###leftbanner###
Notebookcheck

Recensione del Subnotebook Asus VivoBook S200E

Till Schönborn (traduzione a cura di Alessandro De Blasis), 12/21/2012

Nessun timore del contatto. Sul mercato ci sono molti subnotebook economici - il nuovo Asus VivoBook S200E è differente: elevata qualità costruttiva e schermo multitouch sono dei fattori che lo distinguono dalla massa e che dovrebbero attirare potenziali acquirenti. Questi attributi basteranno per permetterci di raccomandare l'acquisto di questo prodotto?

Per la recensione originale in Tedesco, guardare qui.

I subnotebook tipici sono una cosa del passato? Sempre più acquirenti fanno ricadere la loro scelta su tablet ed Ultrabook. Asus dimostra coraggio nell'innovazione e tenta di bloccare l'esodo verso altre tipologie di prodotto con il suo VivoBook S200E.

Il concetto è semplice: prendi un touchscreen e mettilo insieme a Windows 8 in modo da rendere il VivoBook come un tablet, preservando tutti i vantaggi di un notebook completo. Dell ha seguito una strategia simile con il suo XPS 12, il quale è comunque di un'altra categoria se si considera il prezzo (oltre 1000 Euro / ~$1300)

L'S200E-CT182H, che ha un prezzo di partenza di 550 Euro (~$710), ha un hardware significativamente meno potente: Core i3-3217U4 GByte RAM, ed un hard disk da 500 GByte. Lo schermo da 11.6-pollici WXGA riflette lo stato di notebook di fascia bassa. Asus offre anche una versione meno costosa dotata di processore Pentium ULV ed un disco più piccolo.

Case

Il case in alluminio ha un'ottima fattura
Il case in alluminio ha un'ottima fattura

Fattore degno di nota: contrariamente agli altri notebook della stessa fascia di prezzo, il case del VivoBook S200E non è fatto in semplice plastica, ma in larga parte di alluminio laminato di alta qualità. Il metallo non viene utilizzato solo per il retro della cover dello schermo, ma anche per la parte superiore della base. Questo pezzo in particolare è fatto di solido alluminio - simile a quello dei (molto più costosi) Zenbook. Solo la cover inferiore è realizzata in plastica.

Il risultato finale è che l'intero notebook è particolarmente rigido e resistente. Il VivoBook pesa 1.4 chilogrammi (3.09 pounds), è spesso solo 2.2 centimetri (0.87 pollici), ha una resistenza alla torsione e resiste alla pressione estremamente bene - alcuni Ultrabook non riescono a fare lo stesso. La qualità costruttiva è anch'essa molto elevata: le transizioni tra le varie sezioni sono prive di difetti, gli angoli sono ben arrotondati.

La costruzione dello schermo mostra qualche difetto: la cover dello schermo non può essere rivoltata sulla tastiera (come avviene nei convertibili). Le cerniere sono abbastanza solide e precise e permettono allo schermo di essere aperto fino all'angolo di 140 gradi, il che significa che l'S200E non è un sostituto completo del tablet. Non ci è piaciuta nemmeno la cornice dello schermo, in quanto è molto larga (20-23 millimetri) ed aumenta le dimensioni dell'unità - potrebbe entrarci uno schermo da 12 pollici a quanto pare.

Connettività

Nessuna sorpresa: il VivoBook ha le classiche dotazioni standard presenti in ogni notebook di questo segmento di prezzo. Asus ha inserito quindi tre porte USB - una delle quali supporta l'USB 3.0. Troviamo inoltre un card reader (SD/SDHC/MMC), le uscite video (VGA ed HDMI), oltre ad altre porte standard (cuffie, LAN e Kensington Lock). Avremmo apprezzato una DisplayPort così da permettere agli utenti di connettersi a monitor ad alta risoluzione.

La maggioranza delle porte è facilmente accessibile sul lato sinistro del case. La distanza tra di esse è abbastanza da evitare che le periferiche più ingombranti blocchino l'ingresso alle altre.

Frontale: nessuna porta
Frontale: nessuna porta
Lato sinistro: alimentazione, LAN, HDMI, USB 3.0, USB 2.0, Kensington Lock
Lato sinistro: alimentazione, LAN, HDMI, USB 3.0, USB 2.0, Kensington Lock
Retro: nessuna porta
Retro: nessuna porta
Lato destro: card reader, jack cuffie, USB 2.0, VGA
Lato destro: card reader, jack cuffie, USB 2.0, VGA

Comunicazioni

webcam da 0.9 megapixel
webcam da 0.9 megapixel

Dato che non viene offerto il supporto ne al  Bluetooth che al WWAN, WLAN e LAN restano le uniche opzioni con le quali è possibile collegarsi col mondo. La LAN utilizza un controller Qualcomm Atheros, il quale supporta solamente il meno recente standard Fast Ethernet e quindi permette connessioni fino a solo 100 MBit/s.

