una indicata come "35W" e un'altra, disponibile allo stesso prezzo, indicata come "512MB (45W)".  Parlando al telefono con un rappresentante della Dell ci è stato spiegato che questo è un errore e che solo la versione "35W" della NVS è disponibile per l'E6420.  Questa è la versione della scheda video presente nel computer da noi testato, ma i i settaggi della Nvidia identificano una memoria video 512MB DDR3, che, secondo il sito della Dell, è disponibile solo nella versione "45W".

Secondo le specifiche Nvidia ufficiali, l'NVS 4200M ha una velocità di clock fino a 810 MHz, mentre il processore può arrivare fino a 1620 MHz.  Nel menu delle proprietà di sistema, le velocità indicate erano 740/1480 MHz.   Questo sembra indicare che era stata montata una versione depotenziata dell'NVS 4200M nel modello Dell Latitude E6420M da noi provato.  Durante gli stress test da noi condotti sull'hardware, abbiamo misurato una temperatura CPU fino a 99°C, che sembra alta per la versione 45W dell'NVS 4200M alla sua massima velocità di clock (e questo sembra confermare ciò che ci aveva comunicato il rappresentante Dell al telefono, ciò che non c'è una versione 45W disponibile per l'E6420).

Puoi trovare ulteriori dettagli sulla scheda Nvidia NVS 4200M nella nostra Comparazione di schede video per notebook.

Prestazioni di sistema

La configurazione del notebook da noi provato offriva l'Intel Core i3-2310M, il più piccolo processore Sandy Bridge disponibile, accompagnato dalla Nvidia NVS 4200M ("35W"). Le prestazioni della CPU potevano davvero essere migliori.  Secondo le misure delle altre recensioni, passando da una CPU i3-2310M  a una 2630QM, con il resto dell'hardware invariato, risulta in un miglioramento pari a circa il 45% nel benchmark PCMark Vantage (64 bit).  In termini di rapporto qualità/prezzo, il miglior affare è quello di i5-2410M e i5-2520M.

Il Dell Latitude E6420 si è fermato a 5534 punti, testando con il profilo "high performance".  Questo piazza il prodotto circa a metà classifica, con prestazioni paragonabili al Lenovo T410 (620M/NVS 3100M) e all'Acer Travelmate 8472TG (350M/GT330M).  Se equipaggiato con una CPU i7, il punteggio del Latitude E6420 sale a 8000 punti nel PCMark Vantage.  Per un incremento significativo delle prestazioni, scegliere un Solid State Drives (SSD) può essere un'ottima decisione, che può far superare la barriera dei 10000 punti nel PCMark Vantage.  Il miglior esempio è il Thinkpad T410s (580M/NVS 3100M), che si è guadagnato ben 10926 punti una volta fornito di solid state drive.

Impostazioni risparmio energia Dell Control
Impostazioni risparmio energia Dell Control

Parlando di prestazioni, eravamo curiosi di provare una nuova opzione del software Dell Control Point, chiamata "Ultra Performance", che dichiara di essere in grado di "ridurre il throttling della CPU" aumentando la velocità della ventola. Non siamo riusciti a misurare bene l'effetto, comunque, considerando i risultati del test, non sembrano esserci differenze significative usando il profilo "Ultra Performance", dato che la CPU Intel Core i3-2310M non ha la funzione Turbo Boost. 

CB10 1xCPU - High Performance
CB10 1xCPU - High Performance
CB10 1xCPU - Ultra Performance
CB10 1xCPU - Ultra Performance
CB10 XxCPU - High Performance
CB10 XxCPU - High Performance
CB10 XxCPU - Ultra Performance
CB10 XxCPU - Ultra Performance
PCMark Vantage Result
5534 punti
Aiuto
5.6
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
6.4
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
5.9
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
5.6
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6.4
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.9

Prestazioni CPU

E' ben noto cosa è capace di fare l'Intel Core i3-2310M.  Alla velocità di clock di base di 2100 MHz, il chip non ha la caratteristica Turbo Boost presente sui suoi cugini i5 e i7, ma grazie all'Hyper-Threading si possono comunque simulare due core virtuali in aggiunta ai suoi due core reali, quindi rendendo più veloci le applicazioni ottimizzate per il multicore. Le prestazioni della CPU  sono simili a quelle dei vecchi processori Penryn (P9600) e in certi modi può anche superare alcuni dei processori più potenti della AMD (N640, N660).

