###leftbanner###
 
 

Recensione Notebook Acer Aspire V3-771G

J. Simon Leitner, 05/25/2012

Ciao Ciao Ethos. Acer sfrutta il passaggio ai nuovi processori Intel Ivy Bridge come opportunità per rinominare completamente l'offerta. Ad esempio, la precedente gamma Ethos ora si chiamerà Aspire V3. Tuttavia, la collocazione non è cambiata: stiamo sempre parlando del settore multimedia premium.

Acer promette una eleganza estrema ed una potenza di calcolo straordinaria con la sua nuova gamma Aspire V3. Sulla pagina dei prodotti Acer, c'è scritto "Processori e grafica all’avanguardia consentono e facilitano funzioni di intrattenimento evolute", "per internet, giochi, musica, video ed altro". Bene se non è un capolavoro di ingegneria questo...

Passando al serio, Acer propone il V3 ai clienti che esigono prestazioni e con qualche esitazione prova ad avvicinare anche la fascia dei giocatori. Fino ad ora, Acer non non ha mai avuto vere e proprio macchine per il gaming nella sua offerta. Di conseguenza, la gamma V3 range appartiene alla categoria Acer premium performance.
Acer ha realizzato un modello da 15 pollici nella gamma Ethos (Aspire 5951G) ed un enorme 18 pollici (Aspire 8951G) in passato. Di conseguenza, non è possibile individuare un vero precursore per l'attuale V3-771G che ha uno schermo da 17.3 pollici. Potrebbe essere magari il notebook multimedia Aspire 7750G, che monta una potente grafica AMD 6850G.

Cosa contiene l'Aspire V3-771G? Bene, come indica la lettera "G" nel nome, c'è una buona potenza grafica. In dettaglio la GPU Nvidia GeForce GT 650M si nasconde dentro il notebook. E' un chip basato sul nuovo brand Nvidia architettura Kepler (28 nm), che si colloca nella fascia medio alta. Le sue prestazioni possono essere paragonate con una vecchia GTX 460M or GTX 560M. Queste nemmeno un anno fa si trovavano nella fascia alta per il gaming.
La GPU è supportata da un nuovo processore Intel della  generazione Ivy Bridge. Il chip i7-3610QM rappresenta il passaggio all'attuale mondo delle CPUs mobile quad-core. Poiché il case da 17 pollici ha spazio a sufficienza, Acer installa due slot drive da 2.5 pollici che sono occupati da un SSD da 120 GB come supporto per i dati e da un HDD da 1 TB nella nostra configurazione di test.

Case

Acer usa ancora una verniciatura lucida…
Acer usa ancora una verniciatura lucida…
…sia per la cover che per i punti di appoggio dei polsi.
…sia per la cover che per i punti di appoggio dei polsi.

La verniciatura è un po' retro – purtroppo questa affermazione caratterizza tutta la nuova gamma Aspire V3. La cover del display, la base dello schermo ed i punti di appoggio dei polsi, luccicano - almeno per un po' di tempo dopo che questo prezioso dispositivo è stato tirato fuori dallo scatolo. Infatti bastano poche ore affinché le ditate ed innumerevoli particelle di polvere si facciano notare. La sensazione quasi appiccicosa della superficie non ci ha convinto. Credevamo che negli ultimi mesi questo tipo di vernice fosse passato di moda - forse Acer ha voluto usare questo tipo di vernice per nascondere la plastica economica utilizzata per le superfici.

Dobbiamo dire che quando è pulito risulta bello a vedersi. La base argentata della tastiera dà forza ad un dispositivo che altrimenti sarebbe completamente nero. Se non fosse per la cover e per i punti di appoggio dei polsi lucidi, si sarebbe tranquillamente potuta utilizzare la parola "conservatore" per questo dispositivo.

La stabilità della plastica del case non è criticabile. Non si sentono scricchiolii e non si vedono componenti che vibrano quando si maneggia il dispositivo. Il grande schermo da 17 pollici potrebbe però essere più rigido. Tuttavia è una cosa di poco conto considerando la scarsa mobilità di questo dispositivo. Troviamo molto più fastidioso il fatto che utilizzando il dispositivo manchi la sensazione di maneggiare un notebook premium.
Uno sguardo al prezzo di dettaglio chiarisce la scelta sul case. L'Aspire V3 parte da un incredibile prezzo di 595 euro. Tuttavia, questa versione monta ancora una CPU Sandy Bridge ed una grafica GT 640M. Conseguentemente, non c'è spazio per un case di qualità superiore con questo prezzo competitivo.

