Notebookcheck

Recensione Dell Inspiron M101z Subnotebook

La signora in rosso. Direttamente da Dell arriva il piccolo subnotebook da 11.6" AMD che lascia i netbooks dotati di processori Intel Atom fuori al freddo. Il subnotebook Dell Inspiron M101z è la giusta risposta ai deboli netbooks oppure è solo uno dei prodotti del portfolio Dell?
Felix Sold,
Dell Inspiron M101z Subnotebook con AMD Athlon II Neo K325.
Dell Inspiron M101z Subnotebook con AMD Athlon II Neo K325.

Una via di mezzo tra notebooks economici e costosi con una buona autonomia sono di solito difficili da trovare e la scelta è limitata. Con l'Inspiron M101z, Dell offre un subnotebook da 11.6" con processore AMD Athlon II Neo K325, da 1.30 GHz (dual-core).  Con questo modello Dell crea una valida alternativa ai costosi subnotebooks ed una versione più potente di netbook.  Una uscita HDMI, schermo HD ed una buona autonomia separano questo modello dagli altri netbooks.

Come aperitivo, ecco alcuni informazioni sull'M101z: in aggiunta al processore, l'M101z ha 4 GByte di RAM DDR3-10600S, un hard drive da 250 GB, WLAN 802.11b/g/n e Bluetooth 3.0 +HS.  Oltre al nero, Dell offre altri tre colori (Blue pavone, Rosa loto e rosso pomodoro) che hanno comunque un costo extra.  Il nostro modello rosso costa, se comprato direttamente da Dell, 549 Euro più costo di spedizione.

Case

Rosa, Blue, Rosso o Nero? (Photo by Dell)

Dell ha scelto un design molto moderno per l'M101z che intende attirare con il suo aspetto semplice e con i colori vivaci. L'attrazione del subnotebook sta nella disponibilità di quattro colori per il case.  Il netbook di base è nero ma sono disponibili anche più allettanti rosa, blue o rosso, che però costano un po' in più (29 Euro circa).  Il case lucido fa si che si noti la polvere ed i graffi.  Il design all'interno resta nero ed argento. I punti di appoggio delle mani attirano l'attenzione con le rifiniture alluminio. Nel complesso il design dà l'impressione di armonia e stile. Gli accenti colorati del case e lo schema di colori semplice all'interno creano un gradevole contrasto.

La qualità della verniciatura del case è soddisfacente e non ci sono punti deboli. Grazie alla retroilluminazione LED il display ha una cover molto sottile ma non molto flessibile. Due cerniere reggono il display in modo saldo e non abbiamo notato oscillazioni. Sfortunatamente, l'angolo di apertura arriva ad un massimo di 125 gradi.  Un ulteriore svantaggio del design compatto è che bisogna mantenere la base quando si apre il portatile.

Il modello testato dell'Inspiron M101z misura 29.2 x 20.5 x 2.43–3.5 cm, con un peso approssimativo di 1,56 kg (con batteria a 6-celle) che non lo rende molto più pesante rispetto da un classico portatile con schermo da 10".  Portatili del genere pesano in media 1,2 kg.  L'alimentatore è altrettanto sottile ma pesa ben 350 grammi.

 

Connettività

Lettore 3-in-1 per SD, SDHC ed MMC.
Una porta per schede sim.

Inputs

L'Inspiron M101z offre un set di porte input più estero rispetto alla maggioranza dei portatili, sebbene non comparabile con i grandi dispositivi multimedia.  A sinistra c'è un ingresso RJ-45 Ethernet (da un gigabyte per secondo) una uscita HDMI per video ad alta risoluzione e audio media, un porta USB 2.0 un lettore 3-in-1, che legge e scrive SD, SDHC ed MMC.  Inoltre c'è una ampia apertura per il deflusso dell'aria della ventola.

Sulla destra dell'M101z ci sono altre due porte USB.  Una di queste è alimentata anche quando il portatile è spento, consentendovi di caricare i dispositivi esterni. Oltre alle porte USB, a destra ci sono le porte audio che includono un jack cuffie e in ingresso microfono oltre ad uno slot per collegare l'alimentatore. Il lato frontale non ha alcuna porta. Qui Dell ci ha piazzato solo due LEDs di stato e le casse stereo.  Sul retro troverete una Kensington lock ed una porta VGA che potete collegare con un proiettore LCD, ad esempio.