I risultati del test Cinebench Rendering  sono quelli attesi da questa CPU. Se il software in uso richiede una migliore prestazione della CPU, è meglio considerare l'acquisto di un i5 o i7: questo per software che sfrutta molto la CPU (calcoli complessi, macchine virtuali, etc.).

Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
2760
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
6193
Cinebench R10 Shading 32Bit
4836
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
3399 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
7466 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
4471 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
15.57 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
2.03 Points
Aiuto

Prestazioni grafiche

Utilizziamo il benchmark Cinebench, che oltre al test rendering ha anche un test di prestazioni OpenGL per controllare le prestazioni della scheda video. Nel test Cinebench R10 64bit Shading, il nostro notebook ha fatto 4471 punti.  Punteggi simili sono abbastanza diffusi nel nostro database, prodotti comparabili sono l'ATI Mobility Radeon HD 5650 e la Nvidia NVS 3100M (Thinkpad T510 – 4563 punti e T410 con 4445 punti).

La Nvidia NVS 4200M non è esattamente un miracolo sul fronte CAD, come confermato dal test SPEC Viewperf 11.  Praticamente tutti i risultati di questa GPU sono sotto la media, appena al di sopra della NVS 3100M.   Le schede video Quadro FX o FirePro hanno punteggi simili alla NVS 4200M.

Il test non può ritenersi completo senza il punteggio 3DMark.  Con 4601 punti nel teste 3DM 2006 (1280x1024), la GPU ha prestazioni simili alla Geforce 320M e alla GT 130M.  Il nostro database ci ha dato un dato interessante: perfino le schede video on-board della Intel HD Graphics 3000 hanno avuto punteggi intorno ai 4000 punti, a seconda della configurazione hardware.

SPEC Viewperf 11
SPEC Viewperf 11
3DMark 05 Standard
9189 punti
3DMark 06 Standard
4601 punti
3DMark Vantage P Result
2231 punti
Aiuto
Seagate Momentus 7200.4 ST9250410AS
Valore Minimo di trasferimento: 37.9 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 103.2 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 79.6 MB/s
Tempi di accesso: 18.2 ms
Burst Rate: 74.4 MB/s

Prestazioni disco fisso

Per un notebook per professionisti come il Latitude E6420, ci sono diverse opzioni per quanto riguarda l'hard drive. Sul sito web della Dell sono pubblicizzati HDD con velocità di rotazione di 5400 RPM e 7200 RPM così come solid state drivers (SSDs con capacità fino a 256GB.  In termini di prestazione, non è un mistero che l'SSD è il migliore, ma questi dischi sono molto costosi. La Dell richiede, per un SSD da 128GB un costo extra di 330 Euro, mentre un SSD da 256GB SSD chiederà una spesa aggiuntiva di 650 Euro sul prezzo di partenza presente sul negozio online della Dell.  Non è menzionato il modello di SSD, questo può essere un problema, perchè gli SSD possono avere forti differenze nel loro rapporto qualità/prezzo.Gli SSD più veloci, come l'OCZ Vertex 3 (clicca qui per la recensione) e l'Intel Elmcrest 510 costano circa 500 Euro per un modello da 240GB-250GB. Tenendo questo a mente, il prezzo della Dell sembra davvero esorbitante, quindi potrebbe essere un'idea migliore comprare un tale hard drive per proprio conto.