Connettività

A nostro parere la soluzione adottata da Acer per le porte non è soddisfacente. Questo non tanto per la dotazione di interfacce ma per la loro distribuzione. Tutte le porte si trovano a destra e sinistra ma sono spostate verso aventi. Questo potrebbe agevolare l'accesso, ma non è l'ideale per lasciare liberi gli spazi ai lati del notebook, che così sono spesso occupati dai cavi.
La varietà ed il numero di porte sono buone ma non si possono fare i salti di gioia. Abbiamo una VGA, una HDMI, una LAN, 2x USB 3.0 e 2x USB 2.0 ed infine un jack cuffie e microfono. Per l'utilizzo domestico risulta sufficiente ma chi è più esigente sicuramente avrà qualcosa da ridire.

Per il resto dobbiamo citare il drive BluRay ed il card reader (MMC, SD, MS Pro, xD) sul lato frontale del notebook.

Lato Sinistro: Kensington, LAN, VGA, 2x USB 3.0
Lato Sinistro: Kensington, LAN, VGA, 2x USB 3.0
Lato Destro: cuffie, microfono, 2 x USB 2.0, BluRay, alimentazione
Lato Destro: cuffie, microfono, 2 x USB 2.0, BluRay, alimentazione

Comunicazioni

Ci sono una LAN (Gigabit) ed una WLAN (802.11 b/g/n) gestite dal chip Atheros. C'è anche un Bluetooth versione 4.0 sul nostro dispositivo di test.

Software

Troppi i software preinstallati
Troppi i software preinstallati

Vi ritroverete molti software preinstallati quando acquisterete il notebook ma spesso si tratta di bloatware. Alcuni produttori per fortuna forniscono un sistema pulito mentre altri esagerano installando troppi programmi. Acer fa parte di quest'ultima categoria anche se non risulta un evidente problema per l'Aspire V3-771G. L'SSD assicura un avvio rapido del sistema. Il notebook si avvia e Windows è pronto dopo appena 10 – 15 secondi.

Tuttavia, occorre ricordare che l'SSD di sistema è di appena 120 GB. L'utente ha a disposizione circa 100 GB di cui 70 GB sono riservati ai programmi preinstallati ed ai files di sistema. Di conseguenza dobbiamo chiarire che l'SSD va utilizzato prevalentemente per i programmi principali. Gli altri dati, come musica, videos e giochi, dovrebbero essere archiviati sull'hard disk da 1000 GB.

Manutenzione

L'utente può accedere agli slots dell'hard disk, ai quattro banchi di RAM, al modulo wifi ed allo slot libero mSATA tramite una cover abbastanza grande che si trova sul lato inferiore del dispositivo. Tuttavia, non è possibile accedere alla CPU alla GPU ed al sistema di raffreddamento. Rischiate di far decadere la garanzia spingendovi oltre questo limite.

Garanzia

La garanzia potrebbe ingenerare qualche dubbio. Dietro chiarimenti Acer ha dichiarato un periodo di garanzia di 2 anni (24 mesi) per tutte le configurazioni V3-771G, con servizio di ritiro e consegna. Ed un anno di garanzia internazionale.

Dispositivi di Input

Tastiera

La tastiera chiclet-style si usa quasi sempre per migliorare l'aspetto e l'Acer Aspire V3 non fa eccezione. Tuttavia, questo non significa che questo tipo di tastiera non sia valida. Abbiamo misurato la dimensione dei tasti di 15 x 15 millimetri con uno spazio intermedio di circa 4 millimetri. I tasti funzione e quelli direzionali hanno invece dimensioni ridotte. In cambio, l'utente può godere di un tastierino numerico dedicato. Non ci sono tasti addizionali. Le funzioni comuni, come il controllo del volume, sono gestiti tramite le combinazioni FN.
L'input non dà motivo di critica. Qualche deviazione si verifica solo con i tasti ">/<" e "#/'", che sono troppo attaccati a quelli vicini (in quest'ultimo caso con il tasto enter su due righe). Tuttavia, non ci dovrebbero essere difficoltà a digitare con un po di pratica.

Come è la sensazione alla digitazione? Di base tutti i tasti hanno un punto di pressione chiaro con una battuta media. La rumorosità dipende dalla forza della battuta, Quindi se siete dei dattilografi energici, vi ritroverete con una discreta rumorosità quando battete i tasti.

Touchpad

 

Il multi-touchpad è leggermente ribassato rispetto al case e si trova facilmente anche senza guardare. La sua superficie è dello stesso materiale che riveste l'area circostante. Tuttavia è un po' ruvido il che contribuisce a migliorare le caratteristiche di scorrevolezza.