La distribuzione delle singole porte lascia ampio spazio sul perimetro del portatile. Oltre alle consuete porte che si trovano sui netbooks, l'M101z ha una speciale feature ossia una porta USB alimentata ed una HDMI per la trasmissione di immagini e suono in alta qualità.

Lato Sinistro: RJ-45, HDMI, USB 2.0, Card Reader
Lato Sinistro: RJ-45, HDMI, USB 2.0, Card Reader
Lato Destro: Audio, 2x USB 2.0, Slot per cavo alimentazione
Lato Destro: Audio, 2x USB 2.0, Slot per cavo alimentazione
Lato Frontale: Status-LEDs
Lato Frontale: Status-LEDs
Lato Posteriore: Kensington Lock Slot, VGA, batteria a 6-Celle
Lato Posteriore: Kensington Lock Slot, VGA, batteria a 6-Celle

Accesso Internet e Bluetooth

Accesso Internet

La connettività internet dei portatili dovrebbe essere completa visto che l'utilizzo mobile è un elemento chiave. In aggiunta ad una LAN gigabit (Atheros AR8132), questo notebook ha una WLAN 802.11g/n (Dell Wireless 1501 Wireless-N Half-Mini Card).  Per il trasferimento di dati tra l'M101z e smartphone o altri dispositivi, l'Inspiron ha un Bluetooth 3.0 +HS.  Un altro vantaggio è la porta per SIM card.  Con il relativo modulo UMTS (opzionale), potete navigare in internet sempre.      

Confezione Standard ed Accessori

La confezione standard è sfortunatamente molto piccola.  Oltre al portatile, c'è solo l'alimentatore, il cavo, la batteria 6-celle, ed un manuale utente.  Tuttavia, Dell offre una ampia gamma di accessori. Tra questi, ad esempio, un drive DVD USB esterno (72 Euro), borsa di trasporto (20-35 Euro), mouse (21-58 Euro), e tastiera esterna (44-76 Euro).

Dispositivi di Input

Tastiera

Per coloro che passano molto tempo a digitare, il comfort è fondamentale. Per questo, Dell ha realizzato una tastiera molto comoda.  Ciò che è particolarmente interessante è la forma arrotondata dei tasti e l'ampio tasto shift a destra.  La battuta ed il feedback dei tasti sono buoni. Tuttavia, i tasti F1-F15 possono causare confusione in quanto non sono attivati dal corrispondente tasti Fn ma possono solo essere disattivati tramite il tasto Fn.  Sino alla disattivazione, quindi il funzionamento dei tasti F1-F15 va bene. In definitiva la tastiera dà una impressione positiva grazie alle buone prestazioni fornite.

Touchpad

Il Touchpad è molto stiloso e leggermente ribassato rispetto alla circostante area di appoggio delle mani. Le dimensioni del touchpad non sono generose, ma il posizionamento è comodo. Naturalmente, il portatile supporta le gestures multitouch  che facilitano l'utilizzo per un lavoro perfetto. Sotto il touchpad ci sono due pulsanti molto morbidi e con la classica impressione spugnosa tipica di Dell.

Tastiera
Tastiera chiclet
Touchpad
Piccolo touchpad

Display

Schermo HD lucido.
Schermo HD lucido.

Il Dell Inspiron M101z monta uno schermo 11" HD che supporta lo standard 720p grazie alla risoluzione 1366 x 768 pixel. Anche gli acquirenti con poche disponibilità economiche possono godere questa risoluzione (tipo *PNP09FF) in quanto il modello base comprende questa feature (a partire da 429 Euro).  L'immagine è proiettata con formato 16:9 a questa risoluzione. Lo schermo è altamente riflettente, con relativi riflessi. Dell, purtroppo, non offre una versione di questo netbook con schermo opaco.

L'M101z ha una retroilluminazione LED che dovrebbe distribuire meglio la luminosità sul display.  E nel nostro test, l'immagine appare adeguatamente luminosa. Nessuna alterazione appare ad occhio nudo. I numeri tuttavia, dicono qualcosa di diverso.  La luminosità ha una distribuzione che raggiunge appena il 67% e con una media di 206.4 cd/m².  Considerando questi valori e la luminosità massima di 240 cd/m², lo schermo dell'Inspiron si colloca tra molti altri display medi.