Il Seagate ST9250410AS della nostra recensione ha una capacità di 250GB e una velocità di rotazione 7200 RPM.  Le sue prestazioni nel benchmark non sono state una sorpresa, ma il ronzio era udibile costantemente e a volte, durante l'accesso ai dati, si poteva sentire molto rumore.

L'ST9250410AS dell'E6420
L'ST9250410AS dell'E6420
HDTune
HDTune
Crystaldiskmark
Crystaldiskmark

Gaming Performance

Wie wir testen - Leistung

I business man vecchia scuola potrebbero scuotere la testa leggendo i prossimi paragrafi, ma vogliamo vedere come la Nvidia NVS 4200M si comporta con la gestione di alcuni dei più nuovi videogiochi. Le nostre aspettative non sono molto alte, ma dopo una dura giornata di lavoro potrai usare questo laptop per sfogarti un po' costruendo una città, facendo una corsa nel fango o giocando una partita a calcio?

Abbiamo provato tre giochi con il Dell Latitude E6420.  Il primo è stato Anno 1404, potrebbe essere un po' datato, ma sempre interessante da giocare. L'esecuzione è andata molto bene con impostazioni minime, ma con risoluzione e dettagli elevati non molto. Insomma, bisogna fare un compromesso tra grafica e prestazioni.
Lo stesso vale per Colin McRae Dirt 2, in grado di utilizzare le DirectX11. Con risoluzione e dettagli bassi, il gioco gira bene. Ma attivando le DirectX 11 e settando i dettagli al massimo, il video va a scatti.
Con Fifa 11 invece non dovrai sacrificare così tanto la grafica. Questo efficente gioco di calcio può essere giocato anche in HD (1366x768) mantenendo un buon frame rate.

basso medio alto ultra
Anno 1404 (2009) 100.712.9fps
Colin McRae: DIRT 2 (2009) 43.219.1fps
Fifa 11 (2010) 108.674fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Durante l'uso poco impegnativo,  come l'esecuzione del pacchetto office, il Dell Latitude rimane sullo sfondo, ma è sempre udibile. Una piccola porzione del rumore è attribuibile all'hard disk da 7200 RPM, il cui ronzio è sempre sullo sfondo. Ma non è tutto. Ogni volta che l'hard disk recupera dei dati, il processo si farà sentire, questo può essere irritante, specialmente in un ambiente tranquillo. Di tanto in tanto, anche con uso leggero, si sentono le ventole accelerare e far fuoriuscire l'aria dal case.

Con uso più pesante, in particolare durante il benchmark 3DMark 2006, abbiamo misurato livelli di rumorosità fino a 39.6 dB(A).  Nello stress test, con CPU e GPU al 100% il rumore è salito a 42.9 dB(A).  Il profilo "Ultra Performance" menzionato in precedenza ha fatto salire il valore di rumorosità, durante lo stress test, fino a 44.0 dB(A).

Rumorosità

Idle
31.9 / 31.9 / 34.2 dB(A)
HDD
32.7 dB(A)
DVD
37.4 / dB(A)
Sotto carico
39.6 / 42.9 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft sl-300 (15 cm di distanza)
Stress Test
Stress Test

Temperatura

Anche dopo diverse ore di uso leggero, le superfici del Dell Latitude E6420 non sono calde al tocco.  Anche nel peggior scenario, con CPU e GPU a pieno a regime per più di un'ora, la temperatura arriva a 37°C alla tastiera e 41°C  al fondo del case, una temperatura non terribilmente calda. Però l'hardware non avrà le stesse temperature accettabili.