L'adattatore WLAN (dello stesso produttore) è anch'esso un modello di fascia bassa. L'AR9485 supporta solo la (spesso sovraffollata) banda dei 2.4 GHz ed IEEE 802.11b/g/n. Per questo la velocità è limitata a soli 150 MBit/s (1x1 Single Stream), non abbiamo avuto problemi di stabilità con la connessione.

Il VivoBook ha una webcam da 0.9 megapixel (1280 x 720 pixels), la quale è nascosta sotto la piccola cover in vetro presente sulla cornice dello schermo. La qualità delle immagini è decente, la definizione è accettabile e la qualità del suono accettabile.

Accessori

Oltre al piccolo alimentatore da 33 watt, ai pochi depliant ed al panno per la pulizia, non troviamo altri accessori nella confezione.

Il sistema operativo (Windows 8 64-bit) si dimostra molto pulito: insieme a vari strumenti, uno dei quali pensato per facilitare gli aggiornamenti dei driver, Asus ha incluso anche il lettore di PDF Adobe Reader ed il McAfee Internet security (anche se si tratta di una versione dimostrativa con popup di attivazione).

Manutenzione

Sotto il notebook si contano un totale di nove viti, le quali mantengono la cover inferiore in posizione. In seguito alla rimozione delle succitate viti, la cover può essere rimossa applicando un po' di forza. Questa azione richiede un minimo di attenzione in quanto potrebbe portare alla rottura delle piccole alette in plastica se non effettuata correttamente. 

L'espandibilità è limitata in ogni caso: la RAM è saldata sulla scheda madre così da limitare la memoria di sistema a 4 GByte. L'hard drive da 2.5 pollici è di facile sostituzione, anche se bisognerà utilizzare un modello a basso profilo (7 millimetri). Volendo invece sostituire il modulo wireless con uno più velocità superiore si dovrà considerare che solo una antenna è integrata.

Garanzia

Come la maggioranza dei notebook economici, il VivoBook S200E ha una copertura di 12 mesi. Asus per lo meno offre anche delle estensioni abbastanza convenienti, che noi raccomandiamo. Molti negozi online vendono l'estensione a 24 mesi (con servizio di ritiro e riconsegna a domicilio) a partire da 28 Euro (~$36).

Dispositivi di Input

Tastiera

La tastiera chiclet di colore nero si integra perfettamente nel case in alluminio, che gli da un impressione di alta qualità. L'area della tastiera in alluminio è responsabile anche dell'eccezionale rigidità - anche quando si applicano pressioni elevate all'area di 15 x 15 millimetri (0.59 x 0.59 pollici) dei tasti, non si riscontrano flessioni. Fanno eccezione i tasti direzionali, che sono leggermente sottodimensionati, il layout è abbastanza standard e non richiede troppo tempo per abituarcisi.

Ad ogni modo, il punto di pressione potrebbe essere più definito e l'escursione dei tasti leggermente più lunga, ma a parte questi dettagli siamo molto soddisfatti dell'ottimo feedback e dell'esperienza di scrittura in generale. Il VivoBook non soffre dei soliti problemi che affliggono i notebook economici: i tasti non sono mobili e non si piegano - anche quando vengono premuti non esattamente al centro. Gli utenti saranno felici di utilizzare la tastiera e non avranno bisogno di usarne una esterna.

Touchpad

Il touchpad, che misura 6 x 10.5 centimetri (2.36 x 4.13 pollici), sembra essere come quello che Asus monta sul modello premium Zenbook UX51VZ - ha anche la stessa eccellente usabilità. La superficie di scorrimento ha una frizione ridotta che permette alle dita di scorrere fluidamente e con una precisione sopra la media. Le gestures multitouch, come il pinch-zoom o lo scorrimento con due dita, funzionano alla perfezione.