Abbiamo avuto qualche piccolo problema nei primi minuti: il Tap-to-click spesso non era accettato e le nostre dita hanno dovuto usare l'area scroll sulla destra. Il menu di configurazione Alps consente di personalizzare i settaggi in base alle esigenze personali. Dopo aver disabilitato la barra di scroll verticale, lo scrolling con due dita ha funzionato molto meglio.

 

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Display

Ci saremmo aspettati uno schermo Full HD in un potente notebook multimedia da 17 pollici, specialmente sulla configurazione che abbiamo testato. Sfortunatamente non è così. Acer punta su uno schermo HD+ con una risoluzione massima di 1600 x 900 pixels. Questa soluzione va bene in termini di spazio sul desktop per gli utenti normali, ma la scelta delude considerando l'opzione BluRay che sfrutta contenuti 1080p. Molti concorrenti utilizzano schermi Full HD nella stessa fascia di prezzo. Qualche esempio: l'Asus N75SF o l'Asus N76 come i membri della gamma HP Pavilion dv7.

La politica di mercato aggressiva in definitiva non ha influenzato le prestazioni degli schermi installati. Lo schermo AUO139E ha una luminosità massima di 230 cd/m2 nei nostri rilievi. Che cala ad una media di 213 cd/m2. Unitamente ad un valore del nero di 1.26 cd/m2, abbiamo un contrasto massimo di 171:1 non proprio esemplare.

218
cd/m²
199
cd/m²
198
cd/m²
218
cd/m²
215
cd/m²
210
cd/m²
217
cd/m²
230
cd/m²
213
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Informationi
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 230 cd/m²
Media: 213.1 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 86 %
Al centro con la batteria: 215 cd/m²
Nero: 1.26 cd/m²
Contrasto: 171:1
Gamma di colori riproducibili
Gamma di colori riproducibili
Intensi riflessi in condizioni di luce sfavorevoli
Intensi riflessi in condizioni di luce sfavorevoli

OK per la fascia di prezzo sotto i 1000 euro bisogna accontentarsi della qualità di immagine. Tuttavia, coloro che vogliono spendere di più sia aspettano prestazioni migliori. E non parliamo solo di gigabytes e MHz, ma lo schermo potrebbe essere in definitiva più attraente.
Come conseguenza deriva che lo spettro di colori riproducibile è lontano dall'sRGB. Gli utenti domestici difficilmente ne risentiranno, ma i professionisti che lavorano con l'editing di immagini non potranno scegliere l'Aspire V3.

L'utilizzo all'aperto è reso difficile dalla luminosità limitata, ma la superficie riflettente dello schermo peggiora la situazione. Non è possibile lavorare quando siete al sole sul terrazzo in quanto i riflessi vi impediscono di vedere le immagini sullo schermo. Di conseguenza l'Acer Aspire V3-771G è un dispositivo indoor da usare quasi esclusivamente su una scrivania.

L'angolo di visuale orizzontale è abbastanza stabile. Tuttavia, i riflessi si notano anche a piccole angolazioni nonostante siate in una stanza. In senso verticale, dovrete combattere con le distorsioni. In base all'angolazione l'immagine sparisce o si inverte.

Angoli di visuale: Acer Aspire V3-771G
Angoli di visuale: Acer Aspire V3-771G

Prestazioni

Ora passiamo alle prestazioni dell'Acer Aspire V3-771G. Come detto in precedenza, abbiamo una configurazione premium del V3-771G. Utilizziamo una CPU quad core Intel i7-3610QM dell'ultima generazione Ivy Bridge unitamente ad una scheda grafica Nvidia GT 650M ed a 2 GB di memoria video DDR3. Inoltre, Acer sfrutta 16 GB di memoria principale. Se da un lato gli utenti privati non si aspettano gradi prestazioni. Dall'altro, la combinazione di un SSD da 120 GB Intel unitamente ad un capiente hard disk convenzionale da 1000 GB risultano particolarmente graditi.

Informazioni di sistema: Acer Aspire V3-771G

Processore: Intel Core i7-3610QM "Ivy Bridge"

La CPU 3610QM è un quad core entry-level del nuov brand Intel Ivy Bridge. Passando ad una dimensione di 22nm ed aggiungendo molte nuove features, riesce a lasciare dietro molti colleghi della famosa piattaforma Sandy Bridge usati per diversi notebook.
Il chip effettua automaticamente l'overclock da un clock base di 2.3 GHz fino a 3.3 GHz grazie al Turbo, in base alle prestazioni necessarie ed alle riserve di raffreddamento. Il clock scende fino a 1200 MHz quando non sono richieste particolari prestazioni. Oltre questo livello la CPU può eseguire fino ad otto threads contemporaneamente grazie all'Hyper Threading. Dettagli sulla CPU possono essere reperiti sul nostro database di processori.
Un confronto completo dei nuovi processori Intel Ivy Bridge quad core si trova qui su Notebookcheck.