235
cd/m²
214
cd/m²
226
cd/m²
205
cd/m²
223
cd/m²
192
cd/m²
163
cd/m²
240
cd/m²
160
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Massima: 240 cd/m² Media: 206.4 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 67 %
Al centro con la batteria: 163 cd/m²
Contrasto: 183:1 (Nero: 1.22 cd/m²)

Un altro boccone amaro da ingoiare è il contrasto contenuto di 183:1 e l'elevato livello di nero (1,22 cd/m2),  che limita la luminosità circostante, causando una tendenza del nero verso il grigio. Nel complesso, tuttavia, l'immagine appare piuttosto piacevole in ambiente di ufficio senza luce solare diretta sullo schermo. Il nostro modello di test appare delineato e con colori distinti.

Lavorare all'aperto è reso difficile dagli scarsi risultati del test e dallo schermo che si presta troppo ai riflessi. La luce diretta del sole o fonti luminosi forti rendono il lavoro quasi impossibile in quanto l'immagine diviene indecifrabile. La luce indiretta è, tuttavia, meno problematica e vi consente di lavorare con minime limitazioni.

La portata degli angoli di visuale è piuttosto buona in orizzontale, e l'immagine appare chiara e senza distorsione dei colori sino a 160 gradi.  In verticale, la situazione è peggiore e basta un piccolo spostamento dalla posizione ideale per peggiorare la qualità dell'immagine. Si notano infatti notevoli peggioramenti.

Angoli di visuale: Dell Inspiron M101z
Angoli di visuale: Dell Inspiron M101z

Prestazioni

Dell non include alcun debole processore Intel single-core.  L'M101z ha un AMD Athlon II Neo K325.  Questo processore è un dual core con un  clock rate da 1.30 GHz.  Il Thermal Design Power (TDP) del processore è di 12 watts e quindi significativamente più elevato rispetto all'Intel Atom N450 (5.5W), nonostante la scheda grafica N450.  Dell tuttavia non offre il più potente AMD Turion II Neo K625 da 1.50 GHz per il subnotebook Inspiron M101z.

L'hardware addizionale include alcuni componenti noti. La scheda grafica dedicata ATI Radeon HD 4225 molto più potente rispetto alla Intel GMA 3150.  Questo modello include anche un hard drive da 250 GB e 4 GB di RAM DDR3-10600S.  Purtroppo, la velocità della RAM è limitata a 800 MHz e quindi non si sfruttano in pieno i 1333 MHz. Questa configurazione combinata con Windows 7 Home Premium (64-Bit) è abbastanza promettente per un uso da ufficio.

Systeminfo CPU-Z CPU
Systeminfo CPU-Z Cache
Systeminfo CPU-Z Scheda madre
Systeminfo CPU-Z RAM
Systeminfo CPU-Z RAM SPD
Systeminfo GPU-Z
Systeminfo DPC Latency Checker
Systeminfo Windows 7 Leistungsindex
System information Dell Inspiron M101z

Al fine di confrontare le prestazioni di questo subnotebook, abbiamo testato  vari benchmarks.  Durante questi abbiamo attivato il settaggio di massime prestazioni per Windows 7 mentre abbiamo disattivato tutte le impostazioni di risparmio energetico di Dell e Windows.  Il clock rate con questi settaggi non è aumentato, restando a 1.30 GHz.

Abbiamo misurato le prestazioni sulle applicazioni con PCMark Vantage e CineBench R10.  A causa dell'hardware con features simili, il nostro modello ha avuto prestazioni quasi allo stesso livello dell'Acer Aspire 1551 subnotebook.  Stando al nostro database, solo i modelli con scheda grafica Intel GMA 4500MHD mostrano un leggero miglioramento rispetto all'M101z, sebbene non siano più prodotti. Notebooks con processori Intel Atom, ad esempio ASUS Eee PC 1015P, sono superati e non reggono il confronto con le prestazioni GMA.  Le prestazioni di Windows 7 sull'M101z non sono pessime, e tempi di caricamento e lente aperture delle finestre appartengono al passato.

Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
1108
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
2231
Cinebench R10 Shading 32Bit
1552
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
1262 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
2573 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
1536 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
2.69 fps
Aiuto
PCMark Vantage Result
2490 punti
Aiuto
3.7
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
3.9
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
5.7
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
3.7
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
5
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.8

Gli standards per i nostri tests 3D sono stati fissati dal popolare Futuremark tra gli altri.  In base al 3DMark Vantage, l'Inspiron ha ottenuto 143 punti e si posiziona in modo interessante insieme al Lenovo ThinkPad T410s, che monta un Intel Core i5 ed una scheda grafica GMA HD.  Queste prestazioni vanno alla pari anche con il fratello maggiore dell'M101z, l'Inspiron M301z di Dell, con una CPU AMD Turion II Neo K625.  Le prestazioni 3D non sono male, ma gli attuali dispositivi multimedia sono sicuramente in vantaggio.

3DMark 2001SE Standard
6982 punti
3DMark 03 Standard
2864 punti
3DMark 05 Standard
2338 punti
3DMark 06 Standard
1106 punti
3DMark Vantage P Result
143 punti
Aiuto

L'M101z ha un hard disk da 2.5" con una capacità di 250 o 320 GB, in base allo specifico modello. Il WD Scorpio Blue (WD2500BEVT-75A23T0) del nostro modello ha una adeguata capacità di 250 GB e 5400 RPM.  Con un valore di trasferimento di 82.3 MB per secondo (HD Tune Pro-Benchmark), l'hard drive si posiziona tra gli altri dischi di fascia media.  Di conseguenza se non avete particolari ambizioni questo hard drive è più che sufficiente per l'uso quotidiano.

WDC Scorpio Blue WD2500BEVT-75A23T0
Valore Minimo di trasferimento: 22.3 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 82.3 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 63.1 MB/s
Tempi di accesso: 19 ms
Burst Rate: 102.8 MB/s
Utilizzo CPU: 16.5 %

Prestazioni per il Gaming

Le prestazioni per il Gaming non sono un punto fondamentale per un subnotebook, ma ecco qualche risultato.  Nel nostro test siamo riusciti a giocare con TrackMania Nations Forever con settaggio basso e moderato abbastanza bene. Il settaggio elevato non consente fluidità di gioco con 14.3 fps.  L'ATI Radeon HD 4225 riesce a gestire anche SIMS 3 a settaggio basso (69.9 fps) e Left 4 Dead (26.3 fps), durante il quale però potrebbero verificarsi dei problemi. Nel complesso, i giochi poco pesanti non hanno problemi, ma non aspettatevi miracoli.

basso medio alto ultra
Trackmania Nations Forever (2008) 77.6 14.3 fps
Left 4 Dead (2008) 26.3 fps
Sims 3 (2009) 69.9 fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Un piccolo dispositivo come il Dell Inspiron M101z dovrebbe essere abbastanza silenzioso. Durante un utilizzo normale si sente un massimo di 38.6 dB(A).  Questo valore è relativamente elevato ed il rumore si sente chiaramente. Il livello di rumore si tiene tra 29.1 e 34.7 dB(A) con un utilizzo moderato con la ventola che parte di tanto in tanto. Durante un utilizzo intenso il modello testato ha raggiunto i 40.9 dB(A).  Specialmente per un utilizzo da ufficio avremmo preferito un sistema di raffreddamento più efficiente.

Rumorosità

Idle
29.1 / 34.7 / 38.6 dB(A)
Sotto carico
40.9 / 40.9 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light    (15 cm di distanza)

Temperatura

Inizialmente il sistema di raffreddamento appare leggermente sotto sforzo in quanto la temperatura di superficie del case raggiunge i 34.6 gradi già con un utilizzo normale. Ma si rende ancora più evidente quando si intensifica il lavoro. Abbiamo rilevato una temperatura vicino alla ventola con un massimo di 43.8 gradi Celcius.  Sfortunatamente, si sente il calore sino ai punti di appoggio delle mani, con un certo senso di fastidio. Questo problema non si nota sul case più grande del Dell Inspiron M301z, di conseguenza possiamo ritenere che il problema sia dovuto alle piccole dimensioni del case dell'M101z.