Al posto di pulsanti dedicati, il touchpad registra i click nei due angoli inferiori della superficie ("Clickpad"). Il touchpad ottiene un punteggio elevato grazie alla sua risposta immediata ed all'usabilità esente da difetti.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Touchscreen

Ammettiamo  che eravamo un po' scettici prima di iniziare la recensione: quanto può essere realmente utile un touchscreen in un notebook comune? Le supposizioni hanno trovato conferma nella pratica. Controllare il notebook con il tocco di un dito è divertente, è vero - specialmente in quanto Windows 8 ha la nuova interfaccia a tile - pensiamo che i metodi di input standard, quali tastiera e mouse, sono più che sufficienti per essere produttivi. Contrariamente ai convertibili ed ai tablet infatti, nell'S200E la tastiera ed il mouse sono sempre accessibili - per questo la caratteristica "touch" perde di importanza e si degrada ad un (seppur interessante) fronzolo in più. Ovviamente, questa è la nostra opinione soggettiva, alcuni utenti potrebbero trovare questa caratteristica molto interessante.

Dal punto di vista tecnico non abbiamo nessun difetto da segnalare: il touchscreen supporta il multitouch e funziona senza rallentamenti e con precisione; lo schermo resta in posizione grazie alle cerniere che lo tengono ben saldo.

 

Schermo

Lo schermo del VivoBook misura 11.6 pollici ed è solo marginalmente più piccolo del pannello presente sul Dell XPS 12 - tuttavia la densità dei pixel è leggermente inferiore (135 dpi contro 176 dpi). Invece del Full HD, il S200E supporta solo la risoluzione 1366 x 768 pixels (WXGA), che porta ad uno spazio sul desktop inferiore ed ad una definizione ridotta.

La luminosità non è nulla di eclatante: abbiamo misurato 197 cd/m² impostando la retroilluminazione LED al massimo. A volte la luminosità non risulta essere sufficiente in ambienti molto luminosi, anche al chiuso. La distribuzione della luminosità è abbastanza irregolare, anche se non si nota molto nell'uso quotidiano.

197
cd/m²
187
cd/m²
185
cd/m²
192
cd/m²
216
cd/m²
186
cd/m²
194
cd/m²
213
cd/m²
204
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Informationi
X-Rite i1Pro 2
Massima: 216 cd/m²
Media: 197.1 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 86 %
Al centro con la batteria: 164 cd/m²
Nero: 0.65 cd/m²
Contrasto: 332:1

Trattandosi di un prodotto di fascia bassa, il modello da noi recensito non ha uno schermo IPS di alta qualità, ha piuttosto un semplice pannello TN (AUO B116XW03). Ne il black value (0.65 cd/m²) ne il contrasto (332:1) risultano essere elevati, tuttavia c'è da dire che sono meglio di quanto si possa trovare generalmente sul mercato in apparecchi della stessa fascia di prezzo.

L'S200E non è stato progettato per i professionisti della grafica o per i fotografi - ma daremo comunque uno sguardo alla copertura dello spazio dei colori. L'Adobe sRGB risulta coperto fino a circa il 57 percento, il che renderà necessario l'uso di un monitor esterno volendo utilizzare programmi come Photoshop.

S200E vs. AdobeRGB (t)
S200E vs. sRGB (t)
S200E vs. Aspire One 756 (t)
S200E vs. ThinkPad Edge E135 (t)
Uso esterno
Uso esterno

La ridotta luminosità (a batteria: 164 cd/m²), unita alla presenza di uno schermo riflettente rendono l'uso esterno tutto fuorchè un punto di forza per il VivoBook. I riflessi sono visibili tutti allo stesso tempo e rendono difficoltosa l'identificazione dei contenuti sullo schermo. I touchscreen non riflettenti sono una rarità - ma Asus avrebbe potuto usare un pannello dalla luminosità superiore, almeno di250 cd/m². 

Angoli di visualizzazione dell'Asus VivoBook S200E-CT182H
Angoli di visualizzazione dell'Asus VivoBook S200E-CT182H

Una limitazione tecnologica dei pannelli TN è che gli angoli di visualizzazione sono ridotti. Solo quando si guarda allo schermo con un angolo di circa 90 gradi i colori ed il contrasto sono accurati. Spostarsi dalla posizione ideale sul piano verticale porta immediatamente a risultati sfavorevoli. Molti tablet (ed alcuni notebook di fascia alta) fanno uso di schermi IPS per questo motivo.

Performance

Sistema
Sistema

Mentre il Pentium 987 (anch'esso disponibile) utilizza una architettura Sandy Bridge dell'anno scorso, l'esemplare da noi recensito è dotato di un Core i3-3217U, il quale appartiene alla famiglia Intel Ivy Bridge. Il processore dual-core da 1.8 GHz è un modello ULV (TDP: solo 17 watts) e prodotto con processo a 22 nanometri. Proprio come tutti i processori Core i3, il 3217 non ha il Turbo Boost ma supporta l'Hyper Threading. Per maggiori dettagli, rimandiamo al nostro database sulle CPU.