Un breve sguardo alle prestazioni della CPU con il bechmark Cinebench R11.5. L'Acer Aspire V3 come ci aspettavamo arriva a circa 6.19 punti del CPU benchmark. L'MSI GT70 con la stessa CPU fa un po meglio: 6.26 punti. La differenza sta nel Turbo variabile che consente all'Acer Aspire di raggiungere i 3.1 GHz nel test CPU Cinebench R11.
Un confronto con la gamma risulta impressionante: la CPU Intel i7-2920XM che fino a poche settimane fa rappresentava il top ora è appena superiore alla nuova 3610QM. La CPU Sandy Bridge arriva a 6.20 punti nel Dell Precision M6600.

Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
5607 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
21249 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
6461 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
42.37 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
6.19 Points
Aiuto

Scheda grafica: Nvidia Geforce GT 650M 2 GB DDR3

Un adesivo sul dispositivo indica l'implementazione della tecnologia Nvidia Optimus. Questo significa che la Intel HD Graphics 4000 integrata sulla CPU può essere usata come alternativa alla Nvidia GeForce GT 650M dedicata. Lo switching tra le due schede in genere funziona in modo automatico e senza l'intervento dell'utente. Una piccola icona sulla task bar mostra quale GPU è utilizzata. In alternativa una applicazione può forzare la scelta della soluzione grafica.

Nvidia GT 650M ed Intel HD 4000 con Optimus
Nvidia GT 650M ed Intel HD 4000 con Optimus

Un breve sguardo ad entrambi i chip grafici: l'Intel HD Graphics 4000 è il successore della soluzione HD 3000 integrata nele CPUs Sandy Bridge. Diversamente dai pionieri IGPs, la HD 4000 ora offre le prestazioni di una scheda grafica dedicata di fascia media. Riesce a gestire quasi tutte le applicazioni di routine ed anche qualche gioco leggero. Potete trovare  una prova delle prestazioni della HD Graphics 4000 nel nostro speciale articolo.

Allora perché inserire una scheda grafica dedicata? Dipende dall'uso che si intende fare. Il sistema sfrutta la Nvidia GeForce GT 650M nei calcoli complessi o quando lavora con il 3D. Un campo importante è quello dei giochi ed Acer cerca di indirizzare i giocatori verso l'Acer Aspire V3 con questa scelta.
Come la CPU, la GT 650M è un chip del nuovo brand. Poche settimane fa, Nvidia ha rilasciato anche una nuova soluzione grafica. La GT 650M fa parte della generazione Kepler ed è realizzata con processo in 28nm. La memoria video può essere DDR3 o GDDR5 in base alla configurazione. Nel caso del V3, è stata usata la memoria meno costosta DDR3 (2 GB, VRAM) e di conseguenza non è disponibile tutta la potenza della GT 650M. Di conseguenza esamineremo anche la One's M73-2O che integra la GT 650M con la GDDR5 nel seguente confronto.

 

L'Aspire V3 si comporta bene con i benchmarks 3DMark. 12845 punti nel 3DMark 2006 sono al livello delle precedenti macchine premium per il gaming, come l'MSI GT 663R o l'Asus G53JW – entrambe dotate di soluzione grafica GTX 460M.

 

Il 3DMark 2011 mostra quasi lo stesso scenario. In questo caso l'Aspire V3 termina con 1628 punti. La più nuova GTX 560M del Toshiba Qosmio X770 si attesta sui 1724 punti.
Come promesso, uno sguardo alla versione GT 650M con GDDR5: il One's M73-2O (con CPU 3720QM) arriva a 1802 punti nello stesso test benchmark. In pratica un plus di circa l'11%. Se guardiamo ai sottopunteggi GPU, che escludono la CPU leggermente migliore nel dispositivo di confronto, il vantaggio è notevolmente inferiore, scendendo ad appena il 4%.

3D Mark
3DMark 06
 1280x1024
12845 punti
3DMark Vantage8357 punti
3DMark 112143 punti
Aiuto
Elevata capacità di memoria, ma più lento rispetto all'Intel SSD: hard disk da 1000 GB
Elevata capacità di memoria, ma più lento rispetto all'Intel SSD: hard disk da 1000 GB

Memoria di Massa

Lentamente i drives SSD stanno diventando strumenti affidabili. A ciò contribuisce il crollo dei prezzi dei chips e delle nuove tecnologie, come lo standard mSATA che rende possibile dotare anche i piccoli notebooks con due supporti di memoria fisica. Perché due? I prezzi degli SSD dipendono dalla memoria disponibile, e pertanto risulta utile installare un SSD piccolo per la partizione di sistema e trasferire i dati ad un hard disk convenzionale. 
L'Acer Aspire V3 segue questa strategia nella configurazione premium. Tuttavia, p possibile usare un SSD convenzionale grazie ai due bays da 2.5 pollici disponibili.