Carico massimo
 37.4 °C37.2 °C33.4 °C 
 39.6 °C39.3 °C35.4 °C 
 36.6 °C36.8 °C33.9 °C 
Massima: 39.6 °C
Media: 36.6 °C
32.7 °C38.4 °C40.7 °C
33.8 °C43.6 °C43.8 °C
29.1 °C41.2 °C42.8 °C
Massima: 43.8 °C
Media: 38.5 °C
Alimentazione (max)  50.7 °C | Temperatura della stanza 22 °C
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 36.6 °C / 98 F, rispetto alla media di 30.7 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Subnotebook.
(+) La temperatura massima sul lato superiore è di 39.6 °C / 103 F, rispetto alla media di 35.7 °C / 96 F, che varia da 22 a 57 °C per questa classe Subnotebook.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 43.8 °C / 111 F, rispetto alla media di 39.7 °C / 103 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 31.3 °C / 88 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.7 °C / 87 F.
(±) I poggiapolsi e il touchpad possono diventare molto caldi al tatto con un massimo di 36.8 °C / 98.2 F.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.5 °C / 83.3 F (-8.3 °C / -14.9 F).

Altoparlanti

Sulla cornice del display Dell ha scritto "SRS Premium Sound" e siamo stati sinceramente sorpresi. Il suono è decente rispetto agli altoparlanti sotto la media dei netbook.  Gli acuti non sono irragionevolmente elevati ed i bassi a volte sono troppo deboli.  La capacità del suono fa una piacevole impressione ed il volume massimo è adeguatamente elevato. Ci auguriamo che altri netbooks possano adottare casse 2 x 0.5 Watt come queste. Tuttavia, per una vera esperienza HiFi, utilizzate un buon paio di cuffie o un impianto stereo esterno.  

Il jack cuffie consente al netbook di collegarsi con un sound system esterno.  L'uscita HDMI vi consente anche di collegare il netbook ad una TV o a un ricevitore AV.

La potenza di calcolo del dual core e la scheda grafica dedicata ATI ovviamente richiedono maggiori esigenze energetiche e l'autonomia della batteria cala.  L'AMD Athlon II Neo K325 ha un Thermal Design Power (TDP) di 12 watts, senza includere la scheda grafica. Il livello di consumo da 7.2 a 10.8 watts durante un normale utilizzo da ufficio resta ragionevole. Ma durante un utilizzo intenso il consumo di energia sale ad un massimo di 28.7 watts e qui si vede la differenza con un portatile Intel Atom.  Quando il netbook è spento o in standby, il consumo diviene normale, da 0.1 a 0.3 watts rispettivamente.  Il consumo energetico è tutto sommato accettabile considerando il potente hardware.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.3 Watt
Idledarkmidlight 7.1 / 9.6 / 10.8 Watt
Sotto carico midlight 23.9 / 28.7 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        

Autonomia della batteria

Autonomia massima della batteria (Reader's Test)
Reader's Test
Ricarica
Ricarica

La minore durata della batteria è simulata con un utilizzo intenso tramite il "Classic Test" del tool "Battery Eater".  Che si effettua con una semplice operazione Open GL. In questo caso si impostano le opzioni di massime prestazioni, massima luminosità del display e modulo WLAN attivato - in quanto solo questa configurazione mostra il massimo assorbimento dalla batteria. Dopo 2 ore e 13 minuti la batteria cede ed il netbook si spegne. Se volete solo controllare la posta e navigare in internet, di solito vi accontenterete di una luminosità del display media e di un settaggio di prestazioni moderato. In questo caso la batteria si esaurisce dopo 4 ore e 23 minuti.  Una durata sufficiente per la maggioranza dei casi, ma una intera giornata senza rete elettrica è impensabile.