Dopo un'ora di stress test (100% su CPU e GPU), abbiamo misurato 84°C sulla CPU e un valore critico di 99°C sulla scheda video.  Il potenziale raffreddante della GPU non sembra molto elevato.  Consideriate cosa potrebbe succedere con un modello Latitude E6420 attrezzato con uno dei nuovi i7 quad-core con un Thermal Design Power (TDP) di 45W, 10W in più dei dual-core. Inoltre, a causa di un possibile errore nella descrizione della GPU, il negozio online offre una scheda video 45W TDP e come può il notebook raffreddato a sufficienza con un hardware di tale potenza? La configurazione del modello a nostra disposizione (i3-2310M / NVS 4200M – "35W") ha già raggiunto i limiti. La velocità di clock di GPU e CPU è rimasta costante per tutto lo stress test, senza throttling. Questo ci ha portato a pensare che lo strumento CoreTemp ha letto male la temperatura.

Carico massimo
 37.6 °C33.6 °C30.4 °C 
 35.7 °C34.1 °C30.9 °C 
 29.8 °C31.8 °C28.2 °C 
Massima: 37.6 °C
Media: 32.5 °C
32.7 °C36.6 °C40.5 °C
33.2 °C35.9 °C41 °C
30.8 °C33 °C33.5 °C
Massima: 41 °C
Media: 35.2 °C
Alimentazione (max)  49.7 °C | Temperatura della stanza 21.8 °C | Raytek Raynger ST
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 32.5 °C / 91 F, rispetto alla media di 29.4 °C / 85 F per i dispositivi di questa classe Office.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 37.6 °C / 100 F, rispetto alla media di 33.9 °C / 93 F, che varia da 21.2 a 62.5 °C per questa classe Office.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 41 °C / 106 F, rispetto alla media di 36.4 °C / 98 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 26.7 °C / 80 F, rispetto alla media deld ispositivo di 29.4 °C / 85 F.
(+) The palmrests and touchpad are cooler than skin temperature with a maximum of 31.8 °C / 89.2 F and are therefore cool to the touch.
(-) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 28.1 °C / 82.6 F (-3.7 °C / -6.6 F).

Altoparlanti

Siamo stati piacevolmente sorpresi dall'altoparlante singolo di questo laptop. Anche se il Dell Latitude E6420 ha un solo altoparlante (vedere l'immagine con il fondo del case aperto),  siamo rimasti abbastanza soddisfatti dalla qualità del suono. Non sono state rilevate impostazioni driver. C'è sempre la possibilità di un problema di contatto elettrico che nasconde un elusivo secondo altoparlante.

La qualità del suono dell'altoparlante era discreta e si poteva avere una buona qualità con il potenziale secondo altoparlante, considerando le aspettative di un laptop business come il Dell Latitude E6420.

Autonomia della batteria

Sono due i fattori responsabili per l'autonomia della batteria di un notebook: uno è la capacità della batteria e l'altro è il consumo di energia del sistema a diversi livelli di stress.
Con il Dell Latitude E9240 si hanno diverse possibilità per quanto riguarda la batteria: la più piccola è a quattro celle con una capacità di 40Wh, poi una a sei celle con capacità di 60Wh, una batteria a nove celle da 87Wh e tre anni di garanzia, e infine un modello a nove celle con capacità di 97Wh, il modello adottato nella nostra prova. I 60 euro (IVA esclusa) extra per la batteria a 6 celle possono essere qualcosa che chi usa il notebook fuori casa  dovrebbe considerare. Inoltre, la Dell menziona la possibilità di una batteria di riserva, probabilmente da 97Wh, e una seconda batteria (30Wh) al posto del drive DVD. A seconda delle tue necessità e dei soldi a tua disposizione potrai decidere liberamente!

La batteria da  97Wh è stata sottoposta al test BatteryEater Reader:  luminosità minima, wifi/bluetooth disattivato e profilo "risparmio energia" attivato (che dovrebbe simulare l'utente che legge un documento sullo schermo). Il risultato è stato buono, 741 minuti, cioè più di 12 ore. Il computo OpenGL del test BatteryEater Classic simula anche l'uso che consuma più batteria: luminosità massima, wifi/bluetooth attivato e profilo "prestazioni massime". Con queste condizioni si arriva a 165, un buon risultato.