L' SSD Series 320 Intel (SSDSA2CW120G3) ha una capacità di 120 GB e da solo costa circa 150 euro. Il supporto arriva a valori di lettura e scrittura fino a 230 e 130 MB/s nel benchmark CrystalDiskMark. Pertanto, l'SSD si colloca al centro dell'attuale classifica dei dischi allo stato solido.
Sebbene gli altri SSDs superano questo drive Intel, il confronto con l'hard disk Toshiba MK1059GSMP dell'Aspire V3-771G è impressionante: velocità di accesso: 17.5 millisecondi vs. 0.18 / 0.12 per l'SSD Intel.

Da questo deriva un avvio di sistema rapido in circa 10 secondi, le applicazioni ed i files installati sull'SSD si aprono subito e rendono il tutto molto agile.

Intel SSD 320 Series SSDSA2CW120G3
Sequential Read: 230.6 MB/s
Sequential Write: 130.3 MB/s
512K Read: 173.2 MB/s
512K Write: 129.5 MB/s
4K Read: 20.62 MB/s
4K Write: 39.84 MB/s

Prestazioni di sistema

L'ultimo PCMark 7 è una delle possibilità per confrontare le prestazioni complessive del sistema. Vengono effettuati un mix di applicazioni standard. L'Acer Aspire V3 si colloca al top del nostro database con un punteggio totale di 4160 punti. Solo qualche macchina gaming riesce a fare di meglio sino ad ora. Tra i motivi di questo risultato la nova CPU  Ivy Bridge. Tuttavia, anche la combinazione SSD-HDD contribuisce molto. Ad esempio, l'MSI GT780DX gaming notebook con CPU 2670QM e GPU GTX 570M si trova ad un livello simile.

Questo risultato ci permette di concludere che questa configurazione dell'Acer Aspire V3-771G è perfettamente equipaggiata per tutti gli scenari possibili. Il sistema potrebbe anche eseguire complessi editing di immagini, almeno in termini di prestazioni.

7.1
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
7.6
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
7.6
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
7.1
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
7.1
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
7.6
PC Mark
PCMark Vantage14757 punti
PCMark 74160 punti
Aiuto

Prestazioni di gioco

Poiché Acer vuole attirare l'attenzione dei gamers, abbiamo effettuato anche qualche test di gaming. Il notebook deve dimostrare come si comporta con qualche gioco recente.

Anno 2070 (demo). Abbiamo registrato un frame rate medio di 36.9 fps nella nostra sequenza di benchmarking utilizzando il settaggio standard per dettagli grafici elevati (1366 x 768, AA, 2x AF). L'Aspire V3 si colloca appena dietro il Medion Erazer X7813 che ha una grafica GTX 560M. I vecchi membri della gamma medio alta, i.e., la GT 555M dello Schenker A501, restano nettamente dietro (25.7 fps). La versione GDDR5 dello One M73-2O è alla pari con 36.2 fps.

Anno 2070 - 1366x768 High Preset AA:on AF:2x
Acer Aspire V3-771G
GeForce GT 650M, 3610QM, Intel SSD 320 Series SSDSA2CW120G3
36.85 fps ∼21%
One M73-2O
GeForce GT 650M, 3720QM, OCZ Nocti NOC-MSATA-120G
36.2 fps ∼21% -2%
Schenker XMG A501
GeForce GT 555M, 2630QM, Seagate Momentus XT ST750LX003-1AC154
25.7 fps ∼15% -30%
Medion Erazer X7813-MD97895
GeForce GTX 560M, 2670QM, Intel SSD 320 Series SSDSA2CW080G3
41.2 fps ∼24% +12%
Acer Aspire M3-581TG
GeForce GT 640M, 2637M, Lite-On LMT-256M3M
31 fps ∼18% -16%

Abbiamo continuato con un gioco molto diffuso che non risparmia l'hardware: Battlefield 3. Con settaggi elevati (1366 x 768, high, 16x AF), abbiamo raggiunto 31.1 fps nel nostro benchmark. Lo One M73 con configurazione GDDR5 arriva invece a 34.1 fps. Ancora una volta la Nvidia GT 650M si colloca tra la vecchia GT 555M e la nuova GT 640M (Acer Aspire M3) e la GTX 560M high-end della precedente generazione (Toshiba Qosmio X770).