Il VivoBook non è dotato di una scheda grafica dedicata ma potrà contare solamente sulla scheda integrata (DirectX 11) Intel HD Graphics 4000. A seconda del carico, la GPU (che ha 16 unità di esecuzione) funziona tra i 350 ed i 1050 MHz raggiungendo quindi i livelli prestazionali di schede dedicate di fascia bassa.

Il processore e la GPU condividono i 4 GByte di RAM. Sfortunatamente, Asus ha scelto di offrire la sola interfaccia single-channel ed inoltre di usare le più lente memorie DDR3 1333 (667 MHz) - una doppia limitazione in termini di larghezza di banda. L'hard disk ha una capacità di 500 GByte.

Systeminfo CPUZ CPU
Systeminfo CPUZ Cache
Systeminfo CPUZ Mainboard
Systeminfo CPUZ RAM
Systeminfo CPUZ RAM SPD
Systeminfo GPUZ
Systeminfo HWInfo
DPC Latenzen
Informazioni di sistema dell'Asus VivoBook S200E-CT182H

Processor

Con l'introduzione della generazione Ivy Bridge, Intel ha apportato un incremento della velocità di clock a tutti i suoi processori. Il Core i3-3217U di terza generazione, d'altra parte, ha ottenuto un generoso incremento di ben 400 MHz. Dato che anche il rapporto prestazioni / MHz è aumentato, nel complesso si hanno prestazioni superiori di circa il 30 percento rispetto al modello precedente.

Il VivoBook S200E non sarà comunque in grado di beneficiare totalmente dell'incremento prestazionale, questo perchè abbiamo osservato delle limitazioni (throttling) anche se la CPU in questione è un modello a basso voltaggio che non consuma molta energia. Abbiamo osservato lo stesso comportamento nel modello con Pentium 987 - per questo pensiamo non si tratti di un problema isolato all'esemplare da noi testato.

Durante il test Cinebench R11.5, la velocità di clock è scesa a 1.5 GHz dopo poco tempo  il risultato è quindi un punteggio basso, 1.64 punti. Gli altri test, che utilizzano entrambi i core, confermano le prestazioni ridotte. I test single thread (come SuperPi) non ne sono affetti. Daremo uno sguardo alle motivazioni nella sezione "Temperature".

Cinebench R11.5
CPU Multi 64Bit (sort by value)
Asus VivoBook S200E-CT182H
HD Graphics 4000, 3217U, Seagate Momentus Thin ST500LT0 12-9WS142
1.64 Points ∼9%
Wortmann Terra 1450 II
HD Graphics 4000, 3217U, Verbatim BlackBox 47478 128GB
1.81 Points ∼10% +10%
CPU Single 64Bit (sort by value)
Asus VivoBook S200E-CT182H
HD Graphics 4000, 3217U, Seagate Momentus Thin ST500LT0 12-9WS142
0.76 Points ∼38%
Wortmann Terra 1450 II
HD Graphics 4000, 3217U, Verbatim BlackBox 47478 128GB
0.75 Points ∼38% -1%
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
6130 Points
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
3166 Points
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
2499
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
5323
Cinebench R10 Shading 32Bit
3913
Cinebench R10 Shading 64Bit
3978 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
0.76 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
1.64 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
6.93 fps
Aiuto

Memoria di massa

Transfer rates HD Tune
Transfer rates HD Tune

Lo spessore ridotto del case impone l'altezza dell'hard disk - 7 millimetri in questo caso. Asus utilizza un Seagate Momentus Thin (ST500LT012) dalla capacità di 500 GByte ed una velocità di rotazione di 5400 RPM.

A causa dell'elevata densità di dati, le velocità di trasferimento sequenziali sono accettabili. Abbiamo registrato una velocità di lettura media pari a 92 MB/s - nella parte alta della metà classifica. Il tempo di accesso di 19 millisecondi sarebbe potuto essere inferiore; per avere un sensibile aumento delle prestazioni, sarà necessario installare un SSD.

Seagate Momentus Thin ST500LT0 12-9WS142
Valore Minimo di trasferimento: 49.1 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 117.6 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 91.7 MB/s
Tempi di accesso: 19 ms
Burst Rate: 89.7 MB/s
Utilizzo CPU: 6.1 %

Prestazioni di Sistema

A causa delle suddette limitazioni alla CPU, il VivoBook non può esprimere tutto il suo potenziale e totalizza solo 2081 punti nel benchmark di sistema di PCMark 7. Dato che i test di PCMark sono molto influenzati dalle prestazioni dell'hard disk, le differenze rispetto al alcuni ultrabook vanno viste in prospettiva: un aggiornamento a favore di un SSD potrebbe migliorare sensibilmente le prestazioni di questo piccolo subnotebook.