Durante la navigazione internet (discreto livello di luminosità, profilo "risparmio energia"), il laptop ha lavorato per circa 530 minuti.  Questo significa che si può usare il laptop per un intero giorno lavorativo se si fa attenzione alla luminosità del monitor e alle impostazioni per il risparmio dell'energia.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
12ore 21minuti
Navigazione WiFi
8ore 50minuti
DVD
4ore 10minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 45minuti

A parte la batteria da 9 grammi (che pesa circa mezzo chilo), anche il basso consumo del sistema è da considerare pensando alla buona autonomia del notebook. Il laptop non gonfierà la bolletta della luce, specialmente durante il normale lavoro d'ufficio. Il consumo di soli 7-13W rende possibile i valori di durata della batteria menzionati nel paragrafo qui sopra.  Il principale responsabile di questi risultati è la tecnologia di attivazione/disattivazione della scheda video Nvidia Optimus, che attiva automaticamente l'HD Graphics 3000 e disattiva l'NVS 4200M quando non ce n'è bisogno. L'utente rimarrà completamente ignaro di questo processo.

Con uso più elevato, il consumo sale a 49.3W durante l'uso di CPU e GPU (3DMark) e fino a 67.3W nello stress test (CPU e GPU al 100%).  L'alimentatore da90W non ha nessun problema.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.1 Watt
Idledarkmidlight 7 / 10.6 / 13 Watt
Sotto carico midlight 49.3 / 67.3 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940

Giudizio complessivo

Dell Latitude E6420
Dell Latitude E6420

E' vero che la nostra eccitazione è già passata da quando il forum è diventato il campo di battaglia per l'acceso dibattito sul nuovo design del Latitude.  E anche se si continuerà a parlare per anni di quale abbia il migliore aspetto, il vecchio  o il nuovo, la Dell ha creato un buon case in termini di affidabilità, robustezza e piacevolezza.  Il design del case è armonioso (magnesio-alluminio) ed è davvero piacevole.

Il posizionamento delle porte è abbastanza comodo, con la maggioranza di esse relegate negli angoli lontani del case. La varietà di porte dell'E6420, lascia però un po' a desiderare: la combinazione altoparlanti/microfono non è compatibile con la maggior parte dei dispositivi ora in commercio, un adattatore USB 3.0 può essere installato al posto del lettore DVD (o collegato con un adattatore ExpressCard). Per collegare un monitor esterno c'è solo un modo, l'HDMI.

Per grande frustrazione degli attuali utenti Latitude, il layout della tastiera è stato cambiato, i tasti sono ora più vicini l'uno all'altro. keys a bit more bunched together.  Si ha però un'ottima sensazione durante la scrittura e il pad multi-touch funziona perfettamente.

Il display a nostra disposizione era la versione HD+ con la massima risoluzione possibile, ottima per mantenere diverse finestre aperte allo stesso momento.  Lo schermo matto rende possibile usare il laptop anche in presenza di luce diretta del sole. Però il contrasto e alcuni angoli di visualizzazione possono essere davvero frustranti.

In termini di prestazioni, questo notebook office da 14" non è particolarmente impressionante. Le CPU potenti della serie Intel Sandy Bridge quad-core e la scheda video dedicata, opzionale, Nvidia NVS 4200M permettono un ampio spettro di utilizzo.  Però la serie Latitude non è in grado di gestire al meglio i più pesanti progetti CAD, la serie Precision è superiore in questo aspetto.

Il livello di rumorosità di sistema e la temperatura, con uso leggero, è accettabile. Però con carichi più pesanti la GPU non riesce a rimanere a temperature basse. Però, probabilmente, non si avrà questo problema se l'utente si limita all'utilizzo di pacchetti office.

Uno dei punti di forza del Dell Latitude E6420 è la durata della batteria. Con la batteria a 9 celle è possibile lavorare per un intero giorno lavorativo senza dover caricare il laptop, a seconda delle applicazioni eseguite.