Battlefield 3 - 1366x768 high AA:- AF:16x
Acer Aspire V3-771G
GeForce GT 650M, 3610QM, Intel SSD 320 Series SSDSA2CW120G3
31.14 fps ∼22%
One M73-2O
GeForce GT 650M, 3720QM, OCZ Nocti NOC-MSATA-120G
34.1 fps ∼24% +10%
Acer Aspire M3-581TG
GeForce GT 640M, 2637M, Lite-On LMT-256M3M
26 fps ∼18% -17%
Toshiba Qosmio X775-Q7272
GeForce GTX 560M, 2630QM, 2x 500 GB - 7200 rpm (RAID 0)
37.9 fps ∼27% +22%
Asus N75SF
GeForce GT 555M, 2630QM, Seagate Momentus 5400.7 ST9750423AS
24.5 fps ∼17% -21%

Fifa 12 non risulta problematico nemmeno con dettagli massimi tramite un monitor esterno (1920 x 1080, high, 4x AA). Con 124 frames per secondo, non ci sono difficoltà. In confronto, la GDDR5 dello One M73 arriva a 145 fps – ma con una CPU più potente, la 3720QM.

L'ultimo gioco è stata la versione demo di Mass Effect 3. Abbiamo selezionato i dettagli massimi (1920 x 1080) arrivando a 35.3 fps nella nostra sequenza benchmark. L'Aspire M3 con GT 640M resta di poco dietro (32 fps). La Nvidia GTX 560M dell'XMG P501 guadagna vantaggio con circa 44 fps. La nostra versione One M73 GDDR5 raggiunge 49.5 fps andando in fuga.

In conclusione, possiamo dire che il progetto gaming di Acer è un completo successo. Sebbene la risoluzione ed i dettagli spesso devono essere ridotti, le prestazioni disponibili sono assolutamente sufficienti per una grafica fluida  e piacevole. La GT 650M si colloca tra la fascia media e quella alta delle schede grafiche mobili e risulta interessante anche per i gamers. Il punto debole è la memoria DDR3 che mostra dei limiti. Provando ad utilizzare i dettagli massimi il frame rate cala molto rendendo quasi impossibile giocare.

basso medioalto ultra
Fifa 12 (2011) 390246.93187.48123.66fps
Battlefield 3 (2011) 57.9439.6131.1411.76fps
Anno 2070 (2011) 142.18562.4836.8518.83fps
Mass Effect 3 (2012) 6056.5735.26fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Sebbene l'Acer Aspire V3-771G abbia abbastanza da offrire in termini di prestazioni, il dispositivo resta piacevolmente silenzioso nel normale utilizzo. Abbiamo anche notato che la ventola si spegne completamente per qualche secondo. La rumorosità durante l'utilizzo da ufficio arriva a 32.9 dB (A). Si sente solo un po' di rumore provenire dal notebook.
La ventola gira più velocemente sotto carico, i.e. con i giochi, e raggiunge un livello accettabile di 39.8 dB (A). Il massimo di 44.6 dB (A) è stato raggiunto durante lo stress test, portando CPU e GPU al limite per oltre un'ora.

Rumorosità

Idle 28.2 / 32.9 / 36.4 dB(A)
HDD 32.9 dB(A)
DVD 36.4 / dB(A)
Sotto carico 39.8 / 44.6 dB(A)
 
    30 dB
silenzioso
40 dB
udibile
50 dB
rumoroso
 
min: , med: , max:    Voltcraft sl-300 (15 cm di distanza)
Stress test: CPU fino a 100°C
Stress test: CPU fino a 100°C

Temperature

In assenza di carico, il case dell'Acer Aspire V3 resta estremamente fresco. Abbiamo rilevato un massimo di appena 28°C con una temperatura ambientale di 22.5°C. Le temperature di superficie aumentano dopo un'ora di stress test arrivando a circa 44°C sui lati inferiore e superiore del case.

Dando uno sguardo ai componenti interni la situazione è leggermente diversa. La temperatura del core raggiunge presto i 100°C secondo HWInfo. Di conseguenza, la CPU si riduce a 1.2 GHz. Quando le temperature calano, il chip aumenta nuovamente la sua frequenza clock.
Abbiamo provato il benchmark 3DMark 2006 subito dopo lo stress test per valutare eventuali conseguenze. Il risultano non è cambiato rispetto a prima. Pertanto il throttling non dovrebbe creare difficoltà nell'utilizzo pratico e con i giochi.