Dato che l'S200E è dotato di touchscreen, può essere visto come un'alternativa ai tablet. Per questa ragione, abbiamo sottoposto il sistema ai benchmark del browser usando la nuova interfaccia di Windows 8 (chiamata Metro UI). E' chiaro che il VivoBook non può competere con il Dell XPS 12 ed il suo più potente processore i7 - ma è comunque in grado di battere la concorrenza con processore ARM come l'iPad 4. Specialmente nel benchmark SunSpider Javascript l'S200E mostra un vantaggio enorme (ben quattro volte superiore) - probabilmente a causa del nuovo e più veloce Internet Explorer 10.

Sunspider - 0.9.1 Total Score (sort by value)
Asus VivoBook S200E-CT182H
HD Graphics 4000, 3217U, Seagate Momentus Thin ST500LT0 12-9WS142
220.1 ms * ∼2%
Apple iPad 4
SGX554MP4, A6x, 32 GB SSD
895.3 ms * ∼8% -307%
Dell XPS 12
HD Graphics 4000, 3667U, Samsung SSD 830 Series MZMPC256HBGJ-00000
128 ms * ∼1% +42%

* ... Meglio usare valori piccoli

4.4
Windows 8 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
6.3
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
5.9
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
4.4
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.9
PC Mark
PCMark 72081 punti
Aiuto

Prestazioni della GPU

Mentre le limitazioni alla CPU non si notano molto durante l'uso quotidiano, le prestazioni della GPU Intel HD Graphics 4000 non raggiungono neanche lontanamente livelli che normalmente utilizziamo. Abbiamo registrato un punteggio di soli 293 punti in 3DMark 11 e 830 punti nel benchmark 3DMark Vantage (impostazioni performance) - tra il 50 ed il 70 percento inferiori ai valori che ci aspettavamo. Le ragioni sono dovute sostanzialmente al throttling che affligge il processore, per questo la GPU non si avvicina nemmeno alla velocità di clock massima di 1050 Mhz. I risultati finali portano a stabilire che questa GPU, essendo limitata, ha prestazioni addirittura inferiori a quelle del modello precedente: HD Graphics 3000.

3DMark Vantage - 1280x1024 P GPU no PhysX (sort by value)
Asus VivoBook S200E-CT182H
HD Graphics 4000, 3217U, Seagate Momentus Thin ST500LT0 12-9WS142
659 Points ∼1%
Acer Aspire One 756 NU.SH0EG.007
HD Graphics 2000, 987, Seagate Momentus Thin ST320LT020-9YG142
626 Points ∼1% -5%
Dell Vostro 2520
HD Graphics 3000, 2328M, Seagate Momentus Thin ST500LT0 12-9WS142
1238 Points ∼3% +88%
3D Mark
3DMark 06
 1280x1024
1605 punti
3DMark Vantage830 punti
3DMark 11293 punti
Aiuto

Prestazioni nei Videogiochi

Anno 2070: throttling e frame rates inaccettabili
Anno 2070: throttling e frame rates inaccettabili

La GPU avrà problemi nei giochi che fanno uso intensivo del 3D: anche ai dettagli impostati al minimo, nessuno dei giochi da noi provati è riuscito a girare senza scattosità evidenti. Quando abbiamo eseguito Anno 2070 e Battlefield 3, la frequenza della CPU si è limitata ad 800 MHz e con essa quella della GPU è scesa a soli 300 MHz. A nostro parere: non importa se si ha il modello con Pentium o con Core i3 - il VivoBook non è assolutamente adatto ai videogiochi.

basso medioalto ultra
Battlefield 3 (2011) 4.5fps
Anno 2070 (2011) 19.58.5fps
Diablo III (2012) 14.2fps
Dishonored (2012) 9.5fps

Emissioni

Anche se la ventola sembra essere sempre attiva anche quanto il sistema non è sotto stress, l'S200E ha un livello di rumorosità inferiore rispetto alla maggioranza dei notebook sul mercato. Durante le attività da ufficio ed in idle  abbiamo misurato circa 32 dB(A) - più o meno impossibili da sentire nella maggior parte degli ambienti.