Dipende tutto dalle necessità individuali dell'utente e dalle proprie preferenze capire se il Latitude E6420 è il notebook giusto.  La concorrenza, sottoforma di  Lenovo Thinkpad T420 e HP Elitebook 8460p, può dare al Latitude un'ottima sfida, le recensioni saranno presto online.

Werbung
Recensione: Dell Latitude E6420
Recensione: Dell Latitude E6420

Specifiche tecniche

Dell Latitude E6420 (Latitude E6420 Serie)
Scheda grafica
NVIDIA NVS 4200M - 510 MB, Core: 740 MHz, Memoria: 800 MHz, Forceware 266.96
Memoria
4096 MB 
, PC3-10700,2x2048MB, max. 8192MB
Schermo
14 pollici 16:9, 1600 x 900 pixel, SEC544B, LED TFT, lucido: no
Harddisk
Seagate Momentus 7200.4 ST9250410AS, 250 GB 
, 7200 rpm
Scheda audio
HD Audio
Porte di connessione
1 Express Card 54mm, 4 USB 2.0, optional USB 3.0 / 3.1, 1 VGA, 1 HDMI, optional Modem, 1 Kensington Lock, 1 eSata, Connessioni Audio: jack con combinazione microfono/altoparlanti, Lettore schede: Lettore card SD, 1 SmartCard, optional Lettore impronte digitali
Rete
Intel 82579LM Gigabit Network Connection (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Centrino Advanced-N 6205 (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 3.0 optional, opzionale
Drive ottico
TSSTcorp CDDVDW TS-U633J
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 32 x 352 x 241
Batteria
97 Wh ioni di litio, 11.1V 8.55Ah
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Professional 64 Bit
Camera
Webcam: HD Webcam
Altre caratteristiche
36 Mesi Garanzia
Peso
2.67 kg, Alimentazione: 440 gr
Prezzo
1519 Euro

 

Similar Notebooks

Portatili con medesima GPU e/o dimensione dello schermo

Portatili con medesima GPU

Recensione Portatile Samsung 200B5B-S01DE
NVS 4200M, Core i3 2310M, 15.6", 2.49 kg

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Links

Confronto prezzi

Pro

+Case incredibilmente robusto
+Design metallico ad alta qualità
+Ottima realizzazione e buone sensazioni
+Buon piazzamento delle porte
+Molte opzioni per il collegamento ad internet
+Ottima garanzia
+Dispositivi input comodi
+Tastiera illuminata
+Display luminoso
+Grandi possibilità di personalizzazione
+Ottima autonomia
 

Contro

-Assenza di porta Display o di porta USB3.0
-Contrasto basso
-Angoli di visualizzazione verticale limitati
-Alta temperatura CPU

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Anche se può essere una questione di gusti, la robustezza,  il look e le sensazioni suscitate dal case del Latitude E6420 sono di prima categoria.

Cosa avremmo voluto vedere

La porta USB 3.0 e una Displayport.  Sarebbe stato un ottimo modo per differenziare il prodotto dal più economico E5420.

Cosa ci ha sorpreso

Il nuovo percorso intrapreso dalla Dell nel design dei notebook business. La Dell ama le forme curve, la HP preferisce il design più squadrato ed è la stessa vecchia storia con il Lenovo.

La concorrenza

Lenovo Thinkpad T420, HP Elitebook 8460p. Potremmo raccomandare anche l'Acer Travelmate 8472TG, ma con qualche esitazione.

Ratings

Dell Latitude E6420 - 04/02/2011 v2(old)
J. Simon Leitner

Chassis
96%
Tastiera
90%
Dispositivo di puntamento
88%
Connettività
80%
Peso
78%
Batteria
93%
Display
70%
Prestazioni di gioco
70%
Prestazioni Applicazioni
88%
Temperatura
87%
Rumorosità
83%
Punti aggiuntivi
88%
Media
84%
86%
Office - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Dell Latitude E6420 Notebook
J. Simon Leitner (Update: 2014-09-19)