Carico massimo
 40.8 °C42.7 °C31.8 °C 
 43.1 °C43.9 °C34.2 °C 
 31.3 °C35.6 °C32.2 °C 
Massima: 43.9 °C
Media: 37.3 °C
30.7 °C35.2 °C42.6 °C
28.6 °C35.1 °C43.4 °C
26.6 °C31.2 °C31.4 °C
Massima: 43.4 °C
Media: 33.9 °C
Alimentazione (max)  49.9 °C | Temperatura della stanza 22.5 °C | Raytek Raynger ST
Sound tuning tramite software Dolby
Sound tuning tramite software Dolby

Casse

Attraverso la cover davanti alle casse leggiamo "Dolby Home Theater" e "Professionally Tuned". Sembra ottimo - anche se mettere un sistema di marca sarebbe stato troppo costoso.

 

A nostro parere il suono varia da un livello soddisfacente a non abbastanza dinamico. La qualità del suono è accettabile per una macchina multimedia economica. Tuttavia, riteniamo che i bassi non siano eccellenti. Ad ogni modo assicuratevi di abilitare il software Dolby Equalizer. Questo migliora notevolmente il suono.

Autonomia della batteria

Consumi energetici

Uno sguardo ai consumi rivela valori tra 10.1 e 16.9 watts quando l'Aspire V3 è in modalità idle (senza carico). Un valore assolutamente accettabile considerando le prestazioni eccellenti che il dispositivo ha dimostrato. Sia la CPU Intel Ivy Bridge che la Nvidia Optimus lavorano perfettamente insieme riducendo i consumi al minimo necessario.
La situazione cambia quando si passa sotto carico. Abbiamo rilevato un massimo di 112.5 watts in situazione estrema di stress test, con carico massimo di CPU e GPU. L'alimentatore da 120 watt non dovrebbe avere problemi.

Consumo di corrente

Off / Standby 0.0 / Watt
Idle 10.1 / 13.7 / 16.9 Watt
Sotto carico 75.8 / 112.5 Watt
 
Leggenda: min: , med: , max:         Voltcraft VC 940

Autonomia della batteria

Autonomia della batteria

Considerando le prestazioni, non ci attendevamo grandi risultati dalla batteria da 48 watt. Nel migliore dei casi (luminosità minima, moduli wireless disattivati, modalità di risparmio energetico), l'autonomia arriva a 280 minuti, quindi 4.5 ore, con il Reader's test.

D'altro canto, l'autonomia in modalità wifi è più rilevante per l'utilizzo pratico. Abbiamo usato uno script con siti web predeterminati e con luminosità adeguata (circa. 150 cd/m2). Siamo arrivati a 163 minuti quindi appena 2.5 ore circa.

Qusndo il notebook viene messo sotto sforzo (BatteryEater Classic test), scendiamo addirittura ad un'ora di autonomia.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
4ore 40minuti
Navigazione WiFi
2ore 43minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 03minuti

Giudizio complessivo

Acer Aspire V3-771G
Acer Aspire V3-771G

Dovete fare molta attenzione al prezzo quando acquistate un Acer Aspire V3-771G. Ci sono grandi differenze tra la configurazione economica entry-level e quella premium come la nostra. I prezzi al dettaglio variano da 595 a 1299 euro. Le differenze dipendono da CPU, GPU, memoria di massa, RAM e drive ottico. Tuttavia, il case non cambia, e quindi anche la versione da 1299 euro high-end monta lo stesso case in plastica e lo stesso schermo della versione entry-level.

Questo ci porta direttamente ai pro e contro dell'Acer Aspire V3. Il case è accettabile per un prezzo inferiore a 1000 euro. Ma non ci piacciono le superfici lucide del case per molti motivi. Ma è anche una questione di gusti. La connettività è soddisfacente, nonostante il posizionamento delle porte troppo avanzato.

La tastiera chiclet ci piace molto. Il touchpad dovrebbe avere un driver migliore, ma di base funziona bene. Ci saremmo aspettati maggiore dotazioni di qualità nelle configurazioni più costose. Questo vale soprattutto per lo schermo. Una risoluzione HD+ con una luminosità media di circa 200 cd/m2 ed un contrasto di appena 171:1 non sono molto attraenti per un prezzo superiore ai 1000 euro. Tuttavia, è accettabile per le alternative più economiche.

Il modello premium dell'Acer Aspire V3 riesce a mostrare la sua potenza di prestazioni. Ed è stato sorprendente. La CPU Intel Ivy Bridge quad core e la scheda Nvidia GT 650M Kepler sono dotazioni di prima classe per un multimedia e si nota dai risultati dei benchmark. Da citare anche l'SSD della configurazione premium che contribuisce notevolmente al tutto.