Quando abbiamo simulato del carico con 3DMark 06, la rumorosità è aumentata a soli 37 dB(A). In confronto ad altri subnotebooks, questo è un ottimo valore. Il rumore della ventola è inoltre non fastidioso.

Rumorosità

Idle 32.1 / 32.4 / 32.4 dB(A)
HDD 32.1 dB(A)
Sotto carico 36.5 / 36.5 dB(A)
 
    30 dB
silenzioso
40 dB
udibile
50 dB
rumoroso
 
min: , med: , max:    Voltcraft SL 320 (15 cm di distanza)

Temperatura

Stresstest
Stresstest

Prima di focalizzarci sul succitato throttling, parliamo della distribuzione delle temperature. Durante l'uso normale, le temperature restano ben controllate e non superano i 30 gradi Celsius (86 gradi Fahrenheit). Il notebook può quindi essere usato poggiato sulle gambe senza alcun problema.

Quando la CPU e la GPU sono sotto carico, il sistema si scalda sotto, vicino allo scarico della ventola. A parte questo punto caldo, le temperature restano nei limiti - il VivoBook è più fresco della maggioranza dei sistemi concorrenti.

Il vero problema è nascosto all'interno del case: durante il nostro stress test con Prime95 e FurMark, il Core i3 supera la temperatura di 80 gradi Celsius (176 gradi Fahrenheit) dopo pochi secondi  - ed il throttling incomincia a questo punto. Dopo un'ora abbiamo registrato temperature di quasi 100 gradi Celsius (212 gradi Fahrenheit) - anche se il processore e la GPU stavano girando a frequenze limitate rispettivamente ad 800 MHz e 300 MHz. Il secondo esemplare da noi recensito, con Pentium 987 non è riuscito a fare di meglio, il che ci porta alla conclusione che il sistema di raffreddamento non riesce a fare il suo lavoro. Finchè Asus non aumenterà i giri della ventola attraverso un aggiornamento del BIOS, dovremmo aspettarci problemi ancora maggiori con l'arrivo delle stagioni calde.

Carico massimo
 37 °C40.6 °C32.7 °C 
 32.2 °C34.7 °C29.8 °C 
 29.1 °C29 °C28.6 °C 
Massima: 40.6 °C
Media: 32.6 °C
33 °C50.6 °C44.7 °C
29 °C34.8 °C34.1 °C
28 °C30.1 °C29.8 °C
Massima: 50.6 °C
Media: 34.9 °C
Alimentazione (max)  47.9 °C | Temperatura della stanza 22 °C | Voltcraft IR-360

Altoparlanti

La parte inferiore del notebook ospita i due altoparlanti stereo, che offrono una qualità del suono abbastanza soddisfacente. Gli alti ed i medi sono buoni e non vengono distorti neanche al volume massimo. I bassi sono carenti, comunque - raccomandiamo l'uso di cuffie o di altoparlanti esterni (che possono essere connessi mediante il jack delle cuffie o tramite la HDMI).

Consumo di corrente

L'S200E ha uno dei consumi più bassi della sua classe: in idle, abbiamo misurato tra i 5.6 ed i 8.6 watts. La configurazione è stata ben configurata in modo da trarre benefici dalla aumentata efficienza della piattaforma Ivy Bridge.

Il consumo energetico sotto carico è eccezionalmente ridotto (20 watts) - ma il throttling e le prestazioni mediocri rispetto alla concorrenza rendono ogni confronto pressochè impossibile. Possiamo escludere l'alimentatore come causa del problema: 33 watt sono più che sufficienti.

Consumo di corrente

Off / Standby 0.2 / 0.3 Watt
Idle 5.6 / 8.3 / 8.6 Watt
Sotto carico 17.3 / 20.7 Watt
 
Leggenda: min: , med: , max:         Voltcraft VC 940

Autonomia

Asus utilizza una batteria agli ioni di litio integrata nel sistema che ha una capacità di 38 Wh. Secondo il produttore, è in grado di permettere un'autonomia di cinque ore - una cosa che possiamo confermare..

Quando abbiamo eseguito il Battery Eater Readers Test (profilo risparmio energetico, luminosità al minimo, WLAN spenta), il notebook si è spento dopo 5 ore e 17 minuti. Questa è l'autonomia massima possibile che il sistema permette..

Durante il più realistico test WLAN (luminosità dello schermo ~150 cd/m²), il notebook ha resistito circa 4 ore. Subnotebook simili, come l'Acer Aspire One 756, hanno un'autonomia simile.