Il punto importante della batteria è stato evidenziato dal "Reader's Test," i cui risultati molto spesso si avvicinano a quanto dichiarato dai produttori. In questo test tutte le opzioni di risparmio energetico sono attive, la luminosità del display è al minimo ed il modulo WLAN è disattivato. Sul sito web Dell viene promessa una autonomia massima di 6 ore e 36 minuti.  Tuttavia, il netbook non ha superato il test, ma solo per un pelo. Dopo 6 ore e 5 minuti la batteria era a secco.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
6ore 05minuti
Navigazione WiFi
4ore 23minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 13minuti

Giudizio complessivo

Buono il concetto ma con punti deboli. (Photo: Dell)
Buono il concetto ma con punti deboli. (Photo: Dell)

Con l'Inspiron M101z, Dell ha realizzato un potente subnotebook da 11.6" con schermo HD.  La veloce RAM DDR3 tuttavia limitata a 800 MHz,   una scheda grafica ATI Radeon HD 4225  ed un processore AMD Athlon II Neo K325 offrono buone prestazioni per ufficio. Il subnotebook si presta per la proiezione di films, musica, navigazione internet anche se le prestazioni 3D sono insufficienti per i giochi. Per un utilizzo più ampio con una maggiore potenza di processore, si raccomanda un Intel Core o AMD Phenom.

Il design è passabile, sebbene la cover del display si presti a graffi e sporco. La varietà di inputs per dispositivi esterni e la porta HDMI offrono possibilità addizionali di solito assenti sui netbook. L'utilizzo all'aperto è limitato dai mediocri risultati del test e dallo schermo lucido.  Le emissioni (rumore e temperatura) sono nella media. 

Dell ha inserito un sistema di casse che impressiona nonostante la potenza limitata (2 x 0.5 watts) con una buona gamma di suoni. L'autonomia della batteria non è male grazie alla batteria a 6-celle da 56 Wh.  Il subnotebook va bene per un utilizzo quotidiano (navigazione internet Wi-Fi) con circa 4 ore e 23 minuti, che consentono un buon periodo scollegato.  

Con un prezzo di 549 Euro (prezzo consigliato al dettaglio) per la configurazione top avremmo voluto più accessori. Nel complesso Dell tira fuori un buon prodotto con l'M101z, ma nonostante le prestazioni sopra la media, ci sono ancora alcuni punti deboli.

Recensione: Dell Inspiron M101z Subnotebook
Recensione: Dell Inspiron M101z Subnotebook

Specifiche tecniche

Dell Inspiron M101z
Processore
AMD Athlon II Neo K325 2 x 1.3 GHz, Geneva
Scheda grafica
ATI Radeon HD 4225, Core: 380 MHz, DDR, DirectX 10.1, Shader 4.0, 8.723.0.0
Memoria
4096 MB 
, Samsung, DDR-10600S, 1333 MHz, maximum 4 GByte
Schermo
11.6 pollici 16:9, 1366 x 768 pixel, LED, lucido: si
Scheda madre
AMD RS880M
Harddisk
WDC Scorpio Blue WD2500BEVT-75A23T0, 250 GB 
, 5400 rpm
Porte di connessione
3 USB 2.0, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Jack cuffie, ingresso microfono, Lettore schede: 3-in-1 card reader (SD, SDHC, MMC)
Rete
Atheros AR8132 PCI-E Fast Ethernet Controller (10/100MBit/s), Dell Wireless 1501 Wireless-N Half-Mini Card (g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 3.0 +HS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 24.3 x 292 x 205
Batteria
56 Wh ioni di litio, 6-celle, 11.1 Volt
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Home Premium 64 Bit
Camera
Webcam: 1,3 Megapixel
Altre caratteristiche
Subnotebook, Alimentatore e cavo, Batteria a 6-Celle, Manuale utente, Microsoft Office Starter 2010 (versione di prova), McAfee Security Center (15 mesi di protezione), Adobe Reader 9, 12 Mesi Garanzia
Peso
1.56 kg, Alimentazione: 350 gr
Prezzo
549 Euro

 