Non dovrete avere grosse attese sulla mobilità. L'autonomia è scarsa, di appena 2 – 3 ore e lo schermo riflettente confina il dispositivo ad una scrivania.

Scegliere il giusto modello Aspire V3 dipende dalle vostre esigenze. Se avete bisogno di elevate prestazioni con le applicazioni, con le immagini e con il video editing, dovete prendere il modello premium con SSD. Tuttavia vale sempre la pena fare dei confronti: dipende dall'offerta e dall'utilizzo dell'SSD da 2.5 pollici, che risulta essere un componente costoso.
I fanatici del gioco dovrebbero prendere una versione GT 650M. Se cercate solo una macchina multimedia affidabile per specifici campi di applicazione, anche i modelli più economici sono adeguati. Tuttavia, si può scegliere anche tra i vecchi processor Sandy Bridge processors o i nuovi Ivy Bridge dual core.

Recesione: Acer Aspire V3-771G-7361161.12TBDCakk
Recesione:  Acer Aspire V3-771G

Specifiche tecniche

Acer Aspire V3-771G

:: Processore
:: Memoria
16384 MB, DDR3
:: Scheda grafica
NVIDIA GeForce GT 650M - 2048 MB, Core: 810 MHz, Memoria: 900 MHz, DDR3 1333MHz, 295.55
:: Schermo
17.3 pollici 16:9, 1600x900 pixel, AUO139E, lucido: si
:: Harddisk
Intel SSD 320 Series SSDSA2CW120G3, 120 GB + Toshiba MK1059GSMP (1000GB)
:: Scheda audio
HD Audio
:: Porte di connessione
2 USB 2.0, 2 USB 3.0, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Cuffie, microfono, Lettore schede: Card reader 5in1 (MMC, SD, MS, MS Pro,xD), slot mSATA
:: Rete
Atheros AR8151 PCI-E Gigabit Ethernet Controller (NDIS 6.20) (10MBit), Atheros AR5BWB222 Wireless Network Adapter (b g n ), 4.0 Bluetooth
:: Drive ottico
Pioneer BD-ROM BDC-TD03
:: Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 39 x 415 x 275
:: Peso
3.27 kg Alimentazione: 0.6 kg
:: Batteria
48 Wh ioni di litio, 11.1V 4400mAh
:: Prezzo
1299 Euro
:: Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Home Premium 64 Bit
:: Altre caratteristiche
Webcam: 1.3MP HD Webcam, 24 Mesi Garanzia

 

Notebooks Simili

Portatili con medesima GPU

» Recensione breve notebook Samsung 550P5C-S08DE
Core i7 3610QM, 15.6", 2.5 kg
» Recensione Notebook MSI GE60-i789W7H
Core i7 3610QM, 15.6", 2.6 kg
» Recensione Asus N56VZ-S4044V Notebook
Core i7 3610QM, 15.6", 2.7 kg
» Recensione Alienware M14x R2
Core i7 3720QM, 14", 2.94 kg

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

» Recensione Breve del portatile Asus N750JK-T4042H
GeForce GTX 850M, Core i7 4700HQ

Links

Confronto Prezzi

Pro

+Tastiera piacevole
+Prestazioni con le applicazioni molto buone
+Buone prestazioni 3D
+Due bays per hard disk + slot mSATA
+Rumorosità accettabile
+Suono buono
 

Contro

-Superfici sensibili high-gloss
-Tutte le interfacce sono spostate in avanti
-Schermo HD+ con contrasto mediocre

Sintesi

Cosa ci è piaciuto

Il rapido sviluppo delle prestazioni dei notebooks. L'Aspire V3 se la gioca con componenti affidabili, che fino a poco tempo fa costavano davvero tanto.

Cosa avremmo voluto vedere

Uno schermo FHD migliore nelle configurazioni superiori.

Cosa ci ha sorpresi

Lo stesso case per prezzi che variano da circa 600 euro fino a 1300 euro...

La concorrenza

I notebooks multimedia basati su Ivy-Bridge in formato 17 pollici:come l'Asus N76 o il nuovo modelloHP Pavilion dv7.

Punteggio

Acer Aspire V3-771G
05/04/2012 v2
J. Simon Leitner

Chassis
84%
Tastiera
86%
Dispositivo di puntamento
82%
Connettività
74%
Peso
68%
Batteria
74%
Display
70%
Prestazioni di gioco
91%
Prestazioni Applicazioni
96%
Temperatura
82%
Rumorosità
81%
Punti aggiuntivi
84%
Media
81%
82%
Multimedia *
Media ponderata

> Recensioni Portatili Notebook Netbook > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Notebook Acer Aspire V3-771G
J. Simon Leitner (Update: 2013-06- 6)