Come nel caso del consumo energetico, rilevare l'autonomia sotto carico non ha molto senso in questo modello. Se il processore potesse funzionare al massimo delle sue possibilità, il VivoBook avrebbe un'autonomia di circa 1 ora e 30 minuti in Battery Eater Classic Test (profilo alte prestazioni, luminosità al massimo, WLAN attiva).

Readers Test
Massima autonomia (Readers Test)
Classic Test
Minima autonomia  (Classic Test)
Ricarica
Ricarica
Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
5ore 17minuti
Navigazione WiFi
3ore 43minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 00minuti

Risultati complessivi

Asus VivoBook S200E
Asus VivoBook S200E

L'Asus VivoBook S200E sembra essere molto promettente a prima vista: un case sorprendentemente di alta qualità, una selezione di porte decente, e degli ottimi dispositivi di input - non ci saremmo aspettati tanto da un notebook che costa circa 550 Euro (~$710).

Uno degli aspetti interessanti dell'S200E è il touchscreen preciso, una caratteristica che lo differenzia molto. Quanto questo schermo sia usabile è un'altra domanda: anche se Windows 8 è ottimizzato per l'input touch, pensiamo che l'uso di mouse e tastiera permetta una produttività maggiore. Forse un pannello opaco, una luminosità maggiore o una batteria più grande sarebbero state caratteristiche preferibili rispetto al touchscreen.

Mentre il punto precedente è soggettivo, non c'è discussione riguardo alle capacità di raffreddamento dei VivoBooks che risultano essere solo lontanamente adeguate. Nonostante il sistema sia dotato di una CPU ULV, anche le applicazioni più semplici causano throttling, il che può creare qualche problema in diversi scenari d'uso. Quando sia la CPU che la GPU vengono messe sotto stress (come nel caso dei videogiochi) le prestazioni possono scendere anche sotto al 50 percento.

Speriamo che Asus trovi una soluzione a questo problema con un aggiornamento del BIOS. Al momento, ci sentiamo di raccomandare il VivoBook ai soli utenti a cui piace molto lo schermo touchscreen e che non pensano di utilizzare applicativi pesanti (3D).

Si ringrazia ...
Recensito: Asus VivoBook S200E-CT182H, si ringrazia:
Recensito: Asus VivoBook S200E-CT182H

Specifiche tecniche

Asus VivoBook S200E-CT182H

:: Processore
:: Scheda madre
Intel HM76 (Panther Point)
:: Memoria
4096 MB, 1x 4096 MByte DDR3-1333 - integrata e non aggiornabile
:: Scheda grafica
Intel HD Graphics 4000, Core: 350 - 1050 MHz, 9.17.10.2843
:: Schermo
11.6 pollici 16:9, 1366x768 pixel, Multitouch, capacitivo, AUO B116XW03, Pannello TN, Retroilluminazione LED, lucido: si
:: Harddisk
Seagate Momentus Thin ST500LT0 12-9WS142, 500 GB 5400 rpm 16 MByte Cache
:: Scheda audio
Intel Panther Point PCH - High Definition Audio Controller
:: Porte di connessione
2 USB 2.0, 1 USB 3.0, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: jack cuffie da 3.5mm, Lettore schede: 3-in-1 (SD, SDHC, MMC),
:: Rete
Atheros AR8162/8166/8168 PCI-E Fast Ethernet (10/100MBit), Atheros AR9485WB-EG Wireless Network Adapter (b g n )
:: Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 21.7 x 303 x 200
:: Peso
1.4 kg Alimentazione: 0.1 kg
:: Batteria
38 Wh ioni di litio, 7.4 V, integrata
:: Prezzo
500 Euro
:: Sistema Operativo
Microsoft Windows 8 64 Bit
:: Altre caratteristiche
Webcam: HD, Casse: Stereo, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: no, Panno di pulizia, depliant, alimentatore da 33 watt, Adobe Reader X, Microsoft Office 2010 Starter, McAfee Internet Security trial

 