Abbiamo provato il modello di Dell M101z con le top features.
Abbiamo provato il modello di Dell M101z con le top features.
Nella confezione una batteria a lunga durata a 6-celle
Nella confezione una batteria a lunga durata a 6-celle
Il nostro modello ha 4GB e non c'è bisogno di cambiarli.
Il nostro modello ha 4GB e non c'è bisogno di cambiarli.
Sul fondo uno scompartimento per la RAM.
Sul fondo uno scompartimento per la RAM.
Il touchpad è piccolo ed i pulsanti troppo morbidi.
Il touchpad è piccolo ed i pulsanti troppo morbidi.
La tastiera chiclet è comoda.
La tastiera chiclet è comoda.
Una webcam ed un microfono consentono facili chiamate VOIP.
Una webcam ed un microfono consentono facili chiamate VOIP.
Incluso anche un lettore 3-in-1.
Incluso anche un lettore 3-in-1.
L'uscita HDMI fa parte del pacchetto.
L'uscita HDMI fa parte del pacchetto.
La varietà di porte è buona e c'è una porta USB alimentata.
La varietà di porte è buona e c'è una porta USB alimentata.
Due piccole casse da 0.5 watt hanno un suono buono.
Due piccole casse da 0.5 watt hanno un suono buono.
Il "SRS Premium Sound" è abbastanza buono.
Il "SRS Premium Sound" è abbastanza buono.
Guardate le etichette, non fatevi ingannare!
Guardate le etichette, non fatevi ingannare!
Dell offre il rosa, blue o rosso, che costano poco in più.
Dell offre il rosa, blue o rosso, che costano poco in più.
...piacevole agli occhi.
...piacevole agli occhi.
L'M101z ha un design moderno...
L'M101z ha un design moderno...
L'alimentatore pesa 350 grammi e non limita la mobilità.
L'alimentatore pesa 350 grammi e non limita la mobilità.

Portatili simili

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione del Laptop Dell XPS 13 9300 4K UHD: i 16:10 sono i nuovi 16:9
Iris Plus Graphics G7 (Ice Lake 64 EU), Ice Lake i7-1065G7, 13.4", 1.234 kg
Recensione del Laptop Dell XPS 13 9300 Core i7: Chassis con Design nuovo più entusiasmante della nuova CPU
Iris Plus Graphics G7 (Ice Lake 64 EU), Ice Lake i7-1065G7, 13.4", 1.189 kg
Recensione del Computer Portatile Dell XPS 13 9300 – Più piccolo ma con CPU più lenta
UHD Graphics G1 (Ice Lake 32 EU), Ice Lake i5-1035G1, 13.4", 1.189 kg
Recensione del Portatile Dell Inspiron 13 7380 (Core i7-8565U, SSD, FHD)
UHD Graphics 620, Core i7 i7-8565U, 13.3", 1.4 kg
Recensione del Portatile Dell XPS 13 9380 (i7-8565U, 4K UHD)
UHD Graphics 620, Core i7 i7-8565U, 13.3", 1.226 kg

Links

Confronto prezzi

Dell Inspiron M101z su Ciao

Pro

+Buone prestazioni (Office)
+Tastiera comoda
+Design Moderno
+Uscita HDMI
+Autonomia della batteria adeguata
+Sistema audio
 

Contro

-Schermo Glare
-Pochi gli accessori inclusi
-Surriscaldamento e rumore
-Case che tende a graffiarsi

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Il design, i colori disponibili, le buone prestazioni con Windows 7, l'adeguata autonomia della batteria e le porte disponibili.

Cosa ci è mancato

Migliori valori per le emissioni (rumore, temperatura), un display opaco da 11.6", scelta del colore senza costo aggiuntivo.

Cosa ci ha sorpresi

La tastiera molto comoda e soprattutto il sistema di casse relativamente buono (2 x 0.5 watts) della Dell.

La concorrenza

Il piccolo netbook Acer Aspire One 521, l'Acer Aspire 1551 , il subnotebook Acer Aspire One 721 con schermo 11.6" ed il fratello maggiore del dispositivo testato, con schermo 13" (Dell Inspiron M301z). Uno più costoso ma con schermo opaco: Acer TM 8172T.

Punteggio

Dell Inspiron M101z - 08/26/2010
Felix Sold

Chassis
86%
Tastiera
85%
Dispositivo di puntamento
78%
Connettività
76%
Peso
90%
Batteria
91%
Display
69%
Prestazioni di gioco
65%
Prestazioni Applicazioni
75%
Temperatura
80%
Rumorosità
74%
Punti aggiuntivi
80%
Media
79%
82%
Subnotebook - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Dell Inspiron M101z Subnotebook
Felix Sold (Update: 2014-09-19)