Ultrabook, subnotebook, o tablet?
Ultrabook, subnotebook, o tablet?
per questo l'S200E offre alcune qualità generalmente riservate a notebook business.
per questo l'S200E offre alcune qualità generalmente riservate a notebook business.
La definizione della webca è nella media.
La definizione della webca è nella media.
Abbiamo provato l'S200E sia con CPU Pentium che con CPU Core i3.
Abbiamo provato l'S200E sia con CPU Pentium che con CPU Core i3.
Entrambi i modelli soffrono di un elevato throttling.
Entrambi i modelli soffrono di un elevato throttling.
A tenere in posizione la base ci sono diverse viti...
A tenere in posizione la base ci sono diverse viti...
quindi può essere rimossa completamente.
quindi può essere rimossa completamente.
La RAM è saldata sulla scheda madre.
La RAM è saldata sulla scheda madre.
L'hard drive...
L'hard drive...
o il modulo WLAN possono essere sostituiti.
o il modulo WLAN possono essere sostituiti.
La batteria integrata dura fino a 5 ore.
La batteria integrata dura fino a 5 ore.
Il suono degli altoparlanti è carente in termini di bassi.
Il suono degli altoparlanti è carente in termini di bassi.
Piccolo ma sufficiente: l'alimentatore da 33 watt.
Piccolo ma sufficiente: l'alimentatore da 33 watt.
Tastiera e touchpad sono ottimi, ...
Tastiera e touchpad sono ottimi, ...
ma almeno, troviamo incluse HDMI e USB 3.0.
ma almeno, troviamo incluse HDMI e USB 3.0.
L'Asus VivoBook S200E è tutte e tre le cose.
L'Asus VivoBook S200E è tutte e tre le cose.
Il sistema da 11.6-pollici è molto bello...
Il sistema da 11.6-pollici è molto bello...
ed è fatto in alluminio...
ed è fatto in alluminio...
di qualità molto elevata.
di qualità molto elevata.
Solo la parte inferiore è in plastica.
Solo la parte inferiore è in plastica.
Lo spessore è di 2.2 centimetri...
Lo spessore è di 2.2 centimetri...
garantisce al VivoBook la facilità nel trasporto.
garantisce al VivoBook la facilità nel trasporto.
Sfortunatamente, lo schermo è troppo scuro e molto riflettente...
Sfortunatamente, lo schermo è troppo scuro e molto riflettente...
ma supporta il multitouch.
ma supporta il multitouch.
Windows 8 è progettato per l'input touch.
Windows 8 è progettato per l'input touch.
Le cerniere sono solide abbastanza da mantenere in posizione lo schermo.
Le cerniere sono solide abbastanza da mantenere in posizione lo schermo.
La selezione delle porte non ha niente di particolare, ...
La selezione delle porte non ha niente di particolare, ...
Asus include anche un panno per la pulizia dello schermo.
Asus include anche un panno per la pulizia dello schermo.

Notebook Simili

Links

  • Informazioni del Produttore

Confronta i prezzi

Amazon: Invalid XML response.

Amazon.com

Show results on Amazon.com

Pricerunner n.a.

Pro

+Elevata qualità dello chassis
+Dispositivi di input molto buoni
+Touchscreen
+Ridotta rumorosità
+Alimentatore compatto
 

Contro

-Throttling quando si eseguono giochi ed applicazioni
-Schermo scuro
-Limitata espandibilità
-Assenza del Bluetooth

In sintesi

Cosa ci è piaciuto

Il case in alluminio estremamente rigido ha una qualità costruttiva molto elevata che sorpassa anche qualche Ultrabook. La qualità dei dispositivi di input è anch'essa superiore alla media per questo segmento di mercato.

Cosa ci sarebbe piaciuto

A parte difetti meno rilevanti come lo schermo scuro e la stabilità degli angoli di visualizzazione moderata, il problema più grande è il throttling: quando CPU e GPU vengono utilizzate pesantemente, l'utente deve subire un enorme decremento delle prestazioni.

Cosa ci ha sorpresi

I problemi da noi identificati dovrebbero essere stati rilevati anche dal produttore. Speriamo che Asus riesca a correggere questo problema migliorando il notebook con un aggiornamento del BIOS (che dovrà aumentare i giri della ventola).

La concorrenza

Un modello concettualmente simile (ma significativamente più costoso) è il  Dell XPS 12 Convertible. Alternative senza touchscreen sono subnotebook come il  Lenovo ThinkPad Edge E135, l'Acer Aspire One 756, o il Sony Vaio SVE-1111M1E/P.

Valutazione

Asus VivoBook S200E-CT182H
11/27/2012 v3
Till Schönborn

Chassis
88%
Tastiera
84%
Dispositivo di puntamento
90%
Connettività
68%
Peso
92%
Batteria
87%
Display
74%
Prestazioni di gioco
54%
Prestazioni Applicazioni
89%
Temperatura
81%
Rumorosità
89%
Punti aggiuntivi
60%
Media
80%
82%
Subnotebook *
Media ponderata

> Recensioni Portatili Notebook Netbook > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Subnotebook Asus VivoBook S200E
Till Schönborn, 2012-12-21 (Update: 2014-09